Connect with us

Calcio

Calcio Serie B / L’Ascoli cade al “Del Duca” col Südtirol

I bianconeri cedono in casa agli altoatesini che passano 2-1. Passo indietro degli uomini di Castori dopo la vittoria di 7 giorni fa a Como

VALLESINA, 4 febbraio 2024 – L’Ascoli era atteso da un importantissimo match al “Del Duca” con il Südtirol per confermare gli importanti passi avanti visti a Parma e Como, contro le prime della classe.

In una gara invece in salita sin dal primo minuto, con Mendes dolorante alla caviglia, costretto poi ad uscire poco dopo, l’Ascoli subisce la rete degli ospiti allo scadere del primo tempo. È capitan Tait a battere Viviano al 49’ nei minuti di recupero dopo una bella azione combinata tra Casiraghi e Davi.

Ascoli che va dunque negli spogliatoi con un gol pesantissimo da recuperare, senza il suo bomber Mendes, uomo in più sino ad ora.

Nella ripresa, bianconeri subito pericolosi con il nuovo arrivato Streng che sfiora il palo della porta dell’estremo difensore ospite Poluzzi.

Il biancorosso ospite Fabian Tait l’Ascoli (foto profilo FB FC Sudtirol)

Al 56’ l’Ascoli pareggia. È lo stesso autore della rete del vantaggio ospite Tait a deviare la palla nella propria rete dopo una ribattuta di Poluzzi su una conclusione di D’Uffizi. L’Ascoli ci crede e forza ancora per provare a siglare la rete del vantaggio, andandoci vicinissimo ancora con Streng, ma Poluzzi salva la propria porta, respingendo la sfera in calcio d’angolo.

I due tecnici provano a cambiare qualcosa ma la gara sembra rimanere sui binari dell’equilibrio sino alla rete del difensore ospite Masiello, che sigla la rete del successo al 78’ dopo uno scambio con Casiraghi.

L’Ascoli prova ancora ad arrivare al pareggio, ma il risultato non cambia.

Il tecnico bianconero Fabrizio Castori. Il “suo” Ascoli è ancora lontanissimo dalla salvezza (foto profilo FB Ascoli Calcio)

Sconfitta dunque pesantissima per i bianconeri, sempre relegati in zona Play-Out, a 5 punti dalla salvezza, che ora iniziano a diventare davvero tanti. Ascoli ora atteso dalla difficilissima trasferta di Catanzaro di sabato 10 febbraio, con fischio d’inizio alle ore 16:15.

I risultati: Palermo-Bari 3-0, Brescia-Cittadella 2-0, Cosenza-Pisa 1-1, Parma-Venezia 2-1, Reggiana-FeralpiSalò 1-1, Spezia-Catanzaro 1-1, Lecco-Cremonese 0-1, Sampdoria-Modena 2-2, Ternana-Como 0-1, Ascoli-Südtirol 0-1

La classifica: Parma 48 punti, Cremonese 44, Como 42, Venezia 41, Palermo 39, Cittadella 36, Catanzaro 35, Brescia e Modena 32, Reggiana 29, Cosenza 28, Pisa, Sampdoria (-2), Bari e Südtirol 27, Ascoli 22, Ternana 21, FeralpiSalò e Spezia 21, Lecco 20.

Il prossimo turno, sabato 10 febbraio: Como-Brescia (venerdì 9 febbraio, ore 20:30), Cittadella-Parma, Cremonese-Reggina, FeralpiSalò-Palermo, Modena-Cosenza e Südtirol-Venezia (ore 14:00), Bari-Lecco, Catanzaro-Ascoli e Pisa-Sampdoria (ore 16:15), Ternana-Spezia (domenica 11 febbraio, ore 16:15)

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory