Connect with us

Calcio

JESINA FEMMINILE / Domenica ritorno di Coppa Italia contro la Vis Civitanova

All’andata le leoncelle si sono imposte per 2-0. Dopo un lungo periodo di inattività il 4 ottobre ritorna ad allenarsi Martina Tamburini

JESI, 24 settembre  2021 – Due buone notizie in casa Jesina calcio femminile in questo ultimo fine settimana di settembre.

Domenica pomeriggio la Jesina con inizio alle 14,30, dopo aver vinto la gara d’andata per 2-0 (reti di Modesti e Zambonelli), ospiterà la Vis Civitanova ed in palio il passaggio del turno di Coppa Italia.

Da lunedì 4 ottobre, invece, nella settimana che porta all’esordio in campionato con la trasferta di Riccione, tornerà ad allenarsi con il gruppo Martina Tamburini oramai pronta per correre e calciare dopo l’intervento subito nell’aprile scorso.

Per ciò che riguarda la partita contro la squadra di Vincenzo Morreale mister Emanuele Iencinella potrà disporre di tutta la rosa dove scegliere l’undici da mandare in campo considerato che in settimana su 4 allenamenti tutte le 25 giocatrici sono state presenti per cercare di mettersi in evidenza e guadagnare appunto una maglia da titolare.

Arbitrerà Di Loreto di Terni.

Altra notizia che suscita soddisfazione in tutto l’ambiente è il ritorno all’attività dopo cinque lunghissimi mesi di stop per infortunio, riabilitazione, palestra, terapie ed allenamenti individuali di Martina Tamburini. Il ‘bomber’ della Jesina lunedì 4 ottobre sarà al San Sebastiano aggregata al gruppo pronta a riprendere la preparazione in cerca della condizione per poter ritornare in campo. Quando?Riprenderò gradualmente ed anche se sarò con il gruppo penso di non poter fare tutto e subitoè la sua risposta. “Vedremo strada facendo come reagirà il ginocchio infortunato alle sollecitazioni convinta che una cosa è stato lavorare in palestra o correre su un tapin roilant, un’altra fare tutto quello come le mie compagne. Da parte mia c’è volontà e massima determinazione per rimettermi subito in forma ma solo il tempo dirà quanto ci vorrà per essere pronta e scendere di nuovo in campo. Insomma non voglio affrettare alcun recupero perchè poi si potrebbero fare solo danni e so quanto è difficile rimettersi in sesto. Ho trascorso dei mesi brutti e non voglio ritornare indietro”. Il peggio è alle spalle?Questo certamente”.

Prima dell’infortunio, nell’ultimo campionato disputato la Tamburini aveva giocato 11 partite totalizzando 12 reti. L’ultima l’11 aprile Lucchese – Jesina (0-1) sostituita al 30′ st dalla Oleucci. Il campionato precedente, quello sospeso per Covid 14 gare e 17 reti. La stagione ancora precedente 19 partite e 16 reti risultando prima nella classifica marcatrici assieme alla Dasara (Sassari).

Ancora la Tamburini: sarai pronta per dare una mano alla squadra per vincere il campionato? “Speriamo che sarà così”Che squadra è stata costruita?Penso una bella squadra dove a ciò che c’era è stato aggiunto qualche valida giocatrice. Importante essere in tante soprattutto in questo campionato che prevedo tosto. Un girone diverso dal passato. Solo una squadra passerà e a mio avviso ci sarà una bella lotta e la competizione sarà massima. Il lato positivo è che si dovrà sempre giocare ai massimi livelli senza sottovalutare mai nessuno: in sostanza saranno vietati i passaggi a vuoto“.

Evasio Santoni

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Calcio