Connect with us

Calcio a 5

Calcio a 5 / Serie C1 e C2, i risultati delle partite del weekend tra il 19 e il 20 maggio

In C1 la gara dell’Audax contro il Forlì rinviata causa alluvione; in C2 il Città di Ostra perde in casa e abbandona i sogni promozione, mentre il Candia Baraccola Aspio batte l’Avis Arcevia ed è promosso in Serie C2, condannando alla retrocessione gli arceviesi

VALLESINA, 22 maggio 2023 – Arrivano i primi verdetti della post-season nei campionati di calcio a 5 regionali dopo le partite di venerdì 19 maggio. Il Città di Ostra abbandona i sogni di promozione in Serie C1, perdendo 1-6 la partita contro il Futsal Caselle e salutando aritmeticamente la possibilità di vincere il triangolare play-off di Serie C2. L’Avis Arcevia, invece, perde lo spareggio contro il Candia Baraccola Aspio e retrocede in Serie D, con gli avversari, invece, promossi in C2. Resta in D, infine, la Giovane Aurora Jesi, sconfitta anche a San Benedetto dalla Sambenedettese promossa.

Serie C1: rinvio per l’Audax

Cominciamo il nostro racconto dalla Serie C1. L’Audax Sant’Angelo sarebbe dovuta scendere in campo sabato 20 maggio a Senigallia per l’andata dei play-off nazionali contro il Forlì, ma la gara è stata rinviata a data da destinarsi a causa dell’alluvione che ha colpito la Romagna e proprio la città di Forlì. Il ritorno è in programma sabato prossimo 27 maggio, ma vedremo se la Lega Nazionale Dilettanti disporrà il rinvio anche di questa sfida.

Un momento di Candia Baraccola Aspio-Avis Arcevia

Serie C2: Città di Ostra eliminata dal triangolare

Scendiamo di categoria e parliamo della Serie C2. Nel triangolare play-off, il Città di Ostra ha perso 1-6 contro il Futsal Caselle e saluta aritmeticamente la promozione in Serie C1, nonostante il gol di Pierpaoli. Il Caselle, infatti, è salito a 4 punti nel girone, contro gli 0 degli ostrensi: anche con una vittoria venerdì 26 maggio a Macerata contro il Bayer Cappuccini i gialloblù non riuscirebbero a raggiungere la prima posizione nel triangolare.

Passando, infine, alla fase regionale play-out/play-off, solo una formazione dell’anconetano sorride al termine di questo weekend. Parliamo del Candia Baraccola Aspio, che ha vinto il ritorno della sfida contro l’Avis Arcevia per 0-1, dopo il 5-4 casalingo, ottenendo la promozione in Serie C2 e condannando alla retrocessione gli arceviesi. La Giovane Aurora Jesi, invece, resta in Serie D: la Sambenedettese vince 4-2 in casa e, dopo il 4-7 in terra jesina, ottiene la promozione nella categoria superiore. Ottengono il salto di categoria, infine, anche Borgorosso Tolentino e Villa Ceccolini, mentre Futsal Sambucheto e Riviera delle Palme retrocedono in D.

La festa dei giocatori del Candia Baraccola Aspio per la promozione in C2

Risultati e verdetti

Serie C1

Play-off nazionali – sabato 20 maggio (ritorno 27 maggio)

Audax Sant’Angelo-Forlì – rinviata

Serie C2

Triangolare play-off – venerdì 19 maggio

2^ giornata – Città di Ostra 1-6 Futsal Caselle (Pierpaoli)

Riposa: Bayer Cappuccini

CLASSIFICA – Futsal Caselle 4, Bayer Cappuccini 1*, Città di Ostra 0*

Fase regionale play-out/play-off – venerdì 19 maggio

Sambenedettese-Giovane Aurora Jesi 4-2 (Marcantoni, Cerioni) (andata 7-4, totale 11-6)

Avis Arcevia-Candia Baraccola Aspio 0-1 (Renzi) (andata 4-5, totale 4-6)

Borgorosso Tolentino-Riviera delle Palme 8-1 (andata 3-2, totale 11-3)

Futsal Sambucheto-Villa Ceccolini 4-3 (andata 1-3, totale 5-6)

VERDETTI: Sambenedettese, Candia Baraccola Aspio, Borgorosso Tolentino e Villa Ceccolini promosse in Serie C2; Avis Arcevia, Futsal Sambucheto e Riviera delle Palme retrocesse in Serie D

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Calcio a 5

Segnala a Zazoom - Blog Directory