Connect with us

Calcio a 5

Jesi / Borgo Minonna, Luchetta ha rinnovato per l’ottava volta con il club jesino

Resta anche il diesse Stefano Senesi anche lui all’ottavo anno consecutivo. Squadra: rinuncia a Romagnoli, Amadio e Tarsi

JESI, 13 giugno 2022Cristiano Luchetta, classe 1972, siederà per l’ottavo anno consecutivo sulla panchina del Borgo Minonna.

Continua un percorso iniziato tra il mister ed il club del presidente Centanni nel 2015-2016, campionato di Seconda Categoria, con la società jesina subito promossa in Prima con il successo ai play off contro l’Osimostazione. La stagione successiva, nella categoria superiore, il Borgo Minonna ha sfiorato i play off, per poi giungere terza nel campionato 2017-2018 quando c’era anche l’Ancona con la gara del Carotti, finita in parità, entrata nel libro dei ricordi: “una delle più belle avventure con il Borgo” ha commentato Luchetta.

Nel 2018-2019 poi il Borgo è arrivato in finalissima play off persa a Moie dopo aver vinto la semifinale in casa della Sampaolese.

L’undici jesino sembrava oramai quasi destinato a tentare il gran salto tanto che a gennaio del 2020 era al primo posto in classifica generale, poi retrocesso al terzo per una serie di partite andate male. Ma il campionato si fermò obbligatoriamente perchè sospeso per il Covid e nel 2020-2021 neanche fu iniziato causa sempre la pandemia.

Infine la stagione ultima.

“Eravamo a sette punti dalla capolistaci dice il mister alla viglia della partita contro il San Costanzo, a nove turni dal termine. Vincere quella partita poteva sigificare fare il grande salto verso la zona alta. Finì 1-1. Era i primi di Aprile e da lì si è registrato un periodo un po’ così così ma sono molto soddisfatto del campionato disputato perchè alla ripartenza, dopo il Covid, abbiamo avuto diverse difficoltà ed è stata durissima. Non per questo abbiamo lottato e ci abbiamo provato a conquistare i play off ma siamo stati ‘polli’ e non li abbiamo centrati”.

“Adesso ci proponiamo di fare una buona squadra per il prossimo anno” è il pronostico dell’allenatoresarà durissima perchè non ci saranno più il capitano (Andrea Romagnoli), il vice (Mirko Amadio) ed il portiere (Alessandro Tarsi). Lo spogliatoio però è pronto a qualsiasi tipo di nuova avventura. La mia fortuna è che in tutti questi anni ci sono stati diversi cambiamenti che mi hanno permesso di allenare sempre giocatori diversi e questo è stata la forza di Cristiano Luchetta: rimanere sempre allo stesso posto ma allenare sempre giocatori diversi”.

Con Luchetta ci sarà ancora Stefano Senesi, il direttore sportivo che oramai è un tutt’uno con l’allenatore. I due sono già al lavoro per allestire per l’ennesima volta una squadra competitiva.

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Calcio a 5