Connect with us

Calcio

Eccellenza / Chiesanuova e Urbino non si fanno male: 0-0 al “Sandro Ultimi”

Nonostante il risultato finale, le due squadre si sono fronteggiate a viso aperto con tante occasioni. I ragazzi di Mobili dicono addio alla promozione diretta ma blindano il terzo posto 

CHIESANUOVA di TREIA, 21 aprile 2024 – Chiesanuova e Urbino si dividono un punto a testa senza reti, al termine di una partita comunque emozionante. La sfida della 29^ giornata del girone unico di Eccellenza, infatti, è terminata sullo 0-0. I ragazzi di Mobili, pur dicendo addio ai sogni di promozione diretta, blindano aritmeticamente il terzo posto e quindi giocheranno in casa il primo turno play-off contro una tra Castelfidardo, Montecchio Gallo e proprio Urbino. Una squadra che ha dimostrato al “Sandro Ultimi” che darà filo da torcere agli avversari per un’eventuale semifinale play-off.

Primo tempo

Nel primo tempo il Chiesanuova si fa preferire nel palleggio palla, ma gli urbinati di Ceccarini non restano a guardare. Al 2’ Fatone anticipa Rivi in contropiede e rimane a terra dopo un contrasto irregolare del 9 ospite. Passano 10 minuti e Carlo Mongiello batte un calcio d’angolo dalla destra, Canavessio a due passi manca la deviazione a rete. Poi, sugli sviluppi dell’azione, il tacco Pasqui a centro-area è deviato in corner. Quindi, al 14’, Badiali ci arriva in spaccata in area ma non centra lo specchio.

Dall’altra parte Boccioletti batte una punizione ddalla sinistra appena fuori area, la conclusione si stampa sull’esterno della rete, dando l’illusione del gol. Siamo al 20’ quando Andrea Pasqui dalla destra in area prova il cross potente, ma nessuno dei suoi compagni ci arriva. Nemmeno un giro di lancetta e Dalla Bona crossa dalla destra verso Rivi, Fatone lo anticipa e subisce fallo dal 9 ospite.

La sfida continua ad essere gradevole. Al 24’ Badiali ci prova dal limite, servito da Mongiello, ma non trova lo specchio. Tre minuti più tardi Mongiello prolunga dalla sinistra verso Pasqui in mezzo, il quale di tacco prolunga per Sbarbati sulla destra che tira dal limite, Petrucci fa una grande parata e si rifugia in angolo.

Le occasioni dell’Urbino

Cresce anche l’Urbino. Al 31’ Tamagnini ci prova dai 18 metri su sponda di Rivi, la conclusione termina fuori da ottima posizione. Passano sei minuti e Filippo Carnevali, in area, tocca in scivolata il pallone, Petrucci si distende. Quindi la difesa locale è attenta su un pericoloso cross di Galante dalla sinistra. Siamo al 42’, inoltre, quando Fatone salva i suoi su un colpo di testa a botta sicura di Rivi su traversone dalla destra; sullo sviluppo dell’azione Cusimano spara fuori. In pieno recupero, quest’ultimo inventa un preciso cross verso Pierpaoli, la difesa respinge, quindi Dalla Bona ci prova dal limite e fa tremare l’Ultimi, sfiorando il palo alla destra di Fatone. Un vivace primo tempo, quindi, termina 0-0.

Secondo tempo

Nella ripresa le due squadre calano il ritmo di gioco, anche per via del grande caldo della frazione a nord di Treia. Pronti-via e il Chiesanuova reclama fallo in area su Badiali, ma l’arbitro lascia proseguire. Al 53’ ancora Badiali al limite dell’area appoggia per Mongiello che dalla destra si aggiusta il pallone e lo mette in mezzo di nuovo per il 4 locale, da qui c’è una serie di respinte e la palla arriva a Sbarbati che calcia in spaccata, la difesa si salva con una deviazione impercettibile a Petrucci battuto.

Passano due minuti e l’Urbino ha la più ghiotta occasione per passare in vantaggio. Galante, di testa, indirizza precisamente un cross dalla sinistra poco sotto la traversa, Fatone si supera e prolunga il pallone sopra il montante, concedendo il corner. Al 62’ Boccioletti dalla destra vede Tamagnini da solo, la sua conclusione finisce sul fondo da ottima posizione in area.

Le occasioni finali

Circa 15’ più tardi, Defendi salva il pallone dalla rimessa dal fondo e appoggia per Sbarbati in area: il 9 di casa termina a terra, per l’arbitro, però, non c’è nulla; quindi Mongiello ci prova dalla sinistra, ma Petrucci è attento. Al 78’ Corvaro crossa sulla testa di Defendi, il classe 1991 manda fuori oltre il primo palo dalla destra.

A 6 minuti dal termine Galante si rende protagonista di un’incursione in area in slalom, Canavessio è attento e si rifugia in corner. Nel quarto dei sette minuti di recupero, Dalla Bona imbecca Galante, il quale di testa non sorprende Fatone.

Al 96’ Trabelsi si libera bene dell’avversario sulla destra girandosi, avanza in velocità e mette un rasoterra in area per Crescenzi che tira, la conclusione termina sul fondo dando l’illusione della rete. Dall’altra parte Fatone, per rinviare il pallone, trova i piedi di Galante che, a porta spalancata, ci prova subito da 30 metri, ma il portiere di casa recupera senza problemi la traiettoria rasoterra debole.

La coreografia dei Crossroad Ultras (fonte pagina Instagram Chiesanuova Calcio)

Chiesanuova aritmeticamente terza ma addio alla promozione diretta, Urbino a un punto dai play-off

Lo 0-0 tra Chiesanuova e Urbino costa alla squadra di Mobili la promozione diretta, viste le contemporanee vittorie di Civitanovese e Montefano. I biancorossi termineranno almeno il campionato al terzo posto, quindi con la sicurezza di giocare la semifinale play-off in casa. Anche se la settimana prossima affronteranno un Montecchio Gallo all’ultima chance per raggiungere la quinta piazza.

Agli urbinati di Ceccarini, infatti, basterà pareggiare con l’Osimana in casa per centrare gli spareggi,proprio contro Mongiello e compagni in caso di vittoria e contemporaneo ko o pareggio del Castelfidardo, a patto che i biancorossi non riescano a superare il Montefano in classifica. Grande spettacolo fuori dal campo l’ha dato la tifoseria locale dei “Crossroad Ultras”, con una gigantografia iniziale a sostegno della squadra all’inizio della partita. Presente anche una delegazione della tifoseria urbinate, non meno rumorosa del pubblico di fede biancorossa. Abbiamo pubblicato anche le pagelle della sfida a cura di Samuel Miani (leggi qui).

Tabellino

CHIESANUOVA – Fatone, Corvaro (90’ Ciottilli), Carnevali, Badiali (91’ Morettini), Canavessio, Monteneri, Pasqui (59’ Defendi), Mongiello, Sbarbati, Bonifazi, Tanoni (78’ Trabelsi). All. Mobili – A disp. Carnevali G., Iommi, Dutto, Bruffa

URBINO – Petrucci, Bellucci, Tamagnini, Pierpaoli (66’ Montesi), Giunchetti, Magnani, Cusimano, Dalla Bona, Rivi (86’ Nisi), Galante, Boccioletti (91’ Morani). All. Ceccarini

ARBITRO – Zantedeschi di Verona (assistenti: Silvestri di Ascoli Piceno, Busilacchi di Ancona)

NOTE – angoli 10-5; recupero 1’ + 7’; ammoniti: Dalla Bona (U), Bellucci (U), Mongiello (C), Sbarbati (C), Defendi (C)

ECCELLENZA MARCHE

14° GIORNATA girone ritorno risultati                     

Monturano – Civitanovese 0-3 Spagna, Strupsceki, Spagna (Gambin di Udine), Castelfidardo – Montegiorgio 1-2 Braconi, Giri, Rossini (Tasso di Macerata), Chiesanuova – Urbino 0-0 (Zantedeschi di Verona), Jesina – Urbania 2-2 Kouentchi. autogol, Mangiarotti, Mangiarotti (Laura Mancini di Macerata), Montefano – Azzurra Colli 4-0 Alla, Alla, Bonacci, Stampella (Pigliacampo di Pesaro), Osimana – Maceratese 4-2 Alessandroni, Tittarelli, Mosquera, Pasquini, Di Ruocco, Sensi (Cacchiarelli di San Benedetto del Tronto), Sangiustese – K Sport Montecchio Gallo 1-3 Tulli, Torelli, Fiorani, Peroni  (Ferroni di Fermo), Tolentino – Montegranaro 1-0 Garcia (Cocci di Ascoli Piceno)

CLASSIFICA

Civitanovese 56; Montefano 54; Chiesanuova 52; Castelfidardo 48; Urbino 48; K Sport Montecchio 45; Osimana 43; Montegranaro, Maceratese 42; Urbania 39; Tolentino 37; Jesina 28; Montegiorgio 23; Sangiustese 22; Azzurra Colli 20; Monturano 19

Promozione direttaplay offplay outretrocessione diretta

MARCATORI

Alessandroni

reti 16: Alessandroni (Osimana);

reti 12: Sartori (Urbino);

reti 10: Handzic (Sangiustese)

reti 9: Borrelli (Tolentino), Sbarbati (Chiesanuova)

reti 8: Perpepaj (Montegranaro), Papa (Montefano), Tonuzi (Montegranaro), Perri (Maceratese)

15° GIORNATA girone ritorno ultima di campionato domenica 28 aprile ore 16.30

Maceratese – Monturano, Azzurra Colli – Castelfidardo, Civitanovese – Jesina, K Sport Montecchio Gallo – Chiesanuova, Montegranaro – Sangiustese, Montegiorgio – Tolentino, Urbania – Montefano, Urbino – Osimana

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory