Connect with us

Pallamano

PALLAMANO / Cristina Lenardon entra nella Commissione Nazionale Atleti del Coni

La cingolana, avvocato con studio legale a Chiaravalle, rappresenterà la pallamano per la prima volta nel prestigioso organo

CINGOLI, 8 giugno 2021L’avv. Cristina Lenardon entra a far parte della Commissione Nazionale Atleti del Coni. La cingolana, infatti, dopo aver appeso le scarpette al chiodo con la Santarelli Cingoli al termine di questa stagione sportiva, è stata inserito all’interno dell’organo alla prima riunione dopo le recenti elezioni, alla presenza del presidente del Coni Giovanni Malagò.

Cristina, classe 1989, laureata in Giurisprudenza e titolare di un suo studio legale a Chiaravalle, ha vestito le maglie di Ferrara, Vigasio, Figh Futura Roma e Polisportiva Cingoli, di cui è stata vice-capitana. Ha giocato anche nelle Nazionali senior di pallamano e di beach handball. Quest’anno ha deciso di salutare la pallamano, disputando con la Santarelli Cingoli la Serie A Beretta Femminile: aveva già giocato in massima serie con l’Ariosto Ferrara ed il Vigasio, ma non con la squadra della sua città, con la quale ha conquistato le due promozioni dalla A2 alla A1 del 2017-2018 e del 2019-2020.

La sua nomina nella prestigiosa Commissione Nazionale Atleti è stata annunciata dai siti del Coni e dalla Federazione Italiana Giuoco Handball. Per la pallamano italiana si tratta del primo esponente espressione del movimento a far parte dell’organo. Lenardon è stata eletta su precisa indicazione del Presidente della Commissione Nazionale Atleti, Raffaella Masciandri. La cingolana era già presidente della Commissione Atleti della federazione di pallamano.

«E’ un grande onore – ha dichiarato Cristina al sito della Figh – ed al tempo stesso un indubbio onere, in quanto l’indicazione ha premiato sia il mio percorso professionale che l’appartenenza ad un movimento,ad una Federazione che, grazie alla nuova governance del presidente Loria, cui va in primis il mio ringraziamento per aver dimostrato fiducia nei miei confronti, sta progressivamente guadagnando consensi e riconoscimenti nell’ambito del sistema sportivo italiano. Inutile dire che sono felicissima per la nomina e che farò del mio meglio per portare avanti i progetti ai quali da tempo stiamo lavorandoall’interno della nostra commissione atleti con i colleghi Visconti e Napoletano».

Cristina Lenardon

Curiosamente, Lenardon è stata nominata nell’organismo insieme a Sara Gama, famosa calciatrice capitana della Juventus e della Nazionale Italiana. Il Comitato si occupa della diffusione dell’ideale olimpico e della formulazione di proposte, suggerimenti e pareri agli organi del Coni, con particolare riferimento alle questioni relative agli atleti. «L’idea – conclude Lenardon nell’intervista del sito della federazione di pallamano – è quella di migliorare sempre di più le condizioni dello sport italiano, con particolare riguardo alle discipline non professionistiche e non dilettantistiche. Sono sport, come il nostro handball, che si collocano in una terra di mezzo, a cui manca poco per migliorare le condizioni generali. In questa nuova e stimolante esperienza porterò tutto il carico di passione e amore per la pallamano, accumulato in tanti anni di attività. Sono certa che i tanti insegnamenti ricevuti torneranno utili a tutti».

In poco tempo, a Cristina Lenardon sono arrivati i complimenti della sua società e di tanti cingolani.«Oltre ad essere una grande atleta – commenta il presidente della Polisportiva Cingoli, Simone Ciattaglia –, Cristina è una professionista seria e preparata in materia legale e sportiva. Unendo queste due caratteristiche, non potrà che far bene e dare un contributo importante nella commissione. Le faccio i miei complimenti e le auguro buon lavoro».

Foto in primo piano dal sito del Coni (Cristina Lenardon è la seconda da sinistra)

Giacomo Grasselli

giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Pallamano