Connect with us

Calcio

Calcio Serie C / Si chiudono le domande di iscrizione, silenzio intorno all’Ancona

Nella giornata odierna scadrà il termine ultimo per le iscrizioni al prossimo torneo. Per Ascoli e Vis Pesaro non ci dovrebbero essere problemi. Preoccupa il silenzio intorno all’Ancona

VALLESINA, 4 giugno 2024 – La data odierna rappresenta virtualmente già l’inizio della prossima stagione agonistica.

Nella mezzanotte di oggi infatti, le società di Serie C saranno tenute a presentare la documentazione richiesta per poter partecipare al prossimo torneo 2024/2025.

Mentre non sembrerebbero esserci problemi per Ascoli e Vis, nonostante in casa bianconera si sta valutando anche il passaggio del pacchetto di maggioranza della società, tutto tace intorno all’Ancona.

Confermato virtualmente mister Roberto Boscaglia, sono giunte come un fulmine a ciel sereno le dimissioni dell’Addetto Stampa biancorosso Paolo Papili, punto di riferimento della società per quanto riguarda la comunicazione.

Il tecnico dell’Ancona Roberto Boscaglia

Un segnale di certo non buono per l’ambiente biancorosso, che sta attendendo con ansia notizie positive circa l’avvenuta iscrizione, per ripartire dopo una stagione alquanto travagliata. Col patron Tony Tiong sempre lontanissimo da Ancona, e l’AD Roberta Nocelli impegnata a 360 gradi nella conduzione della società, si attende ancora la fumata bianca.

Per quanto riguarda infine la Vis Pesaro, anch’essa reduce da un Play-Out logorante con la Recanatese, tutto è pronto per affrontare una nuova stagione nella continuità almeno della guida tecnica, con la conferma di mister Roberto Stellone, tecnico che ha portato in salvo la Vis dopo l’esonero dell’ex allenatore Simone Banchieri.

Recanatese infine che, pur retrocessa, sarebbe pronta ad effettuare domanda di ripescaggio visti i soliti problemi economici di alcune formazioni che potrebbero dare all’ultimo forfait.

Il presidente Adolfo Guzzini ha già dato piena disponibilità in questo senso, confermando di esser pronto ad affrontare un nuovo torneo di C, sempre se ce ne sarà la possibilità.

Ricordiamo che l’inosservanza del termine perentorio del 4 giugno (11 giugno per le formazioni di Serie C impegnate nelle semifinali di Play-Off), anche con riferimento ad uno solo degli adempimenti previsti nei confronti della Commissione Criteri Infrastrutturali e Sportivi-Organizzativi, determina la mancata concessione della Licenza Nazionale per il Campionato di Serie C 2024/2025.

La deadline scatterà a mezzanotte.

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory