Connect with us

Calcio

Calcio femminile C / Jesina, col Venezia prove tecniche per puntare all’alta classifica

Servirà l’atteggiamento giusto e la conferma della qualità e quantità dell’organico. Assente Apolonia Berti per problemi muscolari

JESI, 30 settembre 2022 – Jesina a punteggio pieno dopo tre partite di campionato, di cui due fuori casa.

Becci, Stimilli, Botti, Di Fiore, Generali Francesca

Domenica pomeriggio al Cardinaletti, inizio ore 15,30, ospiterà il Venezia calcio, sei punti in classifica, che domenica scorsa ha vinto in casa contro il Bologna.

Le leoncelle invece sono reduci dall’ottimo risultato nel ‘derby’ di Riccione.

L’inizio di stagione è corrisposto fin qui alle aspettative che il club del presidente Massimo Coltorti aveva annunciato e la gara contro l’undici lagunare è già un bell’esame per puntare a consolidare una posizione d’alta classifica.

“Sarà una partita molto dura per noici dice mister Francesco Baldarelliperchè loro vengono da una sconfitta casalinga con il Bologna e perchè il Venezia è stato costruito per vincere e la squadra non vorrà subito prendere le distanze dalla vetta. Ci attende di conseguenza una gara di dedizione, grande qualità e quantità”. Ci saranno dele defezioni? “Purtroppo si e mancherà soprattutto Apolonia Berti in attacco per problemi muscolari. Il resto delle ragazze sanno che dobbiamo dare continuità alle prestazioni come abbiamo fatto benissimo fino ad ora, stanno lavorando bene, l’ambiente è sereno. Ci aspettiamo anche un pubblico numeroso pronto a sostenerci”. Sulla partita: “sarà determinante mettere in campo un certo tipo di atteggiamento, e la dimostrazione della nostra forza dal primo all’ultimo minuto”.

©riproduzione riservata

foto di copertina di Andrea Lancioni

TURNO ODIERNO 2 ottobre ore 15,30

Bologna-Orvieto (Ravara di Valdarno), Jesina-Venezia calcio (Capoccia di Perugia), Meran Women-Villorba (Faye di Brescia), Portogruaro-Lumezzane (Maccorin di Pordenone), Rinascita Doccia-Sambenedettese (Aronne di Roma 1), Triestina-Riccione (Branzoni di Mestre), Venezia 1985-Padova (Radovanovic di Maniago), Vicenza-C.S. Lebowski (Bazzo di Bolzano)

CLASSIFICA

Jesina, Lumezzane, Merano 9;

Bologna 7;

Padova, Venezia calcio, Riccione 6;

Sambenedettese, Venezia 1985, Villorba, Vicenza, Portogruaro 3;

Triestina, Orvieto, Centro Storico Lebowski 1;

Rinascita Doccia 0

MARCATORI

Reti 5: Botti (Jesina); reti 4: Spinelli (Padova), Reiner (Merano), Tosatto (Venezia 1985), Picchi (Lumezzane), Velati (Lumezzane), Nischler (Merano)

image_pdfimage_print

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Calcio