Connect with us

Calcio

Calcio femminile C / Jesina battuta 2-1 in casa della capolista Merano

In vantaggio con Corda le leoncelle vengono prima raggiunte e poi superate dai gol di Kiem e della capocannoniere del campionato Nischler

JESI, 25 febbraio 2024 – Non riesce alla Jesina di portar via punti in casa della prima della classifica Merano. 

Le leoncelle comunque hanno giocato una più che discreta partita, buon segno per un finale di stagione dove, stando ai risultati degli altri campi, si dovrà sudare fino alla fine per salvarsi.

La Jesina era passata in vantaggio con Corda poi raggiunta da un gol della cannoniere del campionato Niscker e Kiem. 

Con la maglia del Merano capolista tre ex leoncelle: Flavia Vaccari, Camila Callea e Azzurra Massa.

Questo il commento del post partita di mister Casaccia: “Partita equilibrata dove riusciamo a tenere testa alla prima della classe. Buona prestazione delle ragazze che purtroppo non porta nemmeno un punto. Passiamo in vantaggio grazie ad un gran gol di Corda che in girata riesce a finalizzare. Non passano nemmeno cinque minuti e subiamo il pareggio da calcio d’angolo. Poco dopo il 2 a 1 conclusivo da un gran tiro dalla distanza. Ora settimana di lavoro per preparare la partita casalinga contro il Venezia dove dovremmo essere ancora più organizzate e motivate perché evidentemente quello che stiamo facendo non basta”.

MERANO – Caser, Turrini, Vaccari, Gallea, Kofler, Kiem, Nischler, Tscholl, Peer, Massa, Reiner. All. – A disp Valenti, Ponella, Settecasi, Pircher, Redza, Zipperle

JESINA – Generali C., Costadura, Generali F., Daple, Tozzo, Fiorella, Cavagna, Gambini, Zambonelli, Enriconi, Crocioni. All. Casaccia – A disp.  Cantoni, Gigli, Ventura, Modesti, Lancioni, Coscia, Corda

Arbitro – Dania di Milano

Reti – Corda, Kiem, Nischler

CAMPIONATO SERIE C FEMMINILE

3° GIORNATA  giornata girone ritorno risultati

L’Aquila – Villorba 2-1, Spal – Riccione 1-0, Treviso – Chieti 0-2, Merano – Jesina 2-1, Trento  – Sudtirol 2 – 0, Triestina – Perugia 7-2, Venezia – Padova 0-0, Vicenza – Venezia 1985 1-3

CLASSIFICA

Merano 44; Trento 41; Sudtirol 36; Venezia 35; Riccione 34; Venezia 1985 33; Chieti 27;  Villorba, Padova 22; Vicenza 21; Jesina, Triestina 18; Spal 17; L’Aquila 12; Treviso 8; Perugia 0

Jesina – Spal 1 partita in meno da recuperare il 13 marzo

Promozione, play out, retrocessione

Formula – La 1° classificata sale in serie B. Due le retrocessioni dirette, altre due tramite i play out 11° vs  14° e 12° vs 13° se i distacchi in classifica non superano i 5 punti

MARCATORI

reti 28: Nischler (Merano); reti 15: Rosa (Trento), Zuanti (Venezia); reti 14; Ponte (Vicenza); reti 9: Jasczczyszyn (Spal), Longato (Venezia 1985), Scarpelli (Riccione); reti 8: Crocioni (Jesina), Tosatto (Venezia 1985), Reiner (Merano)

PROSSIMO TURNO 3 marzo 2024

Sudtirol – L’Aquila, Chieti – Merano, Riccione – Trento, Jesina – Venezia, Padova – Vicenza, Perugia – Treviso, Venezia 1985 – Spal, Villorba – triestina

(e.s.)

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory