Connect with us

Calcio

Calcio / Ostra a Coverciano nel ricordo di Andrea Tisba

Il giovane calciatore era scomparso a 25 anni assieme al padre Giuseppe, 65, nell’alluvione del 2022

OSTRA, 16 Marzo 2024 – A Coverciano nel ricordo di un calciatore rimasto nella memoria di tutto un paese, Andrea Tisba.

Lunedì 18 marzo la società sportiva Ostra, la cui prima squadra, neopromossa in Seconda Categoria, è attualmente prima in classifica e sta sognando il ritorno in Prima dopo molti anni di assenza, sarà infatti a Coverciano, in Toscana, sede del Centro Tecnico Federale della Federazione Italiana Giuoco Calcio, con le proprie squadre Allievi e Giovanissimi.

L’iniziativa nel luogo simbolo della Nazionale azzurra, sede dei raduni della nostra rappresentativa maggiore, è stata resa possibile grazie alla collaborazione tra la società e l’Aiac (Associazione Italiana Allenatori Calcio), sia intesa come sezione Marche (col presidente Gianluca Dottori e il consigliere anconetano Simone Cesaretti) che come Aiac Onlus, col presidente Marcello Mancini.

Iniziativa lodevole nata per ricordare Andrea Tisba: il giocatore dell’Ostra scomparve tragicamente assieme al padre Giuseppe il 15 settembre 2022, durante l’alluvione che colpì la vallata del Misa e del Nevola, creando morte e distruzione a Senigallia e nell’interno.

Tisba aveva 25 anni: fu travolto dalle acque assieme al genitore, 65 anni, a Pianello di Ostra, nel tentativo di mettere in salvo l’auto, rimanendo ucciso nel garage di casa da acqua e fango. Andrea era da poco laureato in ingegneria e aveva iniziato a lavorare alla Trillini Engineering di Morro d’Alba ma al lavoro associava da tempo la passione per il calcio e per l’Ostra in particolare. Una passione che era nata fin da giovanissimo prima nelle giovanili dell’Ostra, poi nell’Olimpia Marzocca, quindi anche all’Olimpia Ostra Vetere e di nuovo all’Ostra.

Aveva giocato anche a calcio a 5, segnando molti gol nell’Ostrense. 

Nel giorno del suo funerale commosso era stato il ricordo dei suoi compagni di squadra dell’Ostra Calcio, che nel corso degli anni ne avevano potuto apprezzare “quel sorriso che al solito era in grado di alleggerirci ogni cosa”.

Ad accompagnare le squadre dei giovani calciatori a Coverciano ci saranno sua madre Adriana e alcuni rappresentanti dell’amministrazione comunale.

“Andrea Tisba era una persona splendida, amica di tutti, un ragazzo speciale. Un esempio per i giovani calciatori dell’Ostra”, sottolinea l’Aiac.

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory