1

Pallanuoto / Under 12: Team Marche Moie al HaBaWaBa International Festival

Torneo giovanile, esperienza unica a Lignano Sabbiadoro per i giovanissimi atleti allenati dai mister Dolciotti e Zannini

MOIE, 30 giugno 2022 – La squadra Under 12 del Team Marche di Moie ha partecipato alla 14° edizione del torneo HaBaWaBa International Festival che si è tenuto a Lignano Sabbiadoro dal 19 al 26 Giugno.

HaBaWaBa (Happy Baby Water Ball) è un torneo internazionale per categorie Under 10 e Under 12, al quale hanno partecipato 114 squadre iscritte alla 14esima edizione.

Formazioni provenienti  da tutto il mondo, in rappresentanza di 11 Paesi  e 3 continenti.

Il Team Marche nella categoria Under 12 era inserito nel Group N con: New  Giza Warriors, Bears (Pescara), NGE (nuotatori Genovesi), Rapni(Pallanuoto Italia) e l’Ekipe Orizzonte.

I moiaroli  hanno superato la prima fase preliminare giungendo al quarto posto, inseriti successivamente nel girone Silver si sono fermati agli ottavi di finale dopo aver gareggiato con squadre molto quotate, tra queste  anche con la squadra vincitrice del torneo il Posillipo.

I giovanissimi atleti allenati dai Mister Dolciotti e Zannini hanno vissuto un’esperienza formativa unica, sia dal punto di vista umano che in quello tecnico-sportivo, sono tornati a casa felicissimi e arricchiti da questa grande esperienza.

©riproduzione riservata




Automobilismo / A Cingoli il raduno delle Jaguar con l’auto di Diabolik

Oltre trenta auto della casa inglese sfileranno sul territorio cingolano e in Piazza Vittorio Emanuele II nella mattina di sabato 2 luglio

CINGOLI, 30 giugno 2022 – Il rombo delle mitiche Jaguar è pronto ad attraversare il vasto territorio di Cingoli. Il “Balcone delle Marche”, infatti, sarà protagonista del raduno automobilistico “Le Jaguar di villa in villa sulle Colline Maceratesi”, organizzato dalla Scuderia Marche in collaborazione con la Scuderia Jaguar storiche di Roma ed in programma dall’1 al 3 luglio.

Oltre 30 tra i modelli più belli ed iconici della casa inglese di Coventry, infatti, sfileranno nelle campagne maceratesi e attraverseranno, in particolare, i territori di Treia e Cingoli. Sul “Balcone” le auto saranno visibili nella mattinata di sabato 2 luglio in Piazza Vittorio Emanuele II, mentre domenica 3 saranno a Treia.

Tra i modelli presenti, ci sono la XK8, XJS e la Jaguar E TYPE, immortalata nei fumetti di Diabolik. Quest’ultima compie 60 anni di vita proprio in quest’anno: auto di 3.800 di cilindrata con doppio albero a canne in testa e 265 cavalli di potenza, si tratta di una vera icona degli anni ’60 del Novecento.

«Si tratta di un appuntamento molto prestigioso – spiega il presidente della Scuderia Marche, Fausto Tronelli – non poteva essere diversamente quando si tira in ballo una casa blasonata come la Jaguar. Verranno equipaggi dal Lazio, dalla Campania, dall’Emilia Romagna, dall’Abruzzo, dalla Puglia e probabilmente anche da altre regioni per un evento di portata nazionale».

«La Scuderia Marche agisce nell’ambito della promozione della cultura e del turismo della Regione attraverso il motorismo storico – conclude Tronelli -, concetto sottolineato anche recentemente dal governatore Acquaroli, un elemento di grande attrazione che ben si sposa con l’armonia del nostro paesaggio. I piloti avranno l’opportunità̀ di visitare borghi e ville, in particolare Villa Quiete, Villa Verde Fiore e Villa Spada, in un percorso che farà conoscere loro i sapori delle nostre campagne, sempre molto apprezzati da tutti i partecipanti».

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Promozione / Rossi e Moriconi per la panchina di Moie Vallesina e Biagio Chiaravalle

Riconfermato Matteo che continuerà anche a dirigere il settore giovanile. L’ex Loreto avrà come vice Arcolai  

Francesco Moriconi

Luca Arcolai

CHIARAVALLE, 30 giugno 2022 – A Chiaravalle manca l’ufficialità che arriverà nelle prossime ore mentre a Moie la cosa è certa, e non c’erano dubbi visto il gran lavoro svolto negli ultimi anni soprattutto con la crescita e l’inserimento dei giovani del vivaio, quest’ultima confermataci dall’interessato.

Matteo Rossi e Francesco Moriconi saranno rispettivmente gli allenatori di Moie Vallesina e Biagio Chiaravalle. 

Due situazioni completamente differenti ma che si prefiggono un unico obiettivo: far bene e puntare in alto. Ritorna dunque il derby, sempe interessante, della Vallesina.

Matteo Rossi

Il prossimo campionato di Promozione dovrebbe vedere la composizione dei due gironi con 17 squadre ciascuno. In quello A, dove saranno ai nastri di partenza appunto Moie e Biagio le altre formazioni dovrebbero essere: MondolfoMarotta, Biagio Chiaravalle, Cagliese, Fermignanese, Gabicce Gradara, Barbara, Montecchio, San Costanzo, Moie Vallesina, Marzocca, Sant’Orso, OsimoStazione, Portuali Ancona, Urbania, Valfoglia, Vigor Castelfidardo, Villa San Martino.

A livello di squadra grandi cambiamenti. A Chiaravalli già date per certe le partenze di Gregorini (Marina) e Giovagnoli (Portuali) ed il ritiro di Leo Rossini che ha assunto il ruolo di direttore sportivo. Anche a Moie si dovrà sopperire a rinunce importanti come Trudo (Jesina) e Api oramai in età non più giovanile che potrebbe decidere di smettere o, magari, di giocare con meno pressioni, impegni e minutaggio.

A Chiaravalle, al fianco di Moriconi, ci dovrebbe essere Luca Arcolai ex giocatore anche biagiotto tre stagioni fa nell’anno della promozione in Eccellenza.

(e.s.)

©riproduzione riservata

 




Jesi / Pattinaggio show, appuntamento al pattinodromo Cardinaletti

Mercoledì 6 luglio tra campioni europei e giovani promesse organizzato dalla società sportiva jesina Roller Marche

JESI, 30 giugno 2022 –  Mercoledì 6 Luglio ore 21, ingresso libero, manifestazione di pattinaggio artistico al Pattinodromo Cardinaletti di via del Burrone.

Organizza la Roller Marche e saranno presenti circa 100 tra atleti e giovani promesse da 4 anni in su.

L’esibizione si preannuncia interessante e tutti scenderanno in pista con collettivi strepitosi, performance emozionanti insieme alle istruttrici Federali Pamela e Stefania Priori.

Una serata all’insegna dello sport e dello spettacolo con il Patrocinio del Comune di Jesi e la partecipazione di nomi importanti del settore artistico a livello nazionale e europeo.

©riproduzione riservata




Cupramontana / Baseball, pari a Ravenna e quinto posto in classifica generale

Terzo pareggio consecutivo in altrettante trasferte nel girone di ritorno per i rossoblù. Sabato 2 luglio in casa contro il Rimini

CUPRAMONTANA, 30 giugno 2022 – Il Cuprabaseball pareggia anche a Ravenna

Terzo pareggio consecutivo in altrettante trasferte nel girone di ritorno per i rossoblù, dopo aver diviso la posta con Potenza Picena e Fiorentina, nell’ultimo turno i ragazzi di Armenteros vincono gara 1 con il punteggio di 10-3 e perdono il secondo incontro nettamente per 12-2.

Nella prima partita il Cuprabaseball si impone sfruttando alcuni errori difensivi e lo scarso controllo dei lanciatori locali, infatti nonostante abbia messo a segno solamente 4 valide contro le 10 degli avversari vince agevolmente con il risultato di 10-3. Dopo esser andati sotto al primo inning i rossoblù ribaltano la partita tra il terzo e quinto inning mettendo a segno 4 punti. La sesta ripresa è quella che chiude definitivamente i giochi, infatti i ragazzi di Armenteros mettono a segno 6 punti grazie a 7 basi ball concesse dai ravennati, alla fine saranno ben 17, e 5 lanci pazzi.  Lanciatore vincente del Cuprabaseball Marsili, mentre Di Battista ottiene la salvezza, per quest’ultimo buona prova anche nel box con due valide realizzate.

In gara 2, come spesso accade quest’anno, calo di concentrazione del Cuprabaseball che perde per manifesta superiorità dell’avversario all’ottavo inning con il punteggio di 12-2. I rossoblù contro il partente Laghi Cristian mettono a segno appena due valide incassando ben 9 strike out in 5 riprese. Le mazze ravennate invece colpiscono subito duro i lanciatori utilizzati da Armenteros e al terzo inning già conducono 8-0, da segnalare il fuoricampo da 3 punti di Saccani. Il Cuprabaseball accorcia le distanze al sesto sul rilievo ravennate Montalti, ma è solo un fuoco di paglia, infatti tra la settima e l’ottava ripresa il Ravenna mette a segno altri quattro punti e chiude anticipatamente l’incontro.

Con questo pareggio il Cuprabaseball tiene a distanza il Ravenna e si conferma al quinto posto in classifica, ad una sola partita di distanza dal Potenza Picena quarto e a due dalla Fiorentina che attualmente occupa il terzo posto.

Sabato 2 luglio i rossoblù tornano a giocare in casa sul diamante Bartolucci di via Fonte Ripa contro il Rimini. Inizio di gara 1 alle 15, a seguire il secondo incontro.

©riproduzione riservata




Jesina / Michele di Ruscio vice di Marco Strappini

Confermati Gianluca Broglia quale dirigente e Andrea Zepponi allenatore dei portieri

JESI, 30 giugno 2022Michele Di Ruscio sarà al fianco di Marco Strappini come vice allenatore.

Un passato da calciatore, ha militato con Siena, Fermana, Urbisaglia e Monturano, allenatore Uefa D, Di Ruscio entra a far parte dello staff tecnico della Jesina come vice allenatore della prima squadra e match analist, affiancando Marco Stappini.

Michele va a completare la squadra tecnica già composta dai confermatissimi Gianluca Broglia quale dirigente e Andrea Zepponi, allenatore dei portieri.

©riproduzione riservata




Jesina / Rinforzi: c’è stato sempre e solo Mauro Iori per sostituire Perri

Dopo le rinunce a Perri e Mistura, saranno in serie D, in vista annunci importanti: attaccante, centrocampista, difensore centrale

JESI, 29 giugno 2022 – Si stanno stringendo i tempi per mettere a disposizione di Marco Strappini una rosa competitiva considerato anche che la data del raduno, ancora non ufficiale, per l’avvio della prossima stagione è fissata per il 22 luglio.

Le uscite di Perri (attaccante), sempre più vicino alla Vigor Senigallia, e di Mistura (difensore centrale), in trattativa con il Fano, hanno costretto la Jesina a cercare soluzioni alternative che stanno diventando concrete soprattutto nei confronti di tre giocatori: un difensore centrale, un centrocampista e un attaccante.

Oltre a quelli già ufficializzati come il difensore centrale Orlietti e il centrocampista Borgese.

Quella dell’attaccante è una soluzione che i dirigenti della Jesina devono solo dichiarare. Si sapeva da sempre che Perri avrebbe preferito la categoria superiore e, considerate le sue prestazioni e i numeri dell’ultimo campionato, non avrebbe trovato difficoltà a realizzare i suoi intendmenti. Per questo a Jesi si è cercato subito il giocatore giusto per la maglia numero nove e già due settimane fa avevamo scritto: “…porte aperte per la trattativa verso un attaccante alternativo e di riferimento che potrebbe corrispondere al nome di Mauro Iori 27 anni compiuti, l’ultimo campionato alla Sangiustese ed autore di 15 reti senza calci di rigore su 30 partite disputate”.

Come dire che il dopo Perri era è e con tutta probabilità, manca solo l’ufficialità, sarà Mauro Iori.

A quel punto, per completare il tutto, mancano un difensore centrale e un centrocampista oltre agli under 2004. I primi due già individuati ed anche gli accordi tra le sembrano conclusi: si attende solo che la società faccia i nomi.

Il difensore centrale, 26enne, viene da una lunga esperienza in serie D; il centrocampista è una vecchia e piacevole conoscenza per chi ha frequentato il Carotti.

©riproduzione riservata




Eccellenza / Fabriano Cerreto, con Farsi in panchina ecco le prime conferme

Si punta a far restare anche Pagliari e Aquila mentre difficilmente Del Sante sarà ancora la prima punta dei cartai

FABRIANO, 30 giugno 2022 – Dopo l’annuncio dei giorni scorsi del neo allenatore Francesco Farsi il Fabriano Cerreto ha annunciato le prime conferme: Rinaldo Lispi, Elia Lattanzi, Samuele Stortini, Andrea Crescentini e Nicolò Santini.

Per Santini e Stortini si tratterà della loro quinta stagione consecutiva nella società fabrianese mentre capitan Lispi sarà alla quarta.

Detto dell’arrivo del centrocampista Luca Magnanelli ora si attendono altre conferme cone quelle di Pagliari e Aquila.

Difficilmente, invece, si riuscirà a convincere Del Sante a restare.

Ancora senza squadra invece, e questo lascia davvero pensare, mister Giacometti sicuramente l’artefice pricipale della salvezza del Fabriano lo scorso campionato.

©riproduzione riservata




Pallamano A2 / Polisportiva Cingoli, arriva il terzino Aaron Codina Vivanco

Classe 1999 cileno con passaporto spagnolo, può ricoprire tutti i ruoli di esterno ed è ambidestro, terzo rinforzo per Rodriguez Alvarez

CINGOLI, 29 giugno 2022 – Polisportiva Cingoli, il terzo acquisto è Aaron Codina Vivanco. Il terzino cileno classe 1999 con esperienza in Spagna e in Francia andrà a rinforzare la compagine cingolana in Serie A2 Maschile di pallamano 2022-2023.

Codina Vivanco ha la caratteristica di essere ambidestro e può giocare in tutti e tre i ruoli di esterno, con un fisico possente, dato che è alto 194 cm. Dal 2019 al 2021 ha giocato al Tolosa, mentre nella passata stagione ha vestito la maglia del Cajasur BM Cordoba, nella Division de Honor Plata in Spagna.

E’ anche nazionale cileno ha partecipato ai Mondiali di Germania-Danimarca 2019 e di Egitto 2021. Con la selezione del Cile, inoltre, vanta l’oro ai Giochi Boliviani e diversi terzi posti in alcune prestigiose competizioni internazionali.

Si tratta del terzo rinforzo ufficializzato dalla società di via Cerquatti, dopo l’ungherese Somogyi e il portoghese Lamelas Gomes. Nei prossimi giorni, inoltre, saranno annunciati i giocatori confermati, a disposizione del nuovo allenatore Alfredo Rodriguez Alvarez.

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Basket serie B / Ristopro Fabriano: preso Simone Centanni, piace Nicolas Stanic

Guardia ex Mosconi Ancona. Ora caccia alla firma del play argentino ultimo campionato alla Real Sebastiani Rieti

FABRIANO, 29 giugno 2022 – Simone Centanni è un nuovo giocatore della Ristopro Janus Basket Fabriano.

Guardia di 187 cm per 78 kg Centanni è nato ad Ancona il 15 febbraio 1991 gli ultimi quattro campionati con la Luciana Mosconi Ancona in Serie B.

Cresciuto nei settori giovanili della Stamura Ancona e della Mens Sana Siena, società con le quali ha vissuto anche le prime esperienze nel mondo senior, Centanni gioca prima a Castelletto Ticino nel 2009-10 e poi a Senigallia nel 2010-11. Resta nelle Marche nel biennio 2011-13, vestendo la maglia di Recanati e poi concludendo di nuovo nella sua Ancona la stagione 2012-13.

Il giocatore si consacra come uno dei migliori realizzatori della categoria nei tre anni a Costa Volpino (19.8 punti nel 2016-17), intervallati da una stagione a Barcellona Pozzo di Gotto in Serie A2. L’ultima esperienza fuori dalla nostra regione è datata 2017-18, a Montecatini Terme. Infine il ritorno ad Ancona dal 2018, fino a poche settimane fa, quando insieme ai suoi compagni ha raggiunto la semifinale playoff contro Roseto.

Dopo la conferma di Centani la società fabrianese è ora indirizzata verso Nicolas Stanic, play argentino classe ’84, ultimo campionato alla Real Sebastiani Rieti. Il giocatore è stato contattato ed ora si attende una risposta.

©riproduzione riservata