Connect with us

Calcio

Prima Categoria / Tris del Borgo Minonna al “San Giobbe”: Filottranese battuta 1-3

L’ex Mirko Paialunga porta in vantaggio i rossoblù, Maccioni pareggia ma la squadra di Luchetta allunga con May e Braconi. Jesini a 4 punti dai play-off

FILOTTRANO, 4 febbraio 2024 – Dopo quasi 9 mesi la Filottranese esce sconfitta dal “San Giobbe”. Il Borgo Minonna, infatti, ha battuto 1-3 la squadra di Strappini, nel posticipo della 18^ giornata del girone B di Prima Categoria. La squadra di Luchetta, passata in vantaggio alla fine del primo tempo, ha reagito al momentaneo pari sfruttando al massimo occasioni create contro i locali, apparsi troppo approssimativi in tutto l’arco della sfida. La formazione filottranese perde la testa della classifica e scivola al terzo posto, mentre i rossoblù vedono i play-off a soli 4 punti.

Primo tempo

Il Borgo Minonna passa in vantaggio allo scadere dei primi 45’, mentre la Filottranese aveva sfiorato l’1-0 in due occasioni, colpendo anche un legno. Al 15’, infatti, Gasparini da piazzato dalla trequarti campo vede Perna in area sulla sinistra, il quale riesce a far passare un filtrante verso Lorenzini che calcia di prima intenzione, la palla, smorzata da un difensore, si stampa sul palo e ritorna in campo. Due minuti dopo Costarelli prolunga ancora per Perna in area che stoppa e tira, Morresi devia in corner.

Al 23’ Mirko Paialunga si gira bene e prova il tiro dal limite, Gasparini di testa respinge e la difesa recupera la sfera. Passano 5 minuti e Gasparini, con una punizione a rientrare dai 30 metri, trova la testa di Dignani, il quale però non centra lo specchio della porta. Siamo al 33’ quando Korchi triangola con May e prova a servire sulla fascia sinistra l’accorrente Riccardo Paialunga, Nicola Strappini esce e anticipa l’11 del Borgo Minonna in presa.

Poco dopo la retroguardia della Filottranese si salva su un traversone in area dalla destra. Al 43’ Candidi crossa d metò campo verso Storani, il cui colpo di testa, debole, non impensierisce Morresi. Minuto numero 44: Bresciani batte un calcio d’angolo dalla sinistra, dalla parte opposta Spinelli fa sponda di testa verso l’ex Mirko Paialunga che, anche lui di testa a un passo dalla porta, segna lo 0-1 con cui le due squadre vanno agli spogliatoi.

Secondo tempo: il pareggio e il nuovo sorpasso Borgo

Nella ripresa la Filottranese riesce subito a pareggiare, ma gli jesini riescono a tornare in vantaggio e a chiudere la contesa nel recupero. Partono subito forte i padroni di casa: Gasparini, da calcio di punizione dal limite, impegna Morresi alla parata in tuffo sulla conclusione a mezz’altezza. Al 49’ ancora il numero 5 locale crossa in area dalla destra verso Farotti, Bresciani devia in corner prima dell’arrivo del 7 biancorosso. Quindi, sugli sviluppi di una rimessa laterale, Gasparini mette in mezzo verso la mischia in mezzo, Morresi ci arriva in due tempi e guadagna fallo in attacco.

Si fa vedere anche il Borgo Minonna: al 53’ la difesa locale sbaglia un disimpegno e May recupera palla, la passa a Riccardo Paialunga che si coordina e tira, Strappini è attento e afferra la sfera. Dall’altra parte Perna dalla sinistra mette in mezzo per Maccioni, il quale sfiora il pallone che arriva nella zona di Storani che non riesce a trovare la deviazione vincente, ostacolato da un difensore.

È solo il preludio del pari al 55’: ancora Perna, sempre dalla sinistra, pennella un traversone delizioso verso Maccioni che, lasciato tutto solo in area di rigore, ha il tempo di stoppare la palla e realizzare l’1-1 a due passi dalla porta. La rete subita, però, risveglia i rossoblù jesini: Mirko Paialunga supera con un sombrero un difensore avversario e prolunga sulla destra verso Korchi che prova il diagonale, Strappini ci arriva con una presa bassa. Siamo al 60’ quando ancora Korchi, appena entrato in area di rigore, riceve palla e calcia a botta sicura, colpendo il braccio di Perna: per l’arbitro è penalty; dagli 11 metri May non sbaglia e riporta in vantaggio il Borgo Minonna sull’1-2.

La sterile reazione locale e il definitivo tris

La reazione della Filottranese al nuovo svantaggio è confusionaria e non produce gli effetti desiderati. Il nervosismo aumenta e anche il direttore di gara, Agostini di Ascoli Piceno, perde un po’ di lucidità. Al 63’ Mirko Paialunga semina il panico, ubriacando un difensore con una finta, si accentra e prova il tiro dai 25 metri, la sfera si stampa a lato a un passo dal secondo palo.

Siamo al 74’ quando Corneli dalla sinistra crossa verso Costarelli dall’altra parte, ma il numero 4 in spaccata non arriva sul pallone. A due minuti dal 90°, Grassi batte un calcio di punizione dalla destra verso Giuseppe Strappini, che non trova lo specchio con la sua deviazione spalle alla porta.

Al 92’, arriva il tris degli jesini, tutto firmato da giocatori entrati in campo nel corso della ripresa: un lancio lungo da centrocampo arriva dalle parti di Campomaggi sulla destra in area, il quale serve Braconi tutto solo che con una splendida palombella supera Nicola Strappini rimasto tra i pali, realizzando l’1-3 per la gioia dei tifosi rossoblù.

Gioia Borgo Minonna, delusione Filottranese

Il Borgo Minonna vince 1-3 in casa della Filottranese, imponendo ai biancorossi la prima sconfitta stagionale al “San Giobbe”: Corneli e compagni non perdevano in casa dal 6 maggio scorso e con lo stesso risultato, 1-3, contro il Villa Musone. I rossoblù di Cristiano Luchetta (dipendente di una banca proprio a Filottrano, ndr) hanno dimostrato di aver raccolto meno di quello che hanno meritato fino a questo momento, con una prestazione cinica in attacco e attenta in difesa.

Il migliore in campo è l’ex di giornata Mirko Paialunga, sia per il gol ma anche per diverse giocate di pregevolissima fattura: la prestazione gli è valsa il coro di apprezzamento a fine gara da parte dei suoi ex tifosi, i “Supporters 1922”. Nel terzo tempo, inoltre, l’assist-man Spinelli ha festeggiato davanti ai propri tifosi portando in braccio il suo bambino.

Mirco Paialunga ai tempi della Filottranese nella passata stagione

La Filottranese di Marco Strappini, invece, stecca clamorosamente la risposta alla capolista Sassoferrato Genga: i biancorossi sono apparsi poco lucidi, con un gioco confusionario e poco incisivo in attacco. Lorenzo Maccioni, pur influenzato, ha risposto comunque presente all’appello, mettendo a segno il gol che aveva illuso i suoi compagni.

Con questa sconfitta, la formazione di Filottrano scende al terzo posto con 32 punti, a -3 dalla vetta. Il Borgo Minonna, invece, sale a quota 26 in ottava posizione, a -4 dai play-off. Nel prossimo turno, gli jesini sfidano al “Petraccini” la capolista Sassoferrato Genga, mentre la Filottranese affronta in trasferta il Castelbellino.

Tabellino

RETI – 44’ Paialunga M. (B), 55’ Maccioni (F), 61’ May su rigore (B), 92’ Braconi (B)

FILOTTRANESE – Strappini N., Dignani (86’ Grassi), Perna, Costarelli, Gasparini, Candidi (59’ Nicoletti Pini), Farotti, Capomagi (78’ Strappini G.), Storani, Maccioni, Lorenzini (71’ Corneli). All. Strappini M. – A disp. Grilli, Fiordoliva, Mazzarini, Iannaci, Paesani.

BORGO MINONNA – Morresi, Ribichini, Bresciani, Serrani, Spinelli, Federici (35’ Frattesi), Korchi (70’ Campomaggi), Romagnoli, May (90’ Balzerani), Paialunga M., Paialunga R. (82’ Braconi). All. Luchetta – A disp. Pellegrini, Morbidelli, Branchesi, Papadopoulos, Rango.

ARBITRO: Agostini di Ascoli Piceno

NOTE – recupero 1’ + 5’; ammoniti: Bresciani (B), Romagnoli (B), Serrani (B), Gasparini (F)

CLASSIFICASassoferrato Genga 35, Real Cameranese 34, Filottranese 32, Castelleonese 32, Montemarciano 30, Olimpia Marzocca 29, Pietralacroce 27, Borgo Minonna 26, Castelbellino 26, Borghetto 25, Sampaolese 23, Staffolo 21, Labor 21, Falconarese 14, Chiaravalle 11, Senigallia Calcio 6

Gli altri risultati di giornata: clicca qui

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement
Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory