Connect with us

Calcio

ECCELLENZA / Tutti d’accordo per un ulteriore slittamento

Lunedì si pronuncerà il Comitato Marche della Figc. Due le società che non hanno partecipato Sangiustese e Servigliano

JESI, 14 gennaio 2022 – Si è tenuta, come da programma, la call conferenza tra il Comitato di presidenza della Figc Marche (Panichi, Malascorta e Capretti) e le società, 15 su 17, assenti Sangiustese e Servigliano, per decidere il da farsi circa la situazione pandemica legata alla ripresa dell’attività agonistica.

Panichi, Malascorta, Capretti

Al momento il campionato di Eccellenza è sospeso fino al 23 gennaio giorno della ripresa.

Ora, lunedì prossimo, il Comitato si riunirà e deciderà ufficialmente il da farsi.

Dalla riunione è emersa la volontà unanime di allungare ancora la sosta fino al 6 febbraio e di questo, ovviamente, il Comitato dovrà tenerne conto.

Al momento il Comitato Regionale Marche ha emesso un comunicato dove si informa che “si è da poco concluso l’incontro in videochiamata con i rappresentanti delle società di Eccellenza maschile marchigiana. E’ stato un incontro funzionale esclusivamente a raccogliere informazioni da ciascuna realtà del massimo torneo regionale maschile – e di interesse nazionale – in questo periodo di nuova ondata della pandemia. Lunedì si terrà invece il Consiglio Direttivo del Comitato, in cui verranno prese decisioni circa la ripresa dei campionati di tutte le categorie”.

Dalla discussione è emersa anche la volontà da parte del Fossombrone di spostare in avanti la finale di Coppa Italia Marche in programma per mercoledì 26 gennaio a Senigallia inizio ore 15 ma l’altra protagonista, l’Atletico Ascoli, non sembra proprio completamente d’accordo. Lunedì Panichi ed i suoi discuteranno anche di questo oltre a stabilire le date dei recuperi delle partite del campionato che dovranno essere completati prima della ripresa.

(e.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

image_pdfimage_print

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Calcio