Connect with us

Altri Sport

MOTORI / Rally Adriatico, partenza a Jesi ed arrivo a Cingoli

Il Parco Assistenza torna a Piandelmedico, dove è fissata la partenza dell’evento dei prossimi 23 e 24 aprile sugli sterrati cingolani

CINGOLI, 22 febbraio 2021 – E’ ufficialmente partita la macchina organizzativa del 28° Rally Adriatico, in programma per il 23 e il 24 aprile sugli sterrati di Cingoli. E’ terminato, infatti, il lavoro preparatorio dell’evento, la decisione della logistica ed il disegno del percorso da parte dell’organizzatore PRS Group, di concerto con l’amministrazione comunale.

Sarà la prima prova del Campionato Italiano Rally Terra, dato che gli sterrati marchigiani sono perfettiper dare il via alla stagione tricolore delle strade bianche. L’organizzazione annuncia che sarà un’edizione ispirata alla tradizione, con alcune modifiche e variazioni. L’evento sarà valido anche, inoltre, per il Campionato Rally Terra Storico e per la Coppa Rally di Qunta Zona.

La gara verrà svolta nel pieno rispetto dei “protocolli Covid” federali vigenti, quindi senza la presenza di pubblico e comunque adeguandosi alle successive direttive impartite dal legislatore.

La lunghezza totale del percorso sarà di 270 km, di cui 65 di prove speciali, due da ripetere per tre volte. Si partirà a Jesi, nel Parco Assistenza di Piandelmedico, per arrivare in Piazza Vittorio Emanuele a Cingoli.

L’area di Piandelmedico dove ci sarà il Parco Assistenza

Il programma di gara, in attesa di approvazione, vedrà l’apertura delle iscrizioni per la giornata di giovedì 25 marzo. Ci si potrà iscrivere entro mercoledì 14 aprile. Giovedì 22 aprile ci sarà la distribuzione del Road-Book presso la Sala Stampa nel Palazzo Municipale di Cingoli a partire dalle ore 18. Venerdì 23 aprile ci saranno le verifiche tecniche dalle 8.30 alle 12.30 presso la zona degli impianti sportivi di via Cerquatti a Cingoli, dalle 8 alle 14 ci saranno 3 ricognizioni autorizzate, mentre dalle 14 alle 18 è previsto lo Shakedown. Sabato 23 aprile ci sarà la partenza a Jesi presso il Parco Assistenza di Piandelmedico alle 7.31, con l’effettuazione di 6 prove speciali. Alle 17.45 ci sarà l’arrivo e la premiazione presso Piazza Vittorio Emanuele II a Cingoli. La segreteria e la direzione di gara saranno posizionate presso la Fortezza del Cassero a Cingoli.

La scorsa edizione, che per motivi legati alla rimodulazione del calendario causa pandemia, vide il Rally Adriatico accorpato con il “Marche” e disputato a settembre, conobbe il successo del pluri-campione italiano Paolo Andreucci (Citroen C3) su Simone Campedelli (VolksWagen Polo) e Giacomo Costenaro (Skoda Fabia R5).

Giacomo Grasselli

giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Altri Sport