Connect with us

Calcio

Calcio Serie C / L’Ancona torna a mani vuote da Sassari, bene la Recanatese

I dorici subiscono un’amara sconfitta in casa della prima della classe. Bene le Recanatese, serata da dimenticare invece per Fermana e Vis Pesaro

VALLESINA, 12 novembre 2023 – L’Ancona era attesa dall’insidiosa trasferta in casa della capolista Torres, squadra sino ad ora autentica corazzata.In una gara che ha visto i padroni di casa fare la partita, come da previsione, l’Ancona ha ceduto nel finale dopo aver tenuto per buona parte della gara, pur se osare più di tanto. Sardi subito all’attacco già dai primi minuti di gioco, con Diakite che conclude debole verso la porta di Perucchini al 1’. Al 12’, è sempre l’attaccante rossoblù a farsi pericoloso, ma la sua conclusione termina a lato. La Torres ci prova di nuovo con Mastinu al 16’, ma l’Ancona si salva.

Nella ripresa il copione non cambia, con i padroni di casa a spingere, e l’Ancona pronta a ripartire. Al 61’ è Saco per i biancorossi a farsi vivo in area della Torres, ma la sua conclusione non centra la porta. Al 77’ arriva la rete del vantaggio dei sardi, che decide la gara. È Ruocco a concludere e a battere Perucchini, ben servito dal compagno di squadra Liviero. L’Ancona prova a reagire, ma è ancora la Torres ad andare vicina al raddoppio ancora con Mastinu, uno dei migliori dei suoi. Dorici che escono dunque sconfitti e Torres, che avanza invece sempre più sola al comando della classifica.

Queste le parole del tecnico Colavitto negli spogliatoi: «devo fare i complimenti alla Torres, che ha fatto un’ottima impressione, detto questo, penso che abbiamo fatto un’ottima gara, soprattutto nel primo tempo. Dobbiamo ancora lavorare su tanti aspetti. Questo sarà il mio compito da adesso in avanti».

Il tecnico della Recanatese Giovanni Pagliari (foto profilo FB recanatese Calcio)

L’exploit della giornata lo fa invece la Recanatese, al momento quinta, che sul terreno amico travolge l’Olbia per 4-1. Le reti, per i ragazzi di Pagliari, sono state siglate tutte nella ripresa. Giallorossi in vantaggio per primi con Sbaffo al 71’. Il raddoppio ha portato invece la firma di Ferretti ed ancora capitan Sbaffo, una doppietta oggi per lui, ha realizzato la terza segnatura. Ha accorciato poi le distanze Dessena per i sardi e il Morrone è andato infine in rete per il definitivo 4-1.

Così mister Pagliari al termine del match: «siamo contentissimi. Una partita molto bella, con molte occasioni, abbiamo sempre giocato a calcio come noi vogliamo. Sono contento per i ragazzi e di metter a loro disposizione le mie conoscenze e la mia esperienza. Sabato abbiamo l’Ancona, e sarà un test molto difficile».

La Fermana invece, ormai in caduta libera, rimedia l’ennesima sconfitta sul neutro del “Piola” di Vercelli con la matricola Sestri Levante, che batte i canarini 3-0. Per i liguri, a segno Forte al 44’, Margiotta al 70’ e ancora Forte all’87’. Un risultato rotondo che non ammette recriminazioni per una squadra ormai in balia di se stessa, a cui rimane un unico appiglio, quello del mercato di dicembre, prima che la classifica non diventi irrimediabile. L’ultima posizione solitaria con soli 7 punti in 13 gare, è lo specchio di una stagione partita male e che potrebbe finire peggio.

L’allenatore della Fermana Stefano Protti (foto profilo FB Fermana Calcio)

Crollo anche per la Vis che regge solo per pochi minuti il confronto con una delle grandi del torneo, il Cesena. Romagnoli in rete già al 10’ con Adamo. Il raddoppio giunge al 32’ con Donnarumma. I bianconeri dilagano poi con Silvestri al 53’ e Pierozzi all’80’. Serata da dimenticare dunque per la Vis, che dovrà ripartire dalle ultime buone prestazioni e dimenticare in fretta Cesena.

Questi i risultati della 13ma giornata: Recanatese-Olbia 4-1 e Torres-Ancona 1-0, Arezzo-Pineto 1-2, Sestri Levante-Fermana 3-0, Cesena-Vis Pesaro 4-0, Juventus Next Gen-Carrarese 0-1 e Perugia-Gubbio 1-0, Spal-Pontedera 0-1

I posticipi di lunedì 13 novembre, alle ore 20:45: Lucchese-Virtus Entella e Pescara-Rimini.

CLASSIFICA – Torres 30, Cesena 27, Perugia 24, Carrarese 23, Recanatese 21, Pescara, Pontedera e Pineto 20, Gubbio 17, Ancona 16, Arezzo e Olbia 15, Virtus Entella 14, Lucchese 13, Sestri Levante, Vis Pesaro e Spal 12, Juventus Next Gen e Rimini 11, Fermana 7.

Il prossimo turno valevole per la 14ma giornata, con orari da definire: Ancona-Recanatese, Carrarese-Spal, Cesena-Lucchese, Fermana-Arezzo, Olbia-Rimini, Pineto-Perugia, Pontedera-Pescara, Vis Pesaro-Torres, Gubbio-Sestri Levante

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory