Connect with us

Basket

Basker serie B / La Ristopro va oltre le difficoltà: 96-84 contro Ozzano

Papa ko per un problema all’adduttore, Stanic a mezzo servizio e Verri gravato di falli, ma la squadra di Aniello vince la quinta di fila

Luca Ciappelloni

CERRETO D’ESI, 27 novembre 2022 – La Ristopro cala il pokerissimo e supera Ozzano uscendo alla distanza.

I cartai vanno sotto in avvio e rincorrono di fatto per tre quarti, poi mettono la freccia con un break di 11-0 nel cuore della quarta frazione e concludono col sorriso una serata costellata di difficoltà di varia natura: Stanic viene recuperato in extremis per un problema al polpaccio, Papa si arrende al 27’ ad un sospetto stiramento all’adduttore e Verri è a quota quattro falli dopo 29’.

Petracca

Coach Aniello riesce però a trovare ancora una volta da tutti i suoi un contributo utile, perché nella rotazione corta emergono minuti preziosi del baby Azzano e una prova convincente anche in attacco di Fall e il solito straordinario lavoro di Petracca, top scorer con 21 punti e cinque triple.

Fabriano deve rincorrere da -12, dopo le cinque bombe della coppia Bonfiglio-Barattini in avvio (3-15 al 4’), e difensivamente arranca per lunghi tratti, mentre in attacco ricava punti pur non scintillando grazie alle giocate d’esperienza di Stanic e Verri.

La Sinermatic resta padrona del match, riallungando con Bonfiglio e Lasagni, però la Ristopro tiene botta conquistando punti preziosi dalla lunetta, convertiti con continuità anche da Fall, 7/7 nella partita dopo il 42% nelle prime otto uscite.

La tripla di Verri a fil di sirena manda i cartai all’intervallo sul -2, però Ozzano riesce comunque a continuare a gestire i ritmi anche nel terzo quarto, con l’incisiva coppia Felici-Klyuchnyk sotto i tabelloni. Loperfido poi nel finale sceglierà il quintetto piccolo, alternando i due lunghi o addirittura tenendo il solo Chiappelli, ma non regala dividendi ai suoi, che vengono sorpassati ad inizio quarto periodo: la prima tripla della stagione di Azzano e lo scatenato Fall sotto canestro ispirano la fuga fabrianese nel break di 13-0 (80-68 al 34’), in mezzo al quale c’è anche il diverbio Fall-Bonfiglio che viene sanzionato con un tecnico al pivot biancoblù e un antisportivo al regista ex Montegranaro.

Ozzano resta in corsa con Barattini che fa -4 (87-83 al 38’) ma Petracca mette la ciliegina sulla sua prestazione eccellente e infila i canestri della sicurezza.

 

Fabriano – Papa 6, Centanni 9, Stanic 12, Fall 17, Verri 20, Onesta ne, Petracca 21, Gianoli ne, Carsetti ne, Gulini 6, Patrizi ne, Azzano 5. All. Aniello

Ozzano – Folli 10, Salsini ne, Felici 15, Galletti, Balducci, Klyuchnyk 6, Chiappelli 5, Barattini 15, Bonfiglio 21, Buscaroli 3, Lasagni 9. All. Loperfido

Arbitri – Gallo di Monselice e Rizzi di Trissino

Parziali – 22-24, 44-46, 62-63

 

 

PARTITE 9° giornata: Rieti-Matelica 88-61, Empoli-San Miniato 63-54, Fabriano-Ozzano 96-84, Faenza-Firenze 95-89, Ancona-Virtus Imola 87-85, Romagna-Piacenza 63-70, Senigallia-Fiorenzuola 78-83, Andrea Costa Imola-Jesi 78-62

CLASSIFICA 9° giornata: Rieti, Faenza 16; Fabriano 14; Firenze, Senigallia, Piacenza 12; Fiorenzuola, Jesi, Virtus Imola 10; Ozzano, Ancona* 8; Costa Imola 6; San Miniato* 4; Romagna, Empoli 2; Matelica 0

PROSSIMO TURNO 10° giornata 4 dicembre 2022: Ozzano-Senigallia (sabato), Fiorenzuola-Romagna, Firenze-Fabriano, Jesi-Rieti, Matelica-Empoli, San Miniato-Faenza, Piacenza-Ancona, Virtus Imola-Andrea Costa Imola

image_pdfimage_print

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Basket