Connect with us

Calcio

Prima Categoria / Un punto d’oro per la Cingolana SF: 0-0 contro la Folgore Castelraimondo e ottavo posto

Settimo risultato utile per la squadra di Ruggeri: Santamarianova sfiora il vantaggio due volte, gli ospiti creano tanto ma non concretizzano, con i biancorossi rimasti in 10 gli ultimi 12 minuti per l’espulsione di Centanni

CINGOLI, 17 febbraio 2024 – La Cingolana SF coglie un ottimo punto casalingo e ottiene il settimo risultato utile. I ragazzi di Ruggeri, infatti, hanno pareggiato 0-0 allo “Spivach” contro la Folgore Castelraimondo, nel match della 20^ giornata del girone C di Prima Categoria.

Il minuto di silenzio per le vittime dell’incidente sul lavoro a Firenze

Primo tempo

Nel primo tempo le due squadre si affrontano a viso aperto, anche se è la Cingolana SF ad avere la più ghiotta occasione per passare in vantaggio. Al 5’ Cristian Rossi tenta la conclusione da fuori area sugli sviluppi di un piazzato, la sfera termina ampiamente fuori. Intorno al 20’, l’arbitro decide di espellere l’allenatore locale Ruggeri per proteste.

Siamo al 28’, invece, quando Lori prova la botta da 25 metri, senza inquadrare lo specchio. Dall’altra parte Ippoliti sulla sinistra si accentra e tira, il suo rasoterra viene raccolto da Tafa senza particolari problemi. Quindi Lovotti non trova la porta da buona posizione sulla destra in area di rigore.

Al 31’ il tiro-cross di Moretti dalla destra finisce sopra la rete della porta, mentre la conclusione di Santamarianova dal limite sei minuti più tardi termina tra le mani di Tafa. Proprio il centrocampista classe 2002 ha sui piedi l’occasione dell’1-0 in pieno recupero. Moretti lo pesca in inserimento in area di rigore, così il n°8 locale, lasciato da solo in area, controlla il pallone e calcia a botta sicura, Tafa con la mano di richiamo riesce miracolosamente a respingere. Il primo tempo termina 0-0.

Secondo tempo

Nella ripresa gli ospiti creano molto, ma non riescono a concretizzare, anche quando vanno in superiorità numerica per l’espulsione (discutibile) di Centanni. Al 46’ Kheder sulla fascia sinistra serve in mezzo Bisbocci, il quale respinge all’indietro di testa anziché incornare verso Emiliani a un passo dalla porta. Dall’altra parte Pancaldi non trova lo specchio da fuori area. Al 50’ Lovotti da 35 metri si libera bene di un difensore, va in progressione in mezzo alla metà campo avversario e appoggia in verticale verso Santamarinaova, il quale, una volta entrato in area, prova la conclusione da buona posizione, la sfera termina alta sopra la traversa di qualche metro.

Siamo al 54’ quando Tesare, dal vertice sinistro dell’area di rigore locale sugli sviluppi di un calcio d’angolo, tenta il tiro, Emiliani respinge e Tittarelli spazza il pallone lontano. Due minuti dopo il rasoterra di Lovotti dal limite termina sul fondo. Al 57’ Mannucci recupera palla su un disimpegno errato della difesa biancorossa. Una volta arrivato in area, calcia male in rasoterra ed Emiliani raccoglie la sfera. Due minuti dopo ancora il 9 ospite entra in area dalla sinistra e prova il passaggio in mezzo, nessuno dei suoi compagni riesci a deviare a rete.

L’ultima mezzora

Ancora Folgore: al 60’ Kheder sulla sinistra prova il traversone in mezzo per Mannucci, il quale, a tu per tu con il portiere di casa, colpisce male e favorisce l’uscita dell’1 della Cingolana SF. Si fanno vedere anche i locali: al 64’ Mangoni lancia in profondità Lovotti in area di rigore, l’argentino, da posizione defilata, non riesce a trovare la deviazione vincente e Tafa ci arriva senza problemi. Tre minuti più tardi Tesare batte una punizione da 40 metri sulla destra, la traiettoria della palla colpisce Joaquin Rossi lasciato solo dai difensori locali, con la palla che si stampa sul fondo, facendo tirare un sospiro di sollievo ai cingolani.

Dall’altra parte Ippoliti ci prova in spaccata sugli sviluppi di un piazzato, il pallone rotola fuori. Al 69’ Emiliani raccoglie un piazzato del solito Tesare. Tre minuti dopo Mendoza salva con il corpo su Bisbocci lanciato a rete in area di rigore.

Al minuto numero 78, l’arbitro Skura di Jesi decide di estrarre il cartellino rosso a Centanni, reo di aver atterrato un avversario lanciato in contropiede verso la porta: la decisione è discutibile, in quanto il giocatore della Folgore era lontano ben 40 metri da Emiliani da posizione defilata sulla destra.

Nonostante la superiorità numerica, gli ospiti non riescono ad affondare. Sulla punizione dopo l’espulsione, battuta da Tesare, Emiliani smanaccia rifugiandosi in corner, evitando l’intervento di Dashi appostato sul secondo palo. All’81°, poi, Pallotta, servito a centro area a un passo dalla porta, colpisce male la sfera e la consegna all’estremo difensore di casa.

Dall’altra parte, il tiro cross di Bianchi viene afferrato da Tafa, poi Ippoliti, servito da Mendoza, ci prova dal limite ma non impensierisce il portiere ospite. Nel finale il bolide di Tesare da 35 metri finisce fuori, Mendoza salva in scivolata su un pericoloso contropiede ospite e il tiro di Lori dal vertice sinistro dell’area termina a lato.

Settimo risultato utile per la Cingolana SF

La Cingolana SF pareggia 0-0 contro la Folgore Castelraimondo, ottenendo il settimo risultato utile di fila. Si tratta di un punto d’oro per la squadra di Ruggeri, un risultato tutto sommato giusto per quanto visto in campo. I ragazzi di Carucci hanno sprecato troppo davanti a Emiliani, anche per merito sia del portiere di casa che della difesa, soprattutto per via di un Juan Mendoza in stato di grazia, attento e preciso in fase di ripiegamento.

Calorosi ed instancabili come sempre gli ultras dell’Inferno Biancorosso in Tribuna Pini, i quali hanno incitato la squadra dal 1° al 90° minuto, tributando un lungo applauso di ringraziamento alla squadra al termine del match.

Alla 12^ giornata, infatti, i biancorossi avevano solo 10 punti in classifica ed erano all’ultimo posto. Ora ne hanno 23 e hanno agganciato all’ottava casella Elite Tolentino e Montecosaro. La classifica dall’ottava alla 14^ posizione è comunque cortissima, con 7 squadre racchiuse in soli 2 punti. I play-out per Tittarelli e compagni, dunque, sono solo a un punto. Nel prossimo turno, la Cingolana SF sfida in trasferta la Vigor Montecosaro vice-capolista, che oggi ha perso il primato per via del pareggio a Camerino e della contemporanea vittoria della Settempeda nuova primatista a San Claudio.

Tabellino

CINGOLANA SF – Emiliani, Mangoni, Centanni, Tittarelli, Pancaldi, Mendoza, Ciattaglia (85′ Bianchi), Santamarianova (76′ Romaldi), Lovotti, Moretti (74′ Falappa), Ippoliti. All. Ruggeri – A disp. Bracaccini, Bocci, Skrijlelj, Carotti, Cola, Squarcia.

FOLGORE CASTELRAIMONDO – Tafa, Girolamini, Kheder, Lori, Binanti, Rossi J., Rossi C., Lori, Mannucci (78′ Pallotta), Tesare, Bisbocci (76′ Dashi). All. Carucci – A disp. Savi, Beni, Malagrida, Carsetti, Scuriatti, Giorgetti, Allocco.

NOTE – ammoniti: Moretti (C), Binanti (F), Rossi J. (F), Pancaldi (C); espulso al 78′ Centanni (C) per fallo da ultimo uomo

Gli altri risultati di giornata: clicca qui

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement
Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory