Connect with us

Calcio a 5

CALCIO A CINQUE / Coppa Marche: Cerreto D’Esi e Chiaravalle in semifinale

Incontreranno rispettivamente il Montelupone e il Sangiorgio. Jesi C5 eliminata ai rigori dal quintetto di Francesco Cecchini

JESI, 7 gennaio 2022Cerreto D’Esi e Chiaravalle sono in semifinale.

Hanno superato nei quarti il Csi Stella per 6-3 e lo Jesi C5 ai calci di rigore dopo che la gara era terminata 2-2.

Cerreto in campo con tante assenze come Di Ronza, Marturano, Neitsch e Favale.

Partita in salita ed alla fine del primo tempo il quintetto di Amadei era sotto 1-2: in gol Casoli.

Poi la rimonta fino al 5-2. Subìto il 5-3 la squadra è riuscita a controllare la voglia di rimonta degli avversari chiudendo il conto sul 6-3 con la rete di Occhiuzzo.

Da segnalare le tre reti di Graziano.

Il Chiaravalle invece ha passato il turno ai rigori.

Primo tempo biagiotti in vantaggio 2-0 con reti di Pierpaoli e Caimmi.

Nella ripresa il quintetto di Pieralisi accorcia con Buzzo e poi trova la parità con Bartolucci.

Ai rigori sbaglia Caimmi (C), sbaglia Carancini (J); imprecisi Viola (C) e Buzzo (J); realizza Sebastianelli (C), fallisce Guerra (J).

Ora in semifinale il Cerreto D’Esi affronterà il Montelupone che si è imposto sull’Audax per 6-3. Il Chiaravalle affronterà il Sangiorgio che ha battuto il Pietralacroce ’73 per 19-0.

Quest’ultima partita non si doveva disputare avendo il club dorico alla vigilia inviato una lettera al Comitato Figc Marche anticipando di non essere in grado di presentarsi per problemi legati al Covid. Invece, seppur in formazione rimaneggiatissima, all’atto pratico la squadra si è presentata subendo un pesantissimo punteggio.

Abbiamo ascoltato i due tecnici che si sono così espressi

Paolo AMADEI (Cerreto D’Esi)Contro il Csi Stella siamo partiti male, contratti. C’era in tutti una grande emozione, giustificata, considerato che i ragazzi sono quasi tutti del posto e sentivano la partita. Le assenze si sono fatte sentire soprattutto nella testa dei giocatori. Primo tempo in svantaggio e poi l’intervallo ci è servito per parlare e per risolvere i vari problemi. Nella ripresa è andata meglio, eravamo più sciolti anche se complessivamente non abbiamo fatto la miglior prestazione, ma alla fine l’importante era vincere. La semifinale con il Montelupone sarà una gara dura. Avrei voluto giocarmela alla pari nel senso di poter avere a disposizione tutti i ragazzi della rosa ma così non sarà. Ce la giocheremo comunque. Loro sono una buonissima squadra e sarà veramente dura. 

Francesco CECCHINI (Chiaravalle)Sulla gara vinta contro Jesi va detto che noi abbiamo giocato meglio nel primo tempo poi nella ripresa sono usciti loro con un ritmo più elevato dimostrando di essere una squadra di livello superiore. Noi abbiamo comunque difeso bene ed un paio di disattenzioni ci hanno punito.  Sui rigore che dire? E’ una lotteria e potevano vincere entrambe le squadre. Sono contento. In semifinale affronteremo uno squadrone, non hanno mai perso. Sono totalmente favoriti ma noi scenderemo in campo tranquilli e ce la giocheremo fino alla fine. Per noi è un onore essere qui. Ero preoccupato per l’approccio invece sono soddisfatto per la gara contro Jesi mentre per quella di domani cercheremo di fare del nostro meglio.

PROGRAMMA

sabato 8 gennaio

Cerreto D’Esi – Montelupone ore 19 arbitri Eros Serafini di Pesaro e Andrea Ubaldi di Fermo

Chiaravalle – Sangiorgio ore 21 arbitri Eleonora Rossi di Jesi e Gabrio Scarpetti di San Benedetto del Tronto

 

domenica 9 gennaio

finale ore 18,30

(e.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

image_pdfimage_print

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Calcio a 5