Connect with us

Calcio

Calcio Serie C / Riscatto Vis e Recanatese, affonda l’Ancona a Cesena

Primi punti in campionato per la Vis che batte l’Entella e la Recanatese che fa suo il derby con la Fermana. Niente da fare per l’Ancona a Cesena. Aggredito Quistelli

Jesi, 19 settembre 2023 – Turno infrasettimanale ricco di sorprese, con tanti risultati inaspettati.

Primi punti finalmente per Vis Pesaro e Recanatese, dopo un avvio di torneo sfortunato.

La Vis infatti, dopo buone prestazioni avevano portato solo sconfitte, di misura, batte l’Entella 2-0 grazie alle reti di Da Pozzo e Iervolino. Un sospiro di sollievo per mister Banchieri, deluso nelle ultime gare per le sconfitte, ma non per le buone prestazioni fornite dai suoi.

Il biancorosso Lorenzo Da Pozzo, che la sbloccato la gara con la Virtus Entella (foto profilo Fb Vis Pesaro Calcio)

Nell’attesissimo derby di Fermo invece, la Recanatese fa il colpaccio vincendo 1-0 grazie alla rete decisiva di Giampaolo, che regala i primi 3 punti in campionato ai suoi. Mister Pagliari può così gioire dopo una gara sofferta, che ha permesso alla sua squadra di ripartire e guardare con fiducia al match da recuperare con la Juventus Next Gen, per recuperare il terreno perduto. Queste le parole del tecnico giallorosso a fine gara: «una bella soddisfazione, sono contento per i ragazzi. Dopo 3 anni abbiamo cambiato modulo, con un allenamento, perciò merito ai ragazzi, che mi seguono. Ci voleva, perché venivamo da due sconfitte, soprattutto la seconda, non bella».

Affonda invece l’Ancona al “Manuzzi” di Cesena, da cui esce con un perentorio 4-0.

Dopo un primo tempo concluso con il vantaggio dei romagnoli siglato da Silvestri, nel secondo tempo è salito in cattedra il bomber Corazza che, con una doppietta, ha cambiato l’inerzia della gara portandola tutta a favore del Cesena.

A bissare il successo, la quarta rete del bianconero Shpendi. Per Donadel un passo indietro rispetto alla vittoria di 3 giorni fa con il Pineto, ed una squadra che ha registrato sino ad ora troppi alti e bassi, ancora difficile da decifrare.

Il DS dell’Alessandria Umberto Quistelli (foto profilo FB Alessandria Calcio)

A scuotere comunque il mondo della serie C oggi, è stato quanto successo nel pomeriggio nella sede dell’Alessandria, società militante al girone A.

Il DS dei grigi Umberto Quistelli infatti, sarebbe stato aggredito con un pugno da uno dei collaboratori del presidente della società Enea Benedetto. In precedenza, lo stesso DS era stato invitato a dimettersi.

Quistelli ha poi chiamato i carabinieri in sede, per essere accompagnato all’ospedale. Si tratta di un fatto gravissimo che nulla ha a che vedere con il calcio, quello vero.

Una situazione del tutto esplosiva in una delle società storiche del calcio italiano, attualmente in piena crisi di risultati, in fondo alla classifica.

Questi i risultati: Arezzo-Olbia 1-1, FermanaRecanatese 0-1, Lucchese-Gubbio 0-0, Pineto-Rimini 1-0, Vis Pesaro-Virtus Entella 2-0, Cesena-Ancona4-0, Juventus Next Gen-Spal 0-1, Perugia-Pontedera 1-1, Sestri Levante-Pescara 1-2, Torres-Carrarese (mercoledì 20 settembre ore 18:30)

La classifica: Pescara 10, Carrarese e Torres 9 punti, Lucchese 8, Olbia 7, Cesena, Gubbio, Perugia e Spal6, Pineto 5,Ancona e Fermana, Pontedera e Arezzo 4, Vis Pesaro, Recanatese, Rimini e Sestri levante 3, Virtus Entella 2, Juventus Next Gen 0.

Il prossimo turno di sabato 23 settembre: Pontedera-Recanatese, Spal-Lucchese, Virtus Entella-Arezzo, Ancona-Juventus Next Gen, Fermana-Cesena, Gubbio-Vis Pesaro, Rimini-Perugia, Olbia-Carrarese (domenica 24 settembre, ore 16:15), Sestri Levante-Torres (domenica 24 settembre, ore 18:30) e Pineto-Pescara (domenica 24 settembre, ore 20:45)

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory