Connect with us

Calcio

JESINA / La forza dei giovani, non solo Anconetani e Lucarini

Simone Strappini, responsabile del settore giovanile, rimarca la presenza di tante promesse tutti prodotti del vivaio leoncello

JESI, 19 aprile 2021“Arriveranno tempi migliori onorate sempre questi colori”. Questo avevano trovato ieri mattina giocatori e staff della Jesina quando si sono presentati al campo per rispondere alla convocazione in vista della trasferta a Montefano.

L’invito proposto da ‘eppure il vento soffia ancora…’ è stato sicuramente atteso e onorato considerata la prestazione che la squadra ha offerto pur se ancora i tre punti non sono arrivati e con essi neanche il primo gol del mini torneo di Eccellenza.

“Andavamo incontro ad una partita difficile è il commento tecnico di Simone Strappini vice allenatore del  fratello Marco sulla panchina leoncellaperché venivamo da una ottima prestazione contro l’Anconitana in cui non avevano raccolto nulla. Andare a Montefano contro una squadra espertissima, in una situazione ambientale particolare e su un campo sintetico poteva venir fuori veramente una trappola. Invece la squadra oramai è solida, il mister gli ha dato una bella e chiara identità, per come sa esprimersi sia in casa che in trasferta, ed ha risposto con una grande prestazione”.

Marco Strappini

Poi Simone Strappini mette i puntini sulle ‘i’ quelle che in questa fase conta tanto in casa Jesina. “Voglio fare anche una annotazione in veste di responsabile del settore giovanile della Jesinaci dice -. In campo abbiamo concluso in nove per le due espulsioni ma con cinque under sul rettangolo sintetico, quattro classe 2002 (Lucarini, Barchiesi, Garofoli e Brocani; ndr)  ed un 2001 (Anconetani; ndr). Tutti giovani cresciuti nel settore giovanile della Jesina calcio. Perciò attaccamento, personalità, voglia di lottare per la maglia e oramai anche per la città perché società, squadra, mister tutti insieme stanno lavorando per riportare la Jesina ad essere la squadra della città”.

Barchiesi

Ed aggiunge: “Va segnalato che tra i 22 convocati per la trasferta di Montefano c’erano due 2003 (Longhi e Guerri;ndr) ed in questo mini campionato, con rose delle squadre composte da vere e proprie corrazzate, è molto difficile vedere giovani del 2003. Invece la Jesina ha modo di farlo e spero di poterli valutare in concreto per la squadra del futuro. Stiamo insomma lavorandoconclude Simone Strappinisul presente ma anche in prospettiva”.

Nicola Marini

E domenica arriva al Carotti la Vigor Senigallia: “In queste prime due gare c’è stata una risposta importante da parte di tutti. Adesso siano già orientati al futuro prossimo che si chiama Vigor Senigallia. Sarà una partita durissima ma saremo pronti di nuovo”.

Domenica prossima domenica 25 aprile (ore 16,30) arriverà al Carotti la Vigor Senigallia per un derby che manca da tempo.

La Jesina si presenterà rimaneggiata soprattutto in difesa con le assenze certe degli squalificati Mistura e Calcina oltre a Martedì che sarà valutato fra 15 giorni circa. Strappini auspica di poter contare sui debutti di Rossini, Cameruccio e Edoardo Moretti.

Evasio Santoni

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Calcio