Connect with us

Calcio

Jesina / Buon pareggio contro l’Atletico Ascoli, tante emozioni al “Carotti”

Le due formazioni si sono divise la posta in palio per un pari finale più che giusto. I leoncelli hanno reclamato un calcio di rigore

JESI, 11 settembre 2022 – Prima giornata di campionato del torneo di Eccellenza Marche, che ripropone Jesina-Atletico Ascoli, che segnò la fine del cammino leoncelli nello scorso torneo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Prima fase di studio, con le squadre che, messe molto bene in campo dai rispettivi tecnici, iniziano a prendere le misure. Prima occasione a favore degli ospiti con Di Ruocco che all’11’ supera in velocità Orlietti e dalla sinistra conclude angolato sfiorando il palo difeso da Minerva.

Al 20’ è sempre Di Ruocco a rendersi pericoloso dopo un batti e ribatti in area successivo ad un calcio d’angolo.

Al 31’ è ancora Di Ruocco, sicuramente il migliore degli ospiti, a farsi pericoloso con un tiro debole parato senza problemi da Minerva. Contropiede poi dello scatenato Di Ruocco su una punizione calciata male da Jachetta. A Minerva battuto con la palla che si impenna, è la retroguardia leoncella a salvare.

Al 42’ è la Jesina ad andare vicinissima alla rete con Jachetta che dalla destra, dopo un’azione insistita di Giovannini, conclude a fil di palo con l’estremo difensore ospite Battistelli immobile.

Al 43’ ancora azione in fotocopia della Jesina sempre con Jachetta che sfiora ancora il gol con la palla che termina di un soffio fuori dalla porta.

Primo tempo piacevole con le due squadre sono andate entrambe vicinissime alla rete.

Ripresa che inizia senza cambi. Al 50’ Orlietti attaccato da Minnozzi stoppa male la sfera lasciando campo libero all’ascolano che si invola verso la porta, ma è bravissimo lo stesso Orlietti e sporcare la sfera ed a salvare la porta.

La Jesina si scuote e va ancora una volta vicinissima alla rete con Monachesi che al 55’, lanciato in contropiede con l’estremo difensore ospite in uscita, cerca di infilarlo ma la palla esce ancora una volta di un soffio.

Al 60’ azione dubbia in area ospite con Giovannini che va giù in area. L’arbitro però fa proseguire e non concede il penalty. Al 78’ è ancora Jachetta a rendersi pericoloso di testa, ma la palla termina alta. All’80’ Trudo prova la conclusione, ma la palla termina abbondantemente al lato.

All’88’ infine, punizione di Minnozzi che sorvola la traversa.

Partita ricca di emozioni, con un primo tempo di marca ascolana, mentre nella ripresa è uscita la Jesina che è andata vicinissima in più di un’occasione alla vittoria, accompagnata da un tifo incessante di una curva che non ha mai smesso di sostenere i propri beniamini. Risultato alla fine comunque giusto.

Presente sugli spati il Sindaco di Jesi Lorenzo Fiordelmondo.

Soddisfatto al temine del match il mister leoncello Marco Strappini: «ho avuto buone impressioni. È stata una partita all’altezza tra due squadre forti. Nel secondo tempo abbiamo approcciato meglio la gara rispetto al primo. Ci portiamo a casa questo risultato positivo. Nella prima frazione potevamo fare meglio e loro hanno sfruttato i nostri errori. Dovevamo anche palleggiare meglio, cosa che invece abbiamo fatto nella ripresa, e si è visto».

JESINA – Minerva, Martedì, Cameruccio, Campana, Borgese, Orlietti, Giovannini (72’ Fermani), Dolmetta, Iori, Jachetta (83’ Nazzarelli), Monachesi (72’ Monachesi). A disp. Sansaro, Mazzarini, Campomaggio, Grillo, Re, Ciavarella. All. Strappini.

ATLETICO ASCOLI –  Battistelli, Marucci (55’ Ambanelli), Casale, Lanza, Vechiarello, Felicetti (67’ Sabatini), Di Matteo, Esposito, Minnozzi, Di Ruocco (87’ Marini), Capponi (55’ Mataloni). A disp. Novi, Andreucci, Gaspari, Cinaglia, Traini. All. Giandomenico.

ARBITRO –  Faye di Brescia

NOTE – ammoniti: Marucci, Lanza, Esposito, Martedì; spettatori: 700 circa; angoli: 6 a 2 per l’Atletico Ascoli.

Michele Grilli

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

JESINA CALCIO

Tutte le notizie sulla Jesina Calcio
Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Calcio