Connect with us

Altri Sport

TAEKWONDO / Jesi, Marco Porcarelli alla guida del Comitato Marche

Il dirigente jesino, ex Libertas Jesi, e Stella di Bronzo Coni al merito sportivo, si ricandida alla presidenza dopo otto anni di successi

JESI, 25 gennaio 2021 –  Alla fine del prossimo mese di febbraio, e precisamente il 27 febbraio 2021, si terrà l’assemblea elettiva per il rinnovo del Comitato Regionale Marche per la Federazione Italiana Taekwondo.

Negli ultimi otto anni a guidare il Comitato lo jesino dott. Marco Porcarelli il quale sarà ancora candidato per la riconferma per il terzo mandato.

Marco Porcarelli

Aspetto che inorgoglisce il dott. Porcarelli ma allo stesso tempo gli affida una responsabilità grande che spera di poter ancora adempiere con la voglia e la disponibilità che da sempre lo accompagna.

Il presidente nasce dal settore Taekwondo della Polisportiva Libertas Jesi dove ha ricoperto ogni ruolo (atleta, Ufficiale di Gara, tecnico e dirigente societario).

Nel 2020 Porcarelli ha ricevuto la Stella di Bronzo al Merito Sportivo per l’anno 2019 per la sua attività dirigenziale, riconoscimento per il quale ringrazia tutti coloro che nel corso della sua vita sportiva lo hanno supportato e sopportato.

Da quattro anni a questa parte è componente di Giunta del CONI Marche per la componente FSN e Vice Presidente della Scuola regionale dello Sport Marche.

Si concludono quattro anni significativi e impegnativi per il Taekwondo marchigiano” racconta l’interessato “il quadriennio 2017-2020 è stato certamente ricco di complessità, di novità e di investimenti sul futuro. Il Comitato eletto si era dato come obiettivo primario quello di proseguire l’attività della precedente amministrazione, con particolare attenzione alla crescita dell’attività e al miglioramento nella capacità organizzativa dei vari eventi, valorizzando le strutture presenti in Ancona (PalaPrometeo Estra “Liano Rossini”) e a Pesaro (ex Adriatic Arena e Padiglione D) in modo da creare un rapporto sempre più stretto con il nostro territorio”.

Ma anche l’aspetto economico ed organizzativo è importante e Porcarelli sostiene: “A questo si aggiungono una gestione economica attenta e un’organizzazione strutturale dell’ufficio del Comitato, per favorire una pianificazione sempre più ordinata e a supporto dei bisogni delle società. Il Comitato Regionale ha nel corso del suo mandato doverosamente applicato le disposizioni emanante dalla Federazione Nazionale sia in termini economici che organizzativi. I risultati vanno considerati come il prodotto di tutto il Taekwondo marchigiano e sono dovuti all’ottimo impegno delle società e del Comitato. Certamente non sono mancate nel corso di questi quattro anni le criticità, per le quali mi assumo tutte le responsabilità”.

La situazione degli ultimi periodi non è delle più semplici a causa anche dell’emergenza sanitaria ed il Presidente precisa: “una riflessione a parte merita naturalmente questo ultimo anno, il 2020 profondamente segnato dalla pandemia da Covid-19. Una circostanza straordinaria che avrà conseguenze anche sul medio lungo termine per tutto il movimento sportivo in Italia e quindi anche per noi delle Marche. Come Comitato regionale abbiamo cercato di rispondere concretamente e secondo le nostre possibilità, appoggiando le società sul territorio, favorendone l’accesso a contributi e ristori e impegnandoci direttamente nell’organizzazione dell’attività sportiva. Spetterà al prossimo Comitato e al prossimo Presidente fronteggiare l’onda lunga di questa situazione”.

E conclude: “siamo certi che il Taekwondo italiano e quello marchigiano abbiano in sé le risorse e le energie per uscirne migliori”.

(e.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

nella foto di copertina: Dott. Marco Porcarelli con il Presidente Angelo Cito della Federazione Italiana Taekwondo ed il Presidente del CONI Marche Fabio Luna

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Altri Sport