Connect with us

Calcio

Calcio femminile C / Vicenza – Jesina 3-1, sconfitta che brucia

Leoncelle in vantaggio con Corda ma non riescono a chiudere. Pagati a caro prezzo diversi errori. Domenica non si gioca, gara rimandata al 13 marzo

JESI, 11 febbraio 2024 – Perde la Jesina in casa del Vicenza in una partita dove il risultato contava molto in chiave salvezza.

Ecco il commento di mister Casaccia che fotografa ampiamente l’andamento del match: “Partita giocata con il giusto spirito. Il risultato ci vede purtroppo uscire senza nemmeno un punto che ci sarebbe servito. Sblocchiamo la partita con il gol di Corda che finalizza una palla rimasta dentro l’area di rigore. Continuiamo a giocare e creare azioni da gol che non riusciamo a finalizzare. Veniamo punite da una disattenzione verso la fine del primo tempo dove il Vicenza trova il pareggio. Nel  secondo tempo  non riusciamo a trovare la via della rete e da una punizione laterale subiamo di testa il due a uno. Da un altro calcio da fermo dal limite il Vicenza trova il tre a uno. Brave le ragazze a crederci fino in fondo e a creare ancora azioni. Adesso purtroppo settimana senza giocare dove analizzare cosa possiamo fare meglio”.

VICENZA – Ramon, Missiaggia, Imparato, Dekaj, Becchimanzi, Grendene, Marchiori, Ponte, Paini, Schiavo, Gobbato. A disp – Romano, Gobbetti, Lazzari, Zanettin, Lugato, Crespan, Pegoraro, Forciniti

JESINA – Generali, Costadura, Generali F., Daple, Ventura, Fiorella, Gambini, Zambonelli, Enriconi, Crocioni, Corda. All. Casaccia A disp – Cantori, Gigli, Tozzo, Cavagna, Modesti, Mella, Coscia

ARBITRO – Piccolo di Portogruaro

RETI – Corda, Ponte, Ponte, Paini

CAMPIONATO SERIE C FEMMINILE

1° GIORNATA  giornata girone ritorno 11 febbraio

Spal – Padova (28 febbraio), L’Aquila – Riccione 1-5, Merano – Perugia 6-0, Trento – Venezia 1985 3-1,  Triestina – Treviso 3-0, Venezia – Chieti (6 marzo), Vicenza – Jesina 3-1, Villorba –  Sudtirol 0-2

CLASSIFICA

Merano, Trento 38; Riccione 34; Sudtirol 33; Venezia 31; Venezia 1985 27; Chieti 24;  Villorba 22; Vicenza, Padova 21; Jesina 18; Triestina 15; Spal 14; L’Aquila 9; Treviso 8; Perugia 0

Promozione, play out, retrocessione

Formula – La 1° classificata sale in serie B. Due le retrocessioni dirette, altre due tramite i play out 11° vs  14° e 12° vs 13° se i distacchi in classifica non superano i 5 punti

MARCATORI

reti 25: Nischler (Merano); reti 15: Rosa (Trento); reti 14; Zuanti (Venezia), Ponte (Vicenza); reti 9: Jasczczyszyn (Spal), Longato (Venezia 1985), Scarpelli (Riccione)

PROSSIMO TURNO

Padova – Trento, Perugia – Venezia, Venezia 1985 – L’Aquila, Chieti – Vicenza, Treviso – Merano, Riccione – Triestina, Jesina -Spal (13 marzo ore 17)

(e.s.)

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory