Connect with us

Calcio

ECCELLENZA / Jesina e Senigallia poteva andar meglio, Tavoni si conferma para rigori

Leoncelli e vigorini avrebbero meritato di più. Il portierone, non nuovo a parate dagli undici metri, valore aggiunto del Valdichienti

JESI, 12 aprile 2021 – E’ stato un inizio diverso da quello che i pronostici avevano cercato di anticipare.

Ha vinto l’Anconitana, un tiro in porta e per il gioco ripassare un’altra volta; hanno pareggiato Vigor Senigallia e Atletico Ascoli, ha perso il Porto D’Ascoli.

Jesina – Anconitana 0-1

Di contro chiamano già tre punti in classifica generale Forsempronese, Vadichienti e Grottammare.

Se chi ben comincia è a metà dell’opera, come recita un vecchio detto, l’Anconitana dorme già tra due guanciali. Se i dorici però sono quelli visti a Jesi difficilmente andranno lontano.

E’ vero che nel calcio conta far gol e fare punti ma giocare l’intero secondo tempo nella propria metà campo ed affidarsi alla giornata si del proprio numero uno è sinonimo che più di qualcosa alla squadra di Lelli manca per salire in serie D. Ed è per questo che la società è sempre sul mercato nel tentativo di rinforzare una squadra che, sempre per quello visto a Jesi, non ha le carte in regola per poter centrare l’unico obiettivo per il quale, forse, questo campionato di Eccellenza ha ripreso a far rotolare la palla.

Marco Strappini all. Jesina

Giusta e comprensibile dunque la delusione di mister Marco Strappini (Jesina) nel dopo gara.

Attenzione però, ed il mister leoncello questo lo sa benissimo, da domenica prossima a Montefano si dovrà cambiar marcia, continuare si sulle cose positive messe in campo contro l’Ancona, ma senza cullarsi più di tanto su esse perchè per incominciare a far punti servirà non solo ripetersi nella prestazione ma bisognerà far gol.

“Abbiamo per lunghi tratti giocato bene – sostiene Strappini – costruito palle gol importanti, concesso niente.  Purtroppo stiamo parlando di una sconfitta. Potevamo fare di più, abbiamo fatto tanto. Stiamo crescendo. La sconfitta lascia tanto amaro in bocca perché ci tenevamo tutti a fare anche il risultato oltre che la prestazione. Penso che anche gli scettici, dopo il derby, ci daranno credibilità, i ragazzi lo meritano. Abbiamo avuto diverse palle gol che il portiere dell’Ancona ha respinto miracoleggiando. Poi alla fine la stanchezza ha pesato anche se abbiamo tenuto sempre palla e costruito. Nel secondo tempo abbiamo replicato la prima parte di partita e giocato solo nella loro metà campo pur se alla lunga è stato difficile mantenere la stessa lucidità. Siamo entrati a sinistra, a destra, Alessandroni ha cercato sempre la profondità. Una partita preparata al meglio. Questo punteggio lascia amarezza e fiducia. L’amarezza è tanta perché i ragazzi meritavano il risultato ed anche la società lo meritava. Adesso guardiano al prossimo impegno a Montefano”.

Alex Marini

Se Jesi piange, Senigallia non ride. Anche la Vigor era una di quelle formazioni alla vigilia accreditate e non è andata più in là di un pari interno contro il Gallo Colbordolo. L’analisi di Alex Marini: “E’ stata una partita contro un’ottima squadra attrezzata per questa categoria. Da parte nostra abbiamo approcciato la partita in maniera positiva andando subito in rete dopo un minuto, gol annullato per segnalazione di fuori gioco. Per gran parte della partita abbiamo imposto il nostro piano partita ed abbiamo fatto una ottima prestazione di squadra. Essendo la prima gara ufficiale nel secondo tempo abbiamo avuto forse un leggero calo fisico quando gli avversari hanno preso in mano il pallino del gioco. Dopo il gol di Lazzari abbiamo avuto dalla nostra altre occasioni con Pierfederici a tu per tu col portiere e la traversa di Pesaresi e qualche episodio dubbio in area. Siamo andati in vantaggio subendo niente. Nell’ultima parte di gara il pari del Gallo. Prendiamo il pareggio con l’amaro in bocca. Domenica ad Ancona, già ad ottobre sempre nella giornata di campionato fu 2-2. Gara difficile ospiti di un avversario con caratura importante costruito per vincere il campionato. Da parte nostra cercheremo di dare il meglio. Cercheremo di confermare la prestazione cercando di limitare gli errori e di imporci nella maniera più ottimale”.

Simone Tavoni

Chi festeggia è Simone Tavoni ed il Valdichienti. In casa dell’altra super favorita Porto D’Ascoli allenato da David Ciampelli il Valdichienti ha colto tre punti pesanti e Tavoni in zona Cesarini ha parato un rigore a Napolano. “La vittoria di ieri è stata molto importante – ci dice l’ex numero uno di Jesina e Vigor Senigallia –  che ci ha permesso di iniziare questa competizione con il piede giusto ed è una cosa senz’altro positiva in un campionato molto veloce e corto. Riguardo la partita è iniziata sin da subito con ritmi alti e grande intensità con le due squadre che si sono affrontate a viso aperto come era logico aspettarsi tra due club ambiziosi che vogliono far bene. Siamo stati bravi e fortunati ad andare in vantaggio molto presto e ce la siamo giocata fino alla fine resistendo ai loro attacchi per recuperare il pareggio. Alla fine ho parato il rigore, una gioia importante da condividere con tutta la squadra che ha interpretato la partita nel migliore dei modi e non era facile dopo un lungo periodo di inattività”.

Roberto Vagnoni

Per Tavoni neutralizzare i rigori oramai è un marchio di fabbrica. Già a ottobre, alla seconda di campionato, aveva parato il tiro dagli undici metri di Papa (Jesina) senza dimenticare i tiri dal dischetto neutralizzati l’anno precedente con la maglia della Vigor Senigallia.

Per ciò che riguardano gli altri risultati da segnalare il successo tondo della Forsempronese sul Montefano (3-1) e quello altrettanto convincente della Sangiustese, allenata da Roberto Vagnoni, a Grottammare (2-0).

I risultati della giornata

GIRONE A – Jesina – Anconitana 0-1, Vigor Senigallia – Gallo Colbordolo 1-1, Forsempronese – Montefano 3-1

Classifica – Anconitana, Forsempronese 3; Vigor Senigallia, gallo Colbordolo 1; Jesina, Montefano 0. MarcatoriRETI 1: Frinconi (Anconitana), Mastronunzio (Monteano), Lazzari (Vigor Senigallia), Garulli (Gallo Colbordolo), Pagliardini (Forsempronese), Camilloni (Forsempronese), Conti (Forsepronese). Prossimo turno domenica 18 aprile ore 16,30 – Anconitana – Vigor Senigallia, Montefano – Jesina, Gallo Colbordolo – Forsempronese

 

GIRONE B – Porto D’Ascoli – Valdichienti 0-1, Azzurra Colli – Atletico Ascoli 0-0, Grottammare – Sangiustese 0-2

Classifica – Valdichienti, Sangiustese 3; Azzurra Colli, Atletico Ascoli 1, Porto D’Ascoli, Grottammare 0. MarcatoriRETI 1:  Testa (Sangiustese), Ruzzier (Sangiustese), Palmieri (Valdichienti). Prossimo turno domenica 18 aprile ore 16,30 – Atletico Ascoli – Grottammare, Sangiustese – Porto D’Ascoli, Valdichienti – Azzurra Colli

 

Evasio Santoni

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Calcio