Connect with us

Calcio

Terza Categoria / Largo Europa e Monte Roberto sempre fianco a fianco: risultati e classifica

L’undici jesino vince in casa contro l’Apiro quello di Catalano contro l’Amatori Appignano. La Spes ‘gioca’ a tennis, il Villa Strada si riscatta. Dino Brocanelli non è più l’allenatore del Maiolati Pianello

VALLESINA, 20 febbraio 2024 – Altro turno dove in testa alla classifica succede ben poco se non la sconfitta della Valle del Giano a Villa Strada. Per il resto pronostici tutti confermati e Largo Eruropa Jesi e Monte Roberto che risolvono bene il loro compito casalingo mantenendo salda la posizione in testa alla classifica.

Per i play off anche la Spes Jesi, che ha battuto con punteggio tennistico il fanalino di coda Galassia, e il Villa Strada, confermano ben salde le loro posizioni. L’impressione è che queste squadre, fin qui menzionate, hanno tutte le loro chance e le loro carte da giocarsi fino in fondo.

Prossimo turno, fari puntati su Valle del Giano – Monte Roberto.

Villa Strada – Valle del Giano

JUNIOR JESINA – REAL SASSOFERRATO

Paolo Mancinelli

Parità finale, ma gara movimentata. In vantaggio la Junior Jesina con un giovane della Juniores promosso in prima squadra e poi la reazione del Real Sassoferrato è stata immediata con diverse occasioni create ed il portiere jesino ha fatto delle ottime parate. Ad inizio ripresa la squadra di casa è rimasta in dieci per l’espulsione di un difensore. La formazione allenata da Paolo Mancinelli a quel punto ha provato a difendere il risultato di vantaggio ma a 10′ dal fischio finale è arrivato il gol ospite del pareggio. Negli ultimi minuti la Junior ha provato a vincerla con due grosse occasioni create a dovere ed un presunto rigore invocato ma non concesso. Un pari, tuttavia, che ci sta tra due squadre che hanno provato anche a giocare al calcio, e non è cosa di poco conto in questa Categoria.

LARGO EUROPA  – APIRO

Diego Radicioni

Il Largo Europa mantiene la testa della classifica e l’analisi di Diego Radicioni è precisa e dettagliata: “Il nostro girone nel giro di 3-4 partite, le ultime di andata, e le prime di ritorno, è diventato veramente avvincente ! Credo che sia un girone difficile, composto da squadre con rose attrezzate per la Categoria, e credo che con qualche accorgimento siano pronte anche per la Seconda. Anche le squadre che hanno raccolto meno punti fino ad ora in organico hanno giocatori importanti con alle spalle campionati di categorie superiori. Per dire, squadre come la Cameratese, con un ottimo mister, che al momento è poco fuori dai play off, non ha nulla da invidiare alle prime 3/4 in classifica, e infatti sta tenendo un andamento da primissimi posti. Altro esempio è l’ Albacina che abbiamo incontrato da poco, si trova poco sotto la metà classifica, ma con delle individualità che possono mettere in difficoltà chiunque, segno che partite scontate non c’è ne sono, ed è bello così. In Terza devi dare assolutamente continuità per giocarti qualcosa di importante. Giocare per un punto non fà parte di questa Categoria. Credo che oramai si deciderà tutto nelle ultime tre giornate. Qualcuno potrebbe dire che scopro l’acqua calda, ma i punti tra le prime e la quinta sono pochi, con tutti scontri diretti ancora in ballo, non penso che una squadra vinca per distacco. In poche parole, dalla prima alla quinta che è la Valle del Giano possono provare tutti ad arrivare primi senza passare per i play off. Per quanto riguarda noi, per l’ennesima volta, posso dire che anche al Largo Europa mi confermo allenatore che all’ inizio devo far bene capire quello che voglio, anche a discapito di qualche incidente di percorso, per poi trovare una certa quadratura . Dieci risultati utili consecutivi ci hanno permesso di agganciare il primo posto, e il merito và ai ragazzi che tutte le settimane portano al campo grande voglia di lavorare duro e mai nessuno si è tirato indietro sulle mie idee o proposte di allenamento. Anzi c’è sempre molta sintonia su quello che facciamo, probabilmente questo è un punto di forza del gruppo. La società ad inizio anno mi ha chiesto di stare in alto, dandomi delle grosse responsabilità. ma allo stesso tempo stimolanti. Sarei un bugiardo se dicessi che guardando la classifica ora il pensiero di giocarci il primo posto non è nei nostri pensieri. Mancano 10 finali! Serve l’aiuto di tutti e lo sforzo dovrà essere massimo. La sintonia con lo staff e con i ragazzi, che non finirò mai di ringraziare, è al top, e per un gruppo che vuole vincere, giocando per passione, è alla base di tutto”.

MAIOLATI PIANELLO – ALBACINA

Brocanelli

La notizia non è tanto il risultato di parità, seppur senza reti, tra Maiolati Pianello e Albacina, che comunque muove la classifcia di entrambe, ma il fatto che sulla panchina del Maiolati Spontini c’era il nuovo allenatore al posto di Dino Brocanelli.

E’ stato lo stesso Brocanelli a comunicarci che in data 5 febbraio scorso aveva rassegnato le dimissioni da allenatore del Maiolati Pianello. Al suo posto è stato scelto Cristiano Buselli.

MONTE ROBERTO – AMATORI APPIGNANO

Prima vittoria del 2024 del Monte Roberto in casa.

La partita vista dal ‘nostro’ Rossano Scalpelli che così ce la descrive: “Hanno vinto i padroni di casa per due a zero. Il Monte Roberto raccoglie un successo importante che gli permette di rimanere primo in classifica insieme al Largo Europa di Jesi di mister Diego Radicioni. Neanche 5′ dall’ inizio della gara che è passata subito in vantaggio con Di Caterino. Timida risposta dell’Amatori, primo tempo che si chiude con il vantaggio dei locali. Secondo tempo parte bene l’Amatori ma al 10′, su punizione, i locali raddoppiano con il suo centravanti Zaharia, un gol di testa da vero bomber. Durante la gara si sono viste delle ottime parate da parte del portiere dell’Amatori Appignano. Il migliore in campo è stato l’arbitro di turno, meritevole di un ottimo voto”.

POGGIO SAN MARCELLO – CAMERATESE

Michele Gerini

Dalla pagina facebook della società Cameratese apprendiano: “Prosegue la marcia spedita della Cameratese che inanella il 6° risultato utile consecutivo con 14 punti su 18. Mister Gerini dovendo rinunciare a squalifiche ed infortuni schiera Nucci tra i pali, Clementi, Giampaoletti, Mastri, Massi nel reparto difensivo; Cerioni, Laurenzi, Amagliani (al debutto), Baldoni a centrocampo; Conti e Carnevalini in avanti. Sono i padroni di casa a partire meglio e si rendono pericolosi con le tre punte schierate da mister Bedetti. Al 15′ i locali passano meritatamente dopo un paio di rimpalli in area che premia il più reattivo e lesto ad insaccare. Reazione degli ospiti con un paio di conclusioni di Cerioni e Conti dalla distanza fuori di poco. Su azione d’angolo al 26′ Massi è bravo ad insaccare e portare le squadre in parità. La partita vive una fase di stanca con tante palle a tamburello e dove le difese hanno la meglio. Si va quindi al riposo sul pari con i ragazzi di Camerata a protestare per una evidente trattenuta in area su Carnevalini non sanzionata. Si riparte con la partita che si trascina senza grosse emozioni fino al ’24 quando capitan Laurenzi vince in area un paio di rimpalli ed insacca di sinistro alle spalle dell’incolpevole portiere portando gli ospiti in vantaggio. Girandola di sostituzioni ma il risultato non cambia. Al 49′ triplice fischio a sancire una vittoria su un campo difficile”.

SPES JESI – GALASSIA SPORT

Marco Pelonara

Il commento dell’allenatore della Spes Jesi Marco Pelonara: “Campionato con un livello alto. Non ci sono partite scontate e tutte le squadre sono sul pezzo. Ci sono le prime che sono partite con obiettivi precisi e stanno sicuramente rispettando i pronostici viaggiando a ritmi importanti. Non sono da meno Villa Strada e Valle del Giano. Poi c’è un gruppone di altre 3-4 squadre che si daranno battaglia fino alla fine per le altre posizioni, dove le differenze sono minime. Per quanto ci riguarda siamo ripartiti con l’idea principale di “riesserci” e far ripartire un movimento storico come quello della Spes. L’obiettivo era farlo nella maniera giusta per il blasone della storia della Spes. Troppo spesso si guarda soltanto al risultato del campo, alla Spes conta anche e soprattutto altro. Lo so che per qualcuno possono sembrare frasi fatte ma chi conosce la Spes sa che lo spirito è e dovrà essere sempre questo. Viviamo settimana per settimana senza mai fare “svolazzi”, rispettando tutti perché ripeto le differenze sono minime: e a fare la differenza conta poi l’ aspetto mentale”.

VILLA STRADA  – VALLE DEL GIANO

Claudio Tomassoni

L’allenatore del Villa strada Claudio Tommasoni così ha commentato la vittoria: “Bella vittoria la nostra, importante per riprendere un po’ di fiducia e autostima dopo un periodo difficile. L’avversario era di tutto rispetto e li avevamo analizzati in settimana. Senza snaturarci e snaturare il nostro gioco abbiamo leggermente cambiato la nostra impostazione iniziale. È stata secondo me una bella e meritata vittoria e una bella gara per gli spettatori, combattuta e corretta tra due buone squadre. Ora spero di recuperare quanto prima tutti gli effettivi per poter avere una maggiore scelta e giocarmela a pieno organico”.

Emanuele Birelli

Il parere dell’allenatore della Valle del Giano Emanuele Birelli è il seguente: “La classifica in questo momento rispecchia quelli che sono i valori in campo, il Largo Europa ed il Monte Roberto sono sicuramente le due favorite che si contenderanno fino alla fine la vittoria del campionato, hanno una rosa profonda di qualità formata da giocatori di ottimo livello bene allenate dai rispettivi Mister. Sarà molto interessante vedere chi riuscirà a spuntarla alla fine! Come outsider c’è il Villa Strada, una squadra che l’anno scorso si è salvata agevolmente in Seconda Categoria e che per vicissitudini societarie è stata costretta a ripartire dalla Terza! Proprio sabato abbiamo affrontato la formazione dei gemelli Gagliardini che sembrava essere un po’ in difficoltà (venivano da 3 sconfitte nelle ultime 4 partite compresi i due scontri diretti giocati e persi in casa contro le formazioni che la precedono) ed invece hanno fatto una grandissima partita, specialmente nel primo tempo, sotto il punto di vista dell’intensità e della fisicità! Nel secondo tempo hanno gestito il vantaggio da grande squadra con esperienza ed hanno vinto meritatamente! Un gradino sotto ci sono 4/5 squadre che si contenderanno i due posti per i play-off tra cui noi, la Spes Jesi di Coman e Melon, che è sempre una squadra difficile da affrontare perché piena di giocatori di esperienza, e hanno secondo me il miglior giocatore della Categoria (Faccenda Mirko), il Real Sassoferrato e la Cameratese! Per quanto riguarda noi della Valle del Giano quest’anno ci siamo posti un obiettivo di punti da raggiungere a fine campionato. Ad inizio anno abbiamo avuto parecchi problemi societari che hanno rischiato di non far iscrivere la squadra al campionato, ma alla fine grazie all’impegno del nuovo presidente e della vecchia guardia di giocatori siamo riusciti ad allestire una squadra competitiva che può dare fastidio a tutti, cominciando proprio da sabato quando ospiteremo una delle contendenti alla vittoria e saremo pronti ad affrontarli e ripartire dopo l’ultima sconfitta! Sarà un campionato bellissimo ed equilibrato fino alla fine e speriamo di essere protagonisti anche noi”.

TERZA CATEGORIA GIRONE C

16° GIORNATA risultati

Junior Jesina – Real Sassoferrato 1-1, Largo Europa – Apiro 3-1, Maiolati Pianello – Albacina 0-0, Monte Roberto – Amatori Appignano 2-0, Poggio San Marcello – Cameratese 1-2, Spes Jesi – Galassia Sport 6-1, Villa Strada – Valle del Giano 2-0 

CLASSIFICA

Largo Europa, Monte Roberto punti 36; Villa Strada punti 32; Spes Jesi punti 30; Valle del Giano punti 29; Real Sassoferrato punti 25; Cameratese punti 24; Maiolari Pianello punti 20; Apiro, P.S.Marcello punti 19; Albacina punti 15; Amatori Appignano punti 10; Junior Jesina punti 9; Galassia Sport punti 8

promozione diretta, play off

MARCATORI

Thomas Filipponi

Reti 12: Filipponi (Apiro);

reti 11: Faccenda (Spes Jesi);

reti 9: Jonuzi (Galassia Sport);

reti 7: Carnevalini (Cameratese), Toderi (Real Sassoferrato), Gjuci (Real Sassoferrato), Coman (Spes Jesi);

reti 6: Bassotti (Largo Europa), Mancinelli (Largo Europa), Ugolini (Villa Strada), Ciciliani (Maiolati Pianello), Perni (P.S.Marcello), Conti (Cameratese), Di Caterino (Monte Roberto), Carbone (Largo Europa), Gagliardini (Villa Strada)

17° GIORNATA 24 febbraio

Amatori Appignano – Largo Europa, Albacina – Villa Strada, Real Sassoferrato – Spes Jesi, Cameratese – Junior Jesina, Galassia Spoert – Maiolati Pianello, Apiro – Poggio San Marcello, Valle del Giano – Monte Roberto 

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement
Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory