Calcio a 5 / Grifoni-Audax 1970, è come uno spareggio

Ci si gioca una fetta di A2 tra umbri e senigalliesi, sabato 24 febbraio alle ore 15 a Spello

SENIGALLIA, 23 Febbraio 2024 – Ci si gioca se non un intero campionato, una buona fetta di esso.

E’ il momento del big match del campionato di serie B di calcio a 5, quello tra il Grifoni secondo in classifica e l’Audax 1970 prima.

Tra le due squadre ci sono 2 punti a vantaggio dei giallorossi senigalliesi che però sabato 24 febbraio nella sest’ultima giornata dovranno rendere visita alla squadra umbra.

Si gioca nel palasport di Spello alle ore 15 con diretta nella pagina facebook del Grifoni.

L’Audax 1970, neopromossa rivelazione, ci arriva senza due pedine: Massi e il portiere e capitano Chiarizia, anche quattro reti in stagione, squalificato.

Chiarizia aveva segnato, oltre a compiere importanti parate, pure nel derby di sabato scorso in casa contro il Corinaldo, giocata al PalaPanzini davanti a un pubblico già da serie A2, circa 700 spettatori con almeno 200 corinaldesi: è finita 6-6 una bella partita in cui si è vista una Audax meno brillante delle ultime gare di campionato, anche per gli indiscussi meriti degli avversari.

“La squadra sta bene, tranne Massi e Chiarizia sono tutti a disposizione – sottolinea il presidente giallorosso Tiziano Tarsi – Non siamo partiti per vincere il campionato, si sa, ma come si dice in gergo ora che si balla vogliamo ballare fino alla fine. Forza Audax”.

©riproduzione riservata




Calcio a 5 / Serie B, C1 e C2, il programma e gli arbitri delle partite tra il 23 e il 24 febbraio

Big match in Serie B tra Grifoni e Audax Sant’Angelo. In C1 c’è il derby Montemarciano-Jesi, in C2 la stracittadina di Ancona tra Mantovani e Verbena. Nel girone B di C2, le sfide clou sono Real Fabriano-Castelfidardo e Gagliole-Avenale

VALLESINA, 23 febbraio 2024 – Grandi sfide attendono il fine settimana alle porte nei campionati di Serie B, C1 e C2 di calcio a 5. In particolare, in B l’Audax Sant’Angelo capolista sfida in trasferta il Grifoni secondo per un’importante test per capire se la squadra può ambire alla promozione. Passando alla C1, stasera c’è il derby tra Montemarciano e Jesi. In C2, infine, le sfide clou sono il derby di Ancona tra Mantovani e Verbena nel girone A, Real Fabriano-Castelfidardo e Avenale-Gagliole nel girone B. Scopriamo insieme il programma delle gare tra stasera e domani.

Serie B

Nella 17^ giornata del girone D di Serie B in programma domani, sabato 24 febbraio, l’Audax Sant’Angelo è chiamata alla definitiva prova di maturità. I senigalliesi, infatti, sfidano a Spello il Grifoni secondo a -2. Gioca in trasferta anche il Corinaldo a Fano contro l’Etabeta per insediarsi nella zona play-off. Il Cus Ancona, però, vorrà difendere la quinta posizione, e lo farà ospitando in casa il Gatch. In coda, il Cerreto d’Esi ultimo affronta nelle mura amiche la Spes PF, attualmente ottava e salva senza play-out, a +5 dai cerretani. Le altre sfide della settimana sono Recanati-Cus Macerata e MSG Rieti-Sangiorgio.

Lo Jesi alle Finals

Serie C1

Parlando di Serie C1, stasera si gioca la 21^ giornata. Il derby Montemarciano-Jesi vale tanto per entrambe le formazioni: i locali per avvicinarsi al Pianaccio quint’ultimo e attualmente salvo, gli jesini per proseguire il testa a testa con la Nuova Juventina, impegnata a Montegranaro contro il Montelupone. Il Pietralacroce, invece, sfida in casa il Cagli: per entrambe le squadre si tratta, forse, di una delle ultime chiamate per raggiungere i play-off. Completano il programma il derby maceratese tra Invicta e Bayer Cappuccini, Real San Giorgio-Caselle, Monturano-Tre Torri e Alma Juventus Fano-Pianaccio.

Serie C2

In Serie C2, infine, si gioca tra stasera e domani la 17^ giornata. Nel girone A, il Chiaravalle ospita domani l’Avis Arcevia, sperando che il Città di Ostra fermi a Mondolfo gli Amici del Centro Sportivo secondi. La sfida clou è il derby di Ancona tra Acli Mantovani e Verbena. In coda, la Dinamis Falconara affronta al PalaBadiali il Carissimi, mentre il Candia Baraccola Aspio ospita il Pieve d’Ico.

Nel girone B questa sera c’è la sfida d’alta quota tra Real Fabriano e Castelfidardo, con entrambe le due squadre in piena zona play-off. La capolista Gagliole ha 5 punti tra sé e la Serie C1: questa sera a Camerino arriva un Avenale desideroso di rimontare il -9 dal quinto posto con 6 partite a disposizione.

Il Real Fabriano

Al PalaQuaresima di Cingoli stasera c’è Polisportiva Victoria-Polisportiva Uroboro: i villastradesi vogliono rinforzare la seconda posizione, mentre i fabrianesi vogliono togliersi dall’ultima piazza. Prima del recupero di lunedì, Aurora Treia e Nuova Ottrano sono impegnate in trasferta: i passotreiesi giocano domani nella tana dell’Osimo Five; i filottranesi stasera sfidano a Tolentino il Borgorosso. Completa il quadro di giornata il posticipo tra Acli Villa Musone e Castelbellino: gli orange sono all’ultima chiamata per cercare la rimonta verso i play-off, ora distanti 8 punti. Di seguito, il programma completo con le designazioni arbitrali.

Programma, arbitri e classifiche

Serie B girone D

17^ giornata – sabato 24 febbraio ore 15.00

Grifoni-Audax Sant’Angelo – Milardi di Pescara, Pozzi di Roma 1 (Crono: Liti di Terni)

Recanati-Cus Macerata – Sferrella di Pesacara, Audoly di Aprilia (Favorini di Macerata)

Etabeta-Corinaldo – Delgadillo di Pontedera, Impemba di Battipaglia (Olivi di Jesi)

Cus Ancona-Gadtch – Benedetti e Scifo di Firenze (Mengoni di Ancona)

Cerreto d’Esi-Spes PF – Franco di Cuneo, Cultrera di Collegno (Marinelli di Ancona)

MSG Rieti-Sangiorgio – Carotenuto di Torre Annunziata, Sessa di Ciampino (Samperna di Rieti) – ore 18.00

CLASSIFICAAudax Sant’Angelo 35, Grifoni 31, MSG Rieti 27, Recanati 26, Cus Ancona 23, Corinaldo 22, Etabeta 22, Spes PF 20Cus Macerata 20Gadtch 17, Sangiorgio 16, Cerreto d’Esi 15

Serie C1

21^ giornata – venerdì 23 febbraio ore 21.30

Invicta Macerata-Bayer Cappuccini – Di Luigi e Ricci di San Benedetto del Tronto

Real San Giorgio-Caselle – Gobbi e Angelini di Macerata

Montemarciano-Jesi – Massicci di San Benedetto del Tronto, Petruzzelli di Macerata

Alma Juventus Fano-Pianaccio – Olivi di Jesi, Mengoni di Ancona

Pietralacroce-Cagli – Capecci di San Benedetto del Tronto, Angelini di Ascoli Piceno

Monturano-Tre Torri Sarnano – Rossi di San Benedetto del Tronto, Cognini di Ancona – ore 21.45

Nuova Juventina-Montelupone – Favorini di Macerata, Gregori di Pesaro – ore 22.00

CLASSIFICA – Nuova Juventina 47, Jesi 44, Alma Juventus Fano 39, Tre Torri Sarnano 36, Bayer Cappuccini 33, Pietralacroce 32, Cagli 31, Montelupone 29, Caselle 28, Pianaccio 26, Montemarciano 21, Monturano 16, Invicta Macerata 15, Real San Giorgio 1 

Serie C2

17^ giornata

Girone A – venerdì 23 febbraio

Amici del Centro Sportivo-Città di Ostra – Serafini di Pesaro – ore 21.00

Lucrezia-Villa Ceccolini – Piergiovanni di Pesaro – ore 21.30

Acli Mantovani-Verbena – Carbonari di Pesaro – ore 21.45

Dinamis Falconara-Carissimi – Del Dotto di Fermo – ore 22.00

Chiaravalle-Avis Arcevia – Bavaro di Ancona – sabato 24 febbraio ore 15.00

Candia Baraccola Aspio-Pieve d’Ico – Decaro di Ancona – sabato 24 febbraio ore 15.00

CLASSIFICA – Chiaravalle 38, Amici del Centro Sportivo 37, Acli Mantovani 29, Lucrezia 28, Carissimi 25, Pieve d’Ico 24, Villa Ceccolini 24, Città di Ostra 21, Verbena 19, Avis Arcevia 14, Dinamis Falconara 11, Candia Baraccola Aspio 2

Girone B – venerdì 23 febbraio

Real Fabriano-Castelfidardo – Caraffa di Macerata – ore 21.30

Borgorosso Tolentino-Nuova Ottrano – Noira di San Benedetto del Tronto – ore 21.30

Gagliole-Avenale – Ubaldi di Fermo – ore 21.45

Polisportiva Victoria-Polisportiva Uroboro – Pennesi di Macerata – ore 22.00

Osimo Five-Aurora Treia – Caterina Mascaretti di San Benedetto del Tronto – sabato 24 febbraio ore 15.00

Acli Villa Musone-Castelbellino – Onori di Ascoli Piceno – sabato 24 febbraio ore 15.30

CLASSIFICAGagliole 46, Polisportiva Victoria 33, Futsal Castelfidardo 32, Acli Villa Musone 30, Real Fabriano 29, Castelbellino 21, Avenale 20, Borgorosso Tolentino 19, Osimo Five 14, Aurora Treia 12*, Polisportiva Uroboro 10, Nuova Ottrano 10*

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Calcio a 5 / Serie B, C1 e C2, risultati e marcatori delle gare tra il 16 e il 17 febbraio

Pari spettacolo tra Audax e Corinaldo in B. Lo Jesi, in C1, batte l’Alma Juventus Fano e torna a -2 dalla vetta. In C2, il Real Fabriano fa l’impresa in casa dell’Avenale e blinda i play-off, la Polisportiva Victoria difende il secondo posto 

VALLESINA, 19 febbraio 2023 – Ci stiamo avvicinando sempre di più alla fine della regular season nei campionati di Serie B, C1 e C2 di calcio a 5. Nelle gare dello scorso fine settimana tra il 16 e il 17 febbraio, infatti, ci sono stati tantissimi gol nelle partite delle nostre squadre della Vallesina e dintorni.

In Serie B l’Audax Sant’Angelo pareggia contro il Corinaldo e vede riavvicinarsi il Grifoni. Al contrario lo Jesi, in C1, vince lo scontro diretto contro l’Alma Fano e torna a -2 dalla vetta. In Serie C2, inoltre, nel girone A il Chiaravalle pareggia in casa del Pieve d’Ico e ora ha un solo punto di vantaggio sugli Amici del Centro Sportivo. Nel B, con il Gagliole a -5 dalla promozione aritmetica, il Real Fabriano espugna il PalaQuaresima di Cingoli battendo l’Avenale e blinda i play-off. Andiamo scoprire tutto quello che è successo

Serie B

Sabato 17 febbraio si è giocata la 17^ giornata del girone D di Serie B. Il derby tra Audax Sant’Angelo e Corinaldo è terminato con un pirotecnico 6-6: i senigalliesi sono andati in rete con 6 giocatori diversi, ovvero Bikai, Antronaco, Benigni, Toppi, Pacenti e Chiarizia. I biancorossi, invece, hanno messo a referto la tripletta di Micci e i gol di Bacchiocchi, Mancini e Bronzini. L’Audax resta comunque in vetta, ma vede avvicinarsi il Grifoni, vincente in casa del Sangiorgio e ora a -2 dalla prima posizione. Il Corinaldo, inoltre, resta a -1 dal quinto posto, poiché il Cus Ancona non è andato oltre il 4-4 contro l’Etabeta Fano.Hanno segnato per i dorici Quercetti (2), Shkoza e Gabella.

In coda, invece, il Cerreto d’Esi ha vinto a Perugia contro il Gadtch per 4-6, grazie al poker di Da Silva e alle reti di Carlopio e Sakuta: per i violanero la salvezza diretta è distante 5 punti. Completano il quadro di giornata, infine, Cus Macerata-MSG Rieti 2-7 e Spes PF-Recanati 8-4.

Un momento di Jesi-Alma Juventus Fano

Serie C1

In C1, invece, si è giocata venerdì 16 febbraio la 20^ giornata sulle complessive 26. Lo Jesi batte 3-1 l’Alma Juventus Fano e si riporta a -2 dalla vetta: i ragazzi di Pieralisi, vincenti grazie alla doppietta di Giordanino e al gol di Cassano, approfittano del pareggio della Nuova Juventina a Macerata contro il Bayer Cappuccini (4-4)

Classifica alla mano, tra l’altro, al momento lo Jesi accederebbe alla finale play-off per i 10 punti di distacco proprio sui maceratesi quinti. Sarebbe vana, dunque, la rincorsa del Pietralacroce: la squadra di Giordano ha vinto 6-7 in casa del Caselle (in rete Storari con una doppietta, Giordano, Rahali con una tripletta e Cappanera) e si è portata a -1 dalla quinta posizione.

Il Montemarciano, inoltre, ha pareggiato 3-3 contro il Montelupone, grazie alla doppietta di Kania e al gol di Borgognoni. I biancoazzurri restano undicesimi, ma vedono allontanarsi il Pianaccio decimo e attualmente salvo, per via del successo dei pesaresi per 5-0 sulla Real San Giorgio ormai a un passo dalla retrocessione diretta. Gli altri risultati di giornata, infine, sono Cagli-Monturano 6-6 e Tre Torri Sarnano-Invicta Macerata 7-1.

Serie C2

Mancano 6 giornate alla fine della regular-season anche in Serie C2, dato che siamo alla 16^ su 22. Nel girone A continua il tira e molla in testa tra Chiaravalle e Amici del Centro Sportivo: i chiaravallesi hanno pareggiato 6-6 in casa del Pieve d’Ico, così la formazione di Mondolfo ne approfitta per tornare a -1 dalla vetta, grazie al 2-3 rifilato ad Ancona al Verbena. Cade l’Acli Mantovani terzo, sconfitto 3-0 a Fano dal Carissimi.

Il pre-gara di Pieve d’Ico-Chiaravalle

Respira il Città di Ostra: con il 4-3 in rimonta rifilato a un mai domo Candia Baraccola Aspio si porta a -4 dai play-off. In coda, l’Avis Arcevia perde con onore contro il Lucrezia per 3-4, venendo rimontata dal 3-2. La Dinamis Falconara, infine, viene sconfitta per 5-2 dal Villa Ceccolini.

Nel girone B, il Castelbellino lotta ma non riesce a fermare la capolista Gagliole: con il 4-8 la squadra di Rossini vede l’obiettivo promozione aritmetica distante solo 5 punti. La Polisportiva Victoria si rialza dalla sconfitta del derby e vince in casa dell’Aurora Treia per 2-3, difendendo il secondo posto dagli assalti del Castelfidardo (vincente sul Borgorosso Tolentino) e dell’Acli Villa Musone, che ha sconfitto per 2-7 la Polisportiva Uroboro penultima.

Niccolò Marchegiani e Joele Banchetti della Polisportiva Victoria durante il match contro l’Aurora Treia

Blinda i play-off la Real Fabriano, che fa l’impresa al PalaQuaresima vincendo 4-8 sull’Avenale grazie alla tripletta di Matteo Giacometti. I rossoblù di Fanelli, infatti, vanno a +8 dal sesto posto a 6 giornate dalla fine. Gli avenalesi di Novelli, invece, scivolano a -9 dalla quinta posizione: servirà una vera e propria impresa sportiva per raggiungere i play-off con 18 punti a disposizione, considerato anche che nella prossima giornata ci sarà la sfida al Gagliole primo della classe a Camerino.

In coda, inoltre, la Nuova Ottrano ferma sul 2-2 l’Osimo Five e raggiunge al penultimo posto la Polisportiva Uroboro. I filottranesi recupereranno gli ultimi 8 minuti della sfida contro l’Aurora Treia lunedì prossimo 26 febbraio: si ripartirà sull’1-3 in favore dei passotreiesi. Di seguito, infine, i risultati completi, i marcatori e le classifiche di Serie B, C1 e C2.

Risultati, marcatori e classifiche

Serie B girone D

16^ giornata – sabato 17 febbraio

Audax Sant’Angelo-Corinaldo 6-6 (Bikai, Antronaco, Benigni, Toppi, Pacenti, Chiarizia; 3 Micci, Bacchiocchi, Mancini, Bronzini)

Cus Ancona-Etabeta 4-4 (2 Quercetti, Shkoza, Gabella)

Gadtch-Cerreto d’Esi 4-6 (4 Da Silva, Carlopio, Sakuta)

Sangiorgio-Grifoni 1-3

Cus Macerata-MSG Rieti 2-7

Spes PF-Recanati 8-4

CLASSIFICA – Audax Sant’Angelo 35, Grifoni 31, MSG Rieti 27, Recanati 26, Cus Ancona 23, Corinaldo 22, Etabeta 22, Spes PF 20Cus Macerata 20Gadtch 17, Sangiorgio 16, Cerreto d’Esi 15

Serie C1

20^ giornata – venerdì 16 febbraio ore 21.30

Jesi-Alma Juventus Fano 3-1 (2 Giordanino, Cassano)

Montelupone-Montemarciano 3-3 (2 Kania, Borgognoni)

Cagli-Monturano 6-6

Tre Torri Sarnano-Invicta Macerata 7-1

Caselle-Pietralacroce 6-7 (2 Storari, Giordano, 3 Rahali, Cappanera)

Bayer Cappuccini-Nuova Juventina 4-4

Pianaccio-Real San Giorgio 5-0

CLASSIFICANuova Juventina 47, Jesi 44, Alma Juventus Fano 39, Tre Torri Sarnano 36, Bayer Cappuccini 33, Pietralacroce 32, Cagli 31, Montelupone 29, Caselle 28, Pianaccio 26, Montemarciano 21, Monturano 16, Invicta Macerata 15, Real San Giorgio 1 

Serie C2

16^ giornata

Girone A – venerdì 16 febbraio ore 21.30

Città di Ostra-Candia Baraccola Aspio 4-3 (Sebastianelli, 2 Pierpaoli, Sdogati; 2 Mariani, Lucchetti)

Pieve d’Ico-Chiaravalle 6-6 (2 Viola, Caimmi, 2 Amadei, Martin)

Villa Ceccolini-Dinamis Falconara 5-2 (Bracaccini, Cardellini)

Avis Arcevia-Lucrezia 3-4 (Fattori, Biondi, Luciani)

Verbena-Amici del Centro Sportivo 2-3 (2 Capitanelli)

Carissimi-Acli Mantovani 3-0

CLASSIFICA – Chiaravalle 38, Amici del Centro Sportivo 37, Acli Mantovani 29, Lucrezia 28, Carissimi 25, Pieve d’Ico 24, Villa Ceccolini 24, Città di Ostra 21, Verbena 19, Avis Arcevia 14, Dinamis Falconara 11, Candia Baraccola Aspio 2

Girone B – venerdì 16 febbraio

Polisportiva Uroboro-Acli Villa Musone 2-7 (2 Smargiassi)

Castelbellino-Gagliole 4-8 (2 Signorelli, Kola, Gatta)

Aurora Treia-Polisportiva Victoria 2-3 (Vincenzetti, autorete; 2 Joele Banchetti, Murilo Ferrari)

Nuova Ottrano-Osimo Five 2-2 (Generi, Lombardi)

Avenale-Real Fabriano 4-8 (2 Beccacece, Marrocchi, Mandolini; 3 Giacometti M., Stroppa, Farneti, Crescentini, 2 Argalia)

Futsal Castelfidardo-Borgorosso Tolentino 4-2

CLASSIFICA – Gagliole 46, Polisportiva Victoria 33, Futsal Castelfidardo 32, Acli Villa Musone 30, Real Fabriano 29, Castelbellino 21, Avenale 20, Borgorosso Tolentino 19, Osimo Five 14, Aurora Treia 12*, Polisportiva Uroboro 10, Nuova Ottrano 10*

GIRONE C, CLASSIFICA – Fermana 41, Ascoli 36, Castrum Lauri 35, Sambenedettese 34, Campiglione 30, Roccafluvione 29, Mandolesi 18, CSI Stella 13, Fight Bulls Corridonia 12, Audax Montecosaro 10, Real Ancaria 8, Virtus Pagliare 7

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Calcio a 5 / Serie B, C1 e C2, il programma e gli arbitri delle gare tra il 16 e il 17 febbraio

In B la capolista Audax affronta il Corinaldo nel derby della ValMisa. Parlando della C1, c’è il big match Jesi-Alma Juventus Fano. In C2, le sfide clou sono Avenale-Real Fabriano e Aurora Treia-Polisportiva Victoria

VALLESINA, 16 febbraio 2024 – Un fine-settimana ricco di big match quello che sta per iniziare per le nostre squadre della Vallesina e dintorni tra Serie B, C1 e C2 di calcio a 5. Tra le sfide tra oggi, venerdì 16, e domani, sabato 17 febbraio, spiccano Audax-Corinaldo in B, Jesi-Alma Juventus Fano in C1 e Avenale-Real Fabriano in C2. Andiamo a scoprire il programma completo

Il pre-gara di Corinaldo-Audax Sant’Angelo

Serie B

Sabato 17 febbraio si giocherà la 16^ giornata del girone D di Serie B. Il big match è il derby tra la capolista Audax Sant’Angelo e il Corinaldo sesto in classifica. Il Cus Ancona spera di approfittare di un pareggio tra queste due squadre, ma deve affrontare anche lui un derby marchigiano contro l’Etabeta in casa. Il Cerreto d’Esi, invece, affronterà in Umbria il Gadtch in uno scontro salvezza tra due squadre divise da soli 5 punti. Le altre gare di giornata sono Sangiorgio-Grifoni, Cus Macerata-MSG Rieti e Spes PF-Recanati.

Serie C1

In Serie C1, invece, stasera venerdì 16 febbraio si giocherà la 20^ giornata. Alla Palestra Carbonari è in programma Jesi-Alma Juventus Fano, rispettivamente seconda e terza in classifica: gli jesini non possono sbagliare questo scontro diretto se vogliono proseguire la rincorsa alla Nuova Juventina capolista, impegnata a Macerata contro il Bayer Cappucini.

Il Pietralacroce sfida in trasferta il Caselle per avvicinarsi ulteriormente ai play-off. Derby tra “Monti”, infine, quello tra Montelupone ottavo e Montemarciano 11°. Le altre partite di giornata sono Cagli-Monturano, Tre Torri Sarnano-Invicta Macerata e Pianaccio-Real San Giorgio.

Serie C2

Nei due gironi di Serie C2, infine, tra oggi e domani si gioca la 16^ giornata. Nel girone A il Chiaravalle affronta l’insidiosa trasferta in casa del Pieve d’Ico, con l’opportunità, in caso di vittoria. di portarsi a +6 dagli Amici del Centro Sportivo, in attesa del posticipo di sabato tra il Verbena e la squadra di Mondolfo.

Gioca domani anche l’Acli Mantovani, atteso dal Carissimi a Fano. Il Città di Ostra spera di raccogliere punti importanti nella sfida alla cenerentola Candia Baraccola Aspio. In coda, inoltre, l’Avis Arcevia sfida in casa il Lucrezia quarto e la Dinamis Falconara affronta in trasferta il Villa Ceccolini.

Un momento di Polisportiva Victoria-Avenale della scorsa giornata

Nel girone B, infine, la capolista Gagliole è attesa sul campo di un Castelbellino a caccia di riscatto, dopo gli ultimi risultati negativi. La Polisportiva Victoria seconda affronta a Chiesanuova l’Aurora Treia, in una sfida molto sentita da entrambe le società, una rivalità nata ai tempi della Serie D.

L’altro grande match di giornata è Avenale-Real Fabriano al PalaQuaresima: i locali di Novelli, dopo il successo nella stracittadina di Cingoli, hanno l’opportunità di accorciare a -3 dai fabrianesi al quinto posto; in caso di vittoria della squadra di Fanelli, invece, potrebbero quasi chiudersi definitivamente tutti i giochi in zona play-off.  

La Nuova Ottrano ultima in classifica, inoltre, sfida in casa l’Osimo Five per un delicatissimo scontro diretto da non fallire, dato che gli osimani precedono di 4 punti i filottranesi, anche se questi ultimi devono recuperare gli ultimi 8 minuti del match contro l’Aurora Treia.

L’Uroboro penultimo, infine, affronta in casa l’Acli Villa Musone quarta. Completa il quadro di giornata Castelfidardo-Borgorosso Tolentino. Di seguito, il programma completo, le designazioni arbitrali e le classifiche di Serie B, C1 e C2.

Programma, arbitri e classifiche

Serie B girone D

16^ giornata – sabato 17 febbraio

Audax Sant’Angelo-Corinaldo – Colombo di Perugia, Bernardini di Terni (Crono: Galatà di Perugia) – ore 15.00

Cus Ancona-Etabeta – Calzone di Perugia, Caponi di San Benedetto del Tronto (Eleonora Rossi di Jesi) – ore 15.00

Gadtch-Cerreto d’Esi – Califano di Nocera Inferiore, Bruschi di Civitavecchia (Letizia Puzzonia di Terni)– ore 15.30

Sangiorgio-Grifoni – Di Virgilio de L’Aquila, Crincoli di Termoli (Chirico di Ancona) – ore 16.00

Cus Macerata-MSG Rieti – Chimienti di Bari, Ciniero di Brindisi (Errico di Ancona) – ore 16.00

Spes PF-Recanati – Iordache di Vasto, Di Giovanni di Lanciano (Veronica Santese di Roma 1) – ore 18.00

CLASSIFICA – Audax Sant’Angelo 34, Grifoni 30, Recanati 26, MSG Rieti 24, Cus Ancona 22, Corinaldo 21, Etabeta 21, Cus Macerata 17Spes PF 17Gadtch 17, Sangiorgio 16, Cerreto d’Esi 12

Serie C1

20^ giornata – venerdì 16 febbraio ore 21.30

Jesi-Alma Juventus Fano – Scarpetti di San Benedetto del Tronto, Spadoni di Ancona

Montelupone-Montemarciano – Esposito di Fermo, Olivi di Jesi

Cagli-Monturano – Gregori di Pesaro, Penduzzu di Pesaro

Tre Torri Sarnano-Invicta Macerata – Giannoni di Ancona, Massicci di San Benedetto del Tronto

Caselle-Pietralacroce – Ubaldi di Fermo, Susino di Fermo

Bayer Cappuccini-Nuova Juventina – Capecci di San Benedetto del Tronto, Ameli di Ascoli Piceno – ore 21.45

Pianaccio-Real San Giorgio – Carbonari di Pesaro, Bavaro di Ancona – ore 21.45

CLASSIFICANuova Juventina 46, Jesi 41, Alma Juventus Fano 39, Bayer Cappuccini 33, Tre Torri Sarnano 33, Cagli 30, Pietralacroce 29, Caselle 28, Montelupone 28, Pianaccio 23, Montemarciano 20, Invicta Macerata 15, Monturano 14, Real San Giorgio 1 

Serie C2

16^ giornata

Girone A – venerdì 16 febbraio ore 21.30

Città di Ostra-Candia Baraccola Aspio – Guastella di Ancona

Pieve d’Ico-Chiaravalle – Marinelli di Ancona

Villa Ceccolini-Dinamis Falconara – Di Liberti di Jesi

Avis Arcevia-Lucrezia – Decaro di Ancona

Verbena-Amici del Centro Sportivo – Mancini di Fermo – sabato 17 febbraio ore 15.00

Carissimi-Acli Mantovani – Piergiovanni di Pesaro – sabato 17 febbraio ore 15.00

CLASSIFICA – Chiaravalle 37, Amici del Centro Sportivo 34, Acli Mantovani 29, Lucrezia 25, Pieve d’Ico 23, Lucrezia 22, Villa Ceccolini 21, Verbena 19, Città di Ostra 18, Avis Arcevia 14, Dinamis Falconara 11, Candia Baraccola Aspio 2

Girone B – venerdì 16 febbraio

Polisportiva Uroboro-Acli Villa Musone – Guidi di Jesi – ore 21.00

Castelbellino-Gagliole – Giusti di Fermo – ore 21.30

Aurora Treia-Polisportiva Victoria – Binni di San Benedetto del Tronto – ore 21.30

Nuova Ottrano-Osimo Five – Bruschi di Ancona – ore 22.00

Avenale-Real Fabriano – Pennesi di Macerata – ore 22.00

Futsal Castelfidardo-Borgorosso Tolentino – Angelini di Ascoli Piceno – ore 22.15

CLASSIFICA – Gagliole 43, Polisportiva Victoria 30, Futsal Castelfidardo 29, Acli Villa Musone 27, Real Fabriano 26, Castelbellino 21, Avenale 20, Borgorosso Tolentino 19, Osimo Five 13, Aurora Treia 12*, Polisportiva Uroboro 10, Nuova Ottrano 9*

GIRONE C, CLASSIFICA – Fermana 38, Ascoli 36, Sambenedettese 33, Castrum Lauri 32, Campiglione 29, Roccafluvione 26, Mandolesi 17, CSI Stella 13, Fight Bulls Corridonia 12, Real Ancaria 7, Virtus Pagliare 7, Audax Montecosaro 7

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Calcio a 5 Serie B / Audax inarrestabile, ora derby a Senigallia col Corinaldo

La neopromossa a +4 sul Grifoni.
Il presidente Tiziano Tarsi: “tutti al PalaPanzini per il derby”

SENIGALLIA, 13 Febbraio 2024 – Prosegue inarrestabile la marcia vittoriosa dell’Audax 1970 nel campionato di serie B di calcio a 5.

I giallorossi, neopromossi e alla prima partecipazione assoluta in serie B, allungano in vetta alla classifica grazie all’ennesimo successo, stavolta in trasferta contro l’Etabeta.

E’ finita 6-1 a Fano con reti di Antronaco, doppietta, Massi, Paludo, Toppi ed Olivi.

Anche la partenza pesantissima ed improvvisa di Piersimoni, colmata dal ritorno in squadra del bomber di qualche stagione fa Pacenti, non ha fino ad ora prodotto scossoni negativi.

Così l’Audax ha approfittato della sconfitta interna contro il Cus Macerata del Grifoni, battuto 4-1.

Ora la squadra di mister Petrolati ha quattro punti di vantaggio sulla seconda, il Grifoni appunto: non era mai successo prima e anche se alla fine del campionato mancano ancora 7 partite il vantaggio non è da disprezzare.

E sabato, al PalaPanzini, c’è il sentito derby contro il Corinaldo, che cerca un piazzamento nei play-off (dalla seconda alla quinta): attualmente sarebbe in bilico essendo quinto con Rieti ed Etabeta.

“Momento magico, non avevamo mai avuto quattro punti di vantaggio – esulta il presidente Tiziano Tarsi – E‘ però ancora lunga e sabato c’è una partita importante: invito tutti i nostri tifosi, che ci sono sempre stati vicini, a venire al PalaPanzini alle 15″.

Ingresso gratuito: sarà un derby imperdibile, che potrebbe segnare un nuovo piccolo passo per l’Audax, fondata oltre mezzo secolo fa come società di calcio a 11, verso una serie A2 che sarebbe stata impensabile appena qualche mese fa.

Intanto stasera, a Spello, c’è la Coppa Italia proprio contro il Grifoni: in palio la qualificazione alle Final Eight.

©riproduzione riservata




Calcio a 5 femminile B / Coppa Italia: Atletico Chiaravalle stellare, 6-0 all’Altamura

Le rosanero con una chirurgica prestazione si aggiudicano il pass per le final four di Genova: semifinali giovedì 18 e finale venerdì 19 aprile

CHIARAVALLE, 12 febbraio 2024 – Una stellare Atletico Chiaravalle batte l’Altamura 6-0 nel turno di Coppa Italia che vale la Final Four. Una schiacciante prestazione di squadra che conferma la solidità del gruppo rosanero le quali oltre a comandare in campionato, volano verso le semifinali di Coppa.

Chiaravalle preme sull’acceleratore fin dalle prime azioni di gioco: al 2’ Loth ha la prima occasione che però termina alto sopra la traversa per poi riprovarci Taioli, altra protagonista di serata, che irrompe in area ma viene murata da Russo.

Le ospiti si fanno sentire anche loro dalle parti di Moczik ma all’8’ Chiaravalle trova la rete del vantaggio targato Pini da calcio d’angolo. Raddoppio immediato sempre ad opera di Pini che su assist di De Brito da azione nata da calcio d’angolo, insacca.

L’Altamura accusa il colpo, subendo le incursioni avversarie, che di fatto dirigono il gioco imponendosi con cattiveria agonistica e continuità. Al 12’ le azioni sono ancora incentrate dalle parti di Russo con De Brito che su schema di punizione tira ma il portiere abbassa la saracinesca. Le rosanero non calano l’intensità e al 14’ Venturini trovandosi davanti la porta, cala il tris con un bel tiro di punta.

La reazione avversaria è ora in mano ad Ogara che nell’ultimo minuto cerca di andare in gol ma Moczik si fa trovare attenta.

All’inizio della seconda frazione, l’Altamura parte a razzo prima con Pedroso e poi con Plevano tentando il tutto per tutto per ribaltare le sorti della gara ma il portiere rosanero non fa sconti a nessuno. Dopo il tentativo di Castro scongiurato dalla solita Moczik al 10’, le pugliesi giocano la carta del portiere in movimento ma ancora una volta Pini si rende protagonista al 12’, insaccando la propria tripletta che vale il quarto gol di serata.

A ricacciare indietro le avversarie ci pensa anche Loth che di sinistro, all’incrocio trova pure la quinta rete. A mettere il sigillo finale alla serata arriva infine Taioli, che dopo l’espulsione di Difonzo con 1’ ancora da giocare, centra la rete del 6-0 finale.

Pass staccato che consente all’Atletico Chiaravalle l’accesso alla Final Four di Coppa Italia Serie B assieme a Roma, Pero e CMB Futsal Team. Appuntamento per giovedì 18 aprile a Genova dove si svolgeranno le semifinali e venerdì 19 la finale.

ATLETICO CHIARAVALLE: Moczik, Magnanti, Loth, Donati, Taioli. A disposizione Scialla, De Brito, Lanzarotti, Nicoletti Pini, Venturini, Cea. All. Molinelli

SOCCER ALTAMURA: Russo, De Castro, Plevano, Difonzo, Pedroso. A disposizione Lorusso, Maffei, Ogara, Carone, Rinaldi, Piccolini, Habib. All. Tassielli

RETI: 12,35pt Nicoletti Pini, 12,05pt Nicoletti Pini, Venturini 6,13pt, Nicoletti Pini 8,12st, Loth 6,47st, Taioli 1,47st

Arbitri: Pavia di Ostia Lido, Speziale di Cosenza, Gammaro di Rossano.

©riproduzione riservata




Calcio a 5 / Serie B, C1 e C2, risultati e marcatori del fine settimana dal 9 al 10 febbraio

Tanti successi per le nostre squadre: Audax, Cerreto d’Esi e Corinaldo in B, Jesi, Pietralacroce e Montemarciano in C1, Chiaravalle, Acli Mantovani, Verbena, Real Fabriano e Aurora Treia in C2. L’Avenale vince il derby di Cingoli contro la Polisportiva Victoria davanti a oltre 350 spettatori

VALLESINA, 12 febbraio 2024 – Un altro fine settimana di futsal è appena terminato e possiamo dire che la maggior parte delle nostre formazioni ha trovato il sorriso. Nelle gare disputate tra venerdì 9 e sabato 10, infatti, spiccano le vittorie di Audax Sant’Angelo, Corinaldo e Cerreto d’Esi in B, di Jesi, Pietralacroce e Montemarciano in C1, di Chiaravalle, Acli Mantovani, Verbena, Real Fabriano e Aurora Treia in C2.

Oltre 350 persone, inoltre, hanno assistito al derby di Cingoli, sempre in C2, tra Polisportiva Victoria e Avenale, vinto dalla squadra di Novelli per 3-4. Andiamo a scoprire tutto quello che è successo, andando a introdurvi anche una novità per quanto riguarda la formula di play-off e play-out di C2.

Serie B

La 15^ giornata del girone D di Serie B ha sorriso a quasi tutte le nostre squadre. In primis all’Audax Sant’Angelo Senigallia, che ha vinto a Fano contro l’Etabeta per 1-6 (in rete Antronaco con una doppietta, Massi, Paludo, Toppi e Olivi) e, in virtù della sconfitta interna del Grifoni in casa contro il Cus Macerata per 1-4, allunga in testa a +4 dal secondo posto. Si riavvicina play-off il Corinaldo, vincente per 3-2 sul Sangiorgio grazie alle reti di Micci (doppietta) e Mancini e ora al sesto posto.

Il pre-gara di Cerreto d’Esi-Cus Ancona

Il Cerreto d’Esi, infine, vince a sorpresa il derby con il Cus Ancona in casa con un pirotecnico 11-7: i viola sono andati in gol con Da Silva (doppietta), Cinconze (poker), Sakuta (tripletta), Trinei e Leite, mentre per i dorici hanno segnato Latini (tripletta), Gabella (2), Quercetti e Balzamo. Il Cerreto d’Esi resta comunque ultimo a 12 punti, a -5 dai play-out e a -8 dalla salvezza diretta. Il Cus Ancona, invece, scivola al quinto posto a quota 22. Completano il quadro di giornata Recanati-Gadtch 6-4 e MSG Rieti-Spes PF 4-2.

Serie C1

Tre vittorie su tre anche per le nostre squadre in Serie C1, al termine della 19^ giornata. Lo Jesi esce da Macerata rifilando un sonoro 1-12 all’Invicta: per la squadra di Pieralisi sono andati a segno Bartolucci(2), Tittarelli (2), Busilacchi, Giordanino, Regai, Alemao (2), Genangeli e Serrani. I leoncelli tornano al secondo posto, a -5 dalla vetta, grazie al contemporaneo 1-1 tra Nuova Juventina e Alma Juventus Fano. A 7 giornate dalla fine, dunque, nulla è ancora deciso.

Il pre-gara di Invicta Macerata-Jesi

Torna alla vittoria il Pietralacroce, che ha battuto 3-1 il Bayer Cappuccini nello scontro diretto in ottica play-off con i gol di Rahail, Giordano e Storani. I dorici sono al settimo posto a 29 punti, a -4 da maceratesi e Tre Torri Sarnano quarti.

Il pre-gara di Pietralacroce-Bayer Cappuccini

Successo importante, infine, anche per il Montemarciano, che ha battuto 5-1 il Pianaccio nella sfida salvezza grazie alla doppietta di Michael Ioio e ai gol di Alessio Ioio, Bravi e Borgognoni. Con questo successo i biancoazzurri tornano a -3 proprio dalla squadra pesarese al dodicesimo posto, che al momento giocherebbe il play-out in casa contro la penultima, mentre il Montemarciano sfiderebbe la terzultima.

Tra Pianaccio e Invicta Macerata al momento ci sono 8 punti di distacco: se il vantaggio dei pesaresi (o della squadra comunque al 10° posto) dovesse raggiungere o superare i 10 punti, la squadra sarebbe direttamente salva senza effettuare lo spareggio, condannando la 13^ alla retrocessione diretta. Completano il quadro di giornata Caselle-Cagli 6-3, Real San Giorgio-Tre Torri Sarnano 4-8 e Monturano-Montelupone 1-1.

Serie C2: girone A

In Serie C2 siamo arrivati alla 15^ giornata. Nel girone A, il Chiaravalle ha vinto 7-1 contro il Villa Ceccolini, trascinato dalla tripletta di Caimmi e dalle doppiette di Amadei e Viola. Gli esini ringraziano l’Avis Arcevia, che ha fermato sul 2-2 gli Amici del Centro Sportivo, e tornano a +3 sulla seconda posizione.

Il pre-gara di Chiaravalle-Villa Cecchini

Si conferma al terzo posto l’Acli Mantovani, vincente per 3-1 contro il Pieve d’Ico, e continua a vincere anche il Verbena, questa volta per 3-4 in casa del Carissimi: i dorici rossoblù sono ora a -4 dai play-off. Finisce con un pirotecnico 4-4 il derby tra Dinamis Falconara e Città di Ostra e quasi nulla cambia in classifica, con gli ostrensi che rimangono a +4 dai play-out ma accorciano di una lunghezza sul quinto posto, ora a -5. Il Candia Baraccola Aspio, inoltre, ha perso 3-4 contro il Lucrezia e rimane l’unica squadra della Serie C2 regionale a non aver mai ancora vinto in questa stagione.

Girone B: il derby di Cingoli

Nel girone B, il Gagliole è ormai fuori classifica, con la vittoria per 5-3 contro il Borgorosso Tolentino che vale il +13 dal secondo posto. Questo perché la Polisportiva Victoria ha perso il derby di Cingoli contro l’Avenale in un PalaQuaresima colmo di ben oltre 350 persone: un pubblico delle grandi occasioni, se si considera che venerdì scorso c’erano dei veglioni di Carnevale nei dintorni e la serata delle cover del Festival di Sanremo.

Il pubblico del PalaQuaresima al derby Polisportiva Victoria-Avenale

Parlando della sfida, l’Avenale è passata in vantaggio nel primo tempo con la doppietta di Marrocchi. I villastradesi hanno cercato di riaprire il match nella ripresa, ma Michele Fufi ha sbarrato la propria porta e suo fratello Leonardo ha segnato lo 0-3. Dopo essersi mangiato un gol fatto di testa, Joele Banchetti mette a segno l’1-3, prima dell’1-4 ancora di Leo Fufi che sembrava aver chiuso la sfida al 60’, anche se poco prima Barigelli aveva colpito una traversa. Partita finita? Nemmeno per sogno, perché Murillo Ferrari segna il 2-4 in pieno recupero, poi Barigelli segna il rigore del definitivo 3-4, che non basta per strappare quanto meno un punto ai cugini dell’Avenale.

Le altre del girone B

La Polisportiva Victoria resta comunque al secondo posto, in virtù del pareggio tra Acli Villa Musone e Castelfidardo. L’Avenale, nonostante il successo, rimane a -6 dalla zona play-off, perché il Real Fabriano ha vinto 6-5 con la Nuova Ottrano, mantenendo il quinto posto. Brutto ko per il Castelbellino, sconfitto 5-2 da un Osimo Five in pieno rilancio, passato in poche giornate dall’ultima alla quartultima posizione fuori dai play-out. In coda vince l’Aurora Treia per 8-6 contro la Polisportiva Uroboro e la sorpassa al terz’ultimo posto, in attesa di recuperare la sfida sospesa contro la Nuova Ottrano che la vede, al momento, in vantaggio di 1-3. In coda all’articolo potrete trovare i marcatori e le classifiche di questo fine settimana.

Le nuove formule di play-off e play-out in Serie C2

Ci stiamo avvicinando sempre di più alla fine della stagione ed è importante segnalare una novità, già nota nell’ambiente da ottobre, con il comunicato n° 27 della divisione calcio a 5 marchigiana. Cambiano formula, infatti, i play-off e i play-out della Serie C2. In particolare, per quanto riguarda i play-off, ci sarà un format a eliminazione diretta a gara unica tra le 12 squadre giunte dal secondo al quinto posto nei tre gironi. Le seconde classificate e la migliore terza si qualificano per i quarti di finale, mentre le restanti formazioni si affrontano a partire dagli ottavi. Salirà in Serie C1 la vincitrice di questa fase a eliminazione diretta.

Per quanto riguarda, invece, i play-out, le squadre giunte al penultimo e al terzultimo posto nei tre gironi si affrontano in due triangolari. Le prime e le seconde classificate di questi due raggruppamenti otterranno la salvezza, mentre le due terze disputeranno la finalissima play-out, nella quale retrocederà chi perderà la sfida. Non ci saranno, dunque, sfide contro le vincenti dei play-off di Serie D: chi vincerà gli spareggi promozione nell’ultima categoria potrà richiedere l’ammissione nella categoria superiore.

Risultati, marcatori e classifiche

Serie B Girone D

15^ giornata – sabato 10 febbraio ore 15.00

Etabeta-Audax Sant’Angelo 1-6 (2 Antronaco, Massi, Paludo, Toppi, Olivi)

Cerreto d’Esi-Cus Ancona 11-7 (2 Da Silva, 4 Cinconze, 3 Sakuta, Trinei, Leite; 3 Latini, 2 Gabella, Quercetti, Balzamo)

Grifoni-Cus Macerata 1-4

Recanati-Gadtch 6-4

Corinaldo-Sangiorgio 3-2 (2 Micci, Mancini)

MSG Rieti-Spes PF 4-2

CLASSIFICAAudax Sant’Angelo 34, Grifoni 30, Recanati 26, MSG Rieti 24, Cus Ancona 22, Corinaldo 21, Etabeta 21, Cus Macerata 17Spes PF 17Gadtch 17, Sangiorgio 16, Cerreto d’Esi 12

Serie C1

19^ giornata – venerdì 9 febbraio ore 21.30

Caselle-Cagli 6-3 (giocata mercoledì 7 febbraio)

Pietralacroce-Bayer Cappuccini 3-1 (Rahali, Giordano, Storani)

Invicta Macerata-Jesi 1-12 (2 Bartolucci, 2 Tittarelli, Busilacchi, Giordanino, Regai, 2 Alemao, Genangeli, Serrany)

Montemarciano-Pianaccio 5-1 (Ioio A., Bravi, Borgognoni, 2 Ioio M.)

Real San Giorgio-Tre Torri Sarnano 4-8

Futsal Monturano-Montelupone 3-3

Nuova Juventina-Alma Juventus Fano 1-1

CLASSIFICANuova Juventina 46, Jesi 41, Alma Juventus Fano 39, Bayer Cappuccini 33, Tre Torri Sarnano 33, Cagli 30, Pietralacroce 29, Caselle 28, Montelupone 28, Pianaccio 23, Montemarciano 20, Invicta Macerata 15, Monturano 14, Real San Giorgio 1 

Serie C2

15^ giornata

Girone A – venerdì 9 febbraio

Carissimi-Verbena 3-4 (Belgrano, Gentili, Urena, Coccia)

Amici del Centro Sportivo-Avis Arcevia 2-2 (Toderi, Luciani)

Acli Mantovani-Pieve d’Ico 3-1 (Guerrini, Ibrahimi, Rocchi)

Dinamis Falconara-Città di Ostra 4-4 (Sgariglia, Bracaccini, Cardellini, Lorenzini; Pierpaoli, Sdogati, Sebastianelli, Ventura R.)

Chiaravalle-Villa Ceccolini 7-1 (3 Caimmi, 2 Amadei, 2 Viola)

Candia Baraccola Aspio-Lucrezia 3-4 (David, autogol a favore, Mariani)

CLASSIFICAChiaravalle 37, Amici del Centro Sportivo 34, Acli Mantovani 29, Lucrezia 25, Pieve d’Ico 23, Lucrezia 22, Villa Ceccolini 21, Verbena 19, Città di Ostra 18, Avis Arcevia 14, Dinamis Falconara 11, Candia Baraccola Aspio 2

Girone B – venerdì 9 gennaio

Real Fabriano-Nuova Ottrano 6-5 (Giacometti M., 2 Laurenzi, Gambucci, 2 Sigornelli; 2 Felici, 2 Pierini, Pierella)

Aurora Treia-Polisportiva Uroboro 8-6 (2 Zenobi, 2 Caracini F., Pacetti, 2 Montefusco, Vincenzetti; 2 Bilati, Repupilli, 2 Graziano, Verdini)

Gagliole-Borgorosso Tolentino 5-3

Polisportiva Victoria-Avenale 3-4 (Banchetti Joele, Murillo Ferrari, Barigelli; 2 Marrocchi, 2 Fufi L.)

Osimo Five-Castelbellino 5-2 (2 Kola)

Acli Villa Musone-Futsal Castelfidardo 1-1

CLASSIFICAGagliole 43, Polisportiva Victoria 30, Futsal Castelfidardo 29, Acli Villa Musone 27, Real Fabriano 26, Castelbellino 21, Avenale 20, Borgorosso Tolentino 19, Osimo Five 13, Aurora Treia 12*, Polisportiva Uroboro 10, Nuova Ottrano 9*

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Calcio a 5 / Serie B, C1 e C2, il programma e gli arbitri delle partite tra il 9 e il 10 febbraio

In B l’Audax vuole mantenere la vetta a Fano, in C1 lo Jesi sfida a Macerata l’Invicta. In Serie C2 è il giorno del derby di Cingoli tra Polisportiva Victoria e Avenale, Nuova Ottrano-Aurora Treia si riprenderà dal 51’21”a data da destinarsi

VALLESINA, 9 febbraio 2024 – Proseguono i campionati di Serie B, C1 e C2 delle squadre della Vallesina e dintorni. Tra stasera e domani, venerdì 9 e sabato 10 febbraio, si torna in campo al completo. In B ci sono tre derby marchigiani e in particolare la capolista Audax Sant’Angelo vuole mantenere la vetta a Fano contro l’Etabeta. Parlando della C1, invece, lo Jesi a Macerata contro l’Invicta vuole subito rilanciarsi dopo il ko contro la Nuova Juventina, mentre il Pietralacroce affronta l’altra maceratese, il Bayer Cappuccini.

In Serie C2, infine, oggi è soprattutto il grande giorno del derby di Cingoli tra Polisportiva Victoria e Avenale. Sempre nel girone B, inoltre, il giudice sportivo ha chiesto la ripresa della gara tra Nuova Ottrano e Aurora Treia della scorsa giornata, perché a suo avviso è stata spropositata la decisione dell’arbitro di interrompere la gara a causa di un gesto di protesta di un calciatore filottranese. Andiamo a scoprire, comunque, tutti i temi di giornata.

L’Audax Sant’Angelo capolista del girone D di Serie B

Serie B

Nel girone D di Serie B, si torna a giocare dopo il turno di pausa della settimana scorsa con le partite della 15^ giornata. L’Audax Sant’Angelo neo-capolista affronta a Fano l’Etabeta, sperando in buone notizie da Perugia, dove il Grifoni secondo sfida il Cus Macerata. Ci sono altri due derby marchigiani per le nostre squadre: Cerreto d’Esi-Cus Ancona, con i dorici che vogliono confermarsi in zona play-off e i cerretani a caccia disperata di punti salvezza, e Corinaldo-Sangiorgio, dove i locali vogliono tornare al successo per allontanarsi dalla zona rossa. Completano il programma di giornata Recanati-Gadtch e MSG Rieti-Spes PF

Serie C1

In Serie C1, invece, siamo arrivati alla 19^ giornata che è già cominciata mercoledì scorso 7 febbraio, con il successo per 6-3 del Caselle sul Cagli. Lo Jesi, dopo la sconfitta casalinga contro la Nuova Juventina, sfida in trasferta l’Invicta Macerata e spera in buone notizie dal big match proprio tra la capolista e l’Alma Juventus Fano nuova seconda: un successo dei fanesi riaprirebbe ancora una volta il campionato, ma i leoncelli di Pieralisi non possono più sbagliare.

Il pre-gara di Pietralacroce-Montemarciano

Non ha tanto margine d’errore nemmeno il Pietralacroce, che questa sera affronta l’altra maceratese, il Bayer Cappuccini, la neo-promossa terribile attualmente al quarto posto in classifica. I dorici di Giordano devono recuperare 4 punti dai play-off.

Il Montemarciano, infine, affronta il Pianaccio per uno scontro diretto in ottica salvezza: se i biancoazzurri dovessero vincere, si avvicinerebbero a -3 dai pesaresi attualmente salvi, poiché a +9 dal Monturano secondo. Le altre gare di stasera sono Real San Giorgio-Tre Torri Sarnano e Monturano-Montelupone.

Il girone A di Serie C2

In C2, infine, tra stasera e domani si gioca la 15^ giornata. Parlando del girone A, la capolista Chiaravalle domani sfida in casa il Villa Ceccolini e stasera potrebbe perdere momentaneamente lo scettro, in caso di successo degli Amici del Centro Sportivo contro l’Avis Arcevia. L’Acli Mantovani sfida tra le mura amiche il Pieve d’Ico per lo scontro diretto tra quarta e quinta, mentre il Verbena a Fano contro il Carissimiha l’opportunità di avvicinarsi a -3 dai play-off, a patto che il Lucrezia perdi in casa del fanalino di casa Candia Baraccola Aspio.

Il derby Dinamis Falconara-Città di Ostra è un crocevia importante per entrambe le squadre: i falchetti per avvicinarsi alla salvezza diretta, gli ostrensi per recuperare ulteriore terreno sui play-off.

Il pre-gara di Chiaravalle-Candia Baraccola Aspio

Il girone B di Serie C2

Parlando del girone B, ci sono ben tre donne ad arbitrare le partite di questa giornata. In particolare signora Laura Gigli di Macerata avrà sicuramente il suo bel da fare per arbitrare il derby di Cingoli, la sfida tra Polisportiva Victoria e Avenale: gli stradesi di Maccioni, secondi, sono al completo, mentre la squadra di Novelli, ottavi a -6 dai play-off, deve fare a meno dello squalificato Matteo Beccacece. L’Avenale deve vincere a tutti i costi per rientrare nella corsa spareggi, con la formazione di Villa Strada che avrà sicuramente la mente più libera di pensare al divertimento. Anche se è pur sempre un derby, molto sentito in campo e in tribuna.

Cristina Romano di San Benedetto del Tronto, invece, è la fischietta designata per Osimo Five-Castelbellino, con gli orange di Pace a caccia del riscatto dopo il ko interno contro la Polisportiva Victoria. La sambenedettese Caterina Mascaretti, infine, arbitrerà Gagliole-Borgorosso Tolentino.

Parlando delle altre sfide di giornate, il Real Fabriano affronta la Nuova Ottrano per mantenere la quinta posizione, sperando che l’Acli Villa Musone perda domani in casa contro il Castelfidardo. Aurora Treia-Polisportiva Uroboro, infine, vale tanto in ottica salvezza, con le due squadre divise da un punto nel giorno dell’esordio del nuovo mister dei passotreiesi Valerio Meschini.

Un momento di Aurora Treia-Nuova Ottrano del girone d’andata

Nuova Ottrano-Aurora Treia si riprenderà dal 51’21’’

Restando in tema, nella scorsa giornata la sfida Nuova Ottrano-Aurora Treia era stata interrotta sull’1-3 perché un giocatore dei filottranesi ha protestato tirando il pallone verso l’arbitro. Il Giudice Sportivo, nel comunicato di mercoledì 7 febbraio, ha dato mandato di riprendere la sfida dal minuto 51’21’’, perché ha giudicato spropositata la reazione del direttore di gara di sospendere il match.

Questo giudice – si legge nel comunicato del Giudice Sportivo – non ritiene che ci fossero i presupposti per l’interruzione anzitempo della gara.Perché le gare possano subire interruzioni conclusive nel corso del loro svolgimento, a causa di violenze o intimidazioni gravi (da parte di calciatori o tesserati, o degli spettatori), è necessario che questi abbiano posto in serio pericolo l’incolumità degli ufficiali di gara (o dei calciatori o di altri tesserati delle società partecipanti alla competizione) ed occorre, altresì, che l’arbitro non sia stato in grado di fronteggiare le turbolenze ed abbia verificato l’impossibilità di giungere alla conclusione “fisiologica” della gara, dopo aver fatto ricorso a tutti i mezzi in suo potere.

Gli atti ufficiali affermano inequivocabilmente che l’arbitro non si è avvalso dei poteri di cui al primo comma dell’art. 64 delle NOIF, e non ha fronteggiato le turbolenze e non ha neppure tentato, in qualche modo, di terminare la gara nonostante si fosse ormai quasi giunti alla conclusione della stessa. Dallo stesso referto arbitrale, infatti, non emerge l’oggettiva impossibilità di proseguire l’incontro e, quindi, il provvedimento di sospensione (atto estremo ed eccezionale) non andava adottato”. Spetterà ora alla delegazione regionale decidere quando dovranno essere giocati gli ultimi 8 minuti e 39 secondi di Nuova Ottrano-Aurora Treia.

Programma, arbitri e classifiche

Serie B Girone D

15^ giornata – sabato 10 febbraio ore 15.00

Etabeta-Audax Sant’Angelo – Milardi di Pescara, Verì di Lanciano (Crono: Di Virgilo de L’Aquila)

Cerreto d’Esi-Cus Ancona – Bomboletti di Città di Castello, Ujkak di Foligno (Colombo di Perugia)

Grifoni-Cus Macerata – Letizia Puzzonia e Bernardino di Terni (Colombo di Perugia)

Recanati-Gadtch – Sodano di Bologna, Staffelli di Reggio Emilia (Eleonora Rossi di Jesi)

Corinaldo-Sangiorgio – Sferrella di Pescara, Di Giovanni di Lanciano (Errico di Ancona)

MSG Rieti-Spes PF –Benedetti e Scifo di Firenze (Delgadillo di Pontedera) ore 18.00

CLASSIFICAAudax Sant’Angelo 31, Grifoni 30, Recanati 23, Cus Ancona 22, MSG Rieti 21, Etabeta 21, Corinaldo 18, Gadtch 17, Spes PF 17Sangiorgio 16, Cus Macerata 16, Cerreto d’Esi 9

Serie C1

19^ giornata – venerdì 9 febbraio ore 21.30

Caselle 6-3 Cagli (giocata mercoledì 7 febbraio)

Pietralacroce-Bayer Cappuccini – Sorci di Pesaro, Mengoni di Ancona

Invicta Macerata-Jesi – Gregori di Pesaro, Cognini di Ancona

Montemarciano-Pianaccio – Petruzzelli e Frelli di Macerata

Real San Giorgio-Tre Torri Sarnano – Olivi di Jesi, Caraffa di Macerata

Futsal Monturano-Montelupone – Capecci di San Benedetto del Tronto, Susino di Fermo – ore 21.45

Nuova Juventina-Alma Juventus Fano – Ricci e Rossi di San Benedetto del Tronto – ore 22.00

CLASSIFICANuova Juventina 45, Alma Juventus Fano 39, Jesi 38, Bayer Cappuccini 33, Tre Torri Sarnano 30, Cagli 30°, Caselle 28°, Montelupone 27, Pietralacroce 26, Pianaccio 23, Montemarciano 17, Invicta Macerata 15, Monturano 14, Real San Giorgio 1 

NOTE – °: una partita in più

Serie C2

15^ giornata

Girone A – venerdì 9 febbraio

Carissimi-Verbena – Guidi di Jesi – ore 21.30

Amici del Centro Sportivo-Avis Arcevia – Penduzzu di Pesaro – ore 21.30

Acli Mantovani-Pieve d’Ico – Montanini di Fermo – ore 21.45

Dinamis Falconara-Città di Ostra – Bavaro di Ancona – ore 22.00

Chiaravalle-Villa Ceccolini – Spadoni di Ancona – sabato 10 febbraio ore 15.00

Candia Baraccola Aspio-Lucrezia – Giannoni di Ancona – sabato 10 febbraio ore 15.00

CLASSIFICAChiaravalle 34, Amici del Centro Sportivo 31, Acli Mantovani 26, Pieve d’Ico 23, Carissimi 22, Lucrezia 22, Villa Ceccolini 21, Città di Ostra 17, Verbena 16, Avis Arcevia 13, Dinamis Falconara 10, Candia Baraccola Aspio 2

Girone B – venerdì 9 gennaio

Real Fabriano-Nuova Ottrano – Decaro di Ancona – ore 21.30

Aurora Treia-Polisportiva Uroboro – Marozzi di Ascoli Piceno – ore 21.30

Gagliole-Borgorosso Tolentino – Caterina Mascaretti di San Benedetto del Tronto – ore 21.45

Polisportiva Victoria-Avenale – Laura Gigli di Macerata – ore 22.00

Osimo Five-Castelbellino – Cristina Romano di San Benedetto del Tronto – sabato 10 febbraio ore 15.00

Acli Villa Musone-Futsal Castelfidardo – Scarpetti di San Benedetto del Tronto – sabato 10 febbraio ore 15.30

CLASSIFICAGagliole 40, Polisportiva Victoria 30, Futsal Castelfidardo 28, Acli Villa Musone 26, Real Fabriano 23, Castelbellino 21, Borgorosso Tolentino 19, Avenale 17, Polisportiva Uroboro 10, Osimo Five 10, Aurora Treia 9*, Nuova Ottrano 9*

NOTE – *: una partita in più

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Calcio a 5 femminile Serie B / All’Atletico Chiaravalle il derby contro Prandone 2-3

Le rosanero la spuntano grazie ad una buona prova di carattere al termine di una gara combattuta. Il quintetto di Nicolò Molinelli sempre al comando

CHIARAVALLE, 6 febbraio 2024 – Derby avvincente quello andato in scena nella 14º giornata tra il Fustal Prandone e la capolista Atletico Chiaravalle.

Le rosanero di Nicolò Molinelli hanno infatti vinto per 2-3.

Le locali partono a razzo e la prima occasione ghiotta è di Patacca, ma Moczik sventa prontamente.  Le rosanero provano a replicare di contropiede esibendo un buon giro palla ma le locali fanno buona guardia pressando con tenacia. Dopo altre due occasioni mancate da parte delle picene, prima con Patacca servita da Giuva al 18’, un minuto dopo è di nuovo con Gaspari a impensierire il portiere rosanero.

Al 15’ la replica è della Donati ma l’azione termina a lato. A 2’25  dalla fine le locali protestano per un presunto fallo di mano di Donati dentro l’area nato da un calcio piazzato battuto da Severini ma nulla di fatto.

Nella ripresa al 14’24” il raddoppio porta la firma di Taioli. Sembra cosa fatta ma le locali tentano il tutto per tutto  accorciando  con Felicetti a 12’31”. L’assedio delle ascolane è sempre più insistente e, complice un angolo delle rosanero battuto male, scatta il contropiede del Prandone che culmina con il gol del pareggio firmato Faini a 3’31”. 

L’Atletico vuol vincere e la rete della vittoria porta la firma di Venturini  che su imbeccata di Magnanti, insacca sul secondo palo.  

MONTEPRANDONE : Sciannamea, Severini, Gaspari, Patacca, Giuva. A disposizione Faini, Bruni, Piergallini, Angelini, Felicetti, Schiavi, Gentili. All. Barboni

ATLETICO CHIARAVALLE: Moczik, Magnanti, Donati, Loth, Pini. A disposizione Venturini, De Brito, Lanzarotti, Taioli, Cea, Ferroni. All. Molinelli.

RETI: 4’23” pt Nicoletti Pini , 14’24”st Taioli, 12’31”st Felicetti, 3’31”st Faini, 1’14” st Venturini.

Arbitri: Alessandro Colombo di Perugia e Nicola Petruzzelli di Macerata

©riproduzione riservata




Calcio a 5 / Serie C1 e C2, risultati e marcatori delle gare tra il 2 e il 5 febbraio

In C1, lo Jesi perde con la Nuova Juventina in una Palestra Carbonari piena in ogni ordine di posto; in C2 vincono Acli Mantovani, Avis Arcevia, Verbena e Polisportiva Victoria; l’Avenale perde in casa, penalizzata dall’arbitraggio. Sospesa Nuova Ottrano-Aurora Treia

VALLESINA, 6 febbraio 2024 – Come in Inter-Juventus di domenica sera, anche in Serie C1 e C2 di calcio a 5 sembra essere deciso il destino di due dei tre giorni dei due campionato. Ironia della sorte la Nuova Juventina ha battuto lo Jesi in C1 per 2-3 nello scontro diretto e ora è andata a +6 dalla seconda posizione.

Se il Chiaravalle, capolista del girone A di Serie C2, ha pareggiato in trasferta e ora vede riavvicinarsi a -1 gli Amici del Centro Sportivo, nel B il Gagliole ha battuto 0-6 il Castelfidardo e si è portato a +10 dalla Polisportiva Victoria seconda: la promozione sembra essere una formalità per la squadra di Rossini. Andiamo a vedere quello che è successo tra venerdì 2 e lunedì 5 febbraio.

Un momento di Jesi-Nuova Juventina

Serie C1

La Nuova Juventina espugna Jesi e vola a +6 dalle inseguitrici dopo la 18^ giornata di Serie C1. La formazione di Montegranaro, infatti, ha imposto un 2-3 ai leoncelli di Pieralisi in una Palestra Carbonari piena in ogni ordine di posto, come consuetudine in questo campionato. Per i biancorossi non sono bastato un autogol a favore e la rete di Alemao sull’1-3.

Lo Jesi scivola al terzo posto a -7 dalla vetta, superato dall’Alma Juventus Fano vincente per 2-1 contro il Montemarciano, nonostante la rete ospite di Di Placido. Perde, infine, anche il Pietralacroce, sconfitto per 6-3 nello scontro diretto a Sarnano contro il Tre Torri: in rete sono andati Cappanera, Storari e Lombardi. Per la squadra di Giordano i play-off ora sono a 4 punti. Gli altri risultati di giornata sono Montelupone-Invicta Macerata 2-3, Cagli-Real San Giorgio 9-2, Bayer Cappuccini-Monturano 3-2 e Pianaccio-Caselle 5-0.

Il pre-gara di Città di Ostra-Acli Mantovani

Serie C2

In Serie C2 nello scorso weekend si sono giocate le partite della 13^ giornata. Nel girone A il Chiaravalle frena ancora, pareggiando per 3-3 in casa del Lucrezia: con il secondo pari di fila i chiaravallesi vedono avvicinarsi gli Amici del Centro Sportivo a un solo punto, poiché vincenti in casa del Pieve d’Ico per 3-4. L’Acli Mantovani espugna il campo del Città di Ostra per 3-5, trascinato dalla tripletta di uno scatenato Ferraresi, e resta al terzo posto. In ottica salvezza Verbena e Avis Arcevia raccolgono importanti vittorie, i dorici contro la Dinamis Falconara (4-3), gli arceviesi sul Candia Baraccola Aspio (6-3).

Nel girone B, il Gagliole batte anche il Castelfidardo e vola a +10 sul secondo posto: a 8 giornate dalla fine, 15 punti separano i rossoblù dalla promozione in Serie C1. Ringrazia la Polisportiva Victoria, tornata seconda, vincente per 5-7 grazie alle giocate soprattutto di Joele Banchetti e Murillo Ferrari, autori rispettivamente di una tripletta a testa.

La Polisportiva Victoria dopo un gol nella partita di Castelbellino

Il Real Fabriano perde in casa del Borgorosso Tolentino per 4-2 ma resta in zona play-off, scivolando al quinto posto. L’Avenale, invece, si fa rimontare dal 4-3. perde in casa per 4-5 contro l’Acli Villa Musone in una gara molto accesa, in cui i padroni di casa hanno lamentato l’arbitraggio a loro sfavore. I play-off, per la squadra di Novelli, restano distanti 6 punti.

In coda perde l’Uroboro contro l’ex cenerentola Osimo Five, mentre Nuova Ottrano-Aurora Treia è stata sospesa per 1-3 perché un giocatore filottranese ha tirato il pallone addosso all’arbitro per protesta, che ha ritenuto non ci fossero le condizioni per continuare a giocare. Fino a quel momento, il grande protagonista è stato il giovane Leonardo Montefusco, autore di una tripletta. Dopo il match, comunque, ha rassegnato le sue dimissioni il mister cingolano Massimo Marchegiani: al suo posto arriva il settempedano Valerio Meschini, già vice-allenatore dei passotreiesi tra il 2020 e il 2022.

Risultati, marcatori e classifiche

Serie C1

18^ giornata – venerdì 2 febbraio

Alma Juventus Fano-Montemarciano 2-1 (Di Placido)

Montelupone-Invicta Macerata 2-3

Jesi-Nuova Juventina 2-3 (autogol a favore, Alemao)

Tre Torri Sarnano-Pietralacroce 6-3 (Cappanera, Storari, Lombardi)

Cagli-Real San Giorgio 9-2

Bayer Cappuccini-Monturano 3-2

Pianaccio-Futsal Caselle 5-0

CLASSIFICANuova Juventina 45, Alma Juventus Fano 39, Jesi 38, Bayer Cappuccini 33, Tre Torri Sarnano 30, Cagli 30, Montelupone 27, Pietralacroce 26, Caselle 25, Pianaccio 23, Montemarciano 17, Invicta Macerata 15, Monturano 14, Real San Giorgio 1 

Serie C2

13^ giornata

Girone A – venerdì 2 febbraio

Villa Ceccolini-Carissimi 7-3

Lucrezia-Chiaravalle 3-3 (2 Viola, Amadei)

Pieve d’Ico-Amici CS 3-4

Avis ArceviaCandia Baraccola Aspio 6-3 (Renga, Biondi, 2 Toderi, Luciani, autogol a favore; Pistelli, 2 Mariani)

Verbena-Dinamis Falconara 4-3 (2 Masi, Paccamiccio, Brasili; Centonze, Pranzo, Lorenzini)

Città di Ostra-Acli Mantovani 3-5 (Ventura R., Pierpaoli, Sebastianelli; 3 Ferraresi, Guerrini, Proietti)

CLASSIFICAChiaravalle 34, Amici del Centro Sportivo 31, Acli Mantovani 26, Pieve d’Ico 23, Carissimi 22, Lucrezia 22, Villa Ceccolini 21, Città di Ostra 17, Verbena 16, Avis Arcevia 13, Dinamis Falconara 10, Candia Baraccola Aspio 2

Girone B – venerdì 2 febbraio

Polisportiva Uroboro-Osimo Five 0-2

Castelbellino-Polisportiva Victoria 5-7 (Gianfelici, 3 Joele Banchetti, 3 Murillo)

Borgorosso Tolentino-Real Fabriano 4-2 (Giacometti, Gambucci)

Avenale-Acli Villa Musone 4-5 (2 Fufi L., Calvisi, Beccacece)

Nuova Ottrano-Aurora Treia sospesa sull’1-3 (Felici; 3 Montefusco)

Futsal Castelfidardo-Gagliole 0-6

CLASSIFICAGagliole 40, Polisportiva Victoria 30, Futsal Castelfidardo 28, Acli Villa Musone 26, Real Fabriano 23, Castelbellino 21, Borgorosso Tolentino 19, Avenale 17, Polisportiva Uroboro 10, Osimo Five 10, Aurora Treia 9*, Nuova Ottrano 9*

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Calcio a 5 femminile Serie A / Città di Falconara – Bitonto C5 da sballo: 4-2

La Stilcasa Costruzioni condanna la formazione pugliese alla prima sconfitta in campionato. Al Pala Badiali scontro tra le prime due della classe

FALCONARA, 5 febbraio 2024 – Che sarebbe stata una domenica da fari puntati sul Pala Badiali era già noto durante l’avvicinamento in settimana.

Dopo una gara così, rimane tutto più chiaro sul perché della strabordante attesa che ha poi fatto riversare gran parte di Falconara nella casa delle tante vittorie negli anni targate Citizen’s.

Dalle parti di Via dello Stadio, arrivava il bulldozer della serie A femminile del calcio a 5: la campionessa in carica Bitonto c5.

Ne è venuto fuori un vero e proprio spot per il nostro massimo campionato. Ne è venuto fuori il primo serio stop stagionale per una squadra che fino al calcio d’inizio, si era portata via in giro per il Paese 40 punti sui 42 complessivamente disponibili, tramite 13 vittorie in 14 partite, con 91 gol segnati e solo 18 subiti.

Poi di mezzo ci si è messa mezza Falconara, ci si è messo lo Stilcasa Costruzioni Città di Falconara. Capace forse, tramite questi tre punti, di riaprire il discorso ‘regular season’.

Nel primo tempo, sono le ospiti a partire forte. Quasi ferocemente. Dopo trenta secondi, Lucileia, dall’alto delle sue 23 reti stagionali, prova a dar continuità alla confidenza verso la porta avversaria. Sestari dice no.

Al 3′, da una palla persa in costruzione, Renatinha si accentra e calcia dovendosi accontentare anche lei del corner. L’avvio un po’ contratto dello Stilcasa culmina con la rete dello 0-1 siglata da Diana Santos trenta secondi dopo l’occasione della compagna. Puntata su punizione che vale un vantaggio nel complesso meritato.

Fino al primo time out chiamato da Giulia Domenichetti, le citizens se la rivedono brutta in un altro paio di situazioni visto il ritmo asfissiante con cui scandiscono le proprie giocate le ospiti.

Poi, a seguito del piccolo periodo di ricognizione, è Erika Ferrara a prendersi sulle spalle le compagne. Sempre su calcio di punizione, il sinistro all’angolino del capitano vale l’1-1 (10′).

Sempre lei, pochi attimi più tardi, colpisce il palo dopo lo schema da corner. È il sintomo soffuso del fatto che c’è stata la giusta virata emotiva dopo il pari. A confermare tale ipotesi, è l’anticipo secco con cui Isa Pereira guadagna il pallone e se lo prepara per la gran botta del 2-1. Il primo tempo da qua in poi diventa bello ed impossibile da decifrare. Il Bitonto non ci sta e sfrutta al meglio un’indecisione di Sestari per trovare il gol del pari grazie allo scavetto di Nicoletti.

Di subire il contraccolpo, Ferrara non vuole nemmeno pensarci. A neanche quindici secondi dalla rete subita, la sua pressione è tanto decisa quanto decisiva. Pallone rubato, tu per tu con Trumino e botta secca con quello che dovrebbe essere il suo piede debole significante 3-2. Sarà il parziale che determinerà gran parte di tutta la partita di qui in poi. Si va così al riposo.

Nel secondo tempo, la partita è un po’ più aritmetica. Anche naturalmente, visto il dispendio energetico elevato in comune alle due squadre nei primi venti minuti. Ciononostante, le occasioni non mancano di sicuro. Anche se un po’ più tardivamente rispetto a quanto avvenuto nel primo tempo. A costruire la prima questa volta sono le falchette. Sempre con Ferrara, che stavolta fa lo slalom gigante, vince un rimpallo e quasi di punta non allunga di due le distanze. Ci si deve mettere un imponente Trumino. Ancora lei, sarà determinante a mantenere lontane solo un gol le citizens poco dopo. Praticò a tu per tu impatta sull’uscita bassa perfettamente eseguita dal portiere avversario. Fino all’11′, più pericoloso lo Stilcasa. L’intensità difensiva da imporre è comunque tanta, vista l’avversaria. Che infatti, riemerge costruendo anche lei. Sempre Silvia Praticò protagonista, ma qui in negativo. Fallo al limite dell’area di rigore con punizione conseguente di Diana Santos che però s’infrange sulla barriera. Numero 7 che non riesce a ripetersi. Al 15′, Sestari inizia ad adoperarsi per far portare a casa alle sue compagne la massima posta in palio. Prima con un miracolo e poi, dagli sviluppi del quinto uomo avversario andati mortalmente in fumo, con il gol dalla sua porta valido per il definitivo 4-2.

Il Pala Badiali implode al terzo centro stagionale del suo portiere. Ma soprattutto, perché realizza che a cinque secondi dal termine, l’onore di battere per la prima volta in stagione la corazzata neroverde è una realtà da attendere solo per qualche, dolcissimo, istante.

Che sia stata la vittoria utile a riaprire la contesa nella regular season? La possibilità, con le ragazze di Giulia Domenichetti ora a -5 dalla capolista, sono più vivide che mai.

Stilcasa Costruzioni Città di Falconara – Sestari, Soldevilla, Pandolfi, Praticò, Pesaresi, Elpidio, Tomassini, Scoponi, Kybaskek, Isa pereira, Ferrara, Boutimah

Bitonto C5 – Tampa, Nicoletti, Diana Santos, Renatinha, Lucileia, Pezzolla, Trumieo, Abbadessa, Grieco, Divincenzo, Mansueto, Pernazza

Reti – 0-1 Diana Santos (B), 1-1 E.Ferrara (F), 2-1 Isa Pereira (F), 2-2 S.Nicoletti (B), 3-2 E. Ferrara (F), 4-2 A. Sestari

©riproduzione riservata




Calcio a 5 / Serie C1 e C2, il programma e gli arbitri delle partite tra il 2 e il 3 febbraio

Turno di pausa in Serie B, ma in C1 Jesi-Nuova Juventina può valere la stagione. In Serie C2 tanti scontri salvezza e i match clou Castelbellino-Polisportiva Victoria, Avenale-Acli Villa Musone e Città di Ostra-Acli Mantovani

VALLESINA, 2 febbraio 2024 – Può essere la giornata della resa dei conti quella del futsal nostrano, nelle partite di stasera, venerdì 2, e domani, sabato 3 febbraio. Con la Serie B ferma per un turno di pausa, in Serie C1 il match clou è quello tra Jesi e Nuova Juventina, le due formazioni in vetta alla classifica. Anche il Pietralacroce a Sarnano affronta una diretta concorrente per i play-off.

In Serie C2, spiccano gli scontri salvezza Avis Arcevia-Candia Baraccola Aspio, Verbena-Dinamis Falconara e Nuova Ottrano-Aurora Treia, oltre ai big match Castelfidardo-Gagliole, Castelbellino-Polisportiva Victoria e Avenale-Acli Villa Musone. Andiamo a scoprire il programma completo di questo fine settimana.

Serie C1

Oggi è il gran giorno del big match di Serie C1 tra Jesi (foto di copertina) e Nuova Juventina. La 18^ giornata di campionato vedrà stasera, quindi, lo scontro al vertice tra seconda e prima della classifica, distaccate di 4 punti. I leoncelli di mister Pieralisi vogliono far valere il fattore campo, alla Palestra Carbonari, per riaprire un campionato che qualche mese fa sembrava ampiamente chiuso per la formazione di Montegranaro.

Il pre-gara di Pietralacroce-Montemarciano

Grande scontro diretto anche per il Pietralacroce a Sarnano contro il Tre Torri: i dorici e i sarnanesi sono distanziati in classifica di una sola lunghezza, con i maceratesi attualmente quinti in zona play-off. Il Montemarciano, infine, affronterà la dura trasferta di Fano contro l’Alma Juventus terza. Le altre sfide di giornata sono Montelupone-Invicta Macerata, Cagli-Real San Giorgio, Bayer Cappuccini-Monturano e Pianaccio-Caselle.

Serie C2

In Serie C2, tra oggi e domani si giocherà la 13^ giornata. Parlando del girone A, il Chiaravalle capolista farà visita al Lucrezia sesto e in lotta per i play-off. L’Acli Mantovani gioca il derby contro il Città di Ostra in trasferta: gli anconetani vogliono confermarsi al terzo posto, mentre gli ostrensi vogliono mantenere continuità per proseguire la risalita. Gli altri due derby in programma sono Avis Arcevia-Candia Baraccola Aspio e Verbena-Dinamis Falconara ed entrambi sono fondamentali in ottica salvezza. Completano il quadro di giornata le sfide pesaresi Villa Ceccolini-Carissimi e Pieve d’Ico-Amici del Centro Sportivo Mondolfo.

Il Gagliole

Nel girone B, infine, c’è lo scontro al vertice tra Castelfidardo e Gagliole che potrebbe mettere la parola fine al campionato, con gli ospiti che, in caso di vittoria, avrebbero un piede e mezzo in Serie C1. Il derby clou per le nostre formazioni è Castelbellino-Polisportiva Victoria, rispettivamente sesta e terza in classifica. L’Avenale, invece, ospita in casa l’Acli Villa Musone quarta per proseguire la striscia positiva iniziata con il girone di ritorno, mentre il Real Fabriano sarà impegnato a Tolentino contro il Borgorosso. In coda, ci sono le importantissime sfide salvezza Nuova Ottrano-Aurora Treia (che ad oggi si sfiderebbero per il play-out) e Polisportiva Urboro-Osimo Five. Di seguito, potrete trovare il programma completo di Serie C1 e C2, con le designazioni arbitrali e le classifiche.

Programma, arbitri e classifiche

Serie C1

18^ giornata – venerdì 2 febbraio ore 21.30

Alma Juventus Fano-Montemarciano – Marinelli di Ancona, Favorini di Macerata

Montelupone-Invicta Macerata – Marini e Paolella di Ancona

Jesi-Nuova Juventina – Di Luigi di San Benedetto del Tronto, Carbonari di Pesaro

Tre Torri Sarnano-Pietralacroce – Ameli e Nicastro di Ascoli Piceno

Cagli-Real San Giorgio – Mengoni e Cognini di Ancona

Bayer Cappuccini-Monturano – Spadoni di Ancona, Pennesi di Macerata – ore 21.45

Pianaccio-Futsal Caselle – Gregori e Sorci di Pesaro – ore 21.45

CLASSIFICANuova Juventina 42, Jesi 38, Alma Juventus Fano 36, Bayer Cappuccini 30, Tre Torri Sarnano 27, Montelupone 27, Cagli 27, Pietralacroce 26, Caselle 25, Pianaccio 20, Montemarciano 17, Monturano 14, Invicta Macerata 12, Real San Giorgio 1 

Serie C2

13^ giornata

Girone A – venerdì 2 febbraio ore 21.30

Villa Ceccolini-Carissimi – Guastella di Ancona

Lucrezia-Chiaravalle – Salvucci di Macerata

Città di Ostra-Acli Mantovani

Pieve d’Ico-Amici CS – Eco di Pesaro

Avis ArceviaCandia Baraccola Aspio – Di Liberti di Jesi

Verbena-Dinamis Falconara – Serafini di Pesaro – sabato 3 febbraio ore 15.00

CLASSIFICAChiaravalle 33, Amici del Centro Sportivo 30, Pieve d’Ico 23, Acli Mantovani 23, Carissimi 22, Lucrezia 21, Villa Ceccolini 18, Città di Ostra 17, Verbena 13, Avis Arcevia 10, Dinamis Falconara 10, Candia Baraccola Aspio 2

Girone B – venerdì 2 febbraio

Polisportiva Uroboro-Osimo Five – Laura Gigli di Macerata– ore 21.00

Castelbellino-Polisportiva Victoria – Decaro di Ancona – ore 21.30

Borgorosso Tolentino-Real Fabriano – Mancini di Fermo – ore 21.30

Avenale-Acli Villa Musone – Susino di Fermo – ore 22.00

Nuova Ottrano-Aurora Treia – Del Dotto di Fermo ore 22.00

Futsal Castelfidardo-Gagliole – Ricci di San Benedetto del Tronto – ore 22.15

CLASSIFICAGagliole 37, Futsal Castelfidardo 28, Polisportiva Victoria 27, Real Fabriano 23, Acli Villa Musone 23, Castelbellino 21, Avenale 17, Borgorosso Tolentino 16, Polisportiva Uroboro 10, Aurora Treia 9, Nuova Ottrano 9, Osimo Five 7

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Calcio a 5 femminile / Coppa Italia, Chiaravalle batte San Michele 2-1 e continua la scalata

Prosegue il periodo d’oro delle rosanero, rullo compressore di questa stagione: battute le campionesse in carica. Prossimo turno 11 febbraio contro Altamura rivale in campionato

CHIARAVALLE, 30 gennaio 2024 – Le prime battute di gioco sono delle chiaravallesi con Venturini ma il portiere para in angolo. Le cesenate reagiscono e al 5’ un missile colpisce la traversa ma trovando l’occasione  giusta al 7’:  da calcio d’angolo, Barile insacca portando in vantaggio le ospiti.  Chiaravalle accusa il colpo ma reagisce con Taioli mandando di poco fuori. Loth al 14’  centra un altro palo ma subito dopo incrocia il sinistro, pareggiando il parziale.

Inizia il secondo tempo ed è subito Nicoletti Pini a rendersi pericolosa a tu per tu con il portiere, la quale abbassa la saracinesca. Due minuti più tardi, sarà sempre The Wall Moczik a rendersi protagonista negando la via del gol prima a Piccinno e poi a Pugliese.

L’Atletico prova a spingere il piede sull’acceleratore prima con Loth  al 5’ mandando  di poco fuori un gran siluro e poi al 7’ quando Pini viene murata da Antonacci.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Finalmente al 10’ arriva il gol della brasiliana De Brito che la sblocca su ribattuta.  La stessa brasiliana viene ammonita poco dopo. Al 15’ grande azione di Venturini che parte in percussione il rimpallo ma è sempre Antonacci a fermarla. Al 16’ bellissima azione di Donati che stoppa una bella palla, poi si gira e fa partire un gran tiro ma è la solita super Antonacci a negare la gioia dell’esultanza.

A 4’ minuti dalla fine le pugliesi tentano il tutto per tutto con il portiere in movimento ma il salvataggio di Mozick sul palo porta  le rosanero alla fase successiva.

Le chiaravallesi battono così le detentrici del titolo passando al prossimo turno  l’11 febbraio contro l’Altamura. Quest’ultime uscite vittoriose  7-2 contro le marchigiane del Monteprandone.

ATLETICO  CHIARAVALLE: Moczik, Magnanti, Loth, Venturini, Pini. A disposizione Scialla, De Brito, Taioli, Donati, Cea, Ferroni, Lanzarotti. All. Molinelli.

VIRTUS CAP SAN MICHELE: Antonacci, Corriero, Barile, Colosimo, De Filippis. A disposizione Loconsole, Protopapa, Pugliese, Piccinno, Laluce, Fatiguso, Sacchetti. All. Ricco.

RETI: 7’pt Barile, 14’pt Loth, 10’st De Brito.

Arbitri: Panico e Pioli di Foligno

©riproduzione riservata




Calcio a 5 / Serie B, C1 e C2, risultati e marcatori delle partite tra il 26 e il 27 gennaio

L’Audax Sant’Angelo vola in testa in Serie B; in C1 lo Jesi vince il derby contro il Pietralacroce; in C2 il Chiaravalle fa 0-0 nel big match contro gli Amici del Centro Sportivo e mantiene tutto invariato, vincono Acli Mantovani, Dinamis Falconara, Città di Ostra, Polisportiva Victoria, Castelbellino e Avenale

VALLESINA, 29 gennaio 2024 – Continuano a far sognare i tifosi le nostre squadre di calcio a 5 della Vallesina e dintorni. Nello scorso fine settimana del 26 e 27 gennaio, infatti, si sono giocate le partite di Serie B, C1 e C2 e sono arrivati risultati importanti per le compagini nostrane. L’Audax Sant’Angelo Senigallia è balzata in testa al girone D di Serie B, espugnando il PalaSavelli di Porto San Giorgio, mentre in C1 lo Jesi secondo ha vinto il derby contro il Pietralacroce.

In C2 il Chiaravalle non è andato oltre il pari nel big match del girone A contro gli Amici del Centro Sportivo, con l’Acli Mantovani Ancona che si avvicina alla vetta. Nel girone B vincono Polisportiva Victoria, Castelbellino e Avenale. Andiamo a scoprire tutto quello che è successo.

Il minuto di silenzio in Cus Ancona-Recanati

Serie B

L’Audax Sant’Angelo è la nuova capolista del girone D di Serie B. Nella 14^ giornata, infatti, i senigalliesi di Petrolati hanno battuto il Sangiorgio per 2-3, grazie alle reti di Massi, Scattolini e Benignini, mentre il Grifoni ha perso contro la Spes in trasferta per 3-2, così la formazione di Senigallia è balzata in cima alla classifica. Vince anche il Cus Ancona, che impone un sonoro 5-1 al Recanati con 5 marcatori diversi, ovvero Ferjani, Marco Astuti, Gabella, Quercetti e Balzamo, accorciando a -1 proprio dai leopardiani terzi.

Perdono, invece, Corinaldo e Cerreto d’Esi: i biancorossi hanno perso 6-4 contro il Cus Macerata, nonostante le marcature di Bacchiocchi, Rotatori, Campolucci e Mancini ed ora vede la zona retrocessione a soli due punti; i cerretani si sono inchinati per 6-8 all’Etabeta Fano e, per via proprio delle vittorie di maceratesi e Gadtch (vincenti per 5-2 contro l’MSG Rieti) vedono i play-out allontnarsi a -8.

Serie C1

Lo Jesi, invece, vince il derby della 17^ giornata di Serie C1. La squadra di Pieralisi, infatti, ha rimontato il Pietralacroce, mantenendo la seconda posizione. Eppure i ragazzi di Giordano erano andati sull’1-0 con Lombardi, ma Guerra e Busilacchi hanno ribaltato il parziale. Dopo il 2-2 di Storari, ci ha pensato Giordanino a regalare i 3 punti agli jesini, che restano a -4 dalla Nuova Juventina capolista, vincente per 6-2 in casa contro il Pianaccio. Il Pietralacorce, invece, scivola al nono posto, comunque a -1 dai play-off.

Un momento di Pietralacroce-Jesi

Vince anche il Montemarciano, che espugna 2-3 il campo dell’Invicta Macerata grazie ai gol di Romanucci, Kania e Di Placido e accorcia a -8 dalla zona salvezza diretta. Completano il quadro di giornata Caselle 1-5 Bayer Cappuccini, Real San Giorgio 7-8 Montelupone, Cagli 6-5 Tre Torri Sarnano e Monturano 2-4 Alma Juventus Fano.

Serie C2

Parlando della Serie C2 alla 13^ giornata, nel girone A finisce 0-0 il big match tra Amici del Centro Sportivo e Chiaravalle, con i chiaravallesi che mantengono così il +3 proprio dalla formazione di Mondolfo. Sale al terzo posto, invece, l’Acli Mantovani, vincente per 4-2 sul Lucrezia. L’altra anconetana, il Verbena, non se la passa bene: i rossoblù, infatti, hanno perso 1-2 il derby con il Città di Ostra e restano a +3 dai play-out. L’altro derby tra Dinamis e Avis Arcevia è stato vinto dai falconaresi per 5-3: la squadra di Falconara raggiunge proprio gli arceviesi al terz’ultimo posto, a +8 dal Candia Baraccola Aspio ultimo, sconfitto 1-3 in casa dal Villa Ceccolini.

Il minuto di silenzio in Verbena-Città di Ostra

Nel girone B, la capolista Gagliole rifila un netto 6-0 alla Nuova Ottrano e mantiene il distacco dalle inseguitrici. Torna al successo la Polisportiva Victoria, che mantiene il terzo posto grazie al 3-1 casalingo contro il Borgorosso Tolentino. Il Real Fabriano, invece, pareggia in casa dell’Acli Villa Musone nello scontro diretto: pur restando in zona play-off, ora le due squadre hanno solo due punti di vantaggio dal Castelbellino, vincente con un sonoro 0-5 in casa della Polisportiva Uroboro.

Un momento di Aurora Treia-Avenale

Seconda vittoria di fila per l’Avenale, che batte 2-7 un’Aurora Treia in caduta libera ed ora è a 6 punti dai play-off. Completa il quadro di giornata Osimo Five 3-4 Castelfidardo. Di seguito, i risultati, i marcatori e le classifiche di Serie B, C1 e C2 al termine di questo fine settimana.

Murilo e Barigelli della Polisportiva Victoria

Risultati, marcatori e classifica

Serie B girone D

14^ giornata – sabato 27 gennaio

Cus Ancona-Recanati 5-1 (Ferjani, Astuti M., Gabella, Quercetti, Balzamo)

Gadtch-MSG Rieti 5-2

Sangiorgio-Audax Sant’Angelo 2-3 (Massi, Scattolini, Benigni)

Cus Macerata-Corinaldo 64 (Bacchiocchi, Rotatori, Campolucci, Mancini)

Cerreto d’Esi-Etabeta 6-8

Spes PF-Grifoni 3-2

CLASSIFICAAudax Sant’Angelo 31, Grifoni 30, Recanati 23, Cus Ancona 22, MSG Rieti 21, Etabeta 21, Corinaldo 18, Gadtch 17, Spes PF 17Sangiorgio 16, Cus Macerata 16, Cerreto d’Esi 9

Serie C1

17^ giornata – venerdì 26 gennaio ore 21.30

Caselle-Bayer Cappuccini 1-5 (giocata il 24 gennaio)

Invicta Macerata-Montemarciano 2-3 (Romanucci, Kania, Di Placido)

Pietralacroce-Jesi 2-3 (Lombardi, Storari; Guerra, Busilacchi, Giordanino)

Real San Giorgio-Montelupone 7-8

Cagli-Tre Torri Sarnano 6-5

Monturano-Alma Juventus Fano 2-4

Nuova Juventina-Pianaccio 6-2

CLASSIFICANuova Juventina 42, Jesi 38, Alma Juventus Fano 36, Bayer Cappuccini 30, Tre Torri Sarnano 27, Montelupone 27, Cagli 27, Pietralacroce 26, Caselle 25, Pianaccio 20, Montemarciano 17, Monturano 14, Invicta Macerata 12, Real San Giorgio 1 

Serie C2

13^ giornata

Girone A – venerdì 26 gennaio

Amici del Centro Sportivo-Chiaravalle 0-0

Acli Mantovani-Lucrezia 4-2 (3 Rocchi, Ferraresi)

Dinamis Falconara-Avis Arcevia 5-3 (Sgariglia, Bracaccini, Lorenzini, 2 Centonze; 2 Biondi, Toderi)

Verbena-Città di Ostra 1-2 ( ; Sebastianelli, Pierpaoli)

Carissimi-Pieve d’Ico 4-1

Candia Baraccola Aspio-Villa Ceccolini 1-3 (Mariani)

CLASSIFICAChiaravalle 33, Amici del Centro Sportivo 30, Pieve d’Ico 23, Acli Mantovani 23, Carissimi 22, Lucrezia 21, Villa Ceccolini 18, Città di Ostra 17, Verbena 13, Avis Arcevia 10, Dinamis Falconara 10, Candia Baraccola Aspio 2

Girone B – venerdì 26 gennaio

Polisportiva Uroboro-Castelbellino 0-5 (Mammoli, Signorelli, 2 Balestra, Gatta

Aurora Treia-Avenale 2-7 (Caracini, Montefusco; 3 Beccacece, 3 Fufi L., Calvisi)

Gagliole-Nuova Ottrano 6-0

Polisportiva Victoria-Borgorosso Tolentino 3-1 (Murilo Ferrari, Squadroni, Barigelli)

Osimo Five-Castelfidardo 3-4

Acli Villa Musone-Real Fabriano 2-2 (Angelelli, Giacometti)

CLASSIFICAGagliole 37, Futsal Castelfidardo 28, Polisportiva Victoria 27, Real Fabriano 23, Acli Villa Musone 23, Castelbellino 21, Avenale 17, Borgorosso Tolentino 16, Polisportiva Uroboro 10, Aurora Treia 9, Nuova Ottrano 9, Osimo Five 7

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Calcio a 5 / Serie B, C1 e C2, il programma e gli arbitri delle partite del 26 e 27 gennaio

Giornata di derby: in B l’Audax impegnata al PalaSavelli, in C1 c’è Pietralacroce-Jesi. In Serie C2, il Chiaravalle capolista affronta a Mondolfo gli Amici del Centro Sportivo secondi; a Chiesanuova c’è Aurora Treia-Avenale 

VALLESINA, 26 gennaio 2024 – Siamo nel vivo della stagione 2023-2024 di calcio a 5 e il pallone comincia a scottare più che mai. Nelle gare tra stasera e domani, venerdì 26 e sabato 27 gennaio, in Serie B, C1 e C2 ci si gioca il proseguimento del campionato. In Serie B è la giornata dei derby marchigiani, dato che tutte e otto le squadre della nostra regione si affrontano tra loro. L’Audax soprattutto, in trasferta a Porto San Giorgio, vuole continuare a sognare una storica promozione in A2.

In C1, invece, stasera ad Ancona si gioca Pietralacroce-Jesi, una sfida importante per le ambizioni di entrambe. Nel girone A di Serie C2, inoltre, il Chiaravalle ha il primo match point per ipotecare il campionato, con lo scontro diretto di Mondolfo contro gli Amici del Centro Sportivo. Nel girone B, infine, la Nuova Ottrano al PalaGalizia sogna di fermare la corazzata Gagliole. Scopriamo tutti i temi di giornata.

L’Audax Sant’Angelo

Serie B

Nel girone D di Serie B nella 14^ giornata di sabato 27 gennaio prosegue il testa a testa Grifoni-Audax Sant’Angelo. Con i perugini impegnati in trasferta in casa della Spes PF nel Lazio, i senigalliesi restano nelle Marche al PalaSavelli di Porto San Giorgio per sfidare il Sangiorgio. Come detto, in generale è la giornata dei derby marchigiani e quello più importante è quello tra Cus Ancona e Recanati, due squadre che occupano rispettivamente la quinta e la terza posizione. Il Corinaldo, invece, affronta il Cus Macerata in trasferta, mentre il Cerreto d’Esi ospita l’Etabeta Fano. Completa il quadro di giornata Gadtch-MSG Rieti.

Serie C1

Siamo alla 17^ giornata, invece, in Serie C1, che si giocherà interamente stasera venerdì 26 gennaio. La sfida più attesa è il derby tra Pietralacroce e Jesi: i leoncelli di Pieralsi vogliono vincere per proseguire l’inseguimento alla Nuova Juventina, a sua volta impegnata in casa contro il Pianaccio.

La squadra di Giordano, invece, vuole tornare subito in zona play-off e rispondere alla vittoria del Bayer Cappuccini, vincente nell’anticipo di mercoledì contro il Caselle per 1-5. Sfida delicata anche per il Montemarciano in casa dell’Invicta Macerata, con le due squadre in zona play-out divise da sole due lunghezze. Le altre partite di giornata sono Real San Giorgio-Montelupone, Cagli-Tre Torri Sarnano e Monturano-Alma Juventus Fano.

Serie C2

In Serie C2, infine, siamo alla 13^ giornata, che si disputerà tra stasera e domani. Nel girone A, a Mondolfo è il grande giorno della super sfida tra Amici del Centro Sportivo e Chiaravalle, seconda e prima in classifica: i chiaravallesi, in caso di vittoria, volerebbero a +6, mettendo una seria ipoteca sulla vittoria del campionato.

Il pre-gara di Chiaravalle-Dinamis Falconara

Stasera si gioca anche Acli Mantovani-Lucrezia, quinta contro quarta, e Dinamis Falconara-Avis Arcevia, penultima contro terzultima. Domani, invece, il derby tra Verbena e Città di Ostra è un crocevia importante per le ambizioni delle due compagini: i dorici devono fare risultato per non rischiare di essere risucchiati in zona play-out, mentre gli ostrensi sperano di accorciare dalla zona play-off, ora a -6. Sempre sabato il Candia Baraccola Aspio fanalino di coda ospita il Villa Ceccolini. Completa il quadro Carissimi-Pieve d’Ico.

Parlando, invece, del girone B, la Nuova Ottrano, reduce da due successi di fila, cercherà di rallentare la fuga del Gagliole, che sembra ormai lanciato verso la Serie C1. Stasera la Polisportiva Victoria terza, invece, ospita il Borgorosso Tolentino al PalaQuaresima, mentre domani il Real Fabriano gioca il big match a Potenza Picena contro l’Acli Villa Musone, formazione con la quale condivide il quarto posto.

La sfida di andata tra Avenale e Aurora Treia

Questa sera a Chiesanuova si gioca il derby Aurora Treia-Avenale, con i locali invischiati in zona play-out e gli ospiti a caccia di continuità dopo l’ottimo risultato di venerdì scorso. Prosegue la rincorsa play-off del Castelbellino, impegnato in trasferta contro la Polisportiva Uroboro. Completa la 13^ giornata la sfida coda-testa tra Osimo Five ultimo e Castelfidardo secondo. A seguire, il programma completo, con gli arbitri e le classifiche di Serie B, C1 e C2.

Programma, arbitri e classifica

Serie B girone D

14^ giornata – sabato 27 gennaio

Cus Ancona-Recanati – Reali di Piombino, Rasia di Bassano del Grappa (Crono: Errico di Ancona) – ore 15.00

Gadtch-MSG Rieti – Strucco e Raiano di Napoli (Calzone di Perugia) – ore 15.30

Sangiorgio-Audax Sant’Angelo – Saiu di Roma 1, Serra di Tivoli (Chirico di Ancona) – ore 16.00

Cus Macerata-Corinaldo – Pavia di Ostia Lido, Bruschi di Civitavecchia (Eleonora Rossi di Jesi) – ore 16.00

Cerreto d’Esi-Etabeta – Presicce di Imola, Zorzi di Gradisca d’Isonzo (Marinelli di Ancona) – ore 16.00

Spes PF-Grifoni – Cortese di Parma, Staffelli di Reggio Emilia (Bernardino di Terni) – ore 18.00

CLASSIFICA Grifoni 30, Audax Sant’Angelo 28, Recanati 23, MSG Rieti 21, Cus Ancona 19, Corinaldo 18, Etabeta 18, Sangiorgio 16, Gadtch 14Spes PF 14, Cus Macerata 13, Cerreto d’Esi 9

Serie C1

17^ giornata – venerdì 26 gennaio ore 21.30

Caselle 1-5 Bayer Cappuccini (giocata il 24 gennaio)

Invicta Macerata-Montemarciano – Angelini di Ascoli Piceno, Rossi di San Benedetto del Tronto

Pietralacroce-Jesi – Montanini di Fermo, Penduzzu di Pesaro

Real San Giorgio-Montelupone – Frelli e Petruzzelli di Macerata

Cagli-Tre Torri Sarnano – Eco di Pesaro, Marinelli di Ancona

Monturano-Alma Juventus Fano – Travaglini e Caterina Mascaretti di San Benedetto del Tronto – ore 21.45

Nuova Juventina-Pianaccio – Laura Gigli di Macerata, Spadoni di Ancona – ore 22.00

CLASSIFICANuova Juventina 39, Jesi 35, Alma Juventus Fano 33, Bayer Cappuccini 30*, Tre Torri Sarnano 27, Pietralacroce 26, Caselle 25*, Montelupone 24, Cagli 24, Pianaccio 20, Montemarciano 14, Monturano 14, Invicta Macerata 12, Real San Giorgio 1 

NOTE – *: una partita in più

Serie C2

13^ giornata

Girone A – venerdì 26 gennaio

Amici del Centro Sportivo-Chiaravalle – Favorini di Macerata – ore 21.30

Acli Mantovani-Lucrezia – Gobbi di Macerata – ore 21.45

Dinamis Falconara-Avis Arcevia – Bruschi di Macerata – ore 22.00

Verbena-Città di Ostra – Caraffa di Macerata – sabato 27 gennaio ore 15.00

Carissimi-Pieve d’Ico – Giannoni di Ancona – sabato 27 gennaio ore 15.00

Candia Baraccola Aspio-Villa Ceccolini – Olivi di Jesi – sabato 27 gennaio ore 15.00

CLASSIFICAChiaravalle 32, Amici del Centro Sportivo 29, Pieve d’Ico 23, Lucrezia 21, Acli Mantovani 20, Carissimi 19, Villa Ceccolini 15, Città di Ostra 14, Verbena 13, Avis Arcevia 10, Dinamis Falconara 7, Candia Baraccola Aspio 2

Girone B – venerdì 26 gennaio

Polisportiva Uroboro-Castelbellino – Carbonari di Pesaro – ore 21.00

Aurora Treia-Avenale – Cognini di Ancona – ore 21.30

Gagliole-Nuova Ottrano – Angelini di Macerata – ore 21.45

Polisportiva Victoria-Borgorosso Tolentino – Paolella di Ancona – ore 22.00

Osimo Five-Castelfidardo – Guastella di Ancona – sabato 27 gennaio ore 15.00

Acli Villa Musone-Real Fabriano – Ameli di Ascoli Piceno – sabato 27 gennaio ore 15.30

CLASSIFICAGagliole 34, Futsal Castelfidardo 25, Polisportiva Victoria 24, Real Fabriano 22, Acli Villa Musone 22, Castelbellino 18, Borgorosso Tolentino 16, Avenale 14, Polisportiva Uroboro 10, Aurora Treia 9, Nuova Ottrano 9, Osimo Five 7

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Calcio a 5 femminile B / Pari è patta: Atletico Chiaravalle – Altamura 0-0

Le rosanero non centrano l’allungo. Mister Molinelli: “soddisfatto ma anche amareggiato per la mancata vittoria. Ora, concentrati per le prossime sfide”

CHIARAVALLE, 22 gennaio 2024 –  Termina 0-0 al Palazzetto Comunale di Chiaravalle il big match tra le due corazzate del girone.

Le rosanero allenate da mister Molinelli e le pugliesi dell’Altamura non si risparmiano. Lottano su ogni palla e al triplice fischio è un punto ciascuno che di fatto non cambia la classifica.

La gara si rivela spigolosa e dai ritmi elevati fin dalle prime azioni e le due contendenti non si risparmiano. Le pugliesi pressano bene e attaccano con continuità mentre le locali brave a respingere le insidie avversarie ma il portiere rosanero si distingue salvando in almeno due occasioni il risultato.

Mister Nicolò Molinelli amareggiato per la mancata vittoria ma soddisfatto della prestazione delle sue ragazze, dichiara nel post gara: “C’è indubbiamente rammarico per non aver vinto. Forse con quel poco di cinismo in più ce l’avremmo fatta, anche se il loro portiere è stato abile a difendere il risultato. Specie nel secondo tempo, abbiamo praticamente dominato il gioco e una vittoria sarebbe stata alla nostra portata. Ne usciamo mantenendo comunque un discreto distacco e con tante altre sfide ardue all’orizzonte da affrontare. Ora, occorre mantenere alta la concentrazione e lavorare in settimana sugli aspetti che ci hanno impedito di portare a casa i tre punti.”

 

ATLETICO CHIARAVALLE: Moczik, Magnanti, Pini, Donati, De Brito. A disposizione Lanzarotti, Loth, Venturini, Taioli, Cea, Ferroni. All. Molinelli.

SOCCER ALTAMURA: Russo, Difonzo, Carone, Plevano, Lorusso. De Castro. A disposizione Maffei, Ogara, Carone, Rinaldi, Piccolini, Pedroso, Minafra. All. Tassielli.

Arbitri: Salmoiraghi e Moschella di Bologna. Cronometrista Petruzzelli di Macerata

©riproduzione riservata




Calcio a 5 / Serie B, C1 e C2, risultati e marcatori delle partite del 19 e 20 gennaio

Vittorie a valanga per Audax Sant’Angelo e Jesi, che restano in scia delle capoliste. Torna alla vittoria l’Avenale, impresa sfiorata per il Real Fabriano

VALLESINA, 22 gennaio 2024 – Un altro fine settimana di futsal è terminato ed è tempo di fare bilanci. Tra il 19 e il 20 gennaio, infatti, si sono giocate le partite di Serie B, C1 e C2 di calcio a 5. Audax Sant’Angelo in Serie B e Jesi in Serie C1, in particolare, continuano a vincere e a rimanere in scia delle rispettive prime in classifica. Andiamo a vedere tutto quello che è successo.

Serie B

In Serie B si è giocata a 13^ giornata del girone D. L’Audax Sant’Angelo continua l’inseguimento alla vetta, grazie al sonoro 9-1 rifilato al Cus Macerata con i gol di Marco Benigni, Riccio, Piersimoni (tripletta), Bikai (doppietta), Chiarizia e Francesco Benigni. I senigalliesi restano a -2 dalla vetta poiché il Grifoni ha battuto 11-1 il Gadtch nel derby di Perugia.

Un momento di MSG Rieti-Cus Macerata

Il Cus Ancona, invece, ha pareggiato in rimonta per 3-3 contro la corazzata MSG Rieti, grazie alla doppietta di Marco Astuti e al gol di Ferjani. I dorici mantengono il quinto posto, anche perché il Corinaldo ha perso 1-5 in casa contro la Spes PF, nonostante l’unica rete di Bacchiocchi: i biancorossi scalano in sesta posizione. Resta ultimo, infine, il Cerreto d’Esi, che ha perso 7-6 contro il Recanati terzo in classifica, fornendo comunque una buona prestazione. La zona play-out, però, dista sempre 5 punti. Completa il quadro di giornata la vittoria del Sangiorgio per 3-2 nel derby contro l’Etabeta Fano.

Serie C1

Parlando della Serie C1, invece, siamo giunti alla 16^ giornata. Non si ferma lo Jesi, che batte 8-1 il Monturano e centra la quinta vittoria consecutiva, nonché l’undicesimo risultato utile di fila. Il nuovo arrivato Perotto Alemao mette a segno una doppietta, come Busilacchi e Tittarelli; completano la festa le reti di Bartolucci e Giordanino. I leoncelli di Pieralisi restano a -4 dalla Nuova Juventina, vincente per 2-6 sul campo del Montemarciano: non sono bastati a biancoazzurri i gol di Borgognoni e Kania. La squadra resta comunque quart’ultima, in piena zona play-out, a +13 dalla retrocessione diretta.

L’esultanza dello Jesi C5

Perde anche il Pietralacroce, sconfitto di misura dal Montelupone per 4-3 nonostante le reti di mister Giordano, di Lombardi e di Storari. I dorici escono dalla zona play-off, per via della vittoria del Bayer Cappuccini contro il Real Sangiorgio (5-1). Completano i risultati di giornata Tre Torri Sarnano 3-4 Caselle, Alma Fano 2-1 Invicta Macerata e Pianaccio 3-3 Cagli.

Serie C2

Dopo un mese di pausa, è ripartita anche la Serie C2 con le gare della 12^ giornata, prima di ritorno. Nel girone A il Chiaravalle fa suo lo scontro testa-coda con il Candia Baraccola Aspio per 4-2 e mantiene il vantaggio di 3 punti dagli Amici del Centro Sportivo, vincenti a Lucrezia. Si rialza il Città di Ostra, che ha battuto 3-1 il Carissimi ma che resta a -6 dai play-off, poiché l’Acli Mantovani ha vinto il derby contro l’Avis Arcevia per 4-5, passando in quinta posizione. Il Verbena perde 5-1 contro il Vila Ceccolini e resta invischiato nei piani bassi della classifica, mentre un’ottima Dinamis Falconara perde 9-8 in casa del Pieve d’Ico terzo, restando tuttavia in penultima posizione.

Il pre-gara di Chiaravalle-Candia Baraccola Aspio

Nel girone B non riesce l’impresa al Real Fabriano. I ragazzi di Alianello, infatti, erano andati sul 2-0 contro il Gagliole capolista, campione della Coppa Italia Serie C, con le reti di Gambucci e Laurenzima i rossoblù di Rossini hanno rimontato fino al 2-4 finale. Il vantaggio dalle inseguitrici aumenta da +7 a+9, perché la Polisportiva Victoria ha perso 2-0 contro il Futsal Castelfidardo ora secondo, con i villastradesi scivolati in terza posizione.

L’Avenale, invece, inizia l’anno con il piede giusto, vincendo 4-2 contro l’Osimo Five, anche se i punti da recuperare dal quinto posto restano 8, poiché l’Acli Villa Musone ha vinto 2-3 contro il Borgorosso Tolentino, rinsaldando la quinta piazza. Al sesto posto c’è il Castelbellino, vincente per 4-1 in casa contro l’Aurora Treia, con la tripletta di uno scatenato Mammoli. I passotreiesi, invece, restano terz’ultimi insieme alla Nuova Ottrano: i filottranesi si sono tolti dall’ultimo posto grazie al successo per 4-2 sulla Polisportiva Uroboro. Di seguito, i risultati, i marcatori e le classifiche dei quattro gironi di Serie B, C1 e C2 che riguardano le nostre squadre.

Risultati, marcatori e classifiche

Serie B girone D

13^ giornata – sabato 20 gennaio ore 15.00

Audax Sant’Angelo-Cus Macerata 9-1 (Benigni M., Riccio, 3 Piersimoni, 2 Bikai, Chiarizia, Benigni F.)

Recanati-Cerreto d’Esi 7-6

Grifoni-Gadtch 11-1

Corinaldo-Spes PF 1-5 (Bacchiocchi)

Sangiorgio-Etabeta 3-2

MSG Rieti-Cus Ancona 3-3 (2 Astuti M., Ferjani)

CLASSIFICA – Grifoni 30, Audax Sant’Angelo 28, Recanati 23, MSG Rieti 21, Cus Ancona 19, Corinaldo 18, Etabeta 18, Sangiorgio 16, Gadtch 14Spes PF 14, Cus Macerata 13, Cerreto d’Esi 9

Serie C1

16^ giornata – venerdì 19 gennaio ore 21.30

Tre Torri Sarnano-Caselle 3-4

Jesi-Monturano 8-1 (2 Perotto, 2 Busilacchi, 2 Tittarelli, Bartolucci, Giordanino)

Alma Juventus Fano-Invicta Macerata 2-1

Montemarciano-Nuova Juventina 2-6 (Borgognoni, Kania)

Montelupone-Pietralacroce 4-3 (Giordano, Lombardi, Storari)

Pianaccio-Cagli 3-3

Bayer Cappuccini-Real San Giorgio 5-1

CLASSIFICANuova Juventina 39, Jesi 35, Alma Juventus Fano 33, Tre Torri Sarnano 27, Bayer Cappuccini 27, Pietralacroce 26, Caselle 25, Montelupone 24, Cagli 24, Pianaccio 20, Montemarciano 14, Monturano 14, Invicta Macerata 12, Real San Giorgio 1

Serie C2

12^ giornata

Girone A – venerdì 19 gennaio ore 21.30

Avis Arcevia-Acli Mantovani 4-5 (Allegrezza, Cesaretti, Biondi, Pigliapoco; Centonze, 2 Guerrini, 2 Orlandoni)

Lucrezia-Amici del Centro Sportivo 0-3

Città di Ostra-Carissimi 3-1 (autogol a favore, Pierpaoli, Ventura R.)

Pieve d’Ico-Dinamis Falconara 9-8 (2 Sgariglia, 2 Bracaccini, Lorenzini, Pranzo, 2 Rocchetti)

Villa Ceccolini-Verbena 5-1 (Capitanelli)

Chiaravalle-Candia Baraccola Aspio 4-2 (2 Viola, Martin, Qorri; Mariani, Renzi)

CLASSIFICAChiaravalle 32, Amici del Centro Sportivo 29, Pieve d’Ico 23, Lucrezia 21, Acli Mantovani 20, Carissimi 19, Villa Ceccolini 15, Città di Ostra 14, Verbena 13, Avis Arcevia 10, Dinamis Falconara 7, Candia Baraccola Aspio 2

Girone B – venerdì 19 gennaio

Borgorosso Tolentino-Acli Villa Musone 2-3

Castelbellino-Aurora Treia 4-1 (3 Mammoli, Kola; Caracini N.)

Real Fabriano-Gagliole 2-4 (Gambucci, Laurenzi)

Nuova Ottrano-Polisportiva Uroboro 4-2 (Carbonari, Galeazzo, Felici, Iuga; Graziano, Smargiassi)

Avenale-Osimo Five 4-2 (Campana, Marrocchi, Beccacece, Gioacchini)

Futsal Castelfidardo-Polisportiva Victoria 2-0

CLASSIFICAGagliole 34, Futsal Castelfidardo 25, Polisportiva Victoria 24, Real Fabriano 22, Acli Villa Musone 22, Castelbellino 18, Borgorosso Tolentino 16, Avenale 14, Polisportiva Uroboro 10, Aurora Treia 9, Nuova Ottrano 9, Osimo Five 7

Dati: Futsalmarche.it

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Serie B Femminile / big match tra titani : l’Atletico Chiaravalle affronta la seconda Soccer Altamura

Le pugliesi distanti solo di 4 lunghezze. Donati: “nessuna pressione, giocheremo con la giusta determinazione, forte del nostro gruppo e con il calore del  pubblico”

 

CHIARAVALLE, 20 gennaio 2024 – Domani, domenica 21 gennaio ore 16, big match per l’Atletico Chiaravalle che ospiterà al palazzetto comunale la seconda della classe, il Soccer Altamura.

Le rosanero allenate da mister Molinelli tenteranno il tutto per tutto per consolidare il primato contro una formazione, le pugliesi per l’appunto, che necessitano dei tre punti per agganciare le rivali marchigiani nella classifica. Una gara che fungerà da ago della bilancia tra le due principali contendenti alla promozione nella massima serie del Calcio a 5.

L’Atletico è reduce dall’ennesima vittoria di cinque reti a zero nella trasferta contro l’altra pugliese Nox Molfetta e ad oggi imbattuto: su 11 partite giocate, le rosanero vantano infatti un bottino di 10 vittorie, 1 pareggio, 0 sconfitte e una media gol di 4.4, rivelandosi a pieno titolo corazzata del girone.

Un organico prolifico quello chiaravallese: riconfermata Nicoletti Pini come bomber rosanero con le sue 9 reti e quinta nella classifica generale dei marcatori. Bene anche le veterane Irene Donati e il capitano Elisa Magnanti con rispettivamente 7 e 6 reti all’attivo. Tra le new entry segnaliamo la brasiliana Katherine De Brito e Venturini Alessia 7 gol per entrambe e l’olandese Nancy Loth con le sue 5 reti.

Le pugliesi dell’Altamura di contro, escono vittoriose nello scontro contro l’altra marchigiana Prandone 3-1 grazie alla doppietta di Lorusso e la rete di Pedroso. 4 lunghezze ad oggi a separarle dalle rosanero: 27 punti a referto per 8 vittorie, 3 pareggi in 11 gare disputate e 0 sconfitte anche per loro.

Le biancorosse avversarie vantano la miglior marcatrice del girone: la brasiliana Raquel Pedroso con 13 reti, è la bomber della serie B e principale marcatrice del quintetto. A seguire Costanza Lorusso, 7 reti e Castro Ellen, 6 gol all’attivo.

Una sfida interessante e ardua allo stesso tempo ma che sembra non impensierire troppo, come afferma il vice capitano Irene Donati alla vigilia del big match: “È una partita importante quella di domani ma non di più rispetto alle altre anche per il fatto che la classifica dimostra che è essenziale vincere con tutte le squadre del girone. Non cambierà nulla: la mentalità con cui affronteremo questo match sarà lo stesso di come abbiamo affrontato tutte le altre sfide e fino ad oggi ciò ha ripagato. Giocheremo per conquistare i tre punti sapendo di avere una squadra che ha il potenziale per raggiungere l’obiettivo. Lasciamo agli altri la pressione di dover vincere a tutti i costi, cosa d’altronde spesso controproducente. Domani scenderemo in campo con la giusta concentrazione pensando a divertirci e a far divertire il nostro pubblico, che ci sostiene sempre numeroso.”

13º GIORNATA, domenica 21 gennaio ore 16:
Woman Futsal Club – Nox Molfetta (ore 15), Atletico Chiaravalle- Soccer Altamura, Es Chieti- Montesilvano, Levante Caprarica – Pucetta, San Michele – Taranto.

CLASSIFICA

Atletico Chiaravalle 31; Soccer Altamura 27; Prandone 19; San Michele 17; Nox Molfetta 16; Woman Futsal Club 15; Pucetta, Taranto 13; Levante Caprarica, Es Chieti 10; Montesilvano 0.




Calcio a 5 / Serie B, C1 e C2, il programma e gli arbitri delle partite tra il 19 e il 20 gennaio

Audax Sant’Angelo (Serie B) e Jesi (C1) sperano di accorciare ulteriormente dalla vetta; in C2 testa-coda Chiaravalle-Candia Baraccola Aspio nel girone A, nel B i big match sono Real Fabriano-Gagliole e Castelfidardo-Polisportiva Victoria

VALLESINA, 19 gennaio 2024 – Il calcio a 5 made in Vallesina riparte finalmente al gran completo. Tra stasera e domani, 19 e 20 gennaio, si giocherà sia in Serie B, sia in C1 che in C2. Scopriamo tutti i temi di giornata.

Serie B

In Serie B si disputerà domani, sabato 20 gennaio, la 13^ giornata del girone D. L’Audax Sant’Angelo Senigallia affronta in casa il Cus Macerata, sperando in buone notizie dal derby perugino tra Grifoni e Gadtch per agganciare la vetta. Il Cus Ancona, invece, sarà impegnato in trasferta contro l’MSG Rieti, in uno scontro tra terza e quinta in classifica, divise da soli 2 punti. Potrebbe beneficiare di un pareggio tra queste due squadre il Corinaldo, anch’esso quinto, che sfida in casa la Spes PF penultima. Il Cerreto d’Esi, infine, cercherà l’impresa a Recanati, con i locali terzi della graduatoria. Completa il quadro di giornata il derby marchigiano tra Sangiorgio ed Etabeta Fano.

Lo Jesi C5

Serie C1

Parlando della Serie C1, siamo arrivati alla 16^ giornata, a -10 dalla fine della regular season. Lo Jesi non vuole più fermarsi e affronta alla Palestra Carbonari il Monturano, sperando che i cugini del Montemarciano raccolgano punti in casa contro la capolista Nuova Juventina per accorciare ulteriormente dal primo posto. I leoncelli, che hanno perso Cima per infortunio, si rinforzano con il classe 1985 Luis Gustavo Perotto Correa, detto Alemao.

Il Pietralacroce, invece, sfida il Montelupone per confermarsi in zona play-off. Le altre gare di giornata sono Tre Torri Sarnano-Caselle, Alma Fano-Invicta Macerata, Pianaccio-Cagli e Bayer Cappuccini-Real San Giorgio.

Serie C2

Dopo oltre un mese di pausa riparte finalmente la Serie C2 con la 12^ giornata, prima di ritorno. Nel girone A, nel posticipo di domani il Chiaravalle capolista affronta la cenerentola Candia Baraccola Aspio per il più classico dei testa-coda. Stasera, invece, le altre nostre squadre della Vallesina e dintorni sono a caccia del riscatto: il derby Avis Arcevia-Acli Mantovani sarà cruciale per le ambizioni di entrambe le squadre, mentre il Verbena deve vincere contro il Villa Ceccolini se non vuole perdere quasi definitivamente il treno play-off.

Lo stesso discorso vale per il Città di Ostra, impegnato in casa contro il Carissimi quinto a sorpresa. La Dinamis Falconara, infine, sfida il Pieve d’Ico in trasferta per cercare di allontanarsi ulteriormente dall’ultimo posto e avvicinarsi alla zona salvezza direttta.

Nel girone B, infine, il Real Fabriano ospita al PalaInferno la neo campionessa delle Marche Gagliole, ormai lanciatissima verso la promozione in C1, visto anche l’arrivo dell’ex Cerreto d’Esi Simone Di Ronza, che ha anche giocato con i “pagliacci” fabrianesi dal 2010 al 2012. Big match per la Polisportiva Victoria seconda in classifica di scena in trasferta contro il Castelfidardo, terzo a pari punti con il Real Fabriano.

I cugini dell’Avenale, invece, affrontano l’Osimo Five al PalaQuaresima: la squadra di Novelli, dopo l’ottima prestazione nelle Finals Cup contro lo Jesi, è a -8 dai play-off e non può più sbagliare se vuole agguantare gli spareggi. Castelbellino-Aurora Treia e Nuova Ottrano-Polisportiva Uroboro, inoltre, sono match fondamentali in ottica salvezza. Completa il quadro di giornata Borgorosso Tolentino-Acli Villa Musone. Di seguito, il programma completo, le designazioni arbitrali e le classifiche di Serie B, C1 e C2.

Programma, arbitri e classifiche

Serie B girone D

13^ giornata – sabato 20 gennaio ore 15.00

Audax Sant’Angelo-Cus Macerata – Panico di Foligno, Calzone di Perugia (Crono: Mengoni di Ancona)

Recanati-Cerreto d’Esi – Benetti e Rosa di Vicenza (Casola di San Benedetto del Tronto)

Grifoni-Gadtch – Chirico di Ancona, Cepollaro di Ercolano (Roscini di Foligno)

Corinaldo-Spes PF – Sessa di Ciampino, Caponi di San Benedetto del Tronto (Penduzzu di Pesaro)

Sangiorgio-Etabeta – Audoly di Aprilia, Treglia di Formia (Ameli di Ascoli Piceno) – ore 16.00

MSG Rieti-Cus Ancona – Azzarà di Reggio Calabria, Cundò di Soverato (Motoc di Civitavecchia) – ore 18.00

CLASSIFICA – Grifoni 27, Audax Sant’Angelo 25, Recanati 20, MSG Rieti 20, Cus Ancona 18, Corinaldo 18, Etabeta 18, Gadtch 14, Cus Macerata 14Sangiorgio 13, Spes PF 11, Cerreto d’Esi 9

Serie C1

16^ giornata – venerdì 19 gennaio ore 21.30

Tre Torri Sarnano-Caselle – Petruzzelli di Macerata, Susino di Fermo

Jesi-Monturano – Favorini di Macerata, Sorci di Pesaro

Alma Juventus Fano-Invicta Macerata – Del Dotto di Fermo, Guidi di Jesi

Montemarciano-Nuova Juventina – Eco e Penduzzu di Pesaro

Montelupone-Pietralacroce – Gregori di Pesaro, Di Luigi di San Benedetto del Tronto

Pianaccio-Cagli – Carbonari e Serafini di Pesaro – ore 21.45

Bayer Cappuccini-Real San Giorgio – Travaglini e Binni di San Benedetto del Tronto – ore 21.45

CLASSIFICANuova Juventina 36, Jesi 32, Alma Juventus Fano 30, Tre Torri Sarnano 27, Pietralacroce 26, Bayer Cappuccini 24, Cagli 23, Caselle 22, Montelupone 21, Pianaccio 19, Montemarciano 14, Monturano 14, Invicta Macerata 12, Real San Giorgio 1

Serie C2

12^ giornata

Girone A – venerdì 19 gennaio ore 21.30

Avis Arcevia-Acli Mantovani – Heyushev di Macerata

Lucrezia-Amici del Centro Sportivo – Mengoni di Ancona

Città di Ostra-Carissimi – Tacchilei di Ancona

Pieve d’Ico-Dinamis Falconara – Piergiovanni di Pesaro

Villa Ceccolini-Verbena – Salvucci di Macerata

Chiaravalle-Candia Baraccola Aspio – Decaro di Ancona – sabato 20 gennaio ore 15.00

CLASSIFICAChiaravalle 29, Amici del Centro Sportivo 26, Lucrezia 21, Pieve d’Ico 20, Carissimi 19, Acli Mantovani 17, Verbena 13, Villa Ceccolini 12, Città di Ostra 11, Avis Arcevia 10, Dinamis Falconara 7, Candia Baraccola Aspio 2

Girone B – venerdì 19 gennaio

Borgorosso Tolentino-Acli Villa Musone – Laura Gigli di Macerata – ore 21.30

Castelbellino-Aurora Treia – Angelini di Macerata – ore 21.30

Real Fabriano-Gagliole – Bavaro di Ancona – ore 21.30

Nuova Ottrano-Polisportiva Uroboro – Caterina Mascaretti di San Benedetto del Tronto – ore 22.00

Avenale-Osimo Five – Mancini di Fermo – ore 22.00

Futsal Castelfidardo-Polisportiva Victoria – Spadoni di Ancona – ore 22.15

CLASSIFICAGagliole 31, Polisportiva Victoria 24, Real Fabriano 22, Futsal Castelfidardo 22, Acli Villa Musone 19, Borgorosso Tolentino 16, Castelbellino 15, Avenale 11, Polisportiva Uroboro 10, Aurora Treia 9, Osimo Five 7, Nuova Ottrano 6

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Calcio a 5 femminile Serie B / Rullo compressore Chiaravalle: battuto Molfetta 0-5

L’Atletico Chiaravalle consolida il primato il classifica. Domenica prossima big match casdalingo contro la seconda in classifica Altamura

CHIARAVALLE, 16 gennaio 2024 – Prosegue il periodo d’oro delle rosanero allenate da mister Molinelli.

Altro successo in casa del Nox Molfetta dominato 0-5 grazie alle reti di Pini, Loth, Donati e doppietta di capitan Magnanti. Primato ancora consolidato e +4 dalla seconda della classe l’Altamura.

Un primo tempo impeccabile per le chiaravallesi che in pratica chiudono la pratica in soli 20’: la prima occasione è in mano a capitan Magnanti, respinta dal portiere.

Le padroni di casa reagiscono ma ogni tentativo viene respinto abilmente dalla Moczik.

A 15,24 la prima rete porta la firma di Nicoletti Pini ed il raddoppio su punizione è siglato Loth. Il tris è firmato Donati.

La partita diventa visibilmente nervosa e il giudice di gara emette due cartellini rossi verso la panchina locale. A congelare il risultato, Magnanti a due minuti dal termine della prima frazione.

Al rientro è 0-5: capitan Magnanti deposita in rete la doppietta di serata.

Un soddisfatto Nicolò Molinelli dichiara nel post gara: “vittoria molto molto importante. I fattori in campo ci mettevano davanti a una partita difficilissima causa campo piccolissimo, clima ambientale, palazzetto freddissimo ed altro. Le ragazze sono state fantastiche e super concentrate, hanno puntato molto dritto alla vittoria instradando già dal primo tempo la partita con un secco 5-0. Sono state bravissime, sono fiero di ognuna di loro! Ma non c’è tempo per distrarci, c’è da pensare a domenica prossima, preparandola al meglio.”

Domenica 21 gennaio ore 16, big match per l’Atletico Chiaravalle che ospiterà al palazzetto comunale le ragazze del Soccer Altamura.

NOX MOLFETTA: Liuzzo, Mezzatesta, Dell Ernia, Mazzuoccolo, Prestes, Narsete, Pati, Russo, Cangiano, Guercia, Tempesta, Nunes De Siqueria. All. Alessandra De Bari

ATLETICO CHIARAVALLE: Moczik, Donati, Magnanti, Nicoletti Pini, De Brito, Ferroni, Cea, Loth, Taioli, Venturini, Lanzarotti. All. Nicolò Molinelli

RETI: 15’24 Nicoletti Pini, 11’47 Loth, 5’40 Donati, 2’51 Magnanti, 27’’ Magnanti

ARBITRO: Salvatore Cucuzzella di Ragusa, Luigi Federico Barbagallo di Acireale

CRONOMETRISTA: Roberto Ciro Tristano di Molfetta.

CLASSIFICA – Chiaravalle 31; Altamura 27; Prandone 19; San Michele 17; Molfetta 16; Woman Futsal Club 15; Taranto, Pucetta 13; Chieti, Caprarica 10; Montesilvano 0

©riproduzione riservata




Calcio a 5 / Serie B e C1, risultati e marcatori delle partite tra il 12 e il 13 gennaio

In B vincono Audax e Corinaldo, il Cus Ancona perde contro la capolista; in C1 lo Jesi espugna il campo del Caselle e accorcia a -4 dalla vetta

VALLESINA, 15 gennaio 2024 – Un altro fine settimana di futsal è appena trascorso per le squadre di Serie B e C1 della Vallesina e dintorni. Andiamo a scoprire che cosa è successo nelle partite tra venerdì 12 e sabato 13 gennaio.

Serie B

Nel girone D della Serie B è iniziato sabato il girone di ritorno con la 12^ giornata. L’Audax Sant’Angelo espugna il campo della Spes, vincendo 2-7 grazie alle doppiette di Toppi e Antronaco e ai gol di Piersimoni, Paludo e Benigni. I senigalliesi restano in scia del Grifoni capolista, vincente in casa del Cus Ancona per 3-4: ai dorici non è bastata la tripletta di Quercetti per evitare il ko.

Il pre-gara di Gadtch-Corinaldo

Sale in classifica, invece, il Corinaldo, vincente per 2-5 in trasferta contro il Gadtch (doppietta di Mancini e reti di Pianelli, Bacchiocchi e Campolucci), con i biancorossi che raggiungono al quinto posto proprio il Cus Ancona. Perde, infine, il Cerreto d’Esi per 4-8 in casa contro l’MSG Rieti terza. Completano il quadro di giornata Etabeta-Recanati 3-2 e Cus Macerata-Sangiorgio 3-3.

Serie C1

Il pre-gara di Caselle-Jesi

In Serie C1, invece, siamo alla 15^ giornata. Lo Jesi dimentica subito la delusione delle Finals per battere 1-5 il Caselle: per la squadra di Pieralisi hanno segnato Giordanino, Bartolucci (tripletta) e Tittarelli. I leoncelli, grazie alla contemporanea sconfitta della Nuova Juventina a Monturano per 6-3, accorciano a -4 dalla testa della classifica.

Il pre-gara di Pietralacroce-Montemarciano

Il Pietralacroce, invece, ha battuto 4-2 il Montemarciano, in rimonta dall’1-2, ed ha confermato il quinto posto: per gli anconetani sono andati in rete Storari, mister Giordano (doppietta) e Frezzotti, mentre per i montemarcianesi hanno segnato Kania e Borgognoni. Gli altri risultati del weekend sono Real San Giorgio-Alma Fano 3-5, Tre Torri Sarnano-Bayer Cappuccini 4-4, Cagli-Montelupone 6-2 e Invicta Macerata-Pianaccio 6-5. Di seguito, i risultati, i marcatori e le classifiche del girone D di Serie B e della Serie C1.

Risultati, marcatori e classifiche

Serie B girone D

12^ giornata – sabato 13 gennaio

Cus Ancona-Grifoni 3-4 (3 Quercetti)

Etabeta-Recanati 3-2

Gadtch-Corinaldo 2-5 (2 Mancini, Pianelli, Bacchiocchi, Campolucci)

Cerreto d’Esi-MSG Rieti 4-8

Cus Macerata-Sangiorgio 3-3

Spes PF-Audax Sant’Angelo 2-7 (2 Toppi, 2 Antronaco, Piersimoni, Paludo, Benigni)

CLASSIFICAGrifoni 27, Audax Sant’Angelo 25, Recanati 20, MSG Rieti 20, Cus Ancona 18, Corinaldo 18, Etabeta 18, Gadtch 14Cus Macerata 14Sangiorgio 13, Spes PF 11, Cerreto d’Esi 9

Serie C1

15^ giornata – venerdì 12 gennaio ore 21.30

Real San Giorgio-Alma Juventus Fano 3-5

Tre Torri Sarnano-Bayer Cappuccini 4-4

Pietralacroce-Montemarciano 4-2 (Storari, 2 Giordano, Frezzotti)

Caselle-Jesi 1-5 (Giordanino, 3 Bartolucci, Tittarelli)

Cagli-Montelupone 6-2

Monturano-Nuova Juventina 6-3

Invicta Macerata-Pianaccio 6-5

CLASSIFICANuova Juventina 36, Jesi 32, Alma Juventus Fano 30, Tre Torri Sarnano 27, Pietralacroce 26, Bayer Cappuccini 24, Montelupone 24, Cagli 23, Caselle 22, Pianaccio 19, Montemarciano 14, Monturano 14, Invicta Macerata 12, Real San Giorgio 1

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Calcio a 5 / Serie B e C1, il programma e gli arbitri delle partite tra il 12 e il 13 gennaio

In B il Cus Ancona ospita la capolista Grifoni, con l’Audax seconda impegnata contro lo Spes PF; in C2 Jesi in trasferta contro il Caselle, c’è il derby Pietralacroce-Montemarciano

VALLESINA, 12 gennaio 2024 – Come un diesel i campionati di calcio a 5 delle nostre squadre stanno ricominciando progressivamente dopo le vacanze natalizie. Stasera, venerdì 12, e domani, sabato 13 gennaio, si gioca in Serie B e in Serie C1, mentre la C2 riprenderà la prossima settimana del 19-20 gennaio. Scopriamo insieme il programma delle partite per le nostre squadre.

Serie B

In Serie B si disputa la prima giornata di ritorno, 12^ complessiva. L’Audax Sant’Angelo seconda in classifica sarà impegnata in casa della Spes Poggio Fidene, in provincia di Rieti. I senigalliesi sperano di ricevere buone notizie da Ancona, dove il Cus ospita la capolista Grifone, reduce dalla sconfitta di Cerreto d’Esi. A tal proposito, l’Apd gioca la seconda partita consecutiva tra le mura amiche contro il MSG Rieti quinto. Il Corinaldo, infine, sarà impegnato a Perugia contro il Gadtch: le due squadre sono divise da un solo punto. Completano il quadro di giornata i derby marchigiani Etabeta-Recanati e Cus Macerata-Sangiorgio.

Il Corinaldo calcio a 5

Serie C1

Dopo le Finals del PalaTriccoli, si torna a giocare solo in Serie C1 con le gare della 15^ giornata, mentre la C2 riprenderà nel prossimo weekend. Per lo Jesi riparte, dunque, la caccia alla Nuova Juventina capolista: i ragazzi di Pieralisi saranno impegnati nel Fermano per la trasferta contro il Caselle settimo. Pietralacroce e Montemarciano si affrontano tra loro: i dorici quinti vogliono rinforzare la propria classifica in ottica play-off, mentre gli ospiti hanno bisogno di punti per accorciare dalla zona salvezza diretta, attualmente distante 6 punti.

Le altre gare di giornata sono Real San Giorgio-Alma Juventus Fano, Tre Torri Sarnano-Bayer Cappuccini, Cagli-Montelupone, Monturano-Nuova Juventina e Invicta Macerata-Pianaccio. Di seguito, il programma completo e gli arbitri di questa settimana in Serie B e C1.

Programma, arbitri e classifiche

Serie B girone D

12^ giornata – sabato 13 gennaio

Cus Ancona-Grifoni – Canella di Saronno, Genuardi di Varese (Crono: Eleonora Rossi di Jesi) – ore 15.00

Etabeta-Recanati – Pozzi di Roma 1, Ramieri di Frosinone (Filaninno di Jesi) – ore 15.00

Gadtch-Corinaldo – Gasparetto di Rovigo, Colopi di Perugia (Calzone di Perugia) – ore 15.30

Cerreto d’Esi-MSG Rieti – Di Bella di Piacenza, Cortese di Bologna (Frelli di Macerata) – ore 16.00

Cus Macerata-Sangiorgio – Zinzi di Piacenza, Nargiso di Ferrara (Chirico di Ancona) – ore 16.00

Spes PF-Audax Sant’Angelo – Rasia di Bassano del Grappa, Mariano di Mestre (Sessa di Ciampino) – ore 18.30

CLASSIFICA – Grifoni 24, Audax Sant’Angelo 22, Recanati 20, Cus Ancona 18, MSG Rieti 17, Corinaldo 15, Etabeta 15, Gadtch 14Cus Macerata 13Sangiorgio 12, Spes PF 11, Cerreto d’Esi 9

Serie C1

15^ giornata – venerdì 12 gennaio ore 21.30

Real San Giorgio-Alma Juventus Fano – Ameli e Capecci di San Benedetto del Tronto

Tre Torri Sarnano-Bayer Cappuccini – Rossi e Ricci di San Benedetto del Tronto

Pietralacroce-Montemarciano – Caraffa di Macerata, Marini di Ancona

Caselle-Jesi – Pennesi di Macerata, Travaglini di San Benedetto del Tronto

Cagli-Montelupone – Olivi e Guidi di Jesi

Monturano-Nuova Juventina – Scarpetti di San Benedetto del Tronto, Montanini di Fermo – ore 21.45

Invicta Macerata-Pianaccio – Mengoni e Giannoni di Ancona – ore 22.00

CLASSIFICANuova Juventina 36, Jesi 29, Alma Juventus Fano 27, Tre Torri Sarnano 26, Pietralacroce 23, Bayer Cappuccini 23, Caselle 22, Montelupone 21, Cagli 20, Pianaccio 19, Montemarciano 14, Monturano 11, Invicta Macerata 9, Real San Giorgio 1

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Calcio a 5 / Finals Cup, il Gagliole asfalta la Nuova Juventina e vince la Coppa Italia Serie C Marche

Al PalaTriccoli la squadra di Rossini batte 11-4 i bianconeri di Montegranaro, che si consolano con la qualificazione alla fase nazionale

JESI, 8 gennaio 2024 – Il Gagliole vince la Coppa Italia Serie C Marche. Il culmine emozionante della finalissima costituisce la conclusione perfetta di quattro giorni di Finals Cup 2024 al PalaTriccoli di Jesi. Nell’attesissimo confronto per il titolo regionale, Gagliole e Nuova Juventina si sfidano senza esclusione di colpi. Sin dall’inizio.

Il pubblico, sempre in crescendo durante l’arco di tutto l’evento, è testimone di un susseguirsi frenetico di gol sul parquet del Pala Triccoli, testato con maestria fino all’ultimo grande evento.

Il Gagliole campione

Primo tempo

Il sipario si apre con uno spettacolo mozzafiato. Appena ventidue secondi trascorsi, Largoni, pur trovandosi in posizione defilata, squaglia la ragnatela dallo spazio sotto l’incrocio, sfidando la resistenza di Giaconi. Il tabellone segna il 1-0 a favore del Gagliole. Il pareggio di Coiado è un’affermazione di determinazione chiarissima. Appena dopo un minuto e cinque secondi, siamo già testimoni di due reti. Il destro rasoterra, scagliato con precisione nell’angolino, stabilisce il punteggio a 1-1.

Al settimo minuto, Junior de Souza colpisce il palo in modo clamoroso. Sebbene meno spettacolare rispetto al tentativo precedente, il gol che porta il punteggio a 1-2 è comunque del brasiliano. L’inserimento centrale, il portiere battuto forse anche grazie a un rimpallo, e una volta arrivato lì tap-in che per uno come lui è un gioco da ragazzi.

Ventitré secondi dopo, Largoni firma una doppietta spettacolare per caratura tecnica e potenza riportando il pareggio. Una giornata da incorniciare per lui. Ora, il Gagliole cerca di inserirsi completamente nel quadro. Fernandez, notando un lato leggermente scoperto da Giaconi, si posiziona per la punizione dal limite e con occhio clinico la trasforma in gol. Nonostante la deviazione del portiere avversario, il tabellone segna un eloquente 3-2. Contro-rimonta che si rivela cruciale per fissare il punteggio al termine del primo tempo.

La Nuova Juventina seconda

Secondo tempo

Nel secondo tempo, si balla sempre a partir dal ritmo del 20 rossoblù. L’ennesimo bellissimo gol di questa finale spiana la strada a mister Rossini. In un susseguirsi di reti fulminanti, dalla marcatura che porta il punteggio a 4-2 al successivo gol che segna il 7-2, passano meno di tre minuti. È una dimostrazione di potenza senza freni da parte della ‘sorpresa’ di queste Finals, che modella la partita con una facilità disarmante a suo favore.

La Juventina subisce davvero più di un duro colpo e si ritrova a rivivere i fantasmi della finalissima precedente. De Sousa e Coiado cercano di far riacquistare speranza segnando, con soli quaranta secondi di distanza l’uno dall’altro, durante lo sviluppo del power play. Tuttavia, è lo show di Occhiuzzo, pienamente arruolato dopo l’infortunio alla spalla di sabato sera contro lo Jesi, a ristabilire la leadership. Anche sfruttando al massimo la lama a doppio taglio della superiorità numerica avversaria.

Trionfo Gagliole, Nuova Juventina alla fase nazionale

Il capitano argentino segna cinque reti e, insieme al definitivo e sfortunato autogol che porta il punteggio a 11-4, asfalta definitivamente la Nuova Juventina, facendo procedere la coppa in direzione Camerino. Per i bianconeri, ancora una volta, nulla da fare in finale. Dopo esser stati sconfitti l’anno scorso a Pesaro dal Cagli, il vademecum maledetto resta il medesimo, anche se per la squadra di Montegranaro resta la soddisfazione di rappresentare la nostra regione alla fase nazionale di Coppa Italia Serie C. È il Gagliole, per la prima volta nella sua storia, la regina delle Marche.

La Gls Dorica Torrette Mantovani

Le altre finali di giornata

Nella giornata di ieri, domenica 7 gennaio, si sono giocate anche altre tre finali. In Serie C Femminile, La Gls Dorica Torrette Mantovani si è dovuta inchinare solo ai calci di rigore al Santa Maria Apparente per 9-10, nonostante l’1-1 dei tempi regolamentari: ha segnato Mencaccini al 34’ nel corso della ripresa. Il San Biagio ha vinto la Coppa Marche Serie D, battendo 4-3 il Futsal Recanati, mentre gli Amici del Centro Sportivo Mondolfo mettono a segno uno storico triplete, vincendo la Coppa Marche nelle categorie Under 15, Under 17 e Under 19: per la società pesarese si tratta anche dell’ottavo titolo giovanile consecutivo. Al termine della finalissima, i dirigenti dello Jesi sono stati premiati con una targa ricordo per l’organizzazione della quattro giorni di gare al PalaTriccoli.

La dirigenza dello Jesi calcio a 5, organizzatrice delle Finals Cup

Tabellino

Nuova Juventina 4-11 Gagliole (2-3)

RETI: 1’ Largoni (G), 2’ Coiado (N), 14’ Junior (N), 15’ Largoni (G), 18’ e 26’ Fernandez (G), 27’ Occhiuzzo (G), 29’ Amankwah (G), 29’ Occhiuzzo (G), 30’ De Sousa (N), 31’ Coiado (N), 22’, 25’ e 26’  Occhiuzzo (G), 28’ autogol (G)

Nuova Juventina: Torresi, Achillozzi, Paolini, De Sousa 1, Marzetti, Bacaloni, Coiado 2, Junior 1, Olivieri, Marilungo, Grasselli, Diaconi. All. Brasili

Gagliole: Tamburrino, Lapponi, Cuccurelli, Calisti, Occhiuzzo 5, Armoni, Marturano, Lo Giudice, Amankwah 1, Largoni 2, Fernandez 2, Innocenzi, Valeri. All. Rossini

Arbitri: Favorini di Macerata, Marinelli di Ancona (Crono: Spadoni di Ancona)

Risultati e programma Finals Cup Jesi 2024

Giovedì 4 gennaio – Quarti di Finale Coppa Italia Serie C Marche

  • Nuova Juventina vs Pianaccio 7-3
  • Cagli vs Pietralacroce 7-8 dcr (Frezzotti, Storari, Lombardi)
  • Gagliole vs Futsal Caselle 6-2
  • Jesi vs Avenale 4-3 (Tittarelli, autogol, Giordanino, Bartolucci; Marrocchi, Gioacchini, Fufi L.)

Venerdì 5 gennaio

  • Finale Coppa Marche Under 19: Fermana-Amici del Centro Sportivo 2-6
  • Semifinale Coppa Marche Serie D: San Biagio-Urbino 2-0
  • Semifinale Coppa Marche Serie D: Grottammare-Futsal Recanati 3-7

Sabato 6 gennaio

  • Finale Coppa Marche Under 21: Italservice Pesaro-Real Fabriano 3-2 (Argalia, Loroni)
  • Finale Coppa Marche Under 17: Fight Bulls Corridonia-Amici del Centro Sportivo 2-7
  • Semifinale Coppa Italia Serie C Marche: Nuova Juventina vs Pietralacroce 3-1 (Giordano)
  • Semifinale Coppa Italia Serie C Marche: Gagliole vs Jesi 5-3 (2 Giordanino, Genangeli)

Domenica 7 gennaio

  • Finale Coppa Marche Under 15: Amici del Centro Sportivo-Cantine Riunite Tolentino 10-0
  • Finale Coppa Marche Serie D: San Biagio-Futsal Recanati 4-3 – ore 15.00
  • Finale Coppa Italia Serie C Marche Femminile – Gls Dorica Torrette Mantovani-Santa Maria Apparente 9-10 dcr (1-1 dtr, Mencaccini)
  • Finale Coppa Italia Serie C Marche: Nuova Juventina-Gagliole 4-11

Foto di Petrica Felicetti (per Futsalmarche.it)

Samuel Miani (con la collaborazione di Giacomo Grasselli)

©riproduzione riservata




Calcio a 5 / Serie B, risultati e marcatori dell’11^ giornata

La cenerentola Cerreto d’Esi batte la capolista Grifoni: l’Audax ne approfitta e vola a -2 dalla vetta. Il Corinaldo vince il derby contro il Cus Ancona

VALLESINA, 8 gennaio 2023 – Tutto riaperto nel girone D di Serie B di calcio a 5. Nel weekend delle Finals Cup regionali, infatti, si è giocata l’11^ giornata del terzo livello nazionale e non sono mancate le sorprese.

Il Cerreto d’Esi ultimo in classifica, infatti, ha battuto 3-2 la capolista Grifoni in casa, grazie ai gol di Gasparri, Lippera e Leite: la rete di quest’ultimo è arrivata nel secondo tempo, dopo che i perugini avevano rimontato dal 2-0 al 2-2. I cerretani restano comunque ultimi in classifica, per via della contemporanea vittoria della Spes PF sul Sangiorgio per 15-8, ma danno un segnale importante all’intero campionato.

L’Audax Sant’Angelo ringrazia e si porta a -2 dalla vetta, grazie al 4-9 con il quale ha battuto il Gadtch con le reti di Paludo, Marco Benigni (tripletta), Toppi (doppietta), Piersimoni (doppietta) e Antronaco. Cade, invece, il Cus Ancona, battuto in rimonta per 3-6 dal Corinaldo: la doppietta di Astuti e il gol di Quercetti avevano illuso i dorici sul 3-2, prima di subire il rientro dei biancorossi. Per i corinaldesi hanno segnato Campolucci, Enrico Pettinari, Aloisi, Micci, Bacchiocchi e Mancini. Il Cus Ancona scivola al quarto posto, mentre il Corinaldo sale al sesto, a -2 dai play-off. Completano il quadro di giornata Etabeta-Cus Macerata 3-5 e Recanati-MSG Rieti 3-2. Di seguito, i risultati, i marcatori e la classifica dell’11^ giornata del girone B di Serie D.

Risultati, marcatori e classifica

Serie B girone D

11^ giornata – sabato 6 gennaio

Cus Ancona-Corinaldo 3-6 (Astuti, 2 Quercetti; Campolucci, Pettinari E., Aloisi, Micci, Bacchiocchi, Mancini)

Etabeta-Cus Macerata 3-5

Recanati-MSG Rieti 3-2

Gadtch-Audax Sant’Angelo 4-9 (Paludo, 3 Benigni M., 2 Toppi, 2 Piersimoni, Antronaco)

Cerreto d’Esi-Grifoni 3-2 (Gasparri, Lippera, Leite)

Spes PF-Sangiorgio 15-8

CLASSIFICAGrifoni 24, Audax Sant’Angelo 22, Recanati 20, Cus Macerata 18, MSG Rieti 17, Corinaldo 15, Etabeta 15, Gadtch 14, Cus Macerata 13Sangiorgio 12, Spes PF 11, Cerreto d’Esi 9

Dati: Futsalmarche.it

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Calcio a 5 / Finals Cup, sarà Nuova Juventina-Gagliole la finale di Coppa Italia Serie C Marche

Si infrange il sogno dello Jesi di vincere la coppa davanti ai tifosi di casa, subendo la rimonta del Gagliole; corsara la Nuova Juventina contro il Pietralacroce 

JESI, 7 gennaio 2024 – Sarà Nuova Juventina-Gagliole la finalissima di Coppa Italia Serie C Marche di calcio a 5 al PalaTriccoli. Si spengono così le speranze di Pietralacroce e Jesi di alzare il trofeo, al termine di due partite comunque emozionanti, nelle semifinali che si sono giocate sabato 6 gennaio alle 19 e alle 21.

Nuova Juventina-Pietralacroce

Junior trascina la Nuova Juventina in finale. I bianconeri di Brasili battono in rimonta per 3-1 il Pietralacroce, nonostante la rete iniziale di mister Renato Giordano.

L’allenatore-giocatore dei dorici, infatti, porta in vantaggio i suoi dopo appena 59 secondi. Gli anconetani sono più convinti e sfiorano il raddoppio in un paio di circostanze. La capolista della Serie C1 sembra spenta e si vede solo con un paio di occasioni a metà del primo tempo. Il pareggio, però, arriva al 15’ con Junior e la Nuova Juventina sfiora addirittura il raddoppio, con il palo colpito da Grasselli. Il primo tempo si chiude 1-1.

Foto: Futsalmarche.it

Nella ripresa le due squadre danno vita a un batti e ribatti senza esclusione di colpi. Il Pietralacroce colpisce l’incrocio dei pali con Pinto. Dall’altra parte Junior si mette in spalle la Nuova Juventina: al 15’ sfrutta il passaggio di Marzetti per depositare in rete a porta spalancata, per il 2-1. Gli animi si accendono e gli arbitri estraggono un cartellino giallo per parte. A 20 secondi dalla fine, De Souza chiude i conti con un tiro dal limite dalla propria area di rigore, con la porta avversaria sguarnita, dato che Ferrucci era stato schierato come quinto di movimento: la scelta si rivela meno efficace rispetto a venerdì sera, quando il portiere del Pietralacroce si era procurato il calcio di rigore del 3-3 contro il Cagli.

Primo posto in campionato e Finale di Coppa Italia Marche per la Nuova Juventina, che domani ha così la prima occasione per agguantare il primo obiettivo stagionale. I bianconeri si qualificano di diritto anche alla fase nazionale.

Gagliole-Jesi

Questo perché il Gagliole, giocando in Serie C2, in caso di trionfo in finale non potrà comunque partecipare alla fase con le altre vincenti delle Coppe regionali che vale un posto in Serie B. I ragazzi di Rossini hanno rimontato lo Jesi dall’1-2 al 5-2, dimostrando di essere una squadra di categoria superiore, nonostante anche il grave infortunio occorso ad Occhiuzzo.

La squadra di Pieralisi, davanti ai quasi mille spettatori del PalaTriccoli, ha giocato un primo tempo cinico, per poi innervosirsi nella ripresa, perdendo il suo uomo chiave Giordanino, espulso per fallo di reazione.

Primo tempo

Nel primo tempo lo Jesi passa in vantaggio, viene ripreso ma riesce subito a riportarsi davanti. Al 5’ Mazzarini salva sul tiro di Largoni dalla sinistra, mentre tre minuti Giordanino non centra la porta con un missile da fuori. Il numero 9 leoncello si riscatta pochi istanti dopo, trovando l0 0-1 con un tiro di esterno dalla sinistra.

Da qui Gagliole comincia a macinare gioco. Marturano sfiora la porta con un rasoterra velenoso, mentre al 10’ in contropiede due contro uno Amankwah sbaglia il passaggio decisivo verso Occhiuzzo tutto solo davanti alla porta. Mazzarini respinge i tentativi di Amankwah e Marturano, ma non può nulla al 15’: Occhiuzzo riceve palla spalle alla porta, si gira e tira, spedendo la palla sull’angolino alto sul primo palo alla sinistra del portiere di casa.

Pochi istanti dopo cambia ancora tutto. I leoncelli ripartono e proprio Occhiuzzo atterra Cima tutto solo davanti la linea di porta: per gli arbitri è calcio di rigore. Lo stesso Occhiuzzo ha la peggio nel contrasto, cadendo a terra dolorante ad una spalla: verrà trasportato in ospedale in barella. Dal dischetto, Giordanino non sbaglia e fa 1-2, spiazzando Tamburrino. Lo Jesi, sulle ali l’entusiasmo, ha tre chances di trovare la terza rete con Bartolucci e Cima, ma Tamburrino con tre grandi interventi salva i rossoblù. Il primo tempo termina così 1-2 per lo Jesi.

Secondo tempo

Nella ripresa il Gagliole ribalta il parziale, con i leoncelli che si innervosiscono e perdono il proprio giocatore chiave quando la sfida era ancora aperta. Nelle battute iniziali, Mazzarini respinge su Marturano, mentre Lo Giudice non centra la porta. Al 25’ quest’ultimo pesca il jolly dalla distanza: una deviazione mette fuori causa il portiere jesino ed è 2-2.

Dall’altra parte Cima scambia con Giordanino e prova il tiro, Lo Giudice in scivolata devia in corner; sugli sviluppi dell’angolo Tamburrino ci arriva in due tempi sulla botta di Genangeli. Minuto numero 28: Fernandez, dalla stessa posizione del gol di Lo Giudice, trova la traiettoria vincente che sorprende Mazzarini, per il 3-2. I leoncelli si innervosiscono e a farne le spese è Giordanino, espulso per un fallo di reazione a palla lontana.

I rossoblù insistono: Fernandez scaglia la botta da fuori, sulla respinta del portiere Lo Giudice a due passi manda fuori. Mazzarini poi fagli straordinari sul giocatore argentino. Al 31’ Tamburrini para un colpo di tacco di Tittarelli: sul capovolgimento di fronte il contropiede perfetto del Gagliole viene concretizzato da Largoni, che a porta spalancata fa 4-2. Lo Giudice colpisce poi l’esterno della rete, quindi Mazzarini di piede salva sulla conclusione dalla distanza di Fernandez.

Lo Jesi reagisce al 34’ con due conclusioni di Genangeli, la prima deviata da un difesore, la seconda prolungata in corner da Tamburrini. Poco dopo Bartolucci, in contropiede due contro uno, preferisce il tiro al passaggio verso Cima, sbagliando mira e calciando fuori. Mazzarini tiene in piedi lo Jesi sulle conclusioni avversarie, ma al 36’ non può nulla sulla punizione precisa di Marturano che vale il 5-2.

Lo Jesi si porta in avanti alla disperata, ma trova il gol troppo tardi, con il gran missile di Genangeli per il 5-3 sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Poco prima Buzzo si era mangiato la rete tirando alle stelle una conclusione da ottima posizione. Per lo Jesi sfuma così la possibilità di conquistare la seconda Coppa Serie C della sua storia davanti al pubblico di casa. Nel post-partita ci sono stati attimi di tensione tra le due tifoserie, subito placati dai dirigenti della società ospitante.

La Finalissima

Sarà Nuova Juventina-Gagliole, dunque, la finalissima di Coppa Italia Serie C Marche. La partita si giocherà oggi, domenica 7 gennaio, alle ore 18.30. In giornata, inoltre, saranno caricati gli highlights delle due semifinali di Coppa Serie C Maschile sul canale YouTube di Vallesina.TV.

Tabellini

Nuova Juventina 3-1 Pietralacroce (1-1)

Marcatori: 1’ Giordano (P), 15’ e 24’ Junior (N), 40’ De Souza

Nuova Juventina: Giaconi, Olivieri, Acchillozzi, Bacaloni, Junior 3, Marilungo, Polini, Torresi, De Sousa, Grasselli, Marzetti. All. Brasili

Pietralacroce: Ferrucci, Frapiccini, Gasparroni, Storari, Falco, Pinto, Campofredano, Cappanera, Frezzotti, Rahali, Lombardi, Giordano 1. All. Giordano

Arbitri: Massicci di San Benedetto del Tronto, Esposito di Fermo (Crono: Gobbi di Macerata)

Gagliole 5-3 Jesi (1-2)

Marcatori: 9’ e 16’ Giordanino (J), 15’ Occhiuzzo (G), 25’ Lo Giudice (G), 27’ Fernandez (G), 31’ Largoni (G), 36’ Marturano (G), 39’ Genangeli (J),

Gagliole: Tamburrino, Valeri, Cucculelli, Occhiuzzo 1, Sakuta, Armoni, Marturano 1, Lo Giudice 1, Amankwah, Largoni 1, Fernandez 1, Innocenti. All. Rossini

Jesi: Mastrelli, Cima, Genangeli 1, Tittarelli, Serrany, Cassano, Bartolucci, Guerra, Giordanino 2, Regai, Buzzo, Mazzarini. All. Pieralisi

Arbitri: Gregori ed Eco di Pesaro (Crono: Mengoni di Ancona)

Risultati e programma Finals Cup Jesi 2024

Giovedì 4 gennaio – Quarti di Finale Coppa Italia Serie C Marche

  • Nuova Juventina vs Pianaccio 7-3
  • Cagli vs Pietralacroce 7-8 dcr (Frezzotti, Storari, Lombardi)
  • Gagliole vs Futsal Caselle 6-2
  • Jesi vs Avenale

Venerdì 5 gennaio

  • Finale Coppa Marche Under 19: Fermana-Amici del Centro Sportivo 2-6
  • Semifinale Coppa Marche Serie D: San Biagio-Urbino 2-0
  • Semifinale Coppa Marche Serie D: Grottammare-Futsal Recanati 3-7

Sabato 6 gennaio

  • Finale Coppa Marche Under 21: Italservice Pesaro-Real Fabriano 3-2 (Argalia, Loroni)
  • Finale Coppa Marche Under 17: Fight Bulls Corridonia-Amici del Centro Sportivo 2-7
  • Semifinale Coppa Italia Serie C Marche: Nuova Juventina vs Pietralacroce 3-1 (Giordano)
  • Semifinale Coppa Italia Serie C Marche: Gagliole vs Jesi 5-3 (2 Giordanino, Genangeli)

Domenica 7 gennaio

  • Finale Coppa Marche Under 15: Amici del Centro Sportivo-Cantine Riunite Tolentino – ore 11.30
  • Finale Coppa Marche Serie D: San Biagio-Futsal Recanati – ore 15.00
  • Finale Coppa Italia Serie C Marche Femminile – Gls Dorica Torrette Mantovani-Santa Maria Apparente – ore 16.45
  • Finale Coppa Italia Serie C Marche: Nuova Juventina-Gagliole – ore 18.30

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Calcio a 5 / Finals Cup, il Real Fabriano alza bandiera bianca nella finale Under 21: Italservice Pesaro campione

I pesaresi vincono 3-2, anche se la squadra di Alianello sfiora il pari negli ultimi secondi. Stasera le semifinali di Coppa Italia Serie C Marche

JESI, 6 gennaio 2023 – Il Real Fabriano abdica, l’Italservice Pesaro si aggiudica la Coppa Marche Under 21. I pesaresi, infatti, hanno battuto 3-2 i fabrianesi nella finalissima di oggi, sabato 6 gennaio.

La squadra di Casiso ha dominato il primo tempo, passando sul 2-0 grazie alle reti di Boulloh e D’Ambrosio. Nella ripresa Argalia ha riaperto la gara al 36’, poi ancora Boulloh firmava il nuovo allungo dell’Italservice. A pochi secondi dalla fine Loroni ha riaperto il parziale: l’assedio finale, però, non ha portato al pareggio, con Zepponi espulso per il Real a seguito di un parapiglia.

I fabrianesi, dunque, mancano l’appuntamento con la seconda affermazione consecutiva nella competizione. Stasera, sabato 6 gennaio, si giocano le semifinali di Coppa Italia Serie C Marche: alle 19 c’è Nuova Juventina-Pietralacroce, mentre alle 21 si sfidano Gagliole e Jesi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tabellino

Italservice Pesaro 3-2 Real Fabriano (2-0)

Marcatori: 7’ Boulloh (P), 18’ D’Ambrosio (P); 36’ Argalia (R), 39’ Boulloh (P), 60’ Loroni (R)

Italservice: Petrucci, Baldarelli, Boulloh, Frontino, Tiso, Ciappici, Zirari, Ortolani, Peroni, Della Costanza, Del Pivo, D’Ambrosio, Girometti. All. Casiso

Real Fabriano: Lacchè, Argalia, Mauri, Alianello, Rossini, Loroni, Zepponi, Procaccini, Giacometti, Rosi, Rondelli, Cofani. All. Alianello

Arbitri: Del Dotto di Fermo, Bavaro di Ancona

Risultati e programma Finals Cup Jesi 2024

Giovedì 4 gennaio – Quarti di Finale Coppa Italia Serie C Marche

  • Nuova Juventina vs Pianaccio 7-3
  • Cagli vs Pietralacroce 7-8 dcr (Frezzotti, Storari, Lombardi)
  • Gagliole vs Futsal Caselle 6-2
  • Jesi vs Avenale

Venerdì 5 gennaio

  • Finale Coppa Marche Under 19: Fermana-Amici del Centro Sportivo 2-6
  • Semifinale Coppa Marche Serie D: San Biagio-Urbino 2-0
  • Semifinale Coppa Marche Serie D: Grottammare-Futsal Recanati 3-7

Sabato 6 gennaio

  • Finale Coppa Marche Under 21: Italservice Pesaro-Real Fabriano 3-2 (Argalia, Loroni)
  • Finale Coppa Marche Under 17: Fight Bulls Corridonia-Amici del Centro Sportivo – ore 17.00
  • Semifinale Coppa Italia Serie C Marche: Nuova Juventina vs Pietralacroce – Massicci di San Benedetto del Tronto, Esposito di Fermo – ore 19.00
  • Semifinale Coppa Italia Serie C Marche: Gagliole vs Jesi – Gregori ed Eco di Pesaro – ore 21.00

Domenica 7 gennaio

  • Finale Coppa Marche Under 15: Amici del Centro Sportivo-Cantine Riunite Tolentino – ore 11.30
  • Finale Coppa Marche Serie D: San Biagio-Futsal Recanati – ore 15.00
  • Finale Coppa Italia Serie C Marche Femminile – Gls Dorica Torrette Mantovani-Santa Maria Apparente – ore 16.45
  • Finale Coppa Italia Serie C Marche – ore 18.30

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Calcio a 5 / Serie B, il programma e gli arbitri dell’11^ giornata

Nel giorno dell’Epifania si gioca nel girone D: in programma il derby Cus Ancona-Corinaldo; Audax e Cerreto d’Esi affrontano le formazioni perugine

VALLESINA, 5 gennaio 2024 – Con il calcio a 5 regionale fermo per le Finals Cup, solo in Serie B si torna in campo per il campionato. Domani, sabato 6 gennaio, si giocano infatti le gare dell’11^ giornata, ultima di andata, nel girone D che riguarda le nostre formazioni.

La sfida clou è il derby tra Cus Ancona e Corinaldo: i dorici sono terzi in classifica, mentre i biancorossi corinaldesi inseguono all’ottavo posto. L’Audax Sant’Angelo seconda affronta in trasferta i perugini del Gadtch, mentre il Cerreto d’Esi affronta in casa l’altra formazione di Perugia, la capolista Grifoni. I cerretani sono ultimi in classifica. Le altre partite di giornata sono Etabeta-Cus Macerata, Recanati-MSG Rieti e Spes Poggio Fidene-Sangiorgio. Di seguito, il programma, le designazioni arbitrali e la classifica del girone D di Serie B.

Programma, arbitri e classifica

Serie B girone D

11^ giornata – sabato 6 gennaio

Cus Ancona-Corinaldo – Serra di Tivoli, Rughetti di Aprilia (Crono: Marinelli di Ancona) – ore 15.00

Etabeta-Cus Macerata – Milardi di Pescata, Di Virgilio de L’Aquila (Olivi di Jesi) – ore 15.00

Recanati-MSG Rieti – Calzone di Perugia, Pannese di Ariano Irpino (Favorini di Macerata) – ore 15.00

Gadtch-Audax Sant’Angelo – Rudaj di Pistoia, Arminio di Nola (Bravetti di Gubbio) – ore 15.30

Cerreto d’Esi-Grifoni – Ramieri di Frosinone, Sessa di Ciampino (Petruzzelli di Macerata) – ore 16.00

Spes PF-Sangiorgio – Cepollaro di Ercolano, Garofalo di Battipaglia (Matteucci di Rieti) – ore 18.00

CLASSIFICA – Grifoni 24, Audax Sant’Angelo 19, Cus Ancona 18, Recanati 17, MSG Rieti 17, Etabeta 15, Gadtch 14, Sangiorgio 12, Corinaldo 12Cus Macerata 10, Spes PF, Cerreto d’Esi 6

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Calcio a 5 / Finals Cup, Jesi e Pietralacroce in semifinale di Coppa Italia Serie C Marche

I dorici battono in rimonta il Cagli, vincendo ai calci di rigore; Bartolucci a 6 secondi dalla fine segna il 4-3 decisivo contro l’Avenale

JESI, 4 gennaio 2024 – Nuova Juventina, Pietralacroce, Gagliole e Jesi sono le quattro semifinaliste della Coppa Italia Serie C Marche nelle Finals Cup del PalaTriccoli. Oggi, giovedì 4 gennaio, si sono giocati i Quarti di Finale della competizione di calcio a 5. Il Pietralacroce ha vinto ai rigori contro il Cagli, rimontando dal 3-1 al 3-3 dei tempi regolamentari. Lo Jesi, invece, ha avuto la meglio di un Avenale mai domo solamente con un gol a 6 secondi dalla sirena. Andiamo a scoprire tutto quello che è successo in queste due sfide.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Cagli-Pietralacroce

Nella seconda semifinale di giornata, il Pietralacorce ha battuto meritatamente il Cagli, al termine di una partita infinita. I pesaresi di Giommi, infatti, sono passati in vantaggio dopo 4 minuti con il missile di Maggioli. I dorici non si sono scomposti e hanno cercato subito il pari, con un super Balducci a dire di noi ai tentativi di Cappanera e Frezzotti. Quest’ultimo, però, si libera bene sulla sinistra e realizza l’1-1 con cui si chiude la prima frazione.

La ripresa si apre con il nuovo vantaggio del Cagli, con un gol fortunoso trovato con la deviazione decisiva di Marsili. Gli anconetani attaccano a testa bassa ma non riescono a sfondare, complici il salvataggio in scivolata di Cleri su Frezzotti e la parata di Balducci su Cappanera. Frezzotti colpisce la traversa da metà campo. Dall’altra parte al 32’ Marsili realizza il 3-1 tutto solo davanti alla porta avversaria.

Mister Giordano schiera il quinto di movimento, con il portiere Ferrucci in proiezione offensiva. La scelta viene premiata: al 35’ Storari accorcia le distanze, deviando in porta la potente conclusione di Lombardi. Dopo due palloni clamorosamente sciupati proprio dall’autore del 3-2, al 38’ proprio Ferrucci si guadagna il calcio di rigore che Lombardi realizza, per il 3-3 che manda le squadre ai calci di rigore.

Dai 7 metri, è decisiva la parata della saracinesca dorica al primo tentativo ad oltranza sul rigore di Cleri, per il definitivo 7-8 che spalanca le porte della semifinale al Pietralacroce. La squadra di Giordano sfiderà la Nuova Juventina sabato 6 gennaio alle ore 19: i bianconeri hanno battuto 7-3 il Pianaccio nella prima semifinale.

Jesi-Avenale

Davanti a oltre 1000 spettatori lo Jesi batte l’Avenale con un gol a 6 secondi dalla fine. I ragazzi di Pieralisi, andati sul 2-0 dopo 11 minuti, sono stati ripresi dai ragazzi di Novelli per ben due volte. Ci ha pensato Bartolucci a regalare la semifinale ai leoncelli.

Gli jesini passano in vantaggio dopo appena due minuti: Tittarelli, lasciato solo davanti a Michele Fufi, realizza l’1-0. L’Avenale prova ad attaccare, ma le offensive sono sterili. Così i leoncelli raddoppiano: da rimessa laterale, battuta da Bartolucci, una leggera deviazione dei biancoazzurri beffa il portiere e vale il 2-0. Mazzarini riesce a intervenire su un tiro dalla distanza di Beccacece, quindi Marrocchi in ripiegamento salva i compagni sul tiro a botta sicura di Bartolucci. Sul finale, gol mangiato e gol subito per lo Jesi: Giordanino, in contropiede tre contro uno, sbaglia l’appuntamento con il 3-0; dall’altra parte capitan Marrocchi non perdona e riapre la sfida sul 2-1 che chiude il primo tempo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Secondo tempo

L’Avenale pareggia subito i conti ad inizio ripresa con Gioacchini. I leoncelli in maglia gialla reagiscono subito, ma Fufi riesce a intervenire sulle conclusioni di Busilacchi e Giordanino in contropiede. Cima colpisce l’esterno della rete, mentre Mazzarini è attento sul tiro di Beccacece sugli sviluppi di una punizione di seconda. Al 26’ Calvisi colpisce un palo a Mazzarini battuto. Bartolucci e Leonardo Fufi non centrano la porta, mentre Michele Fufi fa gli straordinari sui colpi a botta sicura di Cima e Bartolucci.

31° minuto: Cima in contopiede vede in area Giordanino, il quale realizza il 3-2. Novelli chiama il time-out e Leonardo Fufi pareggia, scagliando in rete una gran botta dalla distanza sugli sviluppi di una rimessa laterale. La sfida si anima: Fufi e Mazzarini sono attenti su Bartolucci e Calvisi, mentre Cima, servito Giordanino, non trova la porta di qualche metro con un preciso rasoterra.

Mister Pieralisi decide di schierare il quinto di movimento a 2 minuti dalla sirena e viene premiato. Mancano 6 secondi quando Giordano, sulla linea di fondo, serve Bartolucci a centro area: il tiro di quest’ultimo viene deviato in rete, facendo urlare di gioia i tifosi della “Gioventù Biancorossa” posizionati proprio sopra la porta del gol decisivo.

Lo Jesi vince così 4-3 contro un Avenale mai domo, uscito a testa altissima dal match, e affronterà il Gagliole nella semifinale di sabato 6 gennaio alle ore 21: i rossoblù hanno battuto 6-2 il Caselle nel terzo quarto di finale. Nella giornata di domani, venerdì 5 gennaio, saranno disponibili sul canale YouTube di Vallesina.TV gli highlights dei 4 quarti di finale di Coppa Italia Serie C Marche.

Tabellini

Cagli 7-8 Pietralacroce dcr (1-1; 3-3)

Marcatori: 4’ Maggioli (C), 11’ Frezzotti (P), 22’ e 32’ Marsili (C), 35’ Storari (P), 38’ Lombardi su rigore (P)

Cagli: Balducci, Celli, Azalea, Orlandi, Pagliari, Pieri, Santi, Maggioli 1, Marchionni, Marsili 2, Rebiscini. All. Giommi

Pietralacroce: Ferrucci, Melis, Gasparroni, Storari 1, Pinto, Cappanera, Frezzotti 1, Rahali, Milani, Lombardi 1, Giordano. All. Giordano

Arbitri: Del Dotto di Fermo, Frelli di Macerata (Crono: Susino di Fermo

Sequenza rigori: 3-4 gol Giordano (P), 4-4 gol Azalea (C), 4-4 Pinto parato (P), 4-4 Marchionni parato (C), 4-5 gol Rahali (P), 5-5 gol Pieri (C), 5-6 gol Lombardi (P), 6-6 gol Marsili (C), 6-7 gol Frezzotti (P), 7-7 gol Maggoli (C), 7-8 gol Cappanera (P), 7-8 Cleri parato (C)

Jesi-Avenale 4-3 (2-1)

Marcatori: 2’ Tittarelli (J), 11’ autogol (J), 20’ Marrocchi (A); 22’ Gioacchini (A), 31’ Giordanino (J), 32’ Fufi L. (A), 40’ Bartolucci (J)

Jesi: Mastrelli, Cima, Genangeli, Tittarelli, Regai, Cassano, Bartolucci, Guerra, Giordanino, Busilacchi, Buzzo, Mazzarini. All. Pieralisi

Avenale: Fufi M., Bruzzesi, Coppari, Fufi Davide, Mandolini, Calvisi, Fufi Diego, Marrocchi, Beccacece, Fufi L., Nocelli, Gioacchini. All. Novelli

Arbitri: Petruzzelli e Gobbi di Macerata (Crono: Malvestiti di Fermo)

Risultati e programma Finals Cup Jesi 2024

Giovedì 4 gennaio – Quarti di Finale Coppa Italia Serie C Marche

  • Nuova Juventina vs Pianaccio 7-3
  • Cagli vs Pietralacroce 7-8 dcr (Frezzotti, Storari, Lombardi)
  • Gagliole vs Futsal Caselle 6-2
  • Jesi vs Avenale 4-3 (Tittarelli, autogol, Giordanino, Bartolucci; Marrocchi, Gioacchini, Fufi L.)

Venerdì 5 gennaio

  • Finale Coppa Marche Under 19: Fermana-Amici del Centro Sportivo – Angelini di Ascoli Piceno, Giannoni di Ancona – ore 17.30
  • Semifinale Coppa Marche Serie D: San Biagio-Urbino – Scarpetti di San Benedetto del Tronto, Mancini di Fermo – ore 19.30
  • Semifinale Coppa Marche Serie D: Grottammare-Futsal Recanati – Mengoni di Ancona, Olivi di Jesi – ore 21.30

Sabato 6 gennaio

  • Finale Coppa Marche Under 21: Italservice Pesaro-Real Fabriano – ore 15.00
  • Finale Coppa Marche Under 17: Fight Bulls Corridonia-Amici del Centro Sportivo – ore 17.00
  • Semifinale Coppa Italia Serie C Marche: Nuova Juventina vs Pietralacroce – ore 19.00
  • Semifinale Coppa Italia Serie C Marche: Gagliole vs Jesi – ore 21.00

Domenica 7 gennaio

  • Finale Coppa Marche Under 15: Amici del Centro Sportivo-Cantine Riunite Tolentino – ore 11.30
  • Finale Coppa Marche Serie D – ore 15.00
  • Finale Coppa Italia Serie C Marche Femminile – Gls Dorica Torrette Mantovani-Santa Maria Apparente – ore 16.45
  • Finale Coppa Italia Serie C Marche – ore 18.30

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Calcio a 5 / Finals Cup a Jesi, domani si comincia: la guida completa

Domani inizia al PalaTriccoli la più importante kermesse del futsal regionale: il programma completo e le interviste agli allenatori delle squadre della Vallesina e dintorni coinvolte 

JESI, 3 gennaio 2024 – Il PalaTriccoli di Jesi è pronto ad accendere i riflettori per le Finals Cup di calcio a 5. Tra domani giovedì 4 e domenica 7 gennaio, infatti, il palasport jesino ospiterà le partite della più importante kermesse di futsal a livello regionale, che deciderà i campioni di Coppa Italia Serie C Marche Maschile e Femminile, Coppa Marche Serie D, Under 21, Under 19, Under 17 e Under 15. La manifestazione è stata resa possibile grazie all’impegno dell’Asd Jesi, organizzatrice dell’evento insieme alla Lnd Marche.

Coppa Italia Serie C Marche Maschile, i commenti di Giordano, Pieralisi e Novelli

Le sfide inaugurali della manifestazione saranno quelle dei Quarti di Finale di Finale Coppa Italia Serie C previste per domani, giovedì 4 gennaio. Alle 15 si giocherà Nuova Juventina-Pianaccio, mentre alle 17 sarà la volta di Cagli-Pietralacroce. “Sarà una partita non semplice – spiega l’allenatore-giocatore dei dorici, Renato Giordanodopo tre settimane di stop per le festività. Con il Cagli negli ultimi anni sono state sempre sfide belle e tirate, mi aspetto quindi un match equilibrato fino alla fine”.

Renato Giordano, allenatore-giocatore del Pietralacroce

Alle 19 si prosegue con Gagliole-Caselle, ma alle 21 ci sarà la sfida più attesa, quella tra i padroni di casa dello Jesi e i cingolani dell’Avenale.

“Siamo molto contenti – spiega Gabriele Pieralisi, allenatore della formazione leoncella – perché la federazione ci ha scelti per ospitare queste Finals. Giochiamo al PalaTriccoli, un impianto stupendo: non vediamo l’ora che inizi la kermesse. Speriamo vada tutto per il meglio, dato che abbiamo la responsabilità dell’organizzazione. Parlando della sfida contro l’Avenale, in Coppa la storia ci insegna che i livelli e le categorie valgono fino a un certo punto. Contano principalmente il fattore emotivo, il momento e altre cose che possono far venir fuori risultati a sorpresa.

Mister Gabriele Pieralisi dello Jesi C5

Sarà una sfida molto difficile per noi, anche perché abbiamo i favori del pronostico. L’Avenale ha giocatori molto interessanti e bravi, ne conosciamo diversi che abbiamo affrontato in passato, sono di categoria importante. Il momento che stanno attraversando non rispecchia il valore reale della squadra, che secondo me ha un livello almeno di play-off di C2. Nella partita secca tutto può accadere: chi è più sereno, concentrato e abituato a questo tipo di partite ha più possibilità di andare avanti rispetto al valore della rosa. Aspettiamo questa gara difficilissima e ci auguriamo possa andare nella maniera migliore”.

Simone Novelli, allenatore dell’Avenale

“Sicuramente – risponde l’allenatore dell’Avenale, Simone Novelliil sorteggio ci ha abbinato a una delle squadre favorite per la vittoria finale. Noi ci giocheremo la nostra partita e vedremo come andrà. Sicuramente sarà una bella sfida: stiamo bene e ci siamo allenati nel migliore dei modi in questo periodo di festività. Daremo filo da torcere allo Jesi fino all’ultimo minuto”.

Le semifinali di Coppa Serie C si giocheranno sabato 6 gennaio alle 19 e alle 21, mentre la finalissima è in programma domenica 7 alle ore 18.30 e sarà trasmessa in diretta streaming sul sito www.futsaltv.it.

Coppa Italia Serie C Femminile, il commento di Quinellato

Qualche ora prima, esattamente alle 16.45 di domenica, si giocherà la finale della Coppa Italia Serie C Femminile tra Gls Dorica Torrette Mantovani e Santa Maria Apparente. Si tratta del big match del calcio a 5 in rosa regionale, dato che le civitanovesi precedono di 3 punti in campionato le doriche, allenate da mister Carlos Henrique Quinellato.

L’allenatore della Dorica Torrette Mantovani Femminile, Carlos Henrique Quinellato

“Innanzitutto – spiega l’allenatore – è un bel traguardo aver raggiunto la finale, sia per la società che è in finale per il secondo anno di fila, sia a livello personal, perché nella mia prima esperienza in panchina sono arrivato fino a qu . Penso che abbiamo meritato di giocare questa sfida, per tutto quello che le ragazze stanno facendo da inizio stagione, per l’impegno e la voglia. Sarà un match molto difficile: conosciamo le ragazze del Santa Maria Apparente perché le abbiamo già affrontate in campionato. Sarà una partita molto tattica, dato che hanno giocatrici di qualit, ma io ho fiducia nella mia squadra e per questo sono sicuro che faremo di tutto per portare a casa la coppa”.

Coppa Marche Under 21, il commento di Alianello

L’ultima squadra della Vallesina e dintorni coinvolta nelle Finals è il Real Fabriano, che porta a Jesi la sua squadra Under 21, la quale sfiderà da campione in carica i pari età dell’Italservice Pesaro, nella finalissima di sabato 6 gennaio alle ore 15. “L’anno scorso abbiamo vinto la Coppa – ricorda mister Claudio Alianello-, proveremo a bissare questo risultato. Speriamo che l’ultimo periodo tra covid, influenze e virus intestinali non decimi le due squadre, che meritano inequivocabilmente di disputare questa finale. D’altronde, noi abbiamo perso in casa loro e loro hanno perso in casa nostra: le formazioni sono di livello. Sarà una buona partita tra due squadre abituate a giocare a calcio a 5, che fanno della tattica e della tecnica individuale il loro punto di forza. Spero di avere a disposizione tutti e 12 i ragazzi. Che vinca il migliore: sarà una grande finale!”.

Claudio Alianello, allenatore dell’Under 21 del Real Fabriano

Le altre competizioni

Nella tre giorni jesina del PalaTriccoli, infine, si giocheranno anche gli atti decisivi di altre 4 competizioni.Innanzitutto, si giocheranno semifinali e finali di Coppa Marche Serie D, con una squadra tra San Biagio, Urbino, Grottammare e Futsal Recanati che alzerà il trofeo. Quindi andranno in scena le finalissime di Coppa Marche Under 19 (Fermana-Amici del Centro Sportivo), Under 17 (Fight Bulls Corridonia-Amici del Centro Sportivo) e Under 15 (Amici del Centro Sportivo-Cantine Riunite Tolentino). Come si può notare, la società Amici del Centro Sportivo Mondolfo rischia di mettere a segno uno storico triplete di vittorie nelle finali giovanili.

VallesinaTV sarà presente al PalaTriccoli per seguire le partite di Coppa Italia Serie C, al termine delle quali saranno proposti degli highlights nel canale YouTube della testata. In tutti e 4 i giorni della manifestazione l’ingresso sarà gratuito. L’Asd Jesi si è reso protagonista di un grande sforzo organizzativo, compresi i costi di utilizzo per quattro giorni del PalaTriccoli. Di seguito, il programma completo della manifestazione.

Il PalaTriccoli di Jesi, sede dell’evento

Programma Finals Cup Jesi 2024

Giovedì 4 gennaio – Quarti di Finale Coppa Italia Serie C Marche

  • Nuova Juventina vs Pianaccio – Di Luigi e Capecci di San Benedetto del Tronto– ore 15.00 (A)
  • Cagli vs Pietralacroce – Del Dotto di Fermo, Frelli di Macerata – ore 17.00 (B)
  • Gagliole vs Futsal Caselle – Spadoni e Cognini di Ancona – ore 19.00 (C)
  • Jesi vs Avenale – Petruzzelli e Gobbi di Macerata – ore 21.00 (D)

Venerdì 5 gennaio

  • Finale Coppa Marche Under 19: Fermana-Amici del Centro Sportivo – Angelini di Ascoli Piceno, Giannoni di Ancona – ore 17.30
  • Semifinale Coppa Marche Serie D: San Biagio-Urbino – Scarpetti di San Benedetto del Tronto, Mancini di Fermo – ore 19.30
  • Semifinale Coppa Marche Serie D: Grottammare-Futsal Recanati – Mengoni di Ancona, Olivi di Jesi – ore 21.30

Sabato 6 gennaio

  • Finale Coppa Marche Under 21: Italservice Pesaro-Real Fabriano – ore 15.00
  • Finale Coppa Marche Under 17: Fight Bulls Corridonia-Amici del Centro Sportivo – ore 17.00
  • Semifinale Coppa Italia Serie C Marche: vincente A vs vincente B – ore 19.00
  • Semifinale Coppa Italia Serie C Marche: vincente C vs vincente D – ore 21.00

Domenica 7 gennaio

  • Finale Coppa Marche Under 15: Amici del Centro Sportivo-Cantine Riunite Tolentino – ore 11.30
  • Finale Coppa Marche Serie D – ore 15.00
  • Finale Coppa Italia Serie C Marche Femminile – Gls Dorica Torrette Mantovani-Santa Maria Apparente – ore 16.45
  • Finale Coppa Italia Serie C Marche – ore 18.30

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Il 2023 in Vallesina: tutti i successi dei nostri atleti e delle nostre squadre sportive

Dalle imprese individuali di Raffaeli, Ragaini e Marini alle promozioni di Macagi Cingoli, Castelfrettese, Borghetto e Rosora Angeli: tutti i successi del 2023 

VALLESINA, 31 dicembre 2023 – Il 2023 si sta per chiudere e la Vallesina ci ha regalato tante emozioni sportive. Dal calcio alla pallamano, per passare alla scherma, alla ginnastica artistica, al twirling, al ciclismo e al tiro a segno, sono stati tanti gli atleti e le squade che si sono distinte in questo 2023. Scopriamole insieme.

L’Argignano vincitore della Coppa Marche Seconda Categoria

Calcio

Nel calcio, la Vigor Senigallia, da neo-promossa, ha concluso la stagione 2022-2023 al secondo posto in Serie D, raggiungendo la finale dei play-off. In Prima Categoria, la Castelfrettese come vincitrice del girone B e l’Appignanese dopo i play-off hanno ottenuto il ritorno in Promozione: i Frogs hanno vinto anche il titolo regionale. In Seconda Categoria, il Borghetto e la Falconarese sono tornati in Prima: la squadra di Latini grazie alla vittoria del girone C, i biancoverdi grazie al ripescaggio.

L’Argignano ha vinto la Coppa Marche Seconda Categoria. Il Rosora Angeli, vincendo il girone C di Terza Categoria, è

Il Rosora Angeli promosso in Seconda

tornato in Seconda. La Juniores del Marina ha vinto il campionato regionale. Gli Allievi della Junior Jesina Scuola Calcio Roberto Mancini si sono laureati vice-campioni regionali, perdendo solo la finale contro il Tolentino.

Ginnastica Artistica

Il 2023 è stato per Sofia Raffaeli, ginnastica artistica, tutto da incorniciare con tanti podi. Riportiamo solo il gradino più alto conquistato in stagione partendo dall’oro nell’all-Around al Grand Prix di Marbella e quello nella prima tappa di coppa del Mondo ad Atene dove ha vinto anche la medaglia pregiata al cerchio. Alla terza tappa di Coppa del Mondo svoltasi a Tashkent è arrivata prima nell’all-Around vincendo anche al cerchio, palla, clavette e al nastro: nessuna ginnasta italiana prima di lei era riuscita a vincere 5 ori su 5 in una Word Cup.

Con il club Ginnastica Fabriano ha vinto la Final Six, conquistando il titolo di campione d’Italia per la settima volta consecutiva. Ma non si è fermata qui. Agli Europei di Baku nelle finali di specialità è giunta prima nella gara con la palla e alle clavette. A giugno 2023 agli assoluti a Folgaria conquista il titolo di Campionessa Italiana e nelle finali di specialità trionfa con quattro ori. Altre competizioni altri ori: alla World Challenge Cup Cluj-Napoca è prima nell’all-Around e al cerchio. Nella tappa conclusiva della coppa del Mondo oro al cerchio e di conseguenza l’oro del circuito per quanto riguarda Concorso Generale e cerchio. Senza dimenticare che è vice-campionessa mondiale e campionessa europea in carica.  

Scherma

Anche Tommaso Marini, fioretto, che si allena al Club Scherma Jesi, può davvero incorniciare l’annata 2023 con l’oro a squadre agli europei, guidata dal Ct jesino Stefano Cerioni, e il titolo mondiale individuale in luglio a Milano, battendo in finale lo statunitense Nick Itkin per 15-13.

Calcio a 5

Parlando del calcio a 5, l’Audax Sant’Angelo di Senigallia ha vinto i play-off nazionali di Serie C1 ed è stata promossa in Serie B. La Real Fabriano ha vinto il campionato regionale nelle categorie Under 19 e Under 21: i ragazzi di quest’ultima formazione sono arrivati in semifinale per il titolo nazionale. A gennaio avevano vinto anche la Coppa Marche alle Finals Cup.

L’Audax Sant’Angelo promosso in Serie B

Pallamano

La Macagi Cingoli è tornata in Serie A Gold dopo 2 anni di assenza dalla massima serie: i ragazzi di Palazzi, battendo Trieste nella semifinale delle Final Eight di Chieti, hanno ottenuto la promozione, rendendo ininfluente la sconfitta nella finale della Coppa Italia di Serie A2 contro l’Eppan. Il Chiaravalle ha ottenuto la promozione in Serie A Silver. La nazionale del direttore tecnico cingolano Riccardo Trillini, battendo la Turchia, si è qualificata al secondo turno delle Qualificazioni ai Campionati mondiali.

La festa promozione della Macagi Cingoli

Ciclismo

Per quanto riguarda il ciclismo Edoardo Fiorini, del Pedale Chiaravallese, si è laureato campione regionale strada e campione provinciale MTB e Cross Country stagione 2023. La sua stagione è composta da 7 vittorie (Campionato Regionale e bis alla Coppa di Sera le più importanti), oltre al tricolore su pista nella velocità sfuggito di un centimetro. Matteo Storani e Luca Bartoloni della Downhill Deers Cingoli si sono laureati campioni regionali di enduro. Il cingolano Filippo Sordini ha vinto per il terzo anno di fila il circuito regionale enduro allievi e si è classificato al decimo posto al campionato italiano di categoria.

Edoardo Fiorini

Motori

Nel motocross, il cingolano Simone Mancini si è laureato Campione italiano Junior 125 e ha contribuito alla vittoria del campionato del mondo Junior a squadre con la nazionale italiana. Per quanto riguarda il campionato mondiale Endurance, il senigalliese Simone Saltarelli si è laureato campione vincendo le 24 ore del Bol D’Or in Francia. Nel quad, Riccardo Cerasa del Motoclub Montesanvitese ha vinto la medaglia di bronzo all’ultima tappa del campionato italiano Dayco Racing Quad, categoria Trofeo Italia, che si è svolto in Umbria.

Simone Saltarelli

Parlando di automobilismo, al Panda Raid in Marocco Mauro e Moris Balletti hanno tenuto vivo il mito della Fiat Panda 4×4. I due si sono classificati alla 108° posizione con 350 team al via di cui 44 equipaggi italiani, percorrendo oltre 5000 km.

Tiro a segno

Parlando del Tiro a Segno, il cingolano Tommaso Maria Mosconi ha vinto il campionato italiano d’inverno categoria allievi. La cingolana Alessandra Gentilini Raffioni e lo jesino Luca Sbarbati si sono classificati secondi nella categoria Mix Team sempre al campionato italiano d’inverno. Sbarbati, tra l’altro, ha vinto 8 medaglie d’oro nella gara nazionale di tiro a segno, tra cui anche due primi posti di squadra con Alessio Pigliapoco e Alessandro Carosi.

Luca Sbarbati

Taekwondo

E’ stata un’annata storica per il Taekwondo marchigiano e soprattutto per il Club Libertas Jesi. Gli ultimi risultati, quelli degli assoluti svoltisi al Palaprometeo di Ancona ha visto Elisa Al Halwani conquistare il bronzo. Stessa sorte è toccata a Christian Santinelli ed Enea Costarelli, diciasettenni alla prima partecipazione in carriera, anche loro hanno conquistato il bronzo.

Per quanto riguarda il Fight Club Apiro, sempre di Taekwondo, la cingolana Serena Coppari vince la categoria Kids del Trofeo Kim e Liu, battendo in finale la concittadina Anita Analla. Jennifer Iegiani, invece, ha vinto lo Spring Taekwondo Open a Caorle, nella categoria Juniores.

Michele Mecarelli

Tennis

Nel tennis Michele Mecarelli, jesino, ha vinto in Marocco il torneo Under 18, prestigioso torneo giovanile mondiale dopo che alcune settimane prima il giovane 16enne con la maglia azzurra in California alla Ic Rod Laver Junior Challenge aveva conquistato l’argento dietro l’India entrando per la prima volta nella Top 900. A luglio Mecarelli aveva vinto a San Marino lo Junior Open 2023 sempre riservato agli Under 18 mentre nel mese di settembre ha conquistato il titolo di campione regionale Marche.

 

Alessandro Raggiati

 

Altri sport

Nel nuoto, Alessandro Ragaini ha colto un doppio argento al Mondiale Juniores in Israele nei 400 stile libero e nei 200 stile libero. Nel twirling, Sofia Caprini e Lucrezia Fioretti della Lg2 Vallesina si sono laureate vice-campionesse europee Junior in Francia, dopo aver vinto il campionato italiano. Alla Nations Cup di Liverpool, invece, la squadra Artistic Team Livello A composta da Ludovica Menghi, Serena Fiorentini, Lucrezia Fioretti, Sofia Caprini, Arianna Conti, Giulia Capitani e Giorgia Giampaoletti, sempre della Lg2 Vallesina, ha vinto l’oro di categoria.

Lucrezia Fioretti e Sofia Caprini

Stella Giacani, nell’arrampicata sportiva, ha raccolto un terzo posto nel campionato europeo Under 18 a Duisburg, in Germania. Nell’atletica leggera, lo jesino Federico Bartolucci dell’Atletica Jesina si è laureato vice-campione regionale sui 1000 metri. Il cingolano Lorenzo Scalpelli si è laureato campione provinciale sui 100 metri piani ai campionati studenteschi.

Nel beach tennis, Maddalena Cini ha vinto il titolo italiano di seconda categoria a Viareggio e si è laureata campionessa italiana di singolare femminile al Beach Tennis Indoor 2023. Parlando di Pattinaggio, in Francia Alessio Piergigli ha raccolto la medaglia d’oro agli Europei su strada, nella categoria 100 metri in corsia.

Alessio Piergigli

Anche tra i tesserati Finp e Fisdir, atleti disabili, tanti i successi degli atleti in vasca e nell’atletica leggera. Le ultime medaglie, tre oro, due argento e un bronzo sono state quelle conquistate dagli atleti della Po.di.f Mirasole di Fabriano Sergio Farneti e Sandro Rotatori ai Campionati Italiani di Nuoto Fisdir in Vasca Corta 2023. Mentre per ciò che riguarda l’atletica al Virtus Global Games che si è svolto a Vichy in Francia Luca Mancioni ha vinto l’argento nella staffetta 4×100 mentre sempre sul secondo gradino del podio è salito per due volte Daniel Gerini: peso e disco.

Insomma, un 2023 ricco di successi per tanti giovani della Vallesina: chiediamo scusa se ci siamo dimenticati di qualcuno. Con la speranza che il 2024, che tra l’altro sarà l’anno delle Olimpiadi di Parigi, potrà regalarci altre e nuove emozioni.

Giacomo Grasselli ed Evasio Santoni

©riproduzione riservata