Connect with us

Basket

BASKET SERIE A2 / Ristopro Fabriano, la reazione non basta: vince Ravenna 73-85

Fabriano risale dal -16 con Smith e Davis, ma l’Orasì è più solida e continua. I cartai restano in fondo alla classifica insieme a Latina

OSIMO, 21 novembre 2021 – La Ristopro cede alla capolista Ravenna. Non è sufficiente alla squadra di Pansa l’orgogliosa reazione ad inizio terzo quarto, quando una folata impetuosa permette a Fabriano di pareggiare i conti, dopo esser andata anche a -16 nel corso del secondo quarto.

La solidità del collettivo dell’Orasì emerge alla lunga, col veterano Cinciarini chirurgico e tanti protagonisti diversi importanti per il gioco di Lotesoriere. La Ristopro non trova invece un sostegno adeguato al trio Smith-Santiangeli-Davis, che produce 62 dei 73 punti fabrianesi, e soprattutto perde per l’ennesima volta il duello a rimbalzo, con Ravenna a fare la voce grossa con 16 catture sotto il tabellone biancoblù, tra cui le 15 di un Sullivan dominante.

Gabriele Benetti (foto di Jacopo Pirro)

I cartai approcciano senza la necessaria cattiveria e Ravenna scappa sull’8-20 dopo 8’ sul canestro di Tilghman e nonostante i canestri di Davis e Smith lo scenario si fa sempre più fosco per la squadra di Pansa. Oxilia, Gazzotti e Simioni sono fra i protagonisti della seconda spallata consistente inflitta dall’Orasì (24-40 al 15’). Di buono, per Fabriano, c’è solo la vena offensiva dei principali marcatori, e dai canestri di Santiangeli e Smith prende abbrivio per un terzo quarto di altra fattura: Baldassarre dà intensità, Davis si scalda e Smith è già bollente per il 49-49 del 23’.

Arik Smith (foto di Jacopo Pirro)

Sembra delinearsi un’altra partita, in realtà la scossa fabrianese dura una manciata di minuti: Ravenna, con cinismo e consapevolezza della forza, torna a macinare guidata da Cinciarini e Denegri, rimettendo in un amen dieci punti di distanza (52-62 al 28’). La Ristopro non riesce mai ad abbinare continuità sui due lati del campo e ad ogni timido tentativo di rientro promosso da Santiangeli e Smith c’è la risposta ravennate con Oxilia letale e Cinciarini a mettere i canestri della staffa.

Ristopro Fabriano 73 – 85 Orasì Ravenna Ristopro Fabriano: Benetti (0/4, 0/2), Smith 25 (4/6, 5/6), Baldassarre 3 (1/2, 0/4), Re ne, Caloia ne, Matrone ne, Gulini 2 (1/2), Marulli 6 (1/1, 0/2), Davis 24 (8/11, 2/7), Santiangeli 13 (2/3, 3/6), Thioune (0/2). All. Pansa Orasì Ravenna: Tilghman 13 (3/11), Berdini 2 (1/3, 0/3), Cinciarini 18 (4/6, 3/6), Gazzotti 4 (2/4, 0/2), Arnaldo (0/1, 0/2), Laghi ne, Denegri 10 (4/5, 0/2), Sullivan 12 (4/9, 1/2), Oxilia 12 (1/3, 3/4), Simioni 14 (5/6, 1/4). All. Lotesoriere Arbitri: Gagno, Pellicani, Longobucco Parziali: 15-22, 37-49, 57-64 Tiri liberi: Fabriano 9/10, Ravenna 13/18. Tiri da due: 17/31, 24/48. Tiri da tre: 10/27, 8/25. Rimbalzi: 34 (off. 6), 42 (off. 16). Assist: 8, 10. Uscito per 5 falli Marulli. Spettatori 500 circa

Luca Ciappelloni ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Basket