Connect with us

Basket

BASKET SERIE B / Ristopro Fabriano ko nel derby di Ancona

Marulli sbaglia la tripla del sorpasso a pochi secondi dalla sirena. Luciana Mosconi Ancona – Ristopro Fabriano 76-72

ANCONA, 17 gennaio 2021 – La Ristopro va ko nel big match e Ancona la raggiunge in testa.

I cartai, sempre costretti a rincorrere nella partita, non completano la rimonta nel finale, quando hanno con Marulli la tripla del potenziale sorpasso a 15’’ dalla sirena.

Finisce 76-72 per Ancona, spinta dai 26 punti di Leggio, autentico mattatore nella prima metà di gara.

12 punti nei primi 6’ dell’ala-pivot e Fabriano è subito all’inseguimento (17-14). I biancoblù sono privi di Radonjic, non ristabilito dalla distorsione alla caviglia, mentre i dorici rinunciano all’under Rossi per problemi ad un piede.

Nella Ristopro suona la scossa Marulli, ma i due falli di Papa acuiscono i problemi sotto canestro dove la Luciana Mosconi fa valere la propria fisicità.

Col quintetto piccolo Fabriano mette comunque la freccia e sul lay-up di Scanzi i dorici chiamano timeout (25-28 al 13’).

Dal minuto di sospensione esce trasformata la squadra di Rajola: controbreak di 9-0 in meno di cento secondi e locali in fuga (36-28 al 15’).

Paolin

I cartai subiscono l’effervescenza di Centanni e compagni, ma ci pensa Paolin, con otto punti ravvicinati, a non farli sprofondare.

In difesa Fabriano patisce come mai prima d’ora, all’intervallo sono 52 i punti incassati dopo che mercoledì a Jesi ne aveva subiti 50 nell’intera partita, e il 63% al tiro di Ancona nella prima metà di gara è eloquente (52-38 al 20’).

La Ristopro cambia marcia dopo che scivola al -16, su canestro di Paesano, ed è ancora Paolin a darle la spinta.

I locali hanno problemi di falli con i lunghi, Leggio e Paesano entrambi a quota tre così come Papa sulla sponda cartaia, ma la difesa della squadra di Pansa è di nuovo efficace e colpo su colpo Fabriano torna sotto, fino a -3 su canestro di Papa (57-54 al 28’).

Qui, i biancoblù non sfruttano a pieno l’abbrivio positivo preso e Ancona riprende il largo con un super Potì e sull’antisportivo di Marulli, con successiva tripla di Caverni, sembrano scorrere i titoli di coda /74-63 al 37’).

Invece Fabriano ha un sussulto d’orgoglio, mentre Ancona perde per falli i lunghi e un break di 9-0 riapre tutto (74-72 a 45’’ dal termine).

Marulli fallisce la tripla del sorpasso, Centanni fa 2/2 ai liberi e Ancona festeggia, come un anno fa, un legittimo successo contro la Ristopro.

LUCIANA MOSCONI ANCONA: Aguzzoli, Centanni 16, Potì 14, Oboe 4, Caverni 6, Gospodinov, Mancini, Paesano 10, Rattalino, Leggio 26, Carboni. All. Rajola

RISTOPRO FABRIANO: Alibegovic 3, Papa 12, Di Paolo, Paolin 13, Merletto 3, Di Giuliomaria, Garri 9, Scanzi 12, Gulini, Marulli 18, Caloia, Misolic 2. All. Pansa

Arbitri: Bonetti di Ferrara e Giambuzzi di Ortona

Luca Ciappelloni

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Basket