Connect with us

Calcio

Terza Categoria / Vallesina, Girone C: vigilia del debutto parola agli allenatori

Le squadre ognuna con le sue aspettative, priorità, ambizioni, voglia di esserci, ricominciare o riconfermarsi. Attenzione alle sorprese

JESI, 5 ottobre 2023 – E’ ora: riparte la Terza Categoria e con lei tutte le emozioni e i sentimenti che un campionato fondato sulla passione porta con sé.

Da domani, venerdì 6 ottobre, si comincia con l’anticipo serale che vede affrontarsi Amatori Appignano e Poggio San Marcello, mentre sabato scenderanno in campo tutte le altre.

Inevitabilmente tra le favorite si annovera il Monte Roberto Calcio, squadra giovanissima che nel suo primo campionato ha sfiorato l’impresa arrivando fino alla fase finale dei playoff.

Catalano

Mister Claudio Catalano non si tira indietro e definisce così aspettative e obiettivi: “Vogliamo restare li dove abbiamo chiuso, non ci nascondiamo. Sappiamo che sarà molto complicato perché in questo girone si è alzato molto il livello ma abbiamo una rosa molto competitiva e sono convinto delle nostre capacità.”

Radicioni

Anche Diego Radicioni, l’anno scorso in forza al Pianello e oggi allenatore del Largo Europa chiarisce da subito gli obiettivi della sua squadra: “Nella scorsa stagione dal Largo Europa è stato fatto un ottimo girone di ritorno e da li è necessario ripartire. Abbiamo rinforzato la rosa nei punti in cui serviva novità e l’obiettivo mio e della società è quello di fare meglio dell’anno scorso e cercare quindi di entrare nei playoff. Tuttavia bisogna anche riconoscere che il girone è molto difficile e livellato verso l’alto.”

Brocanelli

Se il Monte Roberto e il Largo Europa hanno aspettative ben delineate, crea curiosità il Maiolati – Pianello United che alla prima stagione dopo la fusione può essere la vera sorpresa del torneo: “Siamo una squadra costruita in un mese per cui ci vorrà sicuramente tempo per definirci al meglio,dice Dino Brocanelli, mister giallo blu riconfermato per questa stagione –  siamo un cantiere aperto e il nostro obiettivo primario è quello di costruire un gruppo coeso e forte. Dobbiamo lavorare molto ma alla fine sono fiducioso perché vedo ragazzi giovani e pieni d’entusiasmo.”

Pelonara

Anche a Jesi fronte Spes non ci sono obiettivi né risultati sperati ma a farla da padrone è la voglia di esserci e di ricominciare. Così il mister Marco Pelonara“Il girone è molto competitivo, noi siamo una squadra nuova e ci aspettiamo solo di ripartire nel migliore dei modi. Per noi è un anno zero e non ci poniamo nessun obiettivo, certo non vogliamo deludere ma non certamente non vorremo creare aspettative che poi non saremo in grado di rispettare. Punteremo sicuramente a far bene ma vivremo la stagione settimana per settimana.”

Mancinelli

Realtà totalmente incentrata sullo sviluppo di nuovi talenti è quella della JuniorJesina, che si prefigge l’obiettivo di essere uno sbocco naturale per i tanti ragazzi che militano nel suo settore giovanile: “Come squadra vorremo sicuramente migliorare il piazzamento dello scorso anno ma il nostro obiettivo principale è quello di essere uno sbocco positivo per i ragazzi che escono dal nostro settore giovanile. spiega mister Paolo Mancinelli – . Quest’anno ai tanti giovani che tradizionalmente compongono la nostra rosa uniamo anche qualche elemento di esperienza per cercare di creare il giusto mix per poter ottenere risultati positivo che possano entusiasmare l’ambiente.”

©riproduzione riservata

1° GIORNATA

Amatori Appignano – Poggio San Marcello (Carnevali di Ancona), Real Sassoferrato – Galassia Sport (Doda di Jesi), Albacina – Monte Roberto (Massani di Jesi), Apiro – Junior Jesina (Maurizi di Jesi), Valle del Giano – Largo Europa (Marinelli di Jesi), Cameratese – Spes Jesi (Dhamo di Ancona), Villa Strada – Maiolati Pianello (Pierre Nicolae di Jesi)

image_pdfimage_print

Advertisement
Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory