Connect with us

Basket

PALLACANESTRO / Serie B, il Covid cambia tutto: nuovo format e via il 29 novembre

8 gironi da 8 squadre con le marchigiane (5) insieme alle abruzzesi (3). Senigallia va in Veneto e Friuli. Il pensiero di Altero Lardinelli

JESI, 18 novembre 2020 – Doveva essere il weekend di inizio del campionato di serie B di basket e invece, come da giorni si andava prospettando, cambia tutto.

palasport Senigallia

La Fip (Federazione Italiana Pallacanestro) ha ratificato la proposta della Lnp (Lega Nazionale Pallacanestro) per un diverso format della stagione.

Il campionato prenderà il via domenica 29 novembre.

I gironi sono stati ridisegnati per favorire maggiore vicinanza geografica, purtroppo non per tutti, e tra queste la Pallacanestro Senigallia, e un minor numero di partite da giocare, da 30 a 22.

Ci sarà una fase a gironi (8 da 8 squadre anziché i 4 iniziali da 16), con le gare che concluderanno il 7 marzo 2021.

Scanzi – Ristopro Fabriano

Poi una fase così detta “a orologio” con 8 partite contro le avversarie già definite per stabilire una classifica finale che accumulerà la somma dei punti delle due fasi.

Ecco i gironi che riguardano le marchigiane

 

GIRONE C1: 5 Veneto (Vicenza, Virtus Padova, Unione Padova, Mestre, San Vendemiano), 2 Friuli (Cividale, Monfalcone), 1 Marche (Senigallia).

GIRONE C2: 5 Marche (Ancona, Montegranaro, Civitanova Marche, Fabriano, Jesi), 3 Abruzzo (Roseto degli Abruzzi, Giulianova, Teramo).

 

IL REGOLAMENTO

Disputate le 22 gare, saranno note le 4 classifiche (gironi A, B, C, D) compilate in base ai punteggi ottenuti nella somma delle due fasi; le prime otto di ogni girone accedono ai playoff, con abbinamento Girone A-Girone B e Girone C-Girone D,  formando 4 tabelloni per 4 promozioni in Serie A2; al termine delle 22 gare di stagione regolare, le ultime squadre di ogni girone retrocedono; le squadre classificate al 9^, 10^ 11^ posto si fermano; le squadre classificate al 12^, 13^, 14^, 15^ posto accedono ai playout all’interno del proprio girone, per determinare una retrocessione per girone; il totale delle squadre retrocesse sarà di 8 (4 dirette+4 da playout).

CALENDARI

Saranno resi noti nel pomeriggio di giovedì 19 novembre

Dunque ad essere penalizzata, rispetto alle altre formazioni marchigiane, è la Pallacanestro Senigallia.

Per questo il presidente dell’Aurora basket Altero Lardinelli nelle ultime ore ha lanciato una proposta: “Auspico

Lardinelli – Ghizzinardi

una mutualità fra le sedici formazioni che appartenevano al gruppo C per andare incontro alle spese di chi dovrà affrontare trasferte più lunghe.

Comunque a questo punto l’importante è partire, basti che si inizi a giocare e tenere viva la fiammella della pallacanestro.

E’ da febbraio che non giochiamo più ed è pesante per tutti. L’incertezza non ha favorito nessuno è dura tenere la concentrazione.

La nostra squadra si è sempre allenata e bene ma se non si gioca non è facile stare sempre sul pezzo”.

Poi la questione sponsor e pubblico: “Subito dopo il via al campionato dovremo pensare all’altro traguardo, quello di riaprire al pubblico. La vedo veramente dura e prima di febbraio – marzo sarà veramente difficile ma ci dobbiamo porre un obiettivo. Le casse delle società, di qualsiasi società, hanno bisogno di introiti e sarà necessario fare qualcosa. In questo periodo le aziende sono in difficoltà, il pubblico non può venire, va da sè che lo sport tutto si trova a far fronte ad una situazione molto ma molto delicata”.

Evasio Santoni

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Basket