Connect with us

Calcio

CALCIO / Prima e Seconda Categoria: le partite e gli arbitri di sabato 27 novembre

Appello di Panichi alla correttezza ed alla lealtà sportiva. A Cupramontana arriva lo Staffolo per il classico derby del Verdicchio

JESI, 25 novembre 2021 – Sempre più violenza sui campi del calcio dilettantistico, anche nella nostra regione, nei confronti degli arbitri ma anche tra giocatori, allenatori e dirigenti.

Questo ha costretto il presidente della Figc Marche Ivo Panichi a prendere carta e penna e lanciare un monito verso tutti perchè non è ammissibile andare avanti con questo stato di cose.

E’ con vivo disappunto che da qualche settimanaosserva il presidentestiamo verificando un aumento di casi

Panichi Ivo

di violenza sui campi di gara. Possono ancora sembrare casi isolati e sporadici, ma sono segnali che sarebbe da irresponsabili se venissero sottovalutati. Nella pratica del calcio la nostra Regione è fra le prime in Italia e, pertanto, lo stesso impegno, uguale determinazione deve essere messa nell’ambito comportamentale e sotto il profilo della correttezza e della lealtà sportiva. Il rimedio alla violenza, che non è in alcun modo giustificabile, non sono certo le sanzioni disciplinari esemplari che già ci sono, l’antidoto più efficace può essere solamente una crescita del senso di responsabilità e di maturità di ogni componente e realtà interna al nostro mondo. Facciamo tutti in modo che il campo di gioco sia unicamente luogo di divertimento, di aggregazione e socializzazione”.

PRIMA CATEGORIA

Campionato che diventa sempre più interessante ed entra nella fase calda alla vigilia della riapertura dei trasferimenti (1 dicembre – 31 dicembre 2021) che potrebbe portare novità. Infatti molte formazioni sono scese fin qui in campo penalizzate dalle tante assenze e quasi tutte per infortunio.

La lunga sosta causa Covid ha procurato danni e non tutti si stanno esprimendo al meglio.

Ambrosini – Petromilli classe 2005, Monserra

In testa alla classifica la Castelfrettese è ritornata al successo pieno, dopo una sconfitta (Monserra) ed un pareggio (San Costanzo), e lo ha fatto vincendo il derby in casa della Falconarese.

In questo turno ospiterà la Castelleonese e le premesse per continuare a mantenere la vetta della classifica in solitaria ci sono tutte visto anche che le immediate inseguitrici, San Costanzo e Monserra, saranno in viaggio verso Chiaravalle e Jesi (Borgo Minonna).

Il San Costanzo è l’unica formazione del girone a non aver mai perso mentre il Monserra può vantare l’attacco più prolifico.

Impegni non facili perchè il Borgo Minonna non è sicuramente la squadra che la classifica sta disegnando

Riccardo Onorato

e se mister Luchetta riuscirà a recuperare, magari solo in parte, le tante assenze fino ad oggi registrate, potrebbe sperare in una rincorsa verso l’alto.

Anche il Chiaravalle sarà avversario da prendere con le molle per il San Costanzo, che vanta la miglior difesa, e che domenica scorsa ha battuto in casa il Cupramontana con un gol sul finale, giocando con un uomo in meno, grazie alla rete di Fabio Polverari.

Altra sfida interessante a Castelplanio ospite la Sampaolese.

L’undici di Carletti, unica formazione a non aver ancora vinto, domenica a Collemarino ha perso immeritatamente.

Posta in palio troppo importante da centrare per i rispettivi obiettivi: la Sampaolese al momento è numericamente contata causa infortuni e squalifiche ma ha pur sempre una impostazione di squadra, ed uomini adatti, capace di qualsiasi risultato.

Staffolo – Castelplanio

A Cupramontana andrà in scena il derby del Verdicchio.

L’undici di Ortolani è reduce da quattro sconfitte consecutive ma la squadra non sta ottenendo quello che in campo esprime. Le sconfitte a Castelferretti e a San Costanzo, per come sono maturate, dimostrano che la squadra non è seconda a nessuno e basterà crederci e magari avere anche quel pizzico di buona sorte che nei momenti difficili spesso e volentieri risolve tante situazioni negative.

Lo Staffolo sabato scorso non ha giocato causa nebbia.

Partita sospesa al 20′ del primo tempo sul risultato di 0-0 e sarà recuperata, anzi è stata disposta la prosecuzione della stessa dal minuto in cui è stata sospesa, e fissata la data per mercoledì 1 dicembre alle ore 20.

Gli altri incontri di giornata: Castelbellino – Colle 2006, Montemarciano – Falconarese.

10° Giornata 27 novembre 14,30 – Borgo Minonna – Monserra (Lombi di Macerata), Castelbellino – Colle 2006 (Ubaldi di Pesaro), Castelfrettese – Castelleonese (Valla di Pesaro), Chiaravalle – San Costanzo (Barbatelli di Macerata), Cupramontana – Staffolo (Peyla di Pesaro), Le Torri Castelplanio – Sampaolese (Spadoni di Pesaro), Montemarciano -Falconarese (Tinti di Pesaro), Labor – Laurentina (Ulisse di Macerata)

Marcatori Reti 6: Castignani (Monserra); Reti 5: Grassi (Labor); Reti 4: May (Colle 2006), Sassaroli (Staffolo), Gramazio (Montemarciano), Mastri (Monserra), Ordonselli (San Costanzo)

CLASSIFICA

Castelfrettese 20; San Costanzo 19; Monserra 18; Sampaolese 15; Montemarciano 13; Castelbellino, Colli 2006 12; Staffolo 11; Castelleonese 10; Labor, Laurentina, Falconarese 9; Cupramontana, Borgo Minonna, Chiaravalle 8; Le Torri Castelplanio 5

Staffolo e Colle 2006 una partita in meno, Labor due partite in meno 

SECONDA CATEGORIA

Il Giudice Sportivo ha emesso la propria decisione circa due partite non omologate nelle giornate precedenti e di fatto ha in entrambi i casi confermato i verdetti del campo respingendo i reclami presentati:  Victoria Strada – Cameratese 3-1 e Montoro  – Aurora Jesi 1-1.

aurora jesi – esanatoglia

Sabato scorso c’è stato il sorpasso in testa alla classifica dell’Argignano sulla Cingolana S.F..

Ora l’undici fabrianese è chiamato alla prova Aurora Jesi che a sua volta si gioca il jolly per non restare staccata dall’alta classifica. La Cingolana invece ritorna allo Spivach ospitando il Montoro.

Sempre in chiave alta classifica il Palombina sarà in trasferta a Belvedere Ostrense in casa del Terre del Lacrima mentre l’Esanatoglia, che sabato scorso ha vinto a Jesi (Aurora), ospiterà un’altra formazione di Jesi, la Junior Jesina.

Agugliano Polverigi – Borghetto vale tanto in chiave ambizioni future e così dicasi per Victoria Strada – Monsano

Monsano – Largo Europa Jesi

dove chi perde dovrà rivedere quegli obiettivi iniziali che stanno forse venendo meno considerato che tutti si sarebbero aspettati di vedere le due squadre in posizioni migliori.

In fondo alla classifica punti pesanti in Cameratese – Serrana, con quest’ultima che ha affidato la panchina a Gionata Morici al posto di Dino Brocanelli.

A Maiolati invece, in base al risultato finale, potrebbe essere la classica partita dove chi vince respirerà a pieni polmoni coltivando speranze lungimiranti, chi perde dovrà fare una attenta analisi sulle prospettive future. In sostanza i tre punti per il Maiolati vorrebbe significare competere con le grandi del girone, per il Largo Europa sperare concretamente di lottare per la salvezza.

10° Giornata 27 novembre ore 14,30 – Agugliano Polverigi – Borghetto (Di Tella di Ancona), Argignano – Aurora Jesi (Cittadini di Macerata), Cameratese – Serrana (Manfredi di Ancona), Cingolana S.F. – Leonessa Montoro (Biagiola di Macerata), Esanatoglia – Junior Jesina (Melchiorri di Macerata),  Maiolati – Largo Europa Jesi (Caporaletti di Macerata),  Terre del Lacrima – Palombina (Di Rago di Macerata), Victoria Strada – Monsano (Gregorio di Ancona)

Marcatori Reti 7: Agosto (Cingolana S.F.); reti 6: Piccolini (Esanatoglia), Logrieco (Agugliano Polverigi), Sartini (Argignano); reti 5: Nobilini (Borghetto), Montecchiarini (Victoria Strada); reti 4: Sahli Cherif (Terre del Lacrima), Lucernoni (Argignano), Borsini (Palombina)

CLASSIFICA

Argignano 23; Cingolana 21; Palombina 18; Esanatoglia 17; Maiolati 16; Aurora Jesi, Borghetto, Victoria Strada 15; Agugliano Polverigi 14; Monsano 13; Terre del Lacrima 9;  Cameratese, Leonessa Montoro 7; Largo Europa Jesi, Junior Jesina, Serrana 4

 

(e.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

image_pdfimage_print

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Calcio