Connect with us

Basket

Serie B Nazionale / Jesi cede sul finale l’Andrea Costa Imola passa al Palatriccoli: 87-90

Jesi interrompe la striscia positiva e non sfrutta i passi falsi di Roseto e Ruvo di Puglia. Domenica 14 aprile derby contro Fabriano a Cerreto

JESI, 7 aprile 2024 – Prima sconfitta dopo 11 successi per il quintetto di coach Ghizzinardi a tre giornate dal termine della regular season.

Jesi si arrende 87-90 ad una Andrea Costa volenterosa cedendo solo negli ultimi secondi finali.

Dopo un inizio equilibrato dove le due contendenti rispondono canestro su canestro al primo intervallo corto è +3 (26-23).

A inizio secondo quarto gli animi si infuocano e coach Di Paolantonio è costretto a prendere la via dello spogliatoio, espulso dal giudice di gara.

All’intervallo lungo, Imola è ancora aggrappata alla partita, 50-46.

Al rientro in campo, gli emiliani proseguono la risalita riuscendo a riagganciarsi nei primi 3’ giocati, (51-50). Merletto e Tiberti dalla lunetta ricacciano indietro gli ospiti al 25’ (57-50).

Imola trova la reattività necessaria e dopo aver colmato il gap a meno di tre minuti dal gong (61-61) Marangoni  sigla il canestro del sorpasso (61-63) riaprendo di fatto la partita.

Gli ultimi 2’ hanno dell’incredibile per una serata dove nulla è dato per scontato: Jesi racimola dalla linea della carità e Corcelli ne approfitta salendo in cattedra e siglando l’allungo con la bomba del +5 (63-68) a 1’.

I leoncelli hanno mille risorse a conferma della stagione brillante disputata fino ad ora e prima capitan Valentini dalla lunetta e infine sullo scadere Bruno con il suo tiro da tre, riagganciano (67-68).

Negli ultimi ultimi 10’ botta e risposta continuo tra le due contendenti che non si risparmiano a colpi di canestro.

A 5′ dalla sirena: 80-79. Ranuzzi suona la carica e Jesi si affida al duo Merletto /Marulli intervallato da Varaschin per rimettere il muso avanti al 38’ (87-82).

Imola non ci sta e prima Ranuzzi, infine Aukstikalnis dalla lunetta nei pochi secondi rimasti ricacciano indietro Jesi. Alla sirena finale, il tabellone segna 87-90.

Domencia prossima derby a Cerreto contro Fabriano.

 

JESI: Valentini 8, Merletto 7, Marullli 12, Tiberti 8, Varaschin 12, Rossi 14, Bruno 13, Casagrande 13. All. Ghizzinardi

ANDREA COSTA IMOLA: Drocker 8, Sorrentino 4, Ranuzzi 12, Corcelli 16, Aukstikalnis 24, Marangoni 11, Martini 4, Crespi 11. All.Di Paolantonio

PARZIALI: 29-23, 21-23, 17-22, 20-22.

Arbitri: Gallo di Monselice (PD) e Tognazzo di Padova.

NOTE: Espulso Di Paolantonio al 13’. Tiberti uscito per 5 falli. 1183 spettatori

SERIE B NAZIONALE

15° GIORNATA girone di ritorno

Ozzano – Ruvo di Puglia 83-68, Faenza – Roseto 76-56, Jesi – Andrea Costa Imola 87-90, Lumezzane – Bisceglie 87-70, San Severo – Chieti 75-73, Taranto – Padova 91-77, Vicenza – Fabriano 70-78, Virtus Imola – Mestre 74-85, San Vendemiano – Ravenna 87-71

CLASSIFICA GIRONE B  

Roseto punti 48; Jesi, Ruvo di Puglia punti 46; San Vendemiano punti 44; Fabriano punti 40; Mestre, Faenza punti 36; Andrea Costa Imola, San Severo  punti 34; Virtus Imola punti 30; Chieti*, Lumezzane punti 28; Ravenna punti 26; Padova, Vicenza, Ozzano punti 22; Bisceglie punti 20; Taranto punti 10

Play offplay outretrocessione diretta

*4 punti – 1+3 – di penalizzazione

16° GIORNATA girone di ritorno domenica 14 aprile

Andrea Costa Imola – Faenza, Padova – Virtus Imola, Chieti – San Vendemiano, Fabriano – Jesi, Bisceglie – San Severo, Mestre – Taranto,  Ruvo di Puglia – Lumezzane, Roseto – Ozzano, Ravenna – Vicenza

CLASSIFICA GIRONE A

Pielle Livorno punti 54; Libertas Livorno punti 48; Fabo Montecatini punti 46; Gema Montecatini punti 38; Sant’Antimo, Avellino punti 34;  Piombino, Legnano, Piacenza punti 32; Lissone Brianza, Omegna, Fiorenzuola, Crema punti 30; Desio, Cassino punti 24;  Npc Rieti punti 20; Salerno punti 17; Caserta punti 12

F O R M U L A

Le prime 8 squadre di ogni girone (A e B), al termine della fase di qualificazione, accedono alla fase Playoff, con partite a gironi incrociati sviluppati in 3 turni (quarti, semifinale, finale), tutti al meglio delle 5 gare (alternanza casa-casa-fuori-fuori-casa), con i seguenti accoppiamenti e nelle seguenti date: Gara1 primo turno domenica 5 maggio; gara5 secondo turno (eventuale) entro 29 maggio.

TABELLONE AQuarti di finale: Q1 – 1^ A – 8^ B; Q2 – 2^ B – 7^ A; Q3 – 3^ A – 6^ B; Q4 – 4^ B – 5^ A. Semifinale: SF1: vincente Q1 – vincente Q4; SF2: vincente Q2 – vincente Q3. Finale: Vincente SF1 – Vincente SF2

TABELLONE B – Quarti di finale: Q1 – 1^ B – 8^ A; Q2 – 2^ A – 7^ B; Q3 – 3^ B – 6^ A; Q4 – 4^ A – 5^ B. Semifinale: SF1: vincente Q1 – vincente Q4; SF2: vincente Q2 – vincente Q3. Finale: Vincente SF1 – Vincente SF2

 

Le squadre classificate dal 9° al 13° posto, al termine della fase di qualificazione, si fermano e parteciperanno alla Serie B Nazionale 2024/25. La 18^ e ultima classificata di ogni girone, al termine della fase di qualificazione, retrocede direttamente in Serie B Interregionale. Le squadre classificate dal 14^ al 17^ posto, al termine della fase di qualificazione, accedono ai Playout.
I Playout sono strutturati su due turni, al meglio delle 5 gare (alternanza casa-casa-fuori-fuori-casa), con accoppiamenti all’interno dei singoli gironi. Gli accoppiamenti del primo turno: 14-17, 15-16. Le vincenti del primo turno si salvano, le perdenti accedono al secondo turno. Le due perdenti dell’ultimo turno retrocederanno anch’esse in Serie B Interregionale. Le retrocesse in Serie B Interregionale saranno in tutto 4.

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Basket

Segnala a Zazoom - Blog Directory