Connect with us

Ciclismo

Ciclismo / Giro d’Italia: Jesi, – 3 giorni dal grande evento

Certa la presenza di tanti personaggi e campioni: Roberto Mancini, Marino Bartoletti, Alessandra De Stefano, Moser, Bugno, Fondriest

JESI, 14 maggio 2022 – Più si avvicina il giorno dell’evento, il 17 maggio, più cresce l’emozione e la curiosità.

Martedì a Jesi, oltre all’interesse per l’arrivo della tappa del Giro d’Italia, molti sportivi e gente comune saranno lì sul traguardo e sulle vie limitre per un pomeriggio da raccontare.

Infatti, ad esempio, lungo viale Cavallotti saranno parcheggiati i pullman delle squadre, 22 i team in gara, ognuno con i propri colori, oltre alle ammiraglie di ogni squadre per quello, vista l’esperienza del marzo 2019 con la Tirreno Adriatico, sarà uno spettacolo nello spettacolo.

Poi la carovana pubblicitaria che precede la corsa. Questa subirà una variazione al programma ufficiale visto che alle 15,05 sarà davanti allo stabilimento New Holland, all’interno della zona industriale di Jesi, per omaggiare uno dei top sponsor del Giro d’Italia. Poi la carovana ritornerà nel percorso ufficiale della gara per essere alle 15,30 al traguardo di viale della Vittoria. A proposito di New Holland al mattino sarà innaugurata l’aiuola in via Ancona, sponsorizzata dalla ditta che annovera tante maestranze a Jesi, con la presenza certa di tutto il vertice aziendale.

Da sinistra Marino Bartoletti, Marco Scarponi e Roberto Mancini

Infine le singole ma importanti presenze. Certi di vedere all’arrivo saranno il Ct della nazionale azzurra di calcio Roberto Mancini, la direttrice di Rai Sport Alessandra de Stefano, il giornalista Marino Bartoletti, i campioni del mondo su strada Francesco Moser, Gianni Bugno, Maurizio Fondriest.

Ricordiamo infine che l’arrivo della decima tappa del 105° Giro d’Italia previsto per le ore 17,15 circa, sarà preceduto dal ‘Giro E’ gara effettuata da personaggi dello sport e altre personalità che partendo da Civitanova Marche seguiranno lo stesso percorso sino all’arrivo a Jesi intorno alle ore 15,45.

Dalle ore 14 in viale Cavallotti intersezione con viale dela Vittoria fino all’arco Clementino ed in via Veneto verrà allestito il ‘Villaggio’ della tappa: un’animazione dedicata che accompagna tutte le attività.

Tante saranno le strade interessate alla corsa, anche quelle dove non transiteranno i ciclisti. Tra queste, quelle che saranno chiuse dall ore 6 del 17 maggio: Via R. Sanzio, Via Veneto, Via Montello, Via Montegrappa, Via San Francesco (senso di marcia invertito), Via Chiappetti, Via dell’Orfanatrofio, Via Radiciotti (variazione sensi di marcia), via Sante Ferrari, Via Piave, Via Dante Alighieri, Via Rinaldi.

Per ciò che riguarda la tappa di ieri, la settima da Diamante a Potenza di 196 km, ha vinto Koen Bouwman davanti a Bauke Mollema e Davide Formolo. Lopez Perez conserva la maglia rosa. Al secondo posto Kämna a 38″ e terzo Taaramae a 58″. Primi degli italiani 20° Ciccone a 2′ 32”, 21° Pozzovivo a 2’37”.

Oggi la corsa sarà breve, intensa, bella e particolare: 149 km la Napoli – Napoli tutta da correre tra il capoluogo campano e la penisola flegrea. Ci sarà un circuito di 19 km da ripetere 5 volte tra Bacoli e il monte Procida. Poi si ritorna in città sul lungomare Caracciolo per la probabile volata finale.

Infine ieri mattina a Diamante, come da noi anticipato ieri, il sindaco Ernesto Magorno ha anche conferito la cittadinanza onoraria alla famiglia di Michele Scarponi. Presenti papà  Giacomo e mamma Flavia oltre a marco Scarponi fratello del grande campione e presidente del Comitato Jesi Gran Ciclismo. «Sono emozionatoha detto Marcosento di avere un fratello grandissimo, che ha seminato tanti sorrisi, tanta voglia di vivere. Vedere tutta questa gente che lo ricorda è la prova ulteriore che Michele è stato un grande».

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Ciclismo