Connect with us

motociclismo

MOTOCROSS / Finali Junior Mx al “Tittoni” di Cingoli, il trionfo di Simone Mancini

Il classe 2007 cingolano ha vinto entrambe le manche della categoria 85 Senior davanti al pubblico di casa, buon esordio per Greta Polita

CINGOLI, 21 giugno 2021 – Due grandi giornate di Motocross hanno caratterizzato il weekend appena trascorso al Crossodromo “Tittoni” di Cingoli. Sabato 19 e ieri, domenica 20 giugno, infatti, si sono svolte le gare del primo round delle Finali del Campionato Italiano Mx Junior della Fmi, organizzate da Racestore e dal Moto Club “Fagioli”. I grandi protagonisti, nella pista di casa, sono stati Simone Mancini, vincitore di entrambe le manche della categoria senior, e la giovanissima Greta Polita, al debutto nella categoria “Primi Passi”.

Simone Mancini

I volontari del Moto Club del presidente Luigi Ciattaglia hanno gestito la manifestazione e soprattutto il terreno di gara in modo impeccabile, con un’irrigazione continua tra le varie manche, in giornate di caldo torrido: in questo modo è stato evitato il propagarsi della polvere, pericolosa per la visibilità dei piloti. E’ stato prezioso, inoltre, il contributo dei volontari della Croce Rossa di Cingoli, impegnatinell’assistenza sanitaria ai numerosi giovani piloti in pista, specie nella giornata di sabato, quando due giovanissimi piloti sono stati trasportati in ospedale a seguito di due brutte cadute.

Il vero mattatore del weekend è stato il cingolano Simone Mancini del Moto Club Fagioli-Pardi Royal Pat nella categoria 85 Senior, rispettando le attese della vigilia. Il classe 2007 su KTM ha vinto entrambe le manche nella gara di casa, compiendo un importante passo verso la conquista del tricolore. Spinto dal numeroso ed entusiasta pubblico (tra cui l’assessore allo sport del Comune di Cingoli, Luca Giovagnetti), ha regolato il rivale di giornata Alessandro Gasperi su Huqsvarna, conquistando così 40 punti di vantaggio in vista delle altre due finali di categoria. Per quanto riguarda la categoria 85 Junior, gara 1 è stata vinta da Riccardo Pini su KTM, mentre Nicolò Alvisi su Gas Gas ha dominato la seconda manche, vincendo anche la classifica di giornata, superando Cracco e lo stesso Pini.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nella categoria 65 Cadetti il dominatore è stato Andrea Uccellini su Huqsvarna, il quale ha vinto entrambe le manche doppiando gli avversari, precedendo Ceccarelli e Riganti. Per quanto riguarda, invece, la 125, il gruppo A ha visto vincere in entrambe le gare il talento norvegese Hakon Osteraghen su Fantic, precedendo Lata e Viano, mentre il gruppo B è stato vinto da Luca Moro su Gas Gas, con Biserni secondo e Cape terzo: i tre hanno dato vita a vere e proprie battaglie.

La squadra dell’Ad Maiora Racing Team festeggia Greta Polita

L’altra grande protagonista del weekend è stata Greta Polita dell’Ad Maiora Racing Team su Yamaha,alla prima gara assoluta in sella ad una moto da cross nella categoria “Primi Passi”, ottenendo un ottimo sesto tempo su 16 partecipanti. Nel corso della manifestazione, il padre della nota ex-pilota Alessia Polita, Giancarlo, ha regalato a Greta il libro “Ride Through”: tra le due c’è una parentela di 3° grado. “Ringraziamo – spiega Mirko Tobaldi – il Moto Club per aver l’ottima organizzazione di questa manifestazione e gli istruttori Fmi, in particolare i cingolani Morena Coloccioni e Alessandro Maccioni, che hanno seguito tutti i giovanissimi piloti. Tutta la nostra grande famiglia Ad Maiora ha sostenuto la nostra piccola Greta, sono tutti veramente eccezionali”. Hanno gareggiato nella stessa categoria, inoltre, anche i piccoli cingolani Nicola Fogante e Alex Rossi del Moto Club “Fagioli”.

Giancarlo Polita consegna a Greta il libro della figlia Alessia

Simone Mancini in foto di primo piano (foto di Manola Polita)

Giacomo Grasselli

giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in motociclismo