Connect with us

Calcio

JESI / Italia, dopo il titolo Mancini e gli ‘Azzurri di Jesi’ a Santiago di Compostela

Nel video gli ‘Azzurri di Jesi’ avevano anticipato la promessa senza mai citarla. Ora il sogno si è avverato e probabilmente la promessa esaudita

JESI, 12 luglio 2021 – Il giorno dopo gli amici jesini di Roberto Mancini, quelli che vanno in bicicletta, sono ancora al settimo cielo e svelano quello che solo 40 giorni fa era una sorta di secreto che nessuno, per scaramanzia, voleva anticipare: “tutti a Santiago di Compostela”.

Ovviamente in bici

 

L’idea sembra essere nata durante il lockdown e confermata il 5 giugno in un ristorante di Bologna quando il Mancio, dopo l’amichevole contro la Repubblica Ceca a Firenze vinta dagli azzurri per 4-0, nel giorno di riposo concesso alla nazionale, aveva radunato tutti i suoi più diretti amici, bolognesi e jesini, confermando quanto settimane prima avevano proposto.

“Questo mese dobbiamo approfittare per allenarci perchè sicuramente quando tornerà il mister con il titolo sarà carico ed andrà più forte di prima. E dove dobbiamo andare dopo l’11 luglio? Quella è una promessa e non si dice ma il mister lo sa!”

Queste le parole che si possono ascoltare nel video e che gli ‘Azzurri di Jesi’ avevano anticipato in un servizio prodotto a Jesi da Sky Sport dal giornalista Massimiliano Nebuloni.

“Dopo l’11 luglio” la tappa dovrebbe essere Santiago di Compostela, ovviamente in bici, partendo da Lourdes per una sette giorni pedalando per circa 800 chilometri.

I pellegrini che percorrono il Cammino di Santiago per raggiungere il capoluogo della Galizia ed entrare nella  Cattedrale lo fanno per realizzare un sogno che Roberto Mancini e gli ‘Azzurri di Jesi’ vorranno ora provare a concretizzare come ringraziamento.

(e.s.)

©IPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Calcio