Connect with us

Altri Sport

Jesi / ‘Parco dello sport’ nell’area del ‘Cardinaletti’, sogno o realtà?

In costruzione la ‘casa della scherma’. Importante saranno anche gli interventi di ristrutturazione dell’esistente con il campo da calcio, pista di atletica e tribuna inaugurati nel lontano 1977

JESI, 23 dicembre 2023 – Correva l’anno 2010 quando fu annunciata la nascita nell’area verde degli impianti sportivi di Via Tabano il nuovo ‘Parco dello Sport’ che la Fondazione Gabriele Cardinaletti si era offerta di realizzare per la città.

La Giunta Comunale di allora, Belcecchi Sindaco e Aguzzi assessore allo sport, aveva accolto, così si legge nelle cronache di quel tempo, la proposta avanzata dalla Fondazione Cardinaletti che realizzerà il tutto facendosi carico di trovare le risorse. Il ‘Parco dello Sport’ nasceva con l’idea di sviluppare il senso-motorio della prima infanzia e le prime necessità del bambino: manualità, mobilità, equilibrio e gioco simbolico. L’idea rimase in larga parte nel cassetto per essere ripresa con una dialettica anche accesa tra le varie parti della politica datata luglio 2020 quando l’amministrazione Bacci annunciò la costruzione del nuovo palascherma nell’area del ‘Cardinaletti’.

In Consiglio Comunale l’opposizione di ‘Jesi in comune’ ricordò a tutti che esisteva già un progetto, ‘cittadella dello sport’, che prospettava tale costruzione in via del Burrone. In molti, anche tra i consiglieri comunali di allora, rimasero perplessi non avendo conoscenza di tutto ciò.

La ‘casa della scherma’, oggi, è in fase di realizzazione, in via delle Nazioni, sempre zona ‘Cardinaletti’ e la consegna è prevista per maggio 2024.

Casa della scherma in costruzione via delle Nazioni – foto 22 dicembre 2023

Nei giorni scorsi, al Teatro Pergolesi, nell’ambito della serata dal titoloJesi e il ‘900 verso il 2050’ Luca Marchegiani e Beppe Cormio hanno di nuovo riproposto il progetto ed ora cosa si farà? Sicuramente dal 1 aprile al 15 maggio 2024 durante la mostra, condita da approfondimenti e convegni, si parlerà in maniera approfondita di questa cosa. E forse al termine della mostra, qualora si rispettassero i tempi, ci sarà pure il taglio del nastro dell’opera in costruzione.

parco dello sport

Ricordiamo che nel 2010 il progetto era stato studiato insieme all’allora Consulta dello Sport del Comune di Jesi con la partecipazione della facoltà di architettura ‘Cavea’ dell’università ‘La Sapienza’ di Roma che come obiettivo si erano proposti di valorizzare un complesso sportivo esistente arricchito di attrezzature sportive per accogliere fasce ampie di cittadini che potessero svolgere attività fisica.

Il sasso è stato lanciato di nuovo, e questa volta dovrà essere raccolto per portare alla luce un polmone che dovrebbe contenere piste ciclabili, palestre all’aperto, percorsi vita, tanti alberi di alto fusto, zone verdi e di relax. Oltre ovviamente mettere mano alla manutenzione ordinaria e straordinaria di tutto l’esistente che è datato 1977 per ciò che riguarda campo da calcio, pista di atletica leggera, tribune e 1986 per ciò che riguarda il Palatriccoli.

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Altri Sport

Segnala a Zazoom - Blog Directory