Connect with us

Calcio

CALCIO DILETTANTI / Amichevoli, protocollo, format: Bruno Sassaroli: “perchè dovevo scusarmi?”

Questa sera leoncelli a Santa Maria Nuova (ore 19,30) ospiti della Labor e Biagio al Comunale contro il Mondolfo (ore 20). Il tutto a porte chiuse

VALLESINA, 9 settembre 2020 – È difficile pure organizzare amichevoli figuriamoci quando partiranno tutti i campionati quale e quanto sarà la confusione ed i disagi da dover gestire.

Sassaroli Bruno

Nei giorni scorsi presso il Comitato Regionale Marche si è registrato un incontro tra diversi rappresentanti dei club di Promozione ed il Comitato di Presidenza della Figc Marche composto da Cellini, Panichi, Sassaroli.

Si è parlato di protocollo sanitario e format dei campionati, soprattutto di Eccellenza e Promozione.

Sull’Eccellenza il Comitato ha tagliato corto considerato che ieri sono stati resi pubblici i calendari della stagione 2020-2021 che inizierà il 27 settembre.

Sul protocollo sanitario alcuni nodi dovranno necessariamente essere sciolti ed in fretta.

Il Comitato Marche ha garantito impegno per trovare soluzioni che soddisfino tutti soprattutto nella parte dove si dovrà togliere la responsabilità dei presidenti e, in caso di positività di un calciatore, non ci sia quarantena per tutta la squadra.

Anche il format dei campionati e, soprattutto, quello di Promozione è stato l’argomento principale della discussione che in certi momenti ha assunto toni accesissimi.

E’ uscito anche il messaggio, riportato da alcuni organi di stampa, che, sull’argomento, siano arrivate le scuse del Comitato e personalmente da parte del consigliere Bruno Sassaroli per la decisione di aver dato vita a 3 gironi da 12 squadre al posto dei 2 da 18 inizialmente proposta.

A tal proposito abbiamo accolto il pensiero dell’interessato: “Premesso che non c’è da parte mia alcuna remora a chiedere scusa quando è necessario, in questo caso non lo ritengo tale perché non penso di dover chiedere scusa a nessuno. Le società presenti all’incontro, tutte di Promozione, contestavano il frazionamento della Promozione da due gironi passati a tre. Tra l’altro era quello che loro hanno sempre suggerito e che alla fine ha trovato d’accordo anche il Comitato. Con sorpresa ho fatto notare come venga contestato quello che avevano sempre sostenuto e chiesto anche nelle varie riunioni da loro organizzato tra le quali quella di Jesi. Alla fine di quell’incontro ci siamo trovati casualmente a discutere con alcuni dei presenti condividendo alcune giuste soluzioni che poi, come ripeto, il Comitato ha fatto proprie. Sulla stregua di questo discorso ho fatto notare che prima avevano chiesto una cosa e poi, quando questa è stata esaudita, viene contestata. Nella contestazione loro ipotizzavano delle difficoltà con gli sponsor o con gli stessi giocatori tesserati per una sorta di attività ridotta. Nel merito, se le ipotesi sono queste, in quella sede ho dato loro ragione. Da qui a dire che ho chiesto scusa ce ne corre. Tutto qui, anche perché abbiamo dato seguito a quello che loro stessi ci avevano chiesto”. 

Nel frattempo Biagio Chiaravalle, Jesina e Fabriano Cerreto, con tutte le difficoltà logistiche del caso, cercano di trovare il modo di disputare allenamenti congiunti e già questa sera sono in programma due amichevoli: Biagio Chiaravalle – Mondolfo (ore 20), Labor – Jesina (ore 19,30).

Poi la Biagio sarà di nuovo a misurare il grado di preparazione raggiunto sul terreno di gioco mercoledì 16 settembre alle ore 20,30 al Rocchegiani di Falconara mentre la Jesina il 20 contro la Filottranese.

Confermato l’allenamento congiunto del Fabriano Cerreto domenica 13 settembre a Castelfidardo.

Evasio Santoni

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Calcio