Connect with us

Calcio

ECCELLENZA / Pazzaglia e Strappini in coro: “Dobbiamo ancora lavorare tanto”

I due tecnici guardano avanti. Pazzaglia aspetta rinforzi, almeno un centrocampista e un difensore. Strappini ha assoluta necessità di trovare l’amalgama 

JESI, 6 settembre 2020 – Al termine dell’allenamento congiunto tra Jesina e Fabriano Cerreto, conclusosi con il punteggio di 3-2 a favore dei leoncelli, i mister Pazzaglia e Strappini si sono mostrati soddisfatti della prestazione delle loro squadre.

Dopo tre settimane di preparazione ed a tre settimane da quella data del 27 settembre attualmente fissata per l’inizio del campionato, i due allenatori stanno ricavando importanti indicazioni dalle prestazioni delle loro formazioni in campo.

Per il Fabriano Cerreto si è trattato della seconda uscita dopo quella di Tolentino, per la Jesina la prima assoluta dopo sei mesi di inattività.

Mister Simone Pazzaglia: “E’ stata una partita giocata a ritmi blandi. Da parte di tutti c’era un po’ di stanchezza dato il lavoro fatto nei giorni precedenti. E’ normale, ma comunque è stato un buon test almeno fino al 60′ quando poi sono entrati tutti i ragazzi. Noi dobbiamo far meglio perché tante situazioni non mi sono piaciute. Dovrebbero arrivare almeno un centrocampista ed un difensore e tuttavia la rosa resterà sempre risicata. Abbiamo pochi over, almeno paragonati alla Jesina di oggi. Abbiamo giocato con quattro under, qualcuno era fuori per precauzione, qualcaltro proprio non lo abbiamo. Numericamente siamo molto corti ma la società in seguito provvederà”.

Mister Marco Strappini: “Difficile valutare da questa prima prestazione anche perché i carichi di lavoro non hanno permesso di poter esprimerci al meglio. L’approccio mi è piaciuto. La nostra è una squadra nuova e voglio fare le amichevoli proprio per vedere e poter valutare. Lavorare sui concetti se poi non si gioca e si prova è difficile. Sicuramente cose positive se ne sono viste specialmente quando siamo riusciti ad allungarci in avanti: mi sembra che abbiamo sempre fatto bene e siamo stati anche incisivi. La nostra squadra è completamente nuova, quello che m’aspettavo l’ho visto, c’è tanto da lavorare e lavoreremo. Su certe situazioni siamo stati macchinosi ma fa parte del periodo”.

Mercoledì Jesina di nuovo in campo: ore 19,15 a Santa Maria Nuova contro la Labor (Prima Categoria).

Evasio Santoni

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Calcio