Connect with us

Calcio

Calcio serie C / E’ caos penalizzazioni: punita l’Imolese, Vis per ora salva

Rinviati ufficialmente i play-off all’11 maggio, in attesa dei relativi ricorsi. Festeggia la salvezza la Vis Pesaro, in attesa la Recanatese

VALLESINA, 8 aprile 2023 – La decisione era nell’aria, ma solo poche ore fa è stato ufficializzato lo slittamento delle date dei Play-Off dal 30 aprile, come inizialmente previsto, all’11 maggio, con un comunicato della Lega di Serie C: «Il Consiglio Direttivo della Lega Pro informato oggi del deferimento da parte della Procura Federale a carico dell’ACR Siena 1904 e della conseguente fissazione dell’udienza da parte del Tribunale Federale Nazionale all’8 maggio 2023, ha ritenuto doveroso, nel rispetto delle decisioni della Giustizia Sportiva e a tutela delle sue associate, posporre l’inizio delle partite di Play-Off 2022/23 in data 11 maggio 2023 come da comunicato ufficiale n. 232/L pubblicato in data odierna. Il Consiglio Direttivo della Lega Pro, che si è trovato nella condizione di dover assumere questa decisione, ha deciso di costituirsi in giudizio insieme a tutte le sue associate a tutela dell’immagine e della credibilità delle stesse. Il Consiglio Direttivo confida nella comprensione dei club coinvolti e dei rispettivi tifosi»

La decisione è volta a tutelare le parti in causa per difendersi dai relativi deferimenti, in modo da avere un giudizio definitivo e, soprattutto, una classifica delineata una volta per tutte, per ricomporre le griglie play-off.

Pagliari – Recanatese

La penalizzazione inflitta al Siena (-2), potrebbe allargarsi con la sentenza dell’8 maggio, portando, come detto, ad una modifica sostanziale della classifica finale del torneo, che vedrebbe così il ripescaggio della Recanatese, prima formazione eventualmente avente diritto a partecipare ai play-off. I leopardiani intanto, attendono la sentenza cercando di farsi trovare pronti per affrontare nel migliore dei modi il Pontedera, avversario già previsto per i senesi.

Banchieri vis

Altra decisione importantissima, è stata quella della giornata odierna che ha riguardato da vicino un’altra formazione marchigiana: la Vis Pesaro. All’Imolese, impegnata infatti proprio contro i pesaresi nei play-out, classificatasi a 4 distanze di lunghezza dai biancorossi, sono stati inflitti ulteriori 4 punti di penalizzazione, che si vanno ad aggiungere ai 2 già inflitti nel campionato in corso. Questa la nota della FIGC: «nei confronti della società “Imolese Calcio 1919 Srl”, punti 4 (quattro) di penalizzazione in classifica da scontarsi nel corso della corrente stagione sportiva, ed € 6.000,00 (seimila/00) di ammenda».

Con gli ulteriori 4 punti così, l’Imolese rimarrebbe staccata di 9, che significherebbe retrocessione diretta per gli emiliani, visto che il regolamento prevede i play-out solo se la distanza tra le interessate, a fine torneo, non superi le 8 lunghezze. Gli emiliani effettueranno di certo il ricorso, ma se la sentenza dovesse essere confermata, la Vis sarebbe salva senza scendere in campo. Viceversa, si dovrebbe ricorrere al verdetto sul campo.

Vis dunque salva, solo per ora.

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory