Connect with us

Pallanuoto

Pallanuoto / Team Marche Moie salvo, battuto il Pian del Bruscolo 8-4

La pallanuoto Moie conquista la salvezza diretta in Serie C: 21 punti, uno dei migliori risultati di sempre in Categoria. Auguri a capitan Piccioni diventato papà. Le ragazze il 17 e 18 giugno ad Avezzano alla conquista dell’A2

MOIE, 31 maggio 2023 – Per scongiurare ogni possibilità di doversi giocare la salvezza ai playout la squadra di mister Catena, nell’ultima giornata della regular season, doveva vincere contro la cenerentola del campionato Pian del Bruscolo che però, a dispetto dello zero in classifica, ha spesso creato non pochi grattacapi alle avversarie.

Cascia

Vittoria doveva essere e vittoria è stata e Moie termina questo lungo ed equilibrato campionato con 21 punti in classifica, uno dei migliori risultati di sempre nella categoria per questa società.

I moiaroli hanno condotto dall’inizio quest’ultimo incontro anche se la posta in palio e la determinazione dell’avversario li ha portati spesso a giocare contratti e timorosi, senza mai riuscire effettivamente a dare lo strappo decisivo che il valore espresso dalle squadre in campo sembrava presagire.

Quello che contava era il risultato (8 a 4 il finale) e tanto è bastato per far esplodere a fine del quarto tempo la festa nel Pala Blu nel giorno dell’assenza di capitan Piccioni che nel frattempo gioiva con la compagna Marta (altra ex atleta Team Marche) per l’arrivo del piccolo Denny al quale la società invia i migliori auguri.

Queste le parole del mister Catena al margine dell’incontro: “Quest’anno, con l’ennesima partenza di due nostri atleti, Sabbatini Peverieri ad Osimo in serie B e Moreschi alla Jesina Pallanuoto in serie C, oltre alla minore disponibilità di altri per impegni lavorativi e scolastici, siamo ripartiti a settembre con una squadra profondamente

Gianni Catena

rinnovata, sulla quale probabilmente in pochi credevano pienamente. In società invece abbiamo deciso di scommettere su questo gruppo e il risultato raggiunto oggi ci permette di affermare di aver fatto bene, con il solo rammarico di esserci fatti sfuggire dalle dita per un solo gol quella qualificazione alle fasi nazionali degli under 20 che sarebbe stata la ciliegina sulla torta. Abbiamo vissuto una stagione in cui il gruppo stesso è diventata la nostra forza maggiore proprio per il clima che si è creato tra i ragazzi e che ci ha permesso di lavorare in maniera serena e senza troppe distrazioni. Purtroppo la giovane età media del roster ha portato spesso molti atleti a peccare di superficialità, mancando di responsabilità e soprattutto di organizzazione nel coniugare studio e sport, ma confido che i risultati raggiunti sul campo saranno per loro da stimolo per credere di più nelle loro possibilità, maturare e farli appassionare ancora di più al nostro bellissimo sport, facendoli trovare ancora più pronti e presenti per la prossima stagione. Come in ogni finale è il doveroso momento dei ringraziamenti ed oltre alla gestione dell’impianto in capo a Mirko Santoni che ci ha permesso di poter usufruire sempre delle migliori condizioni di allenamento, non posso non citare la società nelle persone di Michele Dolciotti, del presidente Mosca Proietti e del vice Agosti, il mio allenatore in seconda Eugenio Breschi (anche lui neo papà di Lavinia), i dirigenti accompagnatori Paolo Fabbri e Pietro Zeffiro, il folto pubblico che quest’anno non è mai mancato ed ovviamente tutti i ragazzi che hanno fatto parte del progetto. Per ultimo permettetemi anche un ringraziamento personale alla mia famiglia che con non pochi sacrifici quotidianamente mi permette di coltivare questa mia impegnativa passione. Ora ci godremo un po’ di meritato riposo, seguiremo con curiosità le fasi finali dei playoff e dei playout e ripartiremo subito con la programmazione della prossima stagione”.

Concluso il campionato maschile in società occhi puntati al settore femminile che il 17 e 18 giugno ad Avezzano andrà a giocarsi il tutto per tutto ai playoff nazionali per tentare quella che sarebbe una storica promozione in A2 (leggi qui…).

IL ROSTER

Piccioni Simone (1988), Cristalli Federico (1993), Togni Matteo (1995), Alessandrini Leonardo (1996), Bartolucci Jacopo (1998), Fabbri Cristiano (1998), Veccia Lorenzo (1999), Marasca Federico (2001), Cascia Nicola (2003), Francella Francesco (2003), Nicolini Fabrizio (2003), Scuderi Davide (2003), Cacciamani Federico (2005), Cesaretti Michele (2005), Conti Valerio (2005), Scaccia Mirko (2005), Magagnini Riccardo (2005), Fabbri Giovanni (2006), Costantini Davide (2006), Latini Iacopo (2006), Renzi Mattia (2006), Fucili Justin (2006), Vescovo Simone (2007), Zeffiro Andrea (2007), Morici Leonardo (2007) e Matteo Cecconi (2002, nostro atleta in forza alla S.S. Lazio Nuoto nel campionato di serie A FINP).

LA PARTITA

T.M. MOIE: Scuderi, Marasca (1), Francella, Cesaretti, Togni (1), Alessandrini, Bartolucci, Nicolini, Cascia (4), Fabbri C., Fabbri G. (1), Cacciamani (1), Costantini. All.: Gianni Catena

PIAN DEL BRUSCOLO: Galvani, Baldelli (1), Feola, Moroni, Grilli, Roberti, Giommi, Cerioni (1), Londei, Federico, Olivi, Rossini (2), Tornati All.: Pierpaolo Antonini

PARZIALI: 3-1, 1-2, 3-0, 1-1

Arbitro: Emili Alessandro

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Pallanuoto

Segnala a Zazoom - Blog Directory