Connect with us

Calcio

Jesina / L’ex Sindaco Bacci scrive al presidente Chiariotti: “dica se vuol veramente passare la mano”

Bacci chiede la ‘due diligence’, in pratica l’approfondimento della situazione contabile e patrimoniale per poi eventualmente negoziare l’eventuale acquisizione. Ora si attende la risposta di Chiariotti

JESI, 23 febbraio 2024 – Chiamato in causa da Gianfranco Amici nei giorni scorsi (rileggi qui…) l’ex Sindaco Massimo Bacci dopo alcune verifiche si è prontamente mosso e come primo atto ha scritto al presidente Giancarlo Chiariotti: “Se davvero esiste la Sua disponibilità a “passare la mano” consenta una “due diligence” sulla Jesina Calcio srl che permetta, a chi fosse interessato a subentrare all’attuale gestione societaria, di avere un quadro imformativo completo”.

E’ questo in sintesi (la lettera completa in allegato) ciò che l’ex Sindaco Massimo Bacci ha scritto al presidente della Jesina Chiariotti: “La chiamata in causa di un suo stretto collaboratore mi ha colto di sorpresa, ma non mi ha lasciato indifferente, anche alla luce del ruolo che ho svolto in città negli ultimi dieci anni. La Jesina ha da sempre appassionato gli sportivi jesini e nutro il massimo rispetto. Prima di verificare se in città vi sia un eventuale interesse a subentrare all’attuale gestione, le chiedo se la richiesta di un mio personale interessamente sottintenda la sua volontà”.

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

JESINA CALCIO

Tutte le notizie sulla Jesina Calcio
Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory