Connect with us

Sport

Jesi / ‘Studente Atleta’, successo per l’iniziativa del Panatlhon al Palatriccoli

Di fronte ad una platea di 500 studenti delle terze medie degli istituti comprensivi locali l’esperienza di professionisti dello sport

JESI, 24 novembre 2022 – Un grande successo, con oltre 500 studenti provenienti dalle scuole secondarie di primo grado di tutta la città, ad ascoltare l’esperienza di professionisti del mondo dello sport che tramite il sacrificio, lo studio e il duro ce l’hanno fatta.

L’evento legato al Premio ‘Studente Atleta’, organizzato dall’Associazione Panatlhon ha visto la partecipazione di Gianluca Moscarella, Juan Luca Sacchi, Alice Bellagamba, Nicola Rizzoli e lo jesino Dario Merli.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ad eccezione di Bellagamba, ballerina conosciuta in italia e nel mondo già concorrente di Amici di Maria De Filippi, tutti gli intervenuti sono arbitri professionisti in vari sport.

“Abbiamo scelto di portare la testimonianza di alcuni arbitrihanno spiegato quelli del Panathlon Jesiperché per noi queste figure incarnano le regole e il rispetto e la comprensione delle regole è una delle chiavi per arrivare al successo”.

Se Gianluca Moscarella, arbitro internazionale di tennis, spiega l’importanza del body lenguage e della difficoltà di prendere decisioni complicatissime in pochi istanti, Sacchi invita i ragazzi che lo ascoltano a fare sport, qualsiasi tipo di sport: “Fate sport perché è l’unica cosa che può farvi crescere. Sia nello sport che a scuola è importante darsi degli obiettivi e sacrificarsi per raggiungerli. Inoltrecontinua rivolgendosi agli studenti l’arbitro di Serie A e Serie B di calcio, originario di Treiaaffidatevi e fidatevi dei vostri insegnanti perché sono loro che possono farvi interpretare e realizzare i vostri sogni. “

Sacrificio, determinazione e forza di volontà sono costanti che interessano anche l’intervento di Alice Bellagamba. Jesina, a 13 anni va a Firenze per studiare danza, poi Reggio Emilia, Amici ed infine il ritorno a Jesi dove adesso ha fondato una sua accademia e dove continua anche la sua attività di coreografa e attrice.

“Da piccola ero balbuzientericorda emozionatissima la ballerinae trovarmi davanti ad un pubblico è sempre qualcosa che mi fa emozionare molto. Ricordo la difficoltà di essere partita di casa da piccolissima: la mattina scuola e il pomeriggio lezioni di danza dalle 14,30 alle 21,30, poi studiavo fino alle 1 e la mattina in corriera. Non è stato facile ma la passione era ed è enorme. Vi esorto a studiare, niente cade dal cielo.”

Grande entusiasmo e curiosità per l’ospite sicuramente più atteso: Nicola Rizzoli, ex arbitro di calcio internazionale direttore di gara della finale del Mondiale 2014 Argentina – Germania. “Ho deciso di fare l’arbitro nonostante quando ero piccolo e giocavo a calcio con l’arbitro ci litigavo semprericorda il grande ‘fischietto’ -. Ho deciso di imparare le regole perché quella è la base per poi saper affrontare al meglio il tutto. La preparazione nella vita è ciò di più importante che vi può permettere di arrivare in alto.”

Ad effetto ma molto coinvolgente la conclusione di Rizzoli: “Spesso chiunque fa rispettare le regole è considerato ostile ma il segreto sta nel comprendere la regola. Se si capisce il perché, si rispetterà maggiormente sia la norma che chi la applica.”

Conclude gli interventi lo jesino Dario Merli, arbitro nazionale di rugby che nello spiegare il suo prezioso lavoro si focalizza sulla cultura del rispetto che nel suo sport è centrale. Non nasconde ai ragazzi la probabilità, a volte, di ricorrere in errore ma avverte come la cosa importante sia non immedesimarsi nell’errore. “Nel campo come nella vita ci si immedesima spesso negli errori che si commettono. Non fatelo, ricordate che non siete gli errori che fate.”

Infine, il giornalista Giovanni Filosa, coadiuvato anche ed inaspettatamente da qualche ragazzo, ha posto alcune domande agli attori principali di questa giornata, sulle difficoltà e sulle esperienze da loro vissute.

 

@riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Sport