Connect with us

Calcio

Calcio Serie C / L’Ancona torna alla vittoria con l’Olbia

I dorici conquistano i 3 punti coi sardi, penultimi. Vittoria importantissima per 2-0 che riporta il sereno, dopo settimane difficili. Nel derby di Fermo, sorride la Vis. Ko Recanatese

11 febbraio 2024 – Torna a sorridere l’Ancona al “Del Conero”, con l’Olbia.

Per i dorici, gara subito in discesa con la rete messa a segno da Saco al 10’, che approfitta di un’incertezza della difesa ospite.

Il biancorosso Saco, autore della rete del vantaggio oggi con l’Olbia (foto profilo FB Ancona CAlcio)

L’Ancona, galvanizzata dal vantaggio continua a spingere, trovando il gol del 2-0 al 20’ con il solito Spagnoli, giunto alla sua decima segnatura personale.

L’Olbia prova a reagire, senza fortuna, colpendo la traversa al 43’ con Bianchimano.

Nella ripresa, gli ospiti provano ancora a spingere nel tentativo di riaprire la gara, ma al 72’ sono costretti a rimanere in 10 per la seconda ammonizione di Zallu. Al 78’ poi, arriva anche l’espulsione di Motolese, che lascia i suoi addirittura in 9.

Nel finale, Ancona vicinissima al 3-0 con l’incrocio dei pali colpito da Paolucci nel recupero.

Era il match più atteso il derby tra Fermana e Vis Pesaro, con le due squadre alla ricerca di preziosi punti salvezza. L’ha spuntata la Vis in una gara che ha visto i padroni di casa sbagliare approccio proprio nell’occasione più importante. Vis Pesaro che ha portato a casa l’intera posta in palio grazie alla doppietta dell’attaccante Karlsson, divenuto nelle ultime giornate autentico valore aggiunto ed arma in più contro tutte le difese avversarie. L’islandese infatti, è andato in gol al 15’ ed al 48, mettendo al tappeto una Fermana che non ha più saputo reagire.

L’esultanza dei giocatori della Vis al “Recchioni” di Fermo a fine gara sotto la curva dei propri tifosi

Per i canarini altra occasione persa per accorciare in classifica, in un torneo che si sta facendo sempre più pesante, gara dopo gara.

Ennesima sconfitta infine, per la Recanatese a Ferrara contro la Spal, in una gara equilibrata, in cui gli uomini di Pagliari non sono riusciti però a portare a casa almeno un punto anche dopo l’uomo in più, visto che i padroni di casa sono rimasti in dieci uomini dal 72’, per l’espulsione del biancazzurro Peda. In inferiorità numerica invece, gli spallini hanno assestato il colpo del ko con il bomber Antenucci al 78’, che h deciso la gara.

Il mister della Recanatese Giovanni Pagliari. Momento ora difficilissimo per la sua squadra (foto profilo FB Recanatese Calcio)

Queste le parole del tecnico giallorosso Giovanni Pagliari a fine gara: «È un peccato, perché avevamo sofferto nel primo tempo, poi dopo l’espulsione di Peda avevamo preso anche campo, pensando più di vincerla che di perderla. Ora dobbiamo lottare e basta. I ragazzi hanno dato tutto».

Queste i risultati: Gubbio-Pescara 4-0, Pontedera-Arezzo 1-1, Rimini-Cesena 0-2, Sestri Levante-Perugia 1-0, Spal-Recanatese 1-0, Pineto-Lucchese 1-1, Torres-Juventus Next Gen 1-3, FermanaVis Pesaro 0-2, Virtus Entella-Carrarese 1-3, Ancona-Olbia 2-0

La Classifica: Cesena 62, Torres 50, Carrarese 45, Perugia e Gubbio 43, Pescara 41, Pontedera 39, Juventus Next Gen 33, Virtus Entella, Arezzo e Lucchese 31, Pineto 30, Rimini 29, Ancona, Vis Pesaro e Sestri Levante 28, Recanatese e Spal 24, Olbia 20, Fermana 17.

Il prossimo turno, che si giocherà con gare infrasettimanali da giocarsi tra martedì 13 febbraio e mercoledì 14: Pontedera-Pineto e Recanatese-Rimini (martedì 13 febbraio, ore 18:30), Cesena-Arezzo e Pescara-Spal (ore 20:45), Carrarese-Gubbio, Juventus Next Gen-Sestri Levante, Lucchese-Torres e Olbia-Virtus Entella (mercoledì 14 febbraio, ore 18:30), Perugia-Fermana e Vis PesaroAncona (ore 20:45)

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory