Connect with us

Sport

OLIMPIADI / Tokio2020 Gianmarco Tamberi oro nel salto in alto

Il mental coach di GianMarco Tamberi dal 2014 è Luciano Sabbatini a sua volta coach della Pieralisi Jesi pallavolo

JESI, 1 agosto 2021 – L’atleta nativo di Civitanova Marche ha compiuto l’impresa di vincere la medaglia d’oro ex aequo col l’atleta del Quatar Barshim nel salto in alto alle Olimpiadi in Giappone.

Tamberi ha fatto praticamente un percorso netto fino a 2,37mt come Barshim.

Tamberi e Luciano Sabbatini

A 2,39mt tre errori di fila per entrambi e la decisione in comune tra i due di non proseguire con altri salti di spareggio ma di vincere entrambi l’oro. Al terzo posto il bielorusso Nedaseku.

Tamberi, che vive e si allena in Ancona, ha come mental coach dal 2014 Luciano Sabbatini coach a sua volta della Pieralisi Jesi pallavolo ed entrambi si sono presentati spesso insieme per illustrare agli studenti delle Marche il loro punto di vista e la loro esperienza su ‘talento e impegno’ nello sport come aiuto a creare una profonda cultura sportiva.

Tamberi, subito dopo il successo, intervistato da Rai2 ha ringraziato in diretta televisiva Sabbatini.

E Sabbatini ci ha dichiarato: “Un sogno che si avvera, la storia di un film dove il protagonista attraversa mille difficoltà, ma alla fine raggiunge il suo obiettivo! Ma non è un film…è tutto vero! Gianmarco meritava un epilogo così, per l’abnegazione, la determinazione, i sacrifici e il cuore che mette in quello che fa”.

(red)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

image_pdfimage_print

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Sport