Connect with us

Calcio

Eccellenza / Verso Montegranaro – Jesina, le parole del diesse Proculo: “Leoncelli difficili da affrontare ma dobbiamo vincere”

Domenica tanti scontri diretti che inevitabilmente disegneranno una classifica diversa e forse si inizierà a notare qualche reale e marcata gerarchia

VALLESINA, 25 gennaio 2024 – Prosegue l’avvicinamento alla prossima giornata di Eccellenza.

Nell’ambito dei play-off come di consueto ormai gli scontri diretti, viste le tante squadre ravvicinate, non mancheranno neanche alla 19° giornata.

Su tutte, K Sport Montecchio-Montefano e Tolentino-Chiesanuova.

Il palcoscenico della sfida concernente la Jesina sarà lo stadio ‘La Croce’ di Montegranaro, teatro personale di una delle squadre forse più sorprendenti di tutto il campionato. I veregrensi girano a 29 punti arrivati a questa fase della stagione.

La Jesina è lontana da questi solo tre punti. Chiaro che anche questa gara è da inserire all’agenda di fine settimana intitolabile ‘scontri diretti’. Le due compagini, per motivi differenti, ai nastri di partenza però difficilmente erano date su questi livelli a questo punto della stagione.

Proculo

Per i gialloblù di mister Daniele Marinelli, non era scontato essere così protagonisti sin da subito: “Rispetto ad inizio stagione – spiega l’ex astro nascente del calcio marchigiano attuale direttore sportivo del sodalizio di presidente Tosoni, Jonathan Proculo (ex giocatore della Jesina nella stagione 2003-2004 in Eccellenza con 13 presenze e 3 reti), – “è chiaro che abbiamo cambiato obbiettivo al momento. Ad agosto, vista la novità che ha rappresentato il progetto Montegranaro, eravamo senza giocatori. Abbiamo costruito un gruppo di grandi uomini e grandi professionisti che si sta rivelando per quel che è. Adesso siam tutti consapevoli che bisogna rimanere dove siamo.” 

Ambizioni che sono andate confermandosi anche grazie al mercato invernale e a quanto ha portato in aggiunta alla squadra. Pensiamo al colpo da 90, Guido Marilungo – “siamo cresciuti tanto durante l’arco della stagione e abbiamo pensato a migliorarci anche provando a passare dal mercato. Marilungo si presenta da solo. Come detto prima, va ad aggiungersi ad un gruppo di grande personalità con la possibilità di dare tanto a questo. Anche lui, prima di essere un grande calciatore è un grande uomo. Come da caratteristica di tutti i nostri ragazzi in rosa.  Senza un gruppo del genere, non potremmo ambire ad arrivare tra le prime tre posizioni.”

Impresa ardua, visto il grande equilibrio del campionato “un’Eccellenza strana, difficile da pronosticare, basata sui dettagli. La nostra volontà nella prossima è tornare alla vittoria in casa, perché a questo punto sono le vittorie che servono. Nonostante la bella prestazione contro il Castelfidardo, in questo avvio di girone di ritorno ci è sfuggita tra le mura amiche”

Tre punti che sono comunque arrivati dalla scorsa, difficile, giornata a Monturano Campiglione. E che faranno arrivare i calzaturieri di buon umore alla gara di domenica: “Una vittoria importante visto che qualcun’altra ha frenato”.

Tornando al discorso di un Eccellenza strana, il d.s. Proculo non è mancato nel presentare la prossima gara contro i Leoncelli, e ricordare la partita dell’andata al Carotti finita 0-1 (foto primo piano) grazie alla rete nel finale di Kukic: “la Jesina è sempre un osso duro e sarà una bella partita. In un modo o nell’altro, dobbiamo vincere per dare anche continuità dopo la trasferta di Monturano e i pareggi con Montefano e Castelfidardo. All’andata non meritavamo, a mio avviso, di portare via i 3 punti. È l’unica partita che posso dire scherzosamente che abbiamo “rubato” per il risultato finale e la prestazione espressa (ride n.d.r.)”

La Jesina, d’altro canto, vorrà sicuramente rialzare il mento dopo il brutto knock out casalingo con il K Sport Montecchio e alla Croce di Montegranaro arriverà sicuramente con una carica particolare vista la distanza ravvicinata di soli 3 punti con i calzaturieri: “La Jesina sta disputando un grosso campionato nonostante l’ultima sconfitta che è arrivata contro una squadra forte. Avranno delle assenze (da aggiungere Belkaid e Capomaggio espulsi) e non sono sicuro che questo vada troppo a nostro favore. Ovviamente faremo tesoro delle defezioni altrui, chi non lo farebbe, ma sono convinto che chi abbia giocato poco fin qui e che scenderà in campo domenica, darà più del massimo pur di conquistarsi magari la fiducia dell’allenatore e prendersi la maglia da titolare. In ogni caso è una partita da vincere a tutti i costi. Rimane sempre meno da giocare e non possiamo più perdere punti. Negli scorsi due pareggi non siamo riusciti, prima dell’ultima vittoria, abbiamo spesso e volentieri chiuso gli avversari nella loro metà campo non riuscendo però a concretizzare.”

Sarà un 28 gennaio importante per iniziare a definire questa classifica di Eccellenza ancora troppo collosa. La Jesina per fare uno sgambetto a mister Marinelli e agganciare i playoff. I “calzaturieri” sono pressati anche dal Montefano di Mariani che però andrà a far visita alla corazzata di Montecchio che a sua volta spera in un risultato favorevole dal derby tra Civitanovese e Maceratese.

Come non citare anche un Tolentino affamato di playoff che ospiterà il Chiesanuova scivolato in seconda piazza nell’ultimo turno.Un piccolo dato statistico che rende il match indubbiamente interessante? La formazione cremisi non perde in casa dal 5 novembre.

Aria di derby anche verso i monti del nord, Urbania e Urbino si giocano gran parte della stagione. Omiccioli per scappare dalla zona arancio dei playout, Ceccarini per tornare ad una vittoria che sembra oramai un miraggio datato 22 ottobre 2023.

L’Atletico Azzurra Colli è alla disperata ricerca di punti. Sull’orlo della Promozione arriva la Regina di coppa Osimana che non sarà della stessa idea visto le 5 lunghezze che la separano dagli spareggi delle “grandi”.

La Sangiustese si troverà dinanzi a sé un grosso ostacolo chiamato Castelfidardo. La macchina targata Giuliodori arriva forte del miglior stato di forma nelle ultime 6 gare con 12 punti. Nessuno come loro.

A chiudere la giornata numero 19 di questa Eccellenza Marche sarà un vero e proprio scontro diretto per la salvezza tra Montegiorgio e Monturano Campiglione. 

ECCELLENZA MARCHE

4° GIORNATA girone ritorn0 28 gennaio 2024 ore 15

Azzurra Colli – Osimana (Animento di Macerata), Civitanovese – Maceratese (Radovanovic di Maniago), K Sport Montecchio Gallo – Montefano (Milone Barcellona Pozzo di Gotto), Montegranaro – Jesina (Tasso di Macerata), Montegiorgio – Monturano (Pasqualini di Macerata), Sangiustese – Castelfidardo (Malascorta di Jesi), Tolentino – Chiesanuova (Ferroni di Fermo), Urbania – Urbino (Pigliacampo di Pesaro)

CLASSIFICA

Civitanovese 33; Chiesanuova 30; Montefano, Montegranaro, K Sport Montecchio Gallo  29; Urbino 28; Castelfidardo 27; Tolentino, Jesina 26; Urbania 25, Maceratese, Osimana 24; Montegiorgio 14; Monturano, Sangiustese 12; Azzurra Colli 8

Promozione direttaplay offplay outretrocessione diretta

MARCATORI

Alessandroni

Reti 10: Alessandroni (Osimana); reti 7: Sartori (Urbino); reti 6: Perri (Maceratese), Tonuzi (Montegranaro), Borrelli (Tolentino)

5° GIORNATA girone ritorn0 4 febbraio 2024 ore 15

Monturano – Sangiustese, Chiesanuova – Urbania, Civitanovese – Azzurra Colli, Jesina – Tolentino, Maceratese – Montegiorgio, Montefano – Castelfidardo, Osimana – K Sport Montecchio Gallo, Urbino – Montegranaro

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

JESINA CALCIO

Tutte le notizie sulla Jesina Calcio
Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory