Connect with us

Pallamano

Pallamano A Gold / La Macagi Cingoli combatte 35 minuti, poi crolla: la capolista Brixen vince 39-31

I ragazzi di Palazzi chiudono il primo tempo in vantaggio e vanno sul +2 a inizio ripresa, ma vengono travolti dalla reazione della capolista 

BRESSANONE (BZ), 2 marzo 2024 – La Macagi Cingoli perde contro la capolista Brixen e incappa nella quarta sconfitta di fila. I ragazzi di Palazzi, infatti, hanno perso 39-31 la gara della 19^ giornata di Serie A Gold di pallamano. Dopo aver combattuto alla pari per 35 minuti con una delle squadre più forti del campionato, Strappini e compagni hanno accusato un calo fatale che è costato i due punti.

Primo tempo

Nel primo tempo, infatti, la Macagi Cingoli affronta a viso aperto la prima della classe. Codina e Strappini strappano il primo +2 sul 2-4, così gli ospiti restano in vantaggio fino al 6-7. Qui Brixen piazza un 3-0 con l’ex Arcieri e Sontacchi, conquistando il 9-7 al 15’. Dall’altra parte D’Benedetto segna tre gol di fila e ristabilisce il pari sul 10-10 al 18’.

Dopo il 12-11 di De Oliveira, i cingolani trovano uno 0-3 firmato Strappini, Codina e Rossetti, conquistando il 12-14 al 23° minuto. Stricker e De Olivera piazzano i gol della nuova parità (14-14), ma Aaron Codina Vivanco riconquista il +1 che i cingolani mantengono fino alla fine del primo tempo, concluso sul 16-17, con le grandi parate di Francesco Albanesi a salvare più volte il risultato.

Secondo tempo

La ripresa inizia con la Macagi ancora in fiducia: Codina e D’Benedetto fanno +2 (17-19), Arcieri accorcia ma Strappini ribadisce il 18-20 al 32’. Sarà l’ultimo vantaggio ospite, perché Brixen prende in mano la gara, sfruttando gli errori in fase di possesso dei biancorossi in maglia nera. Cañete e De Oliveira ribaltano il match sul 21-20, quindi Muehloegger, De Oliveira e Arcieri portano a +3 la formazione di casa sul 24-21.

Mangoni e Shehab provano a tenere a galla i cingolani, ma gli alto-atesini continuano a scappare: prima vanno a +4 sul 26-22, poi sul +5 sul 28-23 grazie a due gol dell’ex Stefano Arcieri al 41’, quindi sul +7 grazie a Cañete, Azzolin e De Oliveira, parziale di 31-24. Cingoli sbatte contro un Volarevic formato mondiale e non riesce a riavvicinarsi oltre il -5 con D’Benedetto e Shehab sul 31-26.

Ormai, però, i locali sono in controllo: al 50’, sfruttando una doppia superiorità numerica, volano sul +9 (35-26), poi toccano quota +10 al 54’ (38-28). D’Benedetto e Strappini strappano il definitivo -8 (38-30),quindi chiude il match il testa a testa Sontacchi-Codina.

Quarta sconfitta di fila per la Macagi Cingoli

La Macagi Cingoli perde 39-31 contro il Brixen, andando incontro alla quarta sconfitta di fila. La squadra di Palazziha affrontato a viso aperto la capolista per 35 minuti, per poi calare nella ripresa, subendo la fuga degli alto-atesini. Decisivi nel risultato finale gli errori in fase di costruzione e le parate miracolose di Volarevic, uno dei migliori portieri del campionato italiano.

Tomas Cañete, Candido De Oliveira e Mohamed Shehab sono i migliori marcatori del match con 8 reti a testa, seguiti a 7 dall’ex Arcieri e a 6 da Codina Vivanco e D’Benedetto. Francesco Albanesi, autore di un ottimo primo tempo tra i pali, segna il suo primo gol stagionale in Serie A Gold.

La Macagi Cingoli resta all’ottavo posto con 12 punti con l’Albatro Siracusa e con Trieste, vincente in casa contro il Cassano Magnago: al momento i siciliani sono salvi per migliore differenza reti (-30), con cingolani noni (-44) e triestini decimi (-70) che al momento disputerebbero i play-out.

La formazione di Palazzi torna in campo tra tre giorni, con la ripetizione della gara della 14^ giornata contro la Sidea Fasano, ora seconda in classifica, in programma martedì 5 marzo alle ore 19.00 al PalaQuaresima. Sabato prossimo 9 marzo, poi, Strappini e compagni sfideranno, sempre in casa, il Conversano quinto.

Tabellino

Brixen 39-31 Macagi Cingoli (16-17)

Brixen: Volarevic, Azzolin 2, De Oliveira 8, Arcieri 7, Canete 8, Iballi E. 4, Iballi A. 3, Korbel 1, Sontacchi 3, Sonnerer, Muehloegger 1, Puntaier, Stricker 2, Rufinatscha, Oberhollenzer, Lubinati. All. Cutura (squalificato, in panchina Neuner)

Macagi Cingoli: Albanesi 1, Santamarianova, Ciattaglia, Shehab 8, Ottobri, Mangoni 3, Somogyi, Latini 1, Strappini 5, D’Benedetto 6, Rossetti 1, Compagnucci, Codina Vivanco 6. All. Palazzi

Arbitri: Falvo-Ganucci

Risultati e classifica – Serie A Gold

19^ giornata (sabato 2 marzo): Bolzano-Raimond Ego Sassari 28-26, Pressano-Carpi 32-26, Conversano-Alperia Merano 34-26, Trieste-Cassano Magnago 26-21, Sidea Fasano-Secchia Rubiera 31-27, Brixen-Macagi Cingoli 39-31, Sparer Eppan-Albatro Siracusa 31-29

CLASSIFICA – Brixen 30*, Sidea Fasano 29*, Alperia Merano 28, Bolzano 28, Conversano 27*, Cassano Magnago 24, Raimond Ego Sassari 23, Eppan 15, Albatro Siracusa 12, Macagi Cingoli 12*, Trieste 12, Pressano 9, Secchia Rubiera 7, Carpi 6

LEGENDA: blu: play-off scudetto; rosso: playout; marrone: retrocessione in Serie A Silver; *: una partita in meno per ogni asterisco

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Pallamano

Segnala a Zazoom - Blog Directory