Connect with us

Calcio

Calcio / Seconda Categoria, il racconto della 30^ giornata dei gironi C e F

Nel girone C, l’Argignano in finale play-off attende la vincente di Avis Arcevia-Olimpia Ostra Vetere. Vane le vittorie di Terre del Lacrima (che conferma mister Bocchini) e del Cupramontana dei record nel girone di ritorno. Il play-out sarà Aurora Jesi-Rosora Angeli al “San Sebastiano”. Nel girone F, la Treiese sfida il Ripe San Ginesio nella semifinale play-off: chi passa il turno affronta la Belfortese 

VALLESINA, 16 maggio 2024 – Sabato 4 maggio si è conclusa la regular season di Seconda Categoria.Nel girone C, con l’Ostra Calcio volata in Prima Categoria, l’Argignano si è dovuto “accontentare” della finale play-off, dove affronterà la vincente di Avis Arcevia-Olimpia Ostra Vetere, a loro volta vincenti nell’ultima giornata.

Vane, dunque, le vittorie di Cupramontana e Terre del Lacrima, escluse dagli spareggi per via del -11 dal secondo posto. Per quanto riguarda i play-out, sia Aurora Jesi che Rosora Angeli perdono: lo spareggio si giocherà al San Sebastiano. Nel girone F, la Treiese pareggia contro la Belfortese e dovrà giocare la semifinale play-off in casa contro il Ripe San Ginesio. Andiamo a scoprire tutto quello che è successo.

Girone C – Argignano 1-1 Ostra Calcio – 38’ Marchetti su rigore (O), 86’ Fabrizi (A) – leggi l’articolo

Aurora Jesi 1-3 Terre del Lacrima – 48’ Italia (T), 55’ Procaccini (T), 75’ Morsucci (T), 85’ Cammarino su rigore (A)

Il Terre del Lacrima vince a Jesi, ma non basta per agguantare i play-off. I ragazzi di Bocchini, infatti, hanno vinto 1-3 contro l’Aurora, grazie ai gol di Italia, Procaccini e Morsucci. Pur vincendo, i belvederesi restano a -11 dall’Argignano secondo, conquistando comunque la quinta posizione a pari merito con il Cupramontana. Gli aurorini di Campanelli, invece, hanno segnato la rete della bandiera con Cammarino su rigore, rimanendo terz’ultimo a 21 punti: sarà play-out casalingo contro il Rosora Angeli.

Il commento dell’Aurora Jesi

“La regular season dell’Aurora – commentano gli jesini – si chiude con una sconfitta indolore per 3-1 contro le Terre del Lacrima. Arancioblù che si sono fatti preferire nel primo tempo e che hanno sfiorato un meritato vantaggio con la clamorosa traversa centrata da Cammarino.

Nella ripresa crescono gli ospiti, che ancora speranzosi di raggiungere i playoff, andavano in rete per tre volte nel giro di 20 minuti con Italia, l’ex Procaccini e Morsucci. Dopo un altro palo di Cammarino dopo un bell’intervento dell’estremo difensore ospite, il bomber trova nel finale il gol della bandiera dagli 11 metri grazie a un rigore procurato dal neoentrato Wade. Il San Sebastiano sarà teatro del playout contro il Rosora Angeli: l’Aurora avrà 2 risultati su 3 a disposizione per mantenere la categoria”.

I commenti del Terre del Lacrima

“Grazie ragazzi – scrive, invece, il Terre del Lacrima -: siamo la seconda squadra ad aver perso meno insieme all’Ostra vincitrice. Una sola sconfitta con più di un gol di scarto su solo quattro sconfitte. Ogni partita alla morte, ogni gol un sogno, ogni grido ad inizio partita nella mente. Ogni esultanza a fine partita nel cuore. Un anno indimenticabile. Grazie a voi, tutti, dal primo all’ultimo. Forza Le Terre, sempre”.

La società ha poi confermato l’allenatore. Mister Mattia Bocchini ed il suo staff sono riconfermati. La stagione 2023/24 è appena terminata ma le Terre del Lacrima sono già operative in vista della prossima annata. La prima mossa dell’ambiziosa società biancorossa è la conferma sulla propria panchina di mister Mattia Bocchini. Il giovane mister jesino ha contribuito a riportare entusiasmo nella nostra piazza e la società non ha avuto alcun dubbio nel proseguire il rapporto con il tecnico. Il mister sarà ancora coadiuvato dal vice Stacchiotti, dai collaboratori Avaltroni e Mazzola, dal preparatore dei portieri Galeazzi e dal preparatore atletico Melon. La società è già operativa sul mercato per fornire al tecnico la miglior rosa possibile”.

Avis Arcevia 1-0 Serrana – 44’ Disabato

All’Avis Arcevia basta un gol di Disabato per conquistare la semifinale play-off tra le mura amiche. I ragazzi di Sentinelli, infatti, hanno battuto 1-0 la Serrana, mantenendo la terza posizione che le permette di sfidare in casa nel primo turno degli spareggi l’Olimpia Ostra Vetere. I rossoverdi di Azeri, invece, chiudono una stagione deludente al 12° posto con 27 punti, agguantati dalla Leonessa Montoro.

Il commento dell’Avis Arcevia

“L’ultima partita con la Serrana – spiega il capitano locale, Lorenzo Fenucciè stata molto dura, proporzionale all’importanza che per noi aveva. Ci giocavamo una stagione intera e volevamo regalare ad Arcevia e agli arceviesi un traguardo ambizioso, anche se per rispetto della nostra forza non ci siamo mai posti limiti. Di fronte poi avevamo una Serrana che ha onorato giustamente l’impegno ed è stata capace di metterci molto in difficoltà.Siamo una squadra con enormi potenzialità, molto giovane e proprio per questo con una gestione (soprattutto emotiva!) da consolidare.

Ora arriva il playoff tanto sudato, e per di più di fronte alla nostra gente. Sarà una giornata di sport molto emozionante, di fronte avremo la squadra che ho sempre reputato la più attrezzata del campionato, ma l’obiettivo resta sempre e solo il focus su noi stessi. Abbiamo un progetto di crescita per i nostri ragazzi, sarà un test nuovo per molti di loro, e quindi rappresenterà uno step importante che dovranno fissare nella loro memoria.

Come dico sempre rispettiamo la grande forza dell’avversario, ma noi siamo l’Arcevia, rappresentiamo la storia di questo paese e vogliamo rendere orgogliosi i nostri concittadini.

Abbiamo fatto tanti sacrifici e lasceremo tutto sul campo per rispettare in primis il nostro lavoro”.

Il commento della Serrana

La stagione calcistica – risponde, invece, la Serrana – si è conclusa con un ottimo pranzo presso un ristorante di Serra San Quirico.  Giornata trascorsa tra risate, ricordi, sogni e progetti per i prossimi anni della nostra Associazione. Ringraziamo tutti i Tifosi, gli Sponsor, il Comune di Serra San Quirico e coloro che, senza gloria, ma lavorando silenziosamente, permettono che questa avventura continui. Forza Serrana! Buone vacanze! Ci rivedremo a Settembre al Comunale Ugo Duca per tifare… Serrana! La Storia Continua”.

Corinaldo 1-0 Le Torri Castelplanio – 80’ Cicetti

Il Corinaldo chiude una stagione dolce-amara battendo il Le Torri Castelplanio. La squadra di Giuliani, infatti, ha vinto 1-0 contro la formazione di Fugante grazie alla rete di Cicetti a 10 minuti dalla fine, chiudendo il 2023-2024 al settimo posto con 45 punti. Il Le Torri, invece, si classifica undicesimo a 36, subendo il sorpasso del Palombina Vecchia.

Il commento del Corinaldo

“Con la giornata ‘Bianco/Azzurra’ – scrivono i locali – si è concluso il campionato 2023/2024 di Seconda Categoria.  È stato un cammino fatto insieme, entusiasmante, ricco di emozioni e di risultati, comunque positivi. Il più bel regalo che ci avete dato è stata la compattezza del gruppo e l’amicizia che avete cementato e diffuso fra tutti noi. Vi ringraziamo di cuore per questo e per avere contribuito a dare un senso a quello che facciamo e un significato al nostro sodalizio, il Corinaldo Calcio.

Un piccolo pensiero alla nostra super fisioterapista Maddalena Della Santa che ci ha sopportato per tutta la stagione. Al grido di ‘SOLO CHI TENTA L’ASSURDO, RAGGIUNGE L’IMPOSSIBILE’ vi diamo appuntamento alla prossima stagione!”

I commenti del Le Torri Castelplanio – leggi l’addio di Simone Fugante (clicca qui) e il ringraziamento della società (clicca qui)

Monsano 1-2 Cupramontana – 24’ Bisi (M), 45’ Manoni (C), 61’ Rossini (C)

Il Cupramontana (foto di copertina) ribalta il Monsano ma resta comunque fuori dai play-off. I ragazzi di Ballini, infatti, hanno rimontato il gol di Bisi con le reti di Manoni e Rossini nel secondo tempo. La vittoria, comunque, fa restare i cuprensi al quinto posto con 52 punti, a -11 dall’Argignano secondo. I monsanesi di Pellonara, invece, concludono l’anno sportivo in ottava posizione a 43.

Il Monsano 2023-2024

Il commento del Monsano

“Termina il campionato 2023/2024 per il Monsano calcio – scrivono i rossoblù di casa -. Termina con una sconfitta nelle mura di casa. A nulla serve il gol del vantaggio firmato da Giovanni Bisi che sale a quota 5 centri stagionali. Un gol che apre il match al 25° minuto del primo tempo. Rossoblù che lottano ma un Cupra riesce prima a pareggiare poco prima della fine della prima frazione con la rete di Manoni. E poi, nel secondo tempo, ci pensa Rossini (al 16° della ripresa) a firmare il sorpasso e la vittoria Cupra.

Non ci dilunghiamo ancora. Un Monsano che ha dato tutto: tralasciando il risultato di sabato scorso, ha dimostrato più volte di meritare qualcosina in più in termini di classifica. La stagione calcistica termina con la squadra di mister Pelonara all’ottavo posto in classifica: 43 punti, 11 vittorie, 10 pareggi e 9 sconfitte. Punti fatti in casa 24, in trasferta 19. Gol fatti 32, subiti 30. Terza miglior difesa del campionato dietro a Ostra e Argignano.

Speriamo aver fatto divertire, gioire, arrabbiare, imprecare e ancora una volta gioire ed esultare il pubblico. Ci vediamo la prossima stagione. il Monsano calcio vi ringrazia.

Grazie alla società, alla squadra, a dirigenti, tecnici e staff compresi. Ma soprattutto grazie a voi tifosi che ci avete supportato ed accompagnato in ogni singola partita, sia tra le mura di casa che nei campi più ostici di questa categoria”.

Il commento del Cupramontana

Il nostro campionato – rispondono gli ospiti – si conclude con una bella vittoria in trasferta. Non sono bastate le 10 vittorie nelle 11 giornate finali di questo campionato per raggiungere l’obbiettivo Play-Off. Peccato per un inizio con molte difficoltà, ma poi con l’arrivo di Mister Ballini tante cose si sono sistemate ed abbiamo disputato un girone di ritorno da record. Questo ci lascia ben sperare per la prossima stagione per disputare un campionato da protagonisti! Bravi ragazzi”.

Olimpia Juventu Falconara 1-3 Palombina Vecchia – 24’ Dubbini (P), 40’ Cornacchia (P), 44’ Campanile (O), 66’ Taormina (P)

Il Palombina Vecchia vince il derby di Falconara. La squadra di Caliendo, infatti, ha vinto 1-3 contro la già retrocessa Olimpia Juventu Falconara, con i gol di Dubbini, Cornacchia e Taormina. Gli olimpici avevano accorciato a fine primo tempo con Campanile. Grazie a questa vittoria, il Palombina Vecchia chiude la stagione al decimo posto, sorpassando all’ultima curva il Le Torri Castelplanio.

Rosora Angeli 1-3 Olimpia Ostra Vetere – 47’ Cavaliere (O), 50’ Osayi (R), 89’ Paniconi (O), 90’ Guei (O)

L’Olimpia Ostra Vetere conquista i play-off all’ultimo respiro. La squadra di Curzi, infatti, ha vinto 1-3 in casa del Rosora Angeli, in un match in bilico fino all’88°. Il solito Cavaliere ha aperto le marcature al 47’, ma Osayi ha trovato il pareggio dopo tre minuti per i padroni di casa. Al 89° l’esperto Paniconi segna l’1-2 che vale il quarto posto, quindi Guei arrotonda il risultato sul definitivo 1-3.

I rossoblù, quarti con 54 punti, si giocheranno la semifinale play-off in casa dell’Avis Arcevia con un solo risultato utile per passare il turno. Anche il Rosora Angeli deve solo vincere contro l’Aurora Jesi nel play-out al “San Sebastiano”.

Paniconi con la maglia della Castelfrettese

Il commento del Rosora Angeli

Sicuramente – spiega capitan Lorenzo Cesaroniè stata un’ottima gara, equilibrata fino agli ultimi minuti. Purtroppo, abbiamo perso concentrazione verso la fine e ciò ci è costato caro. È innegabile che loro siano più preparati ed esperti, come squadra neopromossa sappiamo di avere ancora molto da imparare e crescere. Continueremo a lavorare duramente per migliorare e dare il massimo in campo.

La finale dei playout è un momento carico di tensione, dove la determinazione è la chiave per ottenere la salvezza. Nel calcio sappiamo bene che nulla è garantito, ma siamo qui pronti ad affrontare questa sfida con tutto il nostro impegno, per conquistare la salvezza che sentiamo di meritare. Questo è stato un anno di lotte e di sacrifici, ma siamo determinati a giocare con orgoglio. Non solo per la società che rappresentiamo, ma soprattutto per noi stessi. Sul campo sarà una vera e propria battaglia, e faremo tutto il possibile per uscirne vittoriosi”.

Il commento dell’Olimpia Ostra Vetere

“Vittoria – scrive l’Olimpia Ostra Vetere – che ci proietta per il terzo anno consecutivo ai playoff. Ci vediamo sabato 18 maggio ad Arcevia”.

Trecastelli 0-0 Leonessa Montoro

Trecastelli e Leonessa Montoro chiudono la stagione con un punto che accontenta tutti. I locali di Galotta arrivano al nono posto con 41 punti, mentre la formazione di Fabrizi termina la stagione al 12° con 27 punti, a pari merito con la Serrana.

Il Trecastelli 2023-2024

Il commento del Trecastelli

“Quando siamo partiti – spiega il mister Rodolfo Galotta del Trecastelli – alla fine dello scorso campionato, la nostra squadra era appena retrocessa. La rosa era stata allestita per disputare una buonissima stagione di Terza Categoria, però non sapevamo che poi saremmo stati ripescati. Allora ci siamo dati l’obiettivo di centrare una salvezza tranquilla.

All’inizio del campionato siamo partiti con dei risultati altalenanti, non stavamo facendo troppo bene. Era un problema, eppure i giocatori c’erano e la società era sempre presente. Qui, però, siamo riusciti a invertire l’andamento della stagione e, a 7-8 giornate dalla fine, abbiamo fatto un pensierino stupendo, quello di centrare i play-off. La sconfitta nel match contro l’Argignano, però, ha fatto cadere i nostri sogni. Eravamo già salvi, quindi nelle ultime partite abbiamo disputato un campionato un po’ anonimo.

Gli obiettivi, comunque, sono stati ampiamente raggiunti. Siamo contenti di quello che hanno fatto i ragazzi: quando le cose non andavano come volevamo, si sono messi tutti a disposizione per allenarsi tre volte a settimana, rispetto ai due canonici che solitamente si fanno in Seconda Categoria. Si tratta di un gruppo veramente fantastico, fatto di brave persone e bravi calciatori. Ripartiremo nella prossima stagione con una solidità e un’esperienza positiva. Per il momento non abbiamo grandi obiettivi di classifica.

Nell’ultima sfida di campionato contro la Leonessa Montoro, la parola d’ordine è stata divertimento. Sia noi che loro non avevamo più obiettivi: è stata più una festa che una partita tirata o sentita. Siamo già concentrati in vista del prossimo impegno calcistico, che sarà il ritiro pre-campionato di agosto. Siamo comunque curiosi di vedere come andranno play-off e play-out del nostro girone: ci sono squadre forti, allestite per fare bene. Saranno belle partite da andare a vedere. Ringrazio Vallesina.TV per il lavoro di questi mesi, è stata sempre super-partes in questa stagione”.

La Leonessa Montoro 2023-2024

Il commento della Leonessa Montoro

10 stagioni, 250 presenze, un capitano – scrive, invece, la Leonessa Montoro -: Filippo Rossi! Vogliamo commentare la chiusura della stagione con il post del nostro capitano, un esempio in campo e fuori per i giovani ed i meno giovani

L’anno 2023/2034 si chiude con il bel pareggio senza reti contro il Trecastelli. Annata intensa, difficile con emozioni, come solo questo sport sa regalare, grazie all’impegno e alla determinazione di tutti l’obiettivo è stato raggiunto. Lo splendido gruppo di mister Kekko Fabrizi (leggi qui la sua conferma) ha dimostrato unione e compattezza soprattutto nei momenti difficili, cuore e grinta come una vera Leonessa.

Un ringraziamento particolare ai stupendi tifosi Ultras Red Lions che ci hanno sempre seguito e supportato durante la stagione. Ed ora il meritato riposo, con la testa già proiettata alla stagione 2024/2025”.

Girone F – Treiese 1-1 Belfortese – 27’ Latini (T), 68’ Di Francesco Alex

Per 40 minuti la Treiese accarezza il secondo posto, poi deve accontentarsi del terzo e, per via della vittoria del Ripe San Ginesio contro il Borgo Mogliano, è “condannata” a disputare la semifinale play-off proprio contro il Ripe.

I rossoblù, infatti, hanno pareggiato contro la Belfortese: al gol di Latini al 27’ ha risposto al 68’ Alex Di Francesco. Proprio i biancorossi attendono nella finale play-off del girone F la vincente di Treiese-Ripe San Ginesio: Santanatoglia e compagni hanno due risultati su tre al termine dei 120 minuti per centrare la finalissima del 25 maggio.

Il commento della Treiese

“Contro la Belfortese è stata una partita abbastanza maschia – spiega il presidente Rodolfo Micucci,intervistato da Cristiano Lambertucci di IgSport47 –. Nei primi minuti siamo partiti male, poi abbiamo disputato un ottimo match e avremmo meritato di vincere, però è andata così. Credo che qualche cartellino giallo in più ci poteva anche stare: l’arbitro è stato un po’ permissivo nei confronti dei giocatori ospiti.

Ora ci aspetta il Ripe San Ginesio in casa. Siamo fiduciosi: all’inizio della stagione avevamo messo in chiaro di voler fare un campionato da protagonisti. Ci siamo riusciti, rispettando quello che avevamo in mente. Adesso puntiamo a vincere le prossime partite: non ci sono alternative”.

Risultati, classifiche, marcatori e programma play-off/play-out

Girone C

30^ giornata: Argignano 1-1 Ostra Calcio, Aurora Jesi 1-3 Terre del Lacrima, Avis Arcevia 1-0 Serrana, Corinaldo 1-0 Le Torri Castelplanio, Monsano 1-2 Cupramontana, Olimpia Juventu Falconara 1-3 Palombina Vecchia, Rosora Angeli 1-3 Olimpia Ostra Vetere, Trecastelli 0-0 Leonessa Montoro

CLASSIFICAOstra Calcio 64, Argignano 63, Avis Arcevia 55, Olimpia Ostra Vetere 54, Cupramontana 52, Terre Del Lacrima 52, Corinaldo 45, Monsano 43, Trecastelli 41, Palombina Vecchia 37, Le Torri Castelplanio 36, Serrana 27, Leonessa Montoro 27, Aurora Jesi 21, Rosora Angeli 21, Olimpia Juventu Falconara 14 (retrocessa in Terza Categoria)

MARCATORI21 gol: Cavaliere (Olimpia Ostra Vetere); 18 gol: Orianda (Terre del Lacrima); 16 gol: Ferrante (Terre del Lacrima); 15 gol: Marchetti (Ostra Calcio); 14 gol: Grossi (Trecastelli) e Donzelli (Palombina Vecchia); 13 gol: Ortolani A. (Cupramontana), Biagioli (Argignano), Sartini (Argignano), Montecchiarini (Argignano) e Cammarino (Aurora Treia); 12 gol: Giuliani L. (Corinaldo) e Mancini (Cupramontana); 11 gol: Rossetti (Avis Arcevia); 10 gol: Galuppa G. (Argignano), De Vincenzo (Palombina Vecchia) e Kone (Trecastelli); 9 gol: Bucci D. (Serrana), Lungarini (Monsano) e Garden (Olimpia Juventu Falconara); 8 gol: Apolloni (Serrana), Lenci (Corinaldo), Zupo (Ostra Calcio) e Rossini (Cupramontana).

VERDETTI

Ostra Calcio promosso in Prima Categoria

Play-off: Argignano in Finale (sabato 25 maggio)

Semifinale – Avis Arcevia-Olimpia Ostra Vetere (sabato 18 maggio ore 16.30)

Play-out: Aurora Jesi-Rosora Angeli (sabato 18 maggio ore 16.30)

Olimpia Juventu Falconara retrocessa in Terza Categoria

Girone F

30^ giornata: Abbadiense 2-0 Pennese, Lorese 4-1 MR Pioraco, Palombese 3-0 Camerino Castelraimondo, Pievebovigliana 1-3 Sarnano, Ripe San Ginesio 2-1 Borgo Mogliano, Sefrense 4-2 Fabiani Matelica, Treiese1-1 Belfortese, Vis Gualdo 1-1 San Marco Petriolo

CLASSIFICABorgo Mogliano Madal 71, Belfortese 65, Treiese 63, Ripe San Ginesio 54, MR Pioraco 46, Palombese 46, Pievebovigliana 38, Sefrense 37, San Marco Petriolo 35, Sarnano 32, Camerino Castelraimondo 31, Fabiani Matelica 30, Lorese 29, Vis Gualdo 28, Abbadiense 27, Pennese 25

MARCATORI22 gol: Fiecconi (Belfortese) e Okere (Borgo Mogliano); 18 gol: Francucci F. (Treiese); 17 gol: Vrioni (Fabiani Matelica) e Correnti (Sefrense); 15 gol: Santoni (Pievebovigliana), 14 gol: Patrassi F. (Treiese); 13 gol: Boe (Ripe San Ginesio), Pettinari E. (Palombese) e Aquino (Lorese); 12 gol: Albanese (MR Pioraco), Di Francesco Alex (Belfortese), Ndiour (Sarnano); 11 gol: Sosa (Lorese), Micarelli (Camerino Castelraimondo), Millaci (MR Pioraco), e Acciarresi (San Marco Petriolo); 10 gol: Ofili (MR Pioraco); 9 gol: Cervigni (Ripe San Ginesio); 8 gol: Cesari (Camerino Castelraimondo), Ajrardinovski (Sarnano) e Biordi (Sefrense).

VERDETTI

Borgo Mogliano promosso in Prima Categoria

Play-off: Belfortese in Finale (sabato 25 maggio)

Semifinale: Treiese-Ripe San Ginesio (sabato 18 maggio ore 16.30)

Play-out: Vis Gualdo-Abbadiense (sabato 18 maggio ore 16.30)

Pennese retrocessa in Terza Categoria

Leggi qui il programma delle gare per il titolo regionale

Leggi qui il programma regionale di play-off e play-out

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement
Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory