Connect with us

Basket

Basket serie B / La Ristopro Fabriano cede alla Luiss 71-81: si va a gara-5

La squadra di Aniello soffre la fisicità capitolina, match sospeso 20’ per un malore in tribuna e nel finale contestato l’arbitraggio: mercoledì match decisivo alle 20.30 al PalaLuiss

Luca Ciappelloni

CERRETO D’ESI, 4 giugno 2023 – La Ristopro lotta ma non riesce a rimontare la Luiss in gara-4 e sarà costretta mercoledì all’ennesima impresa stagionale per volare a Ferrara il 16-17-18 giugno.

Fabriano va avanti in avvio, poi la Luiss domina il secondo quarto, nel quale il match viene sospeso per un malore in tribuna ad una giovane tifosa poi risolto, e infine il generoso tentativo di rimonta conclusivo si infrange su un paio di chiamate arbitrali molto contestate dalla panchina e dal pubblico fabrianese.

La Ristopro dovrà riprovarci mercoledì con le residue energie nel serbatoio, dopo che l’avvio di gara-4 aveva illuso ad un differente esito: Papa e Fall comandano sotto canestro (24-15 al 12’), poi la Luiss entra in ritmo con tre triple in un amen e Fabriano è in netto affanno difensivo. Al rientro dalla lunga sospensione per permettere al medico sociale Maicol Onesta di soccorrere la tifosa in tribuna sul 30-30 al 16’, la squadra di Paccariè resta in controllo e piazza lo scatto con Allodi e l’ultima tripla di Barbon (37-46 al 20’).

Roma arriva anche a +13, Fabriano non ha la serata migliore della coppia Stanic-Centanni (2/17 da tre combinato) e allora si aggrappa a Gulini, la cui intraprendenza permette ai padroni di casa di non crollare a cavallo fra terzo e quarto periodo.

La Ristopro ricuce qualche punto e propizia con un miglior presenza difensiva il break di 7-0 che fa credere il PalaChemiba al colpaccio (66-69 al 37’ sul canestro di Azzano).

Un paio di fischi con Murri protagonista, il primo ai danni di Stanic e il secondo ai danni di Papa, fanno inferocire il pubblico e la panchina, tra cui un dirigente fabrianese poi espulso, e i liberi dello stesso Murri e di Fallucca spingono Roma sul traguardo rimandando il verdetto della finale a gara-5.

Fabriano: Papa 15, Centanni 17, Stanic 9, Fall 13, Verri ne, Onesta ne, Petracca ne, Gianoli, Cola, Gulini 15, Patrizi ne, Azzano 2. All. Aniello

Roma: Murri 11, Perotti, Jovovic 11, Allodi 17, Fallucca 12, Pasqualin 5, D’Argenzio 8, Invernizzi ne, Barbon 3, Tolino, Di Bonaventura 2, Legnini 12. All. Paccariè

Arbitri: Doronin di Perugia e Purrone di San Giorgio Bigarello

Parziali: 22-13, 37-46, 55-64

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Basket

Segnala a Zazoom - Blog Directory