Connect with us

Sport

Jesi / La città piange Massimo Candela, un personaggio ironico e di sport

Conosceva tutto della sua Jesi e raccontava fatti ed aneddoti legati ai suoi ambienti molto familiari come il Circolo Cittadino e la Jesina

JESI, 30 maggio 2023 – Jesi piange Massimo Candela 67 anni deceduto nel pomeriggio.

Una persona amica, che sapeva farsi voler bene, un personaggio che raccontava la storia della sua città, dall’arte allo sport alla

club 7c

cucina, perchè amava la sua Jesi. Era impegnato in tutto. E’ stato molto legato allo sport, da tifoso, ed era uno dei più assidui appassionati della Jesina calcio avendo vissuto i momenti più belli del club leoncello dallo spareggio di Arezzo alla promozione in C1 a Cattolica all’anno delle Serie C seguendo la squadra in lungo ed in largo per tutta Italia.

Spesso raccontava aneddoti originali e divertenti; gli piaceva la compagnia ed amava divertirsi anche interpretando delle parti con i suoi amici promovendo show a livello amatoriale.

Candela al Circolo Cittadino è stato uno dei fondatori del Club 7C ma in città era conosciutissimo da tutti e molto apprezzato.

La prima volta che si è sentito male, infatti, era atteso al Circolo Cittadino per le prove da effettuare appunto con degli amici che ogni tanto si divertivano per poi far divertire a sua volta con spettacolini amatoriali tutti quelli che volevano trascorrere alcune ore in allegria e compagnia. Da quella data, ultimi mesi del 2022 è stato sempre ricoverato all’ospedale di Torrette.

Ne piange la scomparsa soprattutto la moglie Anna, i figli Raffaele, che porta il nome del nonno, e Luca, il fratello Marco primario al Carlo Urbani.

I funerali si svolgeranno giovedì 1 giugno alle ore 9,30 nella chiesa di San Francesco D’Assisi.

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Sport

Segnala a Zazoom - Blog Directory