Connect with us

Calcio

Eccellenza / Jesina contro il P.S.Elpidio, Strappini: «nel calcio il facile non esiste»

Il Marina a Fossombrone, il Fabriano Cerreto a Montefano. La parola a Cossu, Strappini, Fucili, Fenucci, Destro e Mariani

JESI, 25 novembre 2022 – E’ stato un turno, quello di domenica scorsa 13 novembre, che sostanzialmente non ha modificato un granchè per ciò che riguarda la classifica.

Al pareggio imposto dal Montefano, che sta davvero disputando un ottimo campionato, alla capolista Atletico Ascoli al “Don Mauro Bartolini” di Ascoli Piceno ha fatto seguito gli altrettanti risultati di parità di Jesina e Fossombrone mentre sono uscite con i tre punti in tasca, tutti in campo esterno, sia l’Urbino che il Valdichienti che l’Azzurra Colli.

Giovanni Paolo di Matelica

In coda ottimo pareggio del P.S.Elpidio, il quale aspetta la riapertura delle liste per rinforzare la squadra,  mentre al palo sono rimaste Marina, Fabriano Cerreto e Castelfidardo.

Domenica si giocherà l’ultima partita prima della riapertura dei trasferimenti dove ci sarà, almeno così sembra dalle intenzioni unanimi, grande movimento e come spesso è accaduto assisteremo a delle vere e proprie rivoluzioni da parte di alcune squadre che andranno decisamente ad incidere sui risultati futuri.

Per il momento l’Atletico Ascoli resta l’unica squadra imbattuta del campionato, Marina e P.S.Epidio quelle che non hanno mai vinto. Il miglior attacco se lo contendono con 17 reti complessive realizzate Atletico Ascoli e Valdichienti mentre quello che ha segnato di meno è il P.S.Epidio (6). Chi ha subito di meno è sempre la squadra di Giandomenico (5) seguito da Valdichienti (6) e Fossombrone (6).

A Fabriano, intanto, è arrivata la decisione e la scelta dell’allenatore. La società ha firmato Flavio Destro che avrà il compito di risollevare una squadra che, leggendo la formazione e l’attuale classifica, può e deve fare di più.

Poi da segnalare quello che sta accadendo in casa dell’Urbino, o meglio quello che i suoi attaccanti stanno facendo a suon di gol, con l’undici di Ceccarini che staziona nelle zone alte della classifica.

Gabriele Tittarelli

Parliamo del 16enne Davide Sergiacomo e del 48enne Riccardo Innocenti. ‘Padre’ e ‘figlio’ in base alla carta d’identità, autori di gol pesanti sia in Coppa Italia, guadagnando la finale contro il Valdichienti del 22 dicembre prossimo, sia in campionato, protagonisti e attori entrambi di gol pesanti.

A proposito di marcatori la speciale classifica ha un nuovo leader che si chiama Gabriele Tittarelli del Chiesanuova, ex Maceratese.

Il turno di domenica prossima vedrà il derby tra Chiesanuova e Maceratese che si giocherà al Giovanni Paolo di Matelica ma anche Valdichienti-Atletico Ascoli match dell’alta classifica.

Le pericolanti Marina e P.S.Elpidio saranno entrambe in trasferta rispettivamente a Fossombrone, campo che sembra portare bene se si fa riferimento alla Coppa Italia dove i biancoazzurri son riusciti ad eliminare l’undici di Fucili, e a Jesi.

Il Fabriano Cerreto sarà a Montefano, il Castelfidardo ospiterà il Gallo Colbordolo.

Uno dei big match, comunque, sarà quello del Montefeltro con Urbino-Osimana mentre l’Azzurra Colli vorrà confermare il suo stato ospitando la Sangiustese che in settimana, dopo che in quelle precedenti lo aveva fatto con Titone (molto probabilmente finirà ala corte di palladini a P.S.Elpidio), ha liberato anche Cusimano.

JESINA – P.S.ELPIDIO

Dopo il pari di Macerata, dove per l’ennesima volta la squadra leoncella ha dimostrato carattere, la Jesina torna

Cossu Alessandro

Strappini – Cameruccio

al Carotti ospitando il fanalino di coda P.S.Elpidio. Nel club ascolano lavora l’ex Alessandro Cossu. «Ho visto una buona Jesina a Macerataci dice il dirigente jesinouna squadra di carattere che sa il fatto suo. Per noi sarà difficile. Domenica scorsa contro il Fossombrone abbiamo disputato una buona gara, cogliendo un punto meritato. In questo campionato abbiamo spesso disputato delle buone prestazioni ed ora, dopo Jesi, la società pensa di ricorrere a qualche innesto per dare più esperienza e concretezza alla squadra. Siamo fiduciosi. Domenica vogliamo fare una buona gara, il mister è fiducioso e fino ad oggi è riuscito sempre a mettere in campo una squadra che seppur giovane ha fatto la propria parte seppur i risultati sono stati purtroppo negativi». 

Marco Strappini dal suo punto di vista ci ha detto: «Partita facile? Sulla carta del calcio il facile non esiste. Nessuno, da me ai giocatori, pensa che contro il P.S.Elpidio sarà una gara facile. La classifica segna una differenza, magari anche netta, tra noi e loro, ma sappiamo bene che in campo per vincere bisogna sempre sudarsela e fare gol. La classifica è corta e tutti abbiamo bisogno di far punti. Se saremo più bravi vinceremo noi ma per farlo dobbiamo dimostrare in concreto di essere migliori. Rinforzi? Ad oggi non mi aspetto nulla e spero che l’apertura dei trasferimenti non condizioni i giocatori. Sarà un mese particolare che spero passi il prima possibile». 

Sicuramente però, al di là di come si è espresso Strappini la Jesina ha bisogno di qualche innesto soprattutto di qualità. E tutti, Strappini compreso, lo sanno benissimo!

Mattia Ciavarella classe 2005

Intanto nell’ambiente del club del presidente Chiariotti si plaude alla convocazione del classe 2005 Mattia Ciavarella, attaccante, nella Rappresentativa Nazionale Under 18 LND. Mister Giannichedda ha convocato il giocatore leoncello per una amichevole martedì 29 novembre a Roma al centro Sportivo la Borghesiana. Con lui altri due calciatori classe 2005 di società marchigiane: Nicolas Sfasciabasti (Valdichoenti) e Rahman Merzoug (Sangiustese).

MONTEFANO – FABRIANO CERRETO

Nico Mariani

Se Flavio Destro sin dal primo giorno di allenamento alla guida dei cartai, martedì scorso, aveva già anticipato la gara di Montefano dicendo che «andremo ad incontrare una squadra fisica che sta facendo davvero bene, allenata da un bravo tecnico, che gioca con entusuasmo e idee di gioco ben precise» Nico Mariani, sponda viola, ci ha detto: «Partita difficilissima. Incontreremo una squadra forte costruita per ottenere ambizioni diverse da quelle che ha ottenuto fino ad ora con giocatori importanti di categoria superiore e l’ha dimostrato nelle ultime due partite dove ha raccolto meno di quanto seminato. Anche domenica ha disputato un ottimo secondo tempo ed è stata punita da errori che se controllati potevano portare ad una partita diversa. Anche contro il Valdichienti si erano espressi in maniera positiva. Questo per dire che ci spetterà una partita importante contro una squadra che vorrà far bene. Il nuovo allenatore è importantissimo e per lui parla il curriculum del suo percorso con campionati sia nei dilettanti che in serie D ma anche nei professionisti. Da parte nostra dobbiamo tenere alta la concentrazione e dopo questa partita otterremo la risposta che ci siamo posti su che campionato ci aspetta. Siamo pronti per fare bene ma massimo rispetto degli avversari perchè, ribadisco, affronteremo un gruppo davvero all’altezza del campionato. Per ciò che riguarda la mia squadra, alleno giocatori forti, completi, la società è sempre presente quindi, al di là che sarà una bella partita, noi dovremo puntare ad ottenere il massimo».

 

FOSSOMBRONE – MARINA

Il Marina sale a Fossombrone su un campo che sembra portare bene. Sono i numeri e gli ultimi risultati a dirlo. Di recente, in Coppa Italia, il Marina ha pareggiato 3-3, dopo aver vinto in casa 2-0, e lo scorso campionato, sempre a Fossombrone, aveva colto un 2-2 importantissimo.

Così la pensa alla vigilia mister Fucili? «Per noi sarà una partita difficile contro un Marina che a mio giudizio non

Fucili

merita i punti e la classifica che ha. Ha un organico importante con diverse alternative soprattutto nel reparto offensivo dove Sbarbati e Pierandrei sono due giocatori top della categoria. Noi dobbiamo continuare a giocare come stiamo facendo anche se nelle due ultime partite, entrambe fuori casa, abbiamo raccolto solo un punto dopo due buone prestazioni. Il rammarico è che non siamo riusciti a far gol. In questo momento abbiamo anche qualche defezione ma al di là di questo i ragazzi stanno rispondendo bene in campo e l’obiettivo che abbiamo è fare una prestazione importante ed essere più incisivi in fase offensiva. Non recupereremo nessuno e parlo di Pagliari, Camilloni e Riggioni. L’obiettivo è fornire come al solito una buona prestazione supportata da una maggior concretezza». 

In casa Marina la situazione non è delle migliori, la classifica parla da sola, perchè i risultati mancano e spesso e volentieri, come domenica scorsa, alle prestazioni non fanno seguito punti. “Il mio inizio a Marina sostiene

fenucci gianluca

Gianluca Fenucciè difficile a livello di calendario ma non lo devo guardare più di tanto. Noi dobbiamo solo migliorare ma è chiaro che dopo il Valdichienti, secondo in classifica, ecco il Fossombrone. Dobbiamo tirar fuori il meglio di noi, tutti, e giocare con attenzione in certe fasi del gioco e in certe parti del campo. La trasferta si prospetta non facile, in casa di una delle formazioni top del campionato. Noi non possiamo sottilizzare: le prime e le ultime sono la stessa cosa. Dobbiamo recuperare e acquisire quella serenità, quella positività che inevitabilmente dopo un periodo così lungo di mancanza di vittorie e di risultati importanti, superando lo scoramento che c’è ed è palese. Ho visto i ragazzi vogliosi, carichi. Mi hanno convinto durante gli allenamenti con l’impegno e la mentalità che hanno manifestato, lavorando, e quindi sono fiducioso e positivo. Ringrazio la società e il presidente Sartini, il figlio Nicolò, e tutti gli altri che ci stanno vicino anche con iniziative per stare insieme e far gruppo. Sta a noi adesso provare a tirar su la testa, anzi dobbiamo farlo. Nessuno si deve vergognare di qualche risultato non andato bene- continua l’analisi del mister di Chiaravalle, ex Osimostazione – perchè comunque l’impegno e il sacrificio c’è stato ma evidentemente non basta per ottenere risultati in serie. Dobbiamo alzare la testa, guardare negli occhi gli avversari, andare a combattere con le nostre armi senza indietreggiare, senza demordere. Il calcio non è una guerra ma in questo momento abbiamo bisogno di lottare fino in fondo: questa è la base dello sport agonistico, sacrificarsi e lottare in campo. Il Fossombrone, è normale, che può incutere una certa apprenzsione ma per noi giocare domenica contro il Fossombrone, e la volta successiva contro il P.S.Epidio, due trasferte importanti, è la stessa cosa se magari si doveva giocare in casa. Dobbiamo tirar fuori tutte le motivazioni e fare una prestazione importante, degna di nota, da ricordare. Dobbiamo ottenere un risultato positivo”.

12° GIORNATA domencia 27 novembre ore 14,30

Castelfidardo-Gallo Colbordolo (da designare), Chiesanuova-Maceratese (Rosania di Finale Emilia), Fossombrone-Marina (Paoloni di Ascoli Piceno), Jesina-P.S.Elpidio (Ercoli di Fermo), Urbino-Osimana (Skura di Jesi), Montefano-Fabriano Cerreto (Bini di Macerata), Valdichienti-Atletico Ascoli (Barbetti di Arezzo), Azzurra Colli-Sangiustese (Gorreja di Ancona)

CLASSIFICA

Atletico Ascoli 25; Valdichienti, Azzurra Colli 21; Jesina, Urbino 20; Osimana 19; Fossombrone 17; Montefano, Atletico Gallo 16; Chiesanuova 15; Sangiustese 12: Maceratese 10; Fabriano Cerreto, Castelfidardo 9; Marina 3; P.S.Elpidio 2

MARCATORI

reti 7: Tittarelli (Chiesanuova); reti 6: Minella (Valdichienti); reti 5: Iori (Jesina), Ciabuschi (Azzurra Colli), Titone (Sangiustese), Nunez (Osimana), Barattini (Gallo Colbordolo), Minnozzi (Atletico Ascoli); reti 4: Mengali (Fabriano Cerreto); reti 3:  Trudo (Jesina), Triana (Valdichienti), Di Nicola (Fabriano Cerreto), Pagliari (Fossombrone), Nacciarriti (Marina), Bonacci (Montefano), Gesuè (Azzurra Colli)

PROSSIMO TURNO domenica 4 dicembre ore 14,30

P.S.Elpidio – Marina, Atketico Ascoli – Azzurra Colli, Gallo Colbordolo – Jesina, Fabriano Cerreto – Urbino, Montefano – Valdichienti, Sangiustese – Castelfidardo, Maceratese – Fossombrone, Osimana – Chiesanuova

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

JESINA CALCIO

Tutte le notizie sulla Jesina Calcio
Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Calcio